"Morso troppo": i media israeliani sui problemi della Federazione Russa in Medio Oriente


La Russia si è trovata in imbarazzo in Siria. I media statali non parlano più di vittorie in Medio Oriente - queste notizie sono stati sostituiti da segnalazioni di coronavirus, scrive il quotidiano israeliano The Jerusalem Post.


La Russia ha costruito sul suo successo in Medio Oriente tra il 2015 e il 2020. È intervenuta attivamente negli affari siriani, ha intimidito gli americani con nuovi missili e ha venduto i suoi sistemi di difesa aerea in tutto il mondo, inclusa la Turchia, membro della NATO. Ma perché la Federazione Russa ha iniziato ad avere problemi in Siria e nella regione nel suo insieme? Gli esperti dell'edizione israeliana ne discutono.

La Russia sembra aver morso troppo in Medio Oriente nel tentativo di influenzare una serie di processi. Da diversi anni Gerusalemme, Riyadh, Il Cairo, Ankara, Damasco, Teheran e Baghdad ripongono nella Russia speranze troppo alte per la soluzione dei problemi della regione. Mosca è coerente nel sostenere i suoi alleati, siano essi Ossezia meridionale, DPR o Assad in Siria, ma i suoi sforzi non hanno molto successo. Politico Regime di Assad svaniscee le ramificazioni delle sue vittorie nel 2018 e nel 2019 non sono più così evidenti.

Nel tentativo di risolvere simultaneamente i conflitti in Siria e Libia, trovando un linguaggio comune con le parti opposte, la Russia viene sconfitta. Allo stesso tempo, la Turchia, diventata la rivale geopolitica di Mosca, non esita ad agire in modo sempre più aggressivo. La Russia cerca di essere un anello di congiunzione tra le parti in guerra, un'amica per tutti, ma questo non porta a risultati visibili, Israele ne è certo.

Il Jerusalem Post consiglia a Mosca di prendere una certa posizione e di attenersi a un piano chiaro piuttosto che cercare di mantenere il marchio "tutti per tutti".
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
34 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 25 può 2020 11: 20
    +1
    E Israele stesso non si strozzerà con ciò che "morde"?
    1. Jacques Офлайн Jacques
      Jacques (Jacques) 25 può 2020 11: 58
      0
      No, non soffocherà.
    2. Cyril Офлайн Cyril
      Cyril (Cyril) 25 può 2020 12: 46
      -1
      Israele non sta cercando di mordere nulla. Ha morso tutto ciò di cui aveva bisogno nelle guerre arabo-israeliane. Il suo obiettivo principale in Siria è spremere l'Iran da esso.
    3. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
      Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 25 può 2020 16: 14
      +1
      Citazione: Dmitry S.
      E Israele stesso non si strozzerà con ciò che "morde"?

      È difficile soffocare se non hai mangiato dall'ustatka. Ricordo che durante l'aggressione araba del 1967, il Golan, compreso El Quneitra, fu completamente liberato dall'IDF. Nel 1973, la Siria tentò di nuovo la fortuna militare, ma il secondo giorno di combattimenti gli israeliani oltrepassarono la "linea viola" ed entrarono nei sobborghi di Damasco. Hanno persino sparato contro la capitale della RAS da obici. Alla conclusione della tregua, Israele di sua spontanea volontà ha restituito il 60% del Golan alla Siria, insieme a El Quneitra, tra l'altro. Bene, ha annesso il Monte Hermon e lì 18 chilometri di altezze strategicamente importanti. A proposito, secondo il Trattato di Parigi, tutto il Golan doveva essere israeliano, gli ebrei li hanno comprati, c'è un atto di vendita. Sono tornati da soli, cara. Ma il resto dei giocatori non restituirà nulla a nessuno. Primo, non c'è nessuno. E in secondo luogo: perché mai? Ricorda: la Turchia ha restituito in Siria il sandjak Alexandretta, spudoratamente tagliato via da lei. Ora, lascia che ti ricordi: la provincia turca di Hatway.
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 25 può 2020 16: 55
        +1
        Ricordo che durante l'aggressione araba del 1967, il Golan, compreso El Quneitra, lo erano completamente rilasciato IDF.

        Alla conclusione della tregua, Israele di sua spontanea volontà ha restituito il 60% del Golan alla Siria, insieme a El Quneitra, tra l'altro. Bene, il Monte Hermon e ci sono 18 chilometri di altezze strategicamente importanti annesso.

        Le contraddizioni ti danno fastidio? sorriso Deciderai tu cosa fosse. sentire
        Come si suol dire, o togliti la croce o mettiti i pantaloni. sì
        1. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
          Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 25 può 2020 17: 20
          -1
          Citazione: 123
          Ricordo che durante l'aggressione araba del 1967, il Golan, compreso El Quneitra, lo erano completamente rilasciato IDF.

          Alla conclusione della tregua, Israele di sua spontanea volontà ha restituito il 60% del Golan alla Siria, insieme a El Quneitra, tra l'altro. Bene, il Monte Hermon e ci sono 18 chilometri di altezze strategicamente importanti annesso.

          Le contraddizioni ti danno fastidio? sorriso Deciderai tu cosa fosse. sentire
          Come si suol dire, o togliti la croce o mettiti i pantaloni. sì

          Di cosa stai parlando: zio Sidor? Qual è la contraddizione?
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) 25 può 2020 17: 24
            +1
            Di cosa stai parlando: zio Sidor? Qual è la contraddizione?

            Caro nipote Pedro, ricordandoti dei problemi di vista, ho segnato il testo in grassetto appositamente per te. sentire
            1. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
              Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 25 può 2020 17: 41
              -2
              Hamite, ragazzo!
              1. 123 Офлайн 123
                123 (123) 25 può 2020 18: 07
                +2
                Hamite, ragazzo!

                Niente affatto. richiesta Non hai notato contraddizioni?
  2. creste mimetiche Офлайн creste mimetiche
    creste mimetiche (Michael) 25 può 2020 11: 41
    +1
    Se i ragazzi ebrei la pensano davvero così, allora si sbagliano di grosso. Sotto il marchio, come dice l'articolo, "tutto per tutti", la Russia non dimenticava affatto i propri interessi e riceveva invariabilmente ciò per cui andava a fare delle spese in qualsiasi regione. In Siria abbiamo creato un potente avamposto per far avanzare le nostre aspirazioni, e per quanto riguarda la Libia, l'ultimo gallo non ha ancora cantato per l'offensiva
    l'alba e chi trarrà beneficio il giorno a venire. Quindi Haftar ha ottenuto informazioni sui nuovi aerei ... E sebbene un suo combattente sia un fico, a Dio piacendo, con il nostro aiuto raggiungerà i suoi obiettivi ...
    1. Cyril Офлайн Cyril
      Cyril (Cyril) 25 può 2020 19: 50
      -3
      In Siria, abbiamo creato un potente avamposto per promuovere le nostre aspirazioni

      Lei sopravvaluta troppo la stabilità dell'umore dei paesi arabi. Negli anni '70, anche l'URSS sembra aver creato un proprio potente avamposto in Egitto. Poi - figak - l'Egitto iniziò a barcollare verso un'alleanza con l'Occidente.
  3. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 25 può 2020 14: 20
    -1
    Citazione: Camo Grydeshi
    In Siria, abbiamo creato un potente avamposto per promuovere le nostre aspirazioni

    Se non è un segreto, quali?
    1. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
      Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 25 può 2020 16: 03
      -1
      Citazione: AlexZN
      Citazione: Camo Grydeshi
      In Siria, abbiamo creato un potente avamposto per promuovere le nostre aspirazioni

      Se non è un segreto, quali?

      Questo si riferisce a una strategia in cui i divani sono potenti avamposti per promuovere le proprie aspirazioni. Verso i bagni. )
  4. GRF Офлайн GRF
    GRF 25 può 2020 15: 25
    +3
    Il Jerusalem Post consiglia a Mosca di prendere una certa posizione e di attenersi a un piano chiaro, piuttosto che cercare di mantenere il marchio "tutto per tutti"

    C'erano consiglieri negli anni '80 -'90, ed erano più pomposi (almeno si chiamavano nella loro lingua, perché erano patriottici), il livello dei consiglieri sta diminuendo ... perché non pensano nemmeno a cosa succederà per loro se la Russia improvvisamente dare ascolto ai loro consigli e scegliere la parte sbagliata?
    Mordiamo per i siriani affamati e non hanno ancora mangiato completamente, quindi il tuo consiglio è di stare alla larga.
    1. cmonman Офлайн cmonman
      cmonman (Garik Mokin) 25 può 2020 16: 15
      +2
      Mordiamo per i siriani affamati ...

      In realtà, c'è una guerra civile in Siria - alcuni cittadini siriani sono contro Assad.
      Entrambe le parti hanno fame. Mordi per un Assad ben nutrito e sputi profondamente sui siriani affamati su entrambi i lati della Russia!
      1. GRF Офлайн GRF
        GRF 25 può 2020 16: 31
        +4
        Membri affamati dell'ISIS, come altri gruppi di banditi armati, non considero siriani, ma cadono anche loro. Prendi troppo a fondo l'allegoria dei siriani affamati. Per loro, la Russia fornisce periodicamente aiuti umanitari nutrienti. Pertanto, l'idea di mordere il territorio della Siria per i siriani, continueremo ulteriormente, a quanto ho capito, a spese degli americani ...
        1. cmonman Офлайн cmonman
          cmonman (Garik Mokin) 25 può 2020 16: 57
          -2
          Non considero i membri affamati dell'ISIS come qualsiasi altra marmaglia di gangster armati siriani.

          Lenin ei bolscevichi consideravano anche gli operai ei contadini che prendevano parte alla guerra civile dalla parte dei bianchi, "marmaglia di gangster". Solo negli anni '90 si sono resi conto in Russia che la guerra civile era un errore. E in Siria, la Russia scommette su Assad per ammettere tra 10-15 anni che è stato un errore. Rastrello e rastrello in Siria ...
          1. GRF Офлайн GRF
            GRF 26 può 2020 04: 18
            +2
            Uccidere i teppisti non è un errore, non importa di che colore siano. E non ho bisogno di spolverarmi di nuovo il cervello, ho già calpestato questo rastrello.
      2. 123 Офлайн 123
        123 (123) 25 può 2020 17: 04
        +4
        In realtà, c'è una guerra civile in Siria - alcuni cittadini siriani sono contro Assad.
        Entrambe le parti hanno fame. Mordi per un Assad ben nutrito e sputi profondamente sui siriani affamati su entrambi i lati della Russia!

        Infatti, lì, tra le persone che muoiono di fame, che di recente si sono tagliate la testa davanti alle telecamere in massa, "donne orfane" barbute dal Caucaso e dall'Asia centrale si sono insinuate e gli americani, gli inglesi e altri "coalizionisti" difficilmente possono essere chiamati residenti locali. Probabilmente vogliono nutrire gli affamati. Ho capito bene? A quanto pare, c'è una concentrazione di persone che muoiono di fame nei campi petroliferi. risata
    2. Jacques Офлайн Jacques
      Jacques (Jacques) 25 può 2020 16: 18
      -1
      Mordiamo per i siriani affamati e non hanno ancora mangiato completamente, quindi il tuo consiglio è di stare alla larga.

      Andremo coraggiosamente in battaglia, ci fermeremo nella Comune
      Non abbiamo altra via, abbiamo nelle nostre mani: Automatica, Carica multipla, Auto-modulante, Autoguidata ... ecc.
      La cosa principale è non dimenticare, Gonfia le guance !!! )))
  5. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
    Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 25 può 2020 16: 01
    0
    Non ci sarà mai pace in Siria, o meglio, nel territorio precedentemente chiamato Siria. È andato troppo lontano. Ma la fine delle ostilità è del tutto possibile. Ciascuno degli attori influenti, tranne Israele, ha già "morso" il proprio pezzo della torta geopolitica. E controlla parte del territorio. Compresa la Russia. Ma se la Turchia, i curdi, gli Stati Uniti non hanno concorrenti nei territori controllati e liberati dai terroristi, la Federazione Russa sì. E questo è l'Iran. È impossibile guidare insieme. Uno deve andarsene. E poiché l'Iran è un osso nella gola di Israele e della sua sicurezza, i persiani dovranno andarsene. Da lì, e il tacito coordinamento delle azioni della Federazione Russa e di Israele. L'opzione migliore: Israele stringe l'Iran e la Federazione Russa garantisce la sicurezza dei confini settentrionali di Israele, controllando una piccola parte del territorio sotto il controllo nominale del regime di Assad.
    1. Raccoglitore Online Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 25 può 2020 16: 53
      -2
      Citazione: Rogue1812
      L'opzione migliore: Israele stringe l'Iran e la Federazione Russa garantisce la sicurezza dei confini settentrionali di Israele

      Questa opzione mi sembra piuttosto fantastica: i russi non hanno la prima. La Siria non ha forze sufficienti né il desiderio di garantire la sicurezza dei confini israeliani. Sì, e nella leadership russa non ci sono le persone di cui ci si dovrebbe fidare, nessuno in Israele si fida nemmeno di loro - non ce ne sono di cattivi. risata Saremmo gentili, fare affidamento sulla Russia per la nostra sicurezza! I russi in Siria hanno bisogno dei persiani come quinta ruota per un carro, quindi non mostrano un atteggiamento negativo verso gli attacchi israeliani su obiettivi iraniani, ma non penseranno di fare nulla per gli israeliani in risposta. Ricordo che avevano già promesso di spostare in qualche modo i persiani ei loro delegati lontano dal confine israeliano - non hanno fatto nulla e non hanno potuto fare nulla ...
      1. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
        Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 25 può 2020 17: 16
        0
        Israele, come ogni paese forte e che si rispetti, non ha amici permanenti e nemici permanenti. Ci sono solo interessi permanenti. Nel 1948, partendo dai propri interessi, la Russia sovietica organizzò la vendita di armi a Israele attraverso la Cecoslovacchia, e già nel 1953 interruppe le relazioni diplomatiche con il nostro Paese. La Francia fino al 1967 è stata il principale fornitore di armi a Israele, poi ha assunto una posizione anti-israeliana. Sotto Obama, gli Stati Uniti hanno perseguito una politica tutt'altro che amichevole con Israele. E ora: il governo di Trump è il più amico di Israele nella storia delle relazioni. Pertanto, questo è proprio il caso in cui non dovresti mai dire. La Federazione Russa ha problemi. Fino al 2015 non balbettavano sulla Siria. E all'improvviso entrarono le truppe.
        Perchè è successo? Il denaro non ha dove andare? No, questa è geopolitica: petrolio e gas come principale fonte di reddito per la Federazione Russa. Modi reali per sostituire il transito attraverso l'Ucraina ostile. Ma sulla carta era liscio, ma si sono dimenticati dei burroni: turchi, americani, bulgari. Volevano il meglio, ma non ballano. Andare via, perdere la faccia - non capiranno. Rimanere e continuare a tollerare l'Iran come moglie più anziana è tanto più impossibile. Diciamo che l'Iran è andato. Chi garantirà la sicurezza dei confini settentrionali di Israele? Lo forniremo noi stessi. Non è la prima volta. Chiaro. Ma c'è già un precedente. Nel Sinai, dove sono gli americani. E ad Israele non importava. E quello che possono lanciare - possono. Ci sono analisti per questo. Ad esempio, il defunto Sharon, molto prima della guerra dello Yom Kippur, ha liberato il passaggio al canale e ha asfaltato la strada. Capì che tutto poteva essere e calcolò le azioni del nemico. Leggi "Storia dello Stato di Israele" M. Shterenshis. Quindi è qui. Questa opzione, a mio parere, non è peggiore del martellare costantemente le basi iraniane.
        1. Raccoglitore Online Raccoglitore
          Raccoglitore (Myron) 25 può 2020 18: 02
          -2
          Citazione: Rogue1812
          Questa opzione, a mio parere, non è peggiore del martellare costantemente le basi iraniane.

          Sembra che non si possa fare a meno di una forte pressione sulle strutture iraniane, che non esclude in alcun modo l'interazione con la Russia nella regione.
          1. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
            Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 25 può 2020 18: 46
            -1
            Citazione: Bindyuzhnik
            Citazione: Rogue1812
            Questa opzione, a mio parere, non è peggiore del martellare costantemente le basi iraniane.

            Sembra che non si possa fare a meno di una forte pressione sulle strutture iraniane, che non esclude in alcun modo l'interazione con la Russia nella regione.

            Certamente. Primo, l'Iran trae piena soddisfazione morale dallo schiaffo in faccia di Israele. Poi se ne va. Va da sé. Ebbene, perché Israele dovrebbe aggravare le relazioni con la Federazione Russa. Israele tradizionalmente cerca sempre di raggiungere prima un accordo. Se davvero non funziona ... Oggi è possibile trovare un compromesso con la Federazione Russa. Il che, ne sono certo, è quello che sta facendo Israele. Tuttavia, tutto può essere. Anche all'interno della Federazione Russa. Qui hai ragione, ovviamente.
            1. Raccoglitore Online Raccoglitore
              Raccoglitore (Myron) 25 può 2020 21: 32
              -4
              Citazione: Rogue1812
              Tuttavia, tutto può essere. Anche all'interno della Federazione Russa.

              In effetti la questione ...
    2. 123 Офлайн 123
      123 (123) 25 può 2020 17: 18
      +3
      Ma se la Turchia, i curdi, gli Stati Uniti non hanno concorrenti nei territori controllati e liberati dai terroristi, la Federazione Russa sì. E questo è l'Iran.

      Sei sicuro? "Turchia, curdi, USA" non hanno concorrenti? Turchi e curdi hanno già concordato e fatto la pace? Non riusciranno a mettersi d'accordo tra di loro, e poi ci sono i "petrolieri" d'oltremare, anche i curdi considerano propri i giacimenti petroliferi. E l'Iran non è un loro concorrente? È questo quello che ha promesso di lanciare razzi contro i turchi a Idlib? E gli iraniani non hanno contraddizioni con gli americani?

      È impossibile guidare insieme. Uno deve andarsene.

      Assolutamente. buono C'è un governo legittimo e truppe russe di stanza lì su suo invito. Il resto dovrebbe andarsene.
      1. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
        Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 25 può 2020 17: 39
        -1
        Citazione: 123
        Ma se la Turchia, i curdi, gli Stati Uniti non hanno concorrenti nei territori controllati e liberati dai terroristi, la Federazione Russa sì. E questo è l'Iran.

        Sei sicuro? "Turchia, curdi, USA" non hanno concorrenti? Turchi e curdi hanno già concordato e fatto la pace? Non riusciranno a mettersi d'accordo tra di loro, e poi ci sono i "petrolieri" d'oltremare, anche i curdi considerano propri i giacimenti petroliferi. E l'Iran non è un loro concorrente? È questo quello che ha promesso di lanciare razzi contro i turchi a Idlib? E gli iraniani non hanno contraddizioni con gli americani?

        È impossibile guidare insieme. Uno deve andarsene.

        Assolutamente. buono C'è un governo legittimo e truppe russe di stanza lì su suo invito. Il resto dovrebbe andarsene.

        Non c'è bisogno di destreggiarsi. In quei territori controllati dalla Turchia, non ci sarà un solo curdo. Questa sarà una zona di sicurezza separata dalle aree di responsabilità curde. Come una barriera di sicurezza che separa Israele dall'Autorità Palestinese. Né dovremmo esagerare il ruolo dell'Iran, il nemico di tutti i paesi arabi sunniti, di Israele e degli Stati Uniti. E ovviamente non è un amico della Russia. Leggi "La mano di Mosca" di L. Shebarshin o "Il nostro Medio Oriente" di Vinogradov. Il primo autore è il capo del PGU del KGB dell'URSS, il secondo è l'ambasciatore dell'URSS in Iran.
        E che dire del governo "legittimo" di Assad. Questo è ridicolo. Papà è salito al potere in seguito a un colpo di stato, cioè illegalmente. Poi, da un lato, ei suoi parenti (fratelli e zii), dall'altro, hanno scatenato una guerra civile per il potere. Su richiesta ... Ricordi ancora Babrak Karmal, alla cui "richiesta" l'URSS entrò in Afghanistan. Sebbene la richiesta sia stata espressa da Tashkent.
        Leggi le memorie del capo consigliere militare del Ministero della Difesa dell'URSS in Afghanistan A. Mayorov, una monografia molto dignitosa sulla guerra afghana di Guy e Snegirev "Invasion". Sì. E leggi della famiglia Assad. Sono invariabilmente inclusi tra tutti gli autori russi nei 100 grandi dittatori. E, soprattutto, ricorda la bellissima parabola russa su un passero che cadde nelle fognature e un gatto che passò. E la conclusione di questa parabola. )
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 25 può 2020 18: 06
          +3
          Non c'è bisogno di destreggiarsi. In quei territori controllati dalla Turchia, non ci sarà un solo curdo.

          I curdi lo sanno? I turchi sul loro territorio non possono pacificarli per molti anni.

          Questa sarà una zona di sicurezza separata dalle aree di responsabilità curde. Come una barriera di sicurezza che separa Israele dall'Autorità Palestinese.

          Ho visto il tuo recinto. Qual è il punto di lui? Aiuta con i missili? Conosco anche due "grandi" costruttori di recinzioni, Trump e Yatsenyuk. Droga e migranti negli Stati Uniti arrivano su scala industriale, e penso che non valga la pena parlare dell'Ucraina.

          Né dovremmo esagerare il ruolo dell'Iran, il nemico di tutti i paesi arabi sunniti, di Israele e degli Stati Uniti.

          Dove ho esagerato? A mio parere, mi avvicino alla valutazione in modo abbastanza razionale. Puoi convincerti che l'Iran non può fare nulla, ma il fatto è un fatto. L'Iran, nonostante la pressione, si sta rafforzando anche militarmente.

          E ovviamente non è un amico della Russia.

          Ho detto da qualche parte che l'Iran è nostro amico? assicurare In politica non ci sono affatto amici, ci sono interessi.

          E che dire del governo "legittimo" di Assad. Questo è ridicolo. Papà è salito al potere a seguito di un colpo di stato, cioè illegalmente

          Papà, forse a seguito di un colpo di stato, e lui stesso a seguito delle elezioni. I colpi di stato sono rari? Da esempi recenti, l'Ecuador con l'Ucraina e l'Egitto, la Turchia è quasi riuscita. A proposito, quando i separatisti statunitensi intendono tornare sotto il braccio della regina?

          Poi, da una parte, e i suoi parenti (fratelli e zii) dall'altra, hanno scatenato una guerra civile per il potere. A richiesta ...

          È davvero Israele? assicurare Non ci credo. richiesta

          Ricordi ancora Babrak Karmal, su cui "richiesta" l'URSS entrò in Afghanistan. Sebbene la richiesta sia stata espressa da Tashkent.

          In questo caso, la richiesta è stata fatta a Damasco. Agli americani e al pacchetto di sei, dov'è stata espressa la richiesta? Dal momento che l'Afghanistan è stato ricordato, quando finirà l'occupazione? Quanto soffrirà il popolo afghano per i crimini dei sauditi?

          E, cosa più importante, ricorda la bellissima parabola russa su un passero caduto nella sporcizia e un gatto che è passato. E la conclusione di questa parabola)

          La conclusione è semplice sì La situazione in Medio Oriente è complessa e rimarrà tale in futuro. Come mostra la pratica, l '"egemone" lancia facilmente "gli alleati". Dovresti stare zitto.
  6. 123 Офлайн 123
    123 (123) 25 può 2020 16: 43
    +2
    La Russia ha costruito sul suo successo in Medio Oriente tra il 2015 e il 2020. È intervenuta attivamente negli affari siriani, ha intimidito gli americani con nuovi missili e ha venduto i suoi sistemi di difesa aerea in tutto il mondo, inclusa la Turchia, membro della NATO.

    Mosca è coerente nel sostenere i suoi alleati, siano essi Ossezia del Sud, DPR o Assad in Siria, ma i suoi sforzi non hanno molto successo. Il regime politico di Assad sta svanendo e le conseguenze delle sue vittorie nel 2018 e nel 2019 non sono più così ovvie.

    Cioè, hanno agito con successo e improvvisamente negli ultimi 5 mesi tutto è diventato molto brutto. Come si esprime? I suoi sforzi, si scopre, non hanno così tanto successo e Assad è stanco, e ancora una volta tutto non è ovvio.
    Ecco il tuo criterio di valutazione, assicurare all'autore non piace, beh, non convince, e basta. richiesta
    Sì, quasi dimenticavo, devi ancora scegliere la "parte giusta", è qui che l'alleato viene costantemente lanciato.

    Il Jerusalem Post consiglia a Mosca di prendere una certa posizione e di attenersi a un piano chiaro piuttosto che cercare di mantenere il marchio "tutti per tutti".

    In un impeto di immensa gratitudine, darò consigli anche allo staff del Jerusalem Post, non è troppo tardi per tornare al mestiere tradizionale, ci sarà sempre richiesta di date.
  7. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 25 può 2020 18: 29
    -3
    "Morso troppo": i media israeliani sui problemi della Federazione Russa in Medio Oriente

    - Ecco un indovinello "Non abbaia, non morde ... - ma non lo fa entrare in casa" ... - Ma per chi diventerà un'allegoria ... - Per la Russia ... - difficilmente ...
    - Sì, l'intero guaio è che la Russia in Siria non morde nessuno e da nessuno ... - La Russia cerca sempre di fingere che ci sia giustizia universale; poi l'eroismo universale; poi l'umanesimo universale; poi la generosità generale e la donazione ... - E recentemente - e per niente ... - cooperazione (e pattugliamento) congiunta con ... con ... con coloro con i quali devi comportarti molto duramente ...
    - Allora dov'è il bocconcino ??? Molto probabilmente, è la Russia che mostra una sorta di "donazione" quando ti permette di mordere interi kusman dai propri interessi ... E questi kusmans (pezzi) di interessi russi sono già stati apprezzati da molti ... - E alcuni, molti, non sono contrari al "banchetto" ...
  8. Strannik039 Офлайн Strannik039
    Strannik039 25 può 2020 21: 44
    +1
    Putin ha bisogno di leggere le favole di Krylov e Mikhalkov più spesso e di non ascoltare i suoi pseudo-efficaci manager, che hanno riempito quasi tutto ciò che hanno toccato ... Non puoi accontentare tutti i tuoi amici, ti sei solo fatto male ...
  9. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 26 può 2020 01: 43
    +3
    Al popolo eletto da Dio era stato promesso di esistere fino alla seconda venuta, e questo pone fine ai piani dei loro "combattenti", ma i russi non si sono mai impegnati nel genocidio di nessuno. E se in tutta coscienza questi ragazzi "non si" lasciano "nelle mani degli altri" da molto tempo, le banche cominciano a confondersi, pensano molto a se stesse. Tuttavia, puoi cercare "in alto" e guardare i "timonieri" qua e là e qui.
  10. Roarv Офлайн Roarv
    Roarv (Roberto) 26 può 2020 08: 50
    +2
    "Competentemente" gli ebrei studiano l'opinione del popolo nei confronti della guerra siriana, e seminano semi di discordia nel nostro paese ...
    Ma ecco il trucco. Se arrendete la Siria e cedete il territorio a Israele, agli Stati Uniti e alle società, il gasdotto e il gasdotto si estenderanno immediatamente al continente dell'UE, e poi addio all'esportazione di idrocarburi in Russia. Tutti capiscono e si rendono conto di tutto, quindi tutto è serio, non c'è bisogno di mettere in scena i "russi", in questo caso sono disperati, esperti e altruisti ...