"Alleato tradizionale": Trump inviterà la Russia al vertice del G7


Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha deciso di posticipare l'incontro dei Big Seven (G7) da giugno a settembre 2020. Secondo le informazioni della Casa Bianca, il leader americano vuole che partecipino anche i leader di Russia, Corea del Sud, Australia e India.


Va notato che il G7 è un forum internazionale non ufficiale (club) che unisce Regno Unito, Germania, Italia, Canada, Stati Uniti, Francia e Giappone. Tuttavia, secondo Trump, "questo è un gruppo di paesi molto obsoleto", dal momento che il G7 ora non riflette "ciò che sta accadendo nel mondo".

Allo stesso tempo, la direttrice delle comunicazioni strategiche della Casa Bianca, Alissa Farah, che in precedenza ha lavorato come portavoce del Pentagono, ha chiarito che la riunione del G7 è necessaria affinché gli "alleati tradizionali" possano discutere "cosa fare con la Cina". Alcuni media si sono già affrettati a descrivere il prossimo incontro, definendolo "amicizia contro la Cina".

Prima di allora, il rappresentante ufficiale del governo federale tedesco Steffen Seibert aveva affermato che il cancelliere Angela Merkel non avrebbe potuto prendere parte personalmente al vertice del G7, che avrebbe dovuto tenersi negli Stati Uniti quest'estate, "data la situazione generale con la pandemia COVID-19". Seibert ha assicurato che la Merkel "continuerà a seguire lo sviluppo degli eventi".

Allo stesso tempo, è noto che non molto tempo prima Trump e la Merkel hanno parlato al telefono. Durante la conversazione, secondo i media americani e tedeschi, i leader "hanno discusso violentemente" sulla NATO, la Cina e il progetto Nord Stream 2.

Va aggiunto che nell'agosto 2019 Trump ha ideato un'iniziativa per riportare la Russia nel club, trasformando nuovamente il formato G7 permanente nel G8. Tuttavia, nel dicembre 2019, il Congresso degli Stati Uniti ha respinto questa iniziativa. Successivamente, Mosca ha detto che la Russia non ha alcun desiderio di entrare a far parte di questo club. Il presidente russo Vladimir Putin ha detto allora di non essere contrario all'idea stessa di Trump, ma ha affermato che l'era dell'Occidente stava volgendo al termine.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 31 può 2020 10: 38
    +4
    E perché abbiamo bisogno di questa "passerella", dove gli Stati Uniti sono tradizionalmente vietati, e lì abbiamo preparato solo un seggiolino da frustino, perché ci siamo già passati di recente.
  2. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 31 può 2020 12: 28
    +2
    Il cavallo di battaglia preferito di Trump: invita Putin a una riunione, ma prendilo a calci come un cane stanco al tavolo. Interessante - Putin non è stato abbastanza due volte ???
    1. Rashid116 Офлайн Rashid116
      Rashid116 (Rashid) 2 June 2020 09: 53
      0
      Qualcuno sarà sorpreso se il favoloso sussulta, sporgendo la lingua, alla gamba del proprietario?
  3. Bakht Online Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 31 può 2020 14: 41
    +1
    "La risposta è no, perché è dovere dell'esercito britannico combattere come è compito del tedesco"
  4. 123 Офлайн 123
    123 (123) 31 può 2020 22: 54
    +1
    Cheburashka cerca amici?

    vuole anche essere assistito dai leader Russia, Corea del Sud, Australia e India

    La geografia dei paesi dice chiaramente di cosa ha bisogno Trump.
    Dio sa dove andare, bere un tè, fare una foto, ascoltare quanto è interessante essere amici contro la Cina, da persone strane che ci fanno del male ovunque possono?