I deputati della Rada intendono privare l'Ucraina del transito del gas russo


Un gruppo numeroso e ben organizzato di "deputati del popolo" della Verkhovna Rada dell'Ucraina ha deciso di impugnare presso la Corte costituzionale la legge che ha creato un operatore nazionale di trasporto del gas. Sono guidati dalla leader del partito Batkivshchyna, Yulia Tymoshenko, che molti ucraini chiamano la "principessa del gas".


La KSU ha informato il pubblico che 47 deputati delle persone hanno presentato una richiesta sulla legalità della separazione del sistema di trasporto del gas dalla NJSC Naftogaz dell'Ucraina. Secondo i deputati, le autorità ucraine hanno violato la legislazione interna e hanno superato i loro poteri. Pertanto, i deputati intendono privare l'Ucraina del transito del gas russo, perché se la loro presentazione è soddisfatta, il contratto per il pompaggio di materie prime in Europa attraverso il territorio dell'Ucraina perderà forza.

I deputati della Rada intendono privare l'Ucraina del transito del gas russo

Va notato che PJSC Gazprom ha accettato di continuare a lavorare con la parte ucraina solo a condizione di creare un operatore indipendente, conforme alle norme dell'Unione europea. Nel dicembre 2019 è stata costituita la società LLC GTS Operator of Ukraine, che ha un accordo tra operatori con la russa PJSC Gazprom. Il suo proprietario è PJSC "Trunk Gas Pipelines of Ukraine", che è al 100% di proprietà del Ministero delle Finanze dell'Ucraina.

L'Ucraina non dovrebbe dare una sola possibilità di rompere questo contratto, in cui le forze sia all'esterno che all'interno dell'Ucraina potrebbero essere interessate. Come si evince dalla recente causa per l'incostituzionalità del ramo dell'Operatore GTS

- ha scritto su Facebook il CEO di LLC "Operatore GTS dell'Ucraina" Serhiy Makogon.

Ricordiamo che secondo il nuovo contratto, l'Ucraina può guadagnare 2020 miliardi di dollari in transito di gas in un periodo di cinque anni (2024-7).
  • Foto utilizzate: Perohanych / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 31 può 2020 19: 54
    +3
    L'autore non è a conoscenza. Gazprom ha stipulato un accordo di transito con Naftogaz, perché al momento della conclusione del contratto non esisteva effettivamente una società GTS separata. Naftogaz riceve gas da Gazprom e, in base al proprio contratto con la GTS, pompa gas. Anche la Slovacchia non vuole trattare con l'operatore GTS, perché c'è solo un direttore e un contabile. Il gas dall'Ucraina non viene fornito alla Slovacchia.
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 31 può 2020 20: 46
      +3
      Secondo la legge europea, una società non può essere proprietaria di un gas e di un gasdotto. Oppure può pompare solo il 50% della capacità del gasdotto.
      La capacità del sistema di trasporto del gas ucraino è stata stimata in 100-120 miliardi di metri cubi. Pertanto, l'accordo di transito era di 60 miliardi di metri cubi. A rigor di termini, Naftogaz potrebbe acquistare gas e pomparlo attraverso il GTS. Non c'è stata violazione della legge. Ma l'Europa, per qualche ragione, ha anche insistito sulla separazione tra proprietà e transito. Forse (nemmeno possibile, ma assolutamente certo) non sappiamo tutto del Terzo Pacchetto Energetico.
      In ogni caso, se l'Ucraina infrange l'accordo di transito, non sarà male. Ma questa è la mia vecchia opinione, che non ho ancora cambiato.
  2. Valery Kuzmin Офлайн Valery Kuzmin
    Valery Kuzmin (Valery Kuzmin) 1 June 2020 07: 16
    +3
    Sono stanco di questa Ucraina. Lì tutto crollerà presto, lo Stato non esiste più. Non c'è nessuno con cui firmare niente, non gli americani? Quali altri contratti con il mezzo cadavere agonizzante?