OilPrice: perché la Russia non può essere coinvolta in nessun settore energetico


La presenza di ulteriori fattori di sopravvivenza è una condizione fondamentale per superare la crisi globale di petrolio e gas che ha attanagliato il mondo post-pandemico. La Russia si è rivelata la più "dotata" di tali risorse vivificanti. Questo ci permette di parlarne come la principale forza dominante nel settore energetico mondiale, che non può essere raggiunta da altri Stati esportatori di materie prime. Il motivo per cui ciò è accaduto viene analizzato dall'economista americano John P. Ruehl in un articolo per l'edizione specializzata OilPrice.com.


La presunta “incoronazione” degli Stati Uniti e la fragilità dell'Arabia Saudita


Non c'è dubbio che la crisi del petrolio e del gas abbia colpito tutti i paesi esportatori, inclusa la Russia. Tuttavia, i concorrenti di Mosca non hanno molti fattori collaterali che alla fine renderebbero facile sbarazzarsi e ripristinare gli indicatori di produzione pre-crisi.

Gli esperti citano l'esempio degli Stati Uniti che, grazie alla rivoluzione dello scisto, sono diventati i leader mondiali nell'esportazione di petrolio e gas, aumentandone anche la capacità di lavorazione. Tuttavia, come sottolineano gli esperti, l'America è allo stesso tempo un colossale consumatore di risorse energetiche importate. Di conseguenza, non può influenzare il mercato mondiale e i suoi prezzi. "Il re nudo", non altrimenti.

Il secondo più importante concorrente della Federazione Russa nel settore è l'Arabia Saudita. La sua posizione è ancora più precaria. Il paese produce enormi quantità di petrolio, ma non ha grandi capacità di raffinazione. Ciò pone Riyadh nella posizione più perdente tra tutti i principali attori del mercato petrolifero a causa dell'arretratezza dei processi tecnologici e del lento sviluppo delle infrastrutture di raffinazione. Nonostante le enormi riserve di idrocarburi, l'Arabia Saudita è un paese anacronistico nel mercato industriale, esportando solo materie prime, non prodotti.

I vantaggi della Russia


Secondo gli autori dello studio, Mosca, oltre ad essere un importante produttore ed esportatore di materie prime e prodotti petroliferi, è anche una potenza geopoliticamente potente con un forte esercito. Ciò le consente non solo di difendere la propria infrastruttura, ma anche di attaccare il nemico (come è avvenuto con il gasdotto in Georgia nel 2008). Ad esempio, l'Arabia Saudita è completamente "aperta" agli attacchi iraniani.

La Russia è "circondata" da tutti i lati da potenziali consumatori: Europa e Cina. Ciò fornisce un'eccellente base logistica per l'approvvigionamento di successo delle risorse energetiche russe.

Un ulteriore vantaggio del Cremlino su Washington è il suo coordinamento diretto politico e scopi commerciali con la compagnia petrolifera statale Rosneft. Anche altre società energetiche russe sono in gran parte nell'orbita del governo russo. I minatori statunitensi sono guidati dal profitto piuttosto che dal potere geopolitico, separati dalla leadership del paese e spesso richiedono che i trattati sui diritti umani siano conclusi prima di fare un accordo.

E tenendo conto degli incredibili risultati del nucleare russo, che non ha eguali nel mondo, che viene esportato all'estero nella forma economicamente più "corretta" - fornendo tecnologia e reattori, quindi i concorrenti della Russia semplicemente non hanno alcuna possibilità.

Tutti questi fattori danno alla Federazione Russa un vantaggio nei mercati delle risorse del 21 ° secolo, consentendo una valutazione positiva del futuro del suo settore energetico, privo di concorrenza nel mondo.
  • Foto utilizzate: www.nord-stream.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 2 June 2020 09: 41
    -1
    È una storia infinita. Il gioco del trono del petrolio va avanti da oltre cento anni.