Raccolto eccessivo non redditizio: la Russia sta perdendo la leadership nel mercato mondiale dei cereali


Nel complesso agroindustriale della Russia si è sviluppata una situazione paradossale: a causa delle azioni del governo, la Russia potrebbe concedere la sua posizione di leadership nell'esportazione di grano. I concorrenti dell'UE hanno avuto il primato sui mercati esteri quando la leadership settoriale della Federazione Russa ha introdotto quote per le forniture di grano all'estero. Il portale "Agroinvestor" ne scrive.


Restrizioni dannose


Gli analisti occidentali, dopo aver ricevuto informazioni su un raccolto eccessivo (quasi 130 milioni di tonnellate) di grano in Russia, hanno suggerito che in questa stagione potrebbero essere esportati fino a 33 milioni di tonnellate "senza dolore". Gli analisti dell'industria russa non sono d'accordo con queste conclusioni, optando per numeri molto più modesti.

Di conseguenza, entrambe le previsioni non si sono avverate, poiché il governo ha introdotto una quota di 7 milioni di tonnellate per le esportazioni di grano all'estero.

L'introduzione di restrizioni incomprensibili dal punto di vista del loro significato e utilità danneggia solo il mercato e non avvantaggia l'agricoltore russo. Ma si introduce un elemento di nervosismo e forti rischi

- afferma Arkady Zlochevsky, presidente dell'Unione del grano della Federazione Russa.

Come sottolinea il capo, le azioni del ministero non hanno portato all'effetto previsto: non c'è stata riduzione del prezzo del grano.

Il nostro governo ha presentato tutte le carte vincenti ai forti concorrenti dell'UE. Ora inonderanno il mercato, non noi. La sorte degli agrari russi è accontentarsi degli avanzi

- Zlochevsky fa un gesto impotente.

La Russia sta perdendo la leadership


L'introduzione di restrizioni, al contrario, ha aumentato i prezzi dei prodotti. Ad oggi, nell'ambito della quota, resta da esportare non più di 700mila tonnellate di grano.

Ora, con l'inizio di una nuova stagione, quando le spedizioni riprenderanno con la nuova quota, il produttore di grano russo dovrà affrontare una serie di problemi, alcuni dei quali causati dall'uomo.

Ecco solo alcuni dei potenziali problemi.

In primo luogo, non è solo in Russia che ci si aspetta un buon raccolto, motivo per cui è probabile che i mercati siano sovraffollati. In secondo luogo, i prezzi saranno significativamente più alti di quelli attuali e, in terzo luogo, sullo sfondo della crisi, le vendite diminuiranno a causa della domanda fiacca causata dal "coronavirus" e dai problemi che ha portato.

Di conseguenza, i produttori hanno perso due modi per compensare le perdite dovute alla svalutazione del rublo: non possono né ridurre il costo del grano, né venderlo di più allo stesso prezzo.

La perdita della quota di mercato globale minaccia i tempi di inattività degli agricoltori nazionali attrezzatura e attrezzature e, di conseguenza, la perdita del livello tecnologico e dell'area seminata. Si è già accennato in precedenza a proposito della cessione volontaria dei mercati di vendita esteri ai concorrenti.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
18 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 3 June 2020 09: 56
    +6
    Qualcosa "i bordi non convergono". che cosa
    Arkady Zlochevsky, presidente dell'Unione del grano della Federazione Russa, è una persona interessata, ha bisogno di grano da vendere.

    Come sottolinea il capo, le azioni del ministero non hanno portato all'effetto previsto: non c'è stata riduzione del prezzo del grano.

    E se le restrizioni vengono revocate, i prezzi diminuiranno? Ne dubito. no
    Trattengono il grano, non vogliono abbassare il prezzo e aspettano il permesso di vendere all'estero.

    In primo luogo, non è solo in Russia che ci si aspetta un buon raccolto, motivo per cui è probabile che i mercati siano sovraffollati. In secondo luogo, i prezzi saranno significativamente più alti di quelli attuali e, in terzo luogo, sullo sfondo della crisi, le vendite diminuiranno a causa della domanda fiacca causata dal "coronavirus" e dai problemi che ha portato.

    Sì, il raccolto dovrebbe essere buono. sì

    “In generale, il raccolto lordo di cereali in Russia nel 2020 potrebbe ammontare a 126,3 milioni di tonnellate, ovvero 5,1 milioni di tonnellate in più rispetto allo scorso anno. Allo stesso tempo, è previsto un aumento dovuto al grano, mentre la produzione di orzo potrebbe diminuire di 0,5 milioni di tonnellate - a 20 milioni di tonnellate, mais - di 1 milione di tonnellate, a 13,3 milioni di tonnellate"

    apk-inform.com

    Ma poi... Perché i prezzi dovrebbero essere significativamente più alti non è chiaro. richiesta Questo è con un buon raccolto e restrizioni all'esportazione? Domanda debole a causa del coronavirus? Le persone hanno smesso di mangiare?

    Di conseguenza, i produttori hanno perso due modi per compensare le perdite dovute alla svalutazione del rublo: non possono né ridurre il costo del grano, né venderlo di più allo stesso prezzo.

    Una conclusione alquanto strana. assicurare Per quanto ho capito, il primo modo è ridurre il costo del grano. Ma perché hanno perso non è chiaro. Lasciali ridurre alla salute. Il secondo modo è venderlo allo stesso prezzo. Qui hanno ragione, allo stesso prezzo non funziona.

    Di conseguenza, abbiamo il punteggio di "Wishlist", per così dire, interesse dipartimentale. Permettimi di non vendere grano all'estero, non vogliamo ridurne il prezzo.
    La loro posizione, ovviamente, può essere compresa, ma l'argomentazione è così così. no
  2. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 3 June 2020 10: 16
    -1
    Raccolto eccessivo non redditizio: la Russia sta perdendo la leadership nel mercato mondiale dei cereali

    È strano... - La Russia non è generalmente la prima potenza economica mondiale... - Ed è tipico di queste persone... - "mancare sempre la leadership nel mercato mondiale"... - Prima di tutto, diventa un leader ; e poi "fai quello che vuoi" (scherzo)... - E il capo; per questo è un leader, che mette il primo violino... e tutti prendono esempio da lui e tutti gli obbediscono... -Qual è il leader della Russia, se... se... se per la Russia la Cina è un leader, un mentore e un curatore; in cui la Russia è stata per anni ... "-che" va ai subordinati e soddisfa tutti i suoi capricci ed è pronto per continuare a esibirsi ...
    - Pensa solo al grano... - Sì, la Russia in tutto ciò che è possibile e impossibile, ha ceduto la leadership mondiale... - E poi... - hanno paura per un po' di grano... - solo un aneddoto.. .
    - La Russia l'ha presa di punto in bianco... - ha mancato la leadership nell'esplorazione dello Spazio... - Cosa... - il tempo l'ha impedito; o nuove epidemie; o altra pestilenza mondiale.. ??? Sì .... - solo ... - Timonieri russi, "analisti dell'industria russa", "governanti dell'economia" russi e altri grano all'estero ...
    -Quindi nella vita reale... può essere ragionevole che:

    Gli analisti occidentali, dopo aver ricevuto informazioni su un raccolto eccessivo (quasi 130 milioni di tonnellate) di grano in Russia, hanno suggerito che in questa stagione potrebbero essere esportati fino a 33 milioni di tonnellate "senza dolore". Gli analisti dell'industria russa non sono d'accordo con queste conclusioni, optando per numeri molto più modesti.

    - Forse è giusto che mantengano il grano in Russia...; e poi all'improvviso apparirà una sorta di "influenza del grano" (o improvvisamente è nel grano russo che si troveranno alcuni "insetti") ... -E poi cosa ???
    E le voci sul prossimo raccolto di grano in eccesso in Russia ... sono anche "troppo esagerate" ...
    - E per quanto riguarda la Russia, senza grano ... - è semplicemente impossibile ...
  3. Ivan Dovgy Офлайн Ivan Dovgy
    Ivan Dovgy 3 June 2020 10: 59
    -1
    Dopo lo zucchero, è stato profilato anche il grano.

    PS
    Materiale aggiuntivo sull'argomento:

    https://zen.yandex.ru/media/burckina_new/chto-patrushev-putinu-rasskazal-pro-sev-ozimyh-5d7a6a8d98fe7900ad727a0c
  4. Il commento è stato cancellato
    1. Perfezionista Офлайн Perfezionista
      Perfezionista 4 June 2020 07: 06
      -1
      Citazione: gorenina91
      Sarò il leader ... - Questo è davvero ... - semplicemente ridicolo ..

      Già.
  5. King3214 Офлайн King3214
    King3214 (Sergio) 3 June 2020 11: 10
    +5
    Al momento dell'avvertimento delle Nazioni Unite - "su una minacciosa carestia di proporzioni bibliche", solo un cretino si batterà per la leadership nelle vendite di cibo.
    Al posto della Federazione Russa, le esportazioni di cibo dovrebbero essere vietate del tutto fino a quando non sarà chiaro quale sarà l'entità della prossima carestia.
  6. lavoratore dell'acciaio 3 June 2020 11: 20
    +1
    dopo aver ricevuto informazioni su un raccolto eccessivo (quasi 130 milioni di tonnellate)

    Tuttavia, una "cosa" interessante è l'economia. Nel 1978, il raccolto in Russia era anche di 127 milioni di tonnellate, ma una pagnotta di pane costava 12-15 copechi. Ora 50 rubli. (regione di Chelyabinsk). Questo è pane normale. E ora si parla solo di vendere e necessariamente all'estero, altrimenti l'agricoltore "kirdyk". E poiché la nostra gente non muore di fame, questo è già un bene. E tutto il discorso riguarda la leadership e il ranking. E le persone? Perché ho bisogno di questi sovraraccolti, leadership, valutazioni? Quando, per comprare le medicine, devo risparmiare sul pane!
    1. tempesta-2019 Офлайн tempesta-2019
      tempesta-2019 (tempesta-2019) 6 June 2020 20: 40
      0
      Mangia meno pane, meno medicine!
  7. Roarv Офлайн Roarv
    Roarv (Roberto) 3 June 2020 11: 56
    +1
    I problemi di carriera nel nostro governo sono sempre stati risolti a spese degli agricoltori ..
    Tutti sanno bene che con una carenza di cereali, indipendentemente dal fatto che si tratti di cibo o foraggio, è inevitabile un aumento dei prezzi del cibo ... e questa è una cartina di tornasole - un indicatore di efficienza, politica economica a breve termine del governo ...
    La cosa principale è che i prezzi non salgono, ma come si ritorcerà contro gli agrari dai tempi di Gorbaciov, Eltsin, Putin non viene preso in considerazione ...
    Damper - Il mancato guadagno tra il prezzo interno e il prezzo all'esportazione che ricevono i petrolieri, nessuno pagherà agli agricoltori.
    Gli agrari
    (aziende agricole, LLC, KFH, IE, LPH) non ci sono partiti politici e lobby nella Duma di Stato,
    e la politica dell'edrisismo + feste di un giorno non prevede di tener conto degli interessi degli agrari ...
    In generale, l'autunno ci aspetta imprevedibile, sia in termini di raccolto che di prezzi dei generi alimentari...
  8. Caro esperto di divani. 3 June 2020 12: 34
    +1
    La Russia sta perdendo la sua leadership nel mercato mondiale dei cereali.

    Una specie di stupida leadership.
    Non è il grano (vedi materie prime) che deve essere venduto, ma il prodotto. Ad esempio, farina, mangimi composti.
    E allo stesso tempo sviluppare il loro bestiame e non vendere grano a buon mercato all'estero, e da lì acquistare carne costosa.
  9. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 3 June 2020 13: 48
    -2
    ah. Commentatori.
    Forse qualcuno sognerà anche benzina a buon mercato?

    Il bottino non ha odore. Questa è l'essenza dell'articolo. Preparati a sborsare soldi per il pane che è aumentato di prezzo.
  10. Alexey Grigoryev Офлайн Alexey Grigoryev
    Alexey Grigoryev (Alexey Grigoriev) 3 June 2020 17: 25
    0
    In breve, tutti i polimeri dormivano)))
  11. jekasimf Офлайн jekasimf
    jekasimf (jekasimf) 3 June 2020 18: 21
    +5
    La Russia ha introdotto quote sulle esportazioni di cereali. Per una carenza di cibo sta arrivando. Quindi l'articolo è su misura. I commercianti di cereali stanno perdendo soldi!
  12. Cittadino Mashkov Офлайн Cittadino Mashkov
    Cittadino Mashkov (Sergѣi) 3 June 2020 19: 17
    +1
    Tale frase "super raccolto non redditizio" può esistere solo nell'attuale Russia.
  13. T. Henks Офлайн T. Henks
    T. Henks (Igor) 3 June 2020 22: 25
    +4
    Quando non c'è niente da mangiare in Europa, allora sarà possibile parlare. E questi guru vengono dal grano, quell'Abramovich e... Tutto ciò che è buono per la popolazione è cattivo. Le ville non comprano tutto. Vogliono davvero gonfiare i prezzi del grano in Russia. La logica è semplice. In primo luogo, vendi all'estero per involucri di caramelle, e poi urla che non c'è grano e che tutto è sparito.
  14. Boriz Online Boriz
    Boriz (borizia) 3 June 2020 22: 31
    +5
    È solo che Putin (collettivo) ha calcolato la situazione ed è giunto alla conclusione che in condizioni di recessione dell'economia, il prezzo del grano aumenterebbe notevolmente. E ha preso provvedimenti. E non gli interessa l'opinione di Zlochevsky.
    E in Ucraina, infatti, sono state coperte le colture invernali. Se saranno ri-seminati (questo è un costo aggiuntivo) o raccoglieranno ciò che aumenterà (con un rendimento scarso), per qualsiasi - un aumento del prezzo di costo. Questo è già + a favore della decisione di Putin. Negli USA con il settore agricolo non è chiaro cosa stia succedendo. Il latte viene già versato nella fogna. Se qualcuno ha dimenticato o non lo sapeva, durante la Grande Depressione (durante la carestia, non meno che nel nostro Paese), il grano veniva scaricato nei fiumi/mari o bruciato. E, secondo me, la struttura alimentare si sposterà verso prezzi più convenienti. Meno prelibatezze, frutta e verdura fresca, più pane, carne, pasta. E questo è di nuovo grano.
    Quindi, Putin ha fatto tutto bene.
    E in generale, se Western ANALYTICS critica la decisione di Putin...
    "Allora buoni stivali, dobbiamo prenderli!" (A PARTIRE DAL)
  15. Ehi! Pane, Olio, Oro, Diamanti non sono derivati ​​di amer, puoi sempre vendere!
  16. Valery Kuzmin Офлайн Valery Kuzmin
    Valery Kuzmin (Valery Kuzmin) 4 June 2020 23: 26
    +2
    I raccolti in Russia sono buoni, ma quest'anno la Russia ne avrà bisogno, venderemo il resto, forse non 7, ma 10, la situazione mostrerà.
  17. tempesta-2019 Офлайн tempesta-2019
    tempesta-2019 (tempesta-2019) 6 June 2020 21: 01
    +1
    Limitando l'esportazione di grano, il governo non dovrebbe in nessun caso "derubare" i contadini!
    I produttori agricoli dovrebbero essere in grado di vendere l'intero raccolto del passato allo stato a prezzi di mercato e ricevere denaro per l'acquisto di semi, fertilizzanti, macchinari, carburante ... per coltivare un nuovo raccolto.
    Altrimenti, per evitare perdite, i contadini ridurranno semplicemente la superficie seminata e il governo affronterà una carenza di cibo "artigianale", il grano sul mercato interno sarà scarso e sarà molto più costoso!