Perché Putin non dovrebbe mai andare al vertice del G7


Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha rilasciato nuove dichiarazioni sulla "necessità urgente" che la Russia torni nel "club elitario" noto come GXNUMX. Secondo lui, qualsiasi riunione dei leader mondiali senza la partecipazione di Vladimir Putin non è altro che "una perdita di tempo". Che lodi però!


Il capo della Casa Bianca non ha voglia di non lavarsi, ma di attirare il leader del nostro paese per una "chiacchierata cuore a cuore" in una compagnia stretta, quasi senza eccezioni, composta da nemici e malvagi. Cerchiamo di capire perché ne ha davvero bisogno e quali sono le ragioni per cui la Russia non dovrebbe in nessun caso prendere parte a quei dubbi "giochi" in cui sta cercando di trascinarla.

Quanti di voi ci sono? Sette? Quindi parla ...


Ricordo un vecchio aneddoto su un uomo che risponde ai poliziotti che stanno facendo irruzione nel suo appartamento per “parlare in modo pulito”: “Quanti di voi ci sono? Due? Parla a te stesso! " Data l'attuale situazione al G7, questa è qualcosa di simile alla reazione di Mosca agli "inviti" estremamente invadenti provenienti da Washington. Ricordiamo che oltre agli Stati Uniti, questa comunità informale comprende anche Gran Bretagna, Germania, Francia, Giappone, Italia e Canada. Ed ecco cosa sembra più notevole: finora, la reazione estremamente negativa all'idea di Trump di "restituire la Russia" non è suonata se non da Roma. Tutti gli altri "sette" non hanno esitato a scoppiare in un flusso di reclami contro il nostro Paese, dichiarando che non si sarebbero mai seduti ad armi pari al tavolo delle trattative con il suo capo.

Uno dei primi in questo coro amichevole è stato il rappresentante ufficiale del governo tedesco Steffen Seibert, che ha dichiarato con vera pedanteria tedesca che poiché, dicono, la Russia è stata "espulsa dal G7 per l'annessione della Crimea", quindi, di conseguenza, il decisione opposta può essere presa solo dopo che "la leadership russa metterà fine a questa situazione". Cioè, restituirà la penisola all'Ucraina. Vorrei chiedere a Herr Seibert se vuole, inoltre, arrendersi a Mosca? Bene, o Stalingrado? Ricordo che c'erano tali desideri ... Londra ha reagito ancora più bruscamente, il che, per inciso, era abbastanza previsto. Lì hanno dichiarato non solo un rifiuto assoluto anche dell'idea stessa della "riammissione" della Russia al G7, ma hanno anche sottolineato che avrebbero "bloccato" con tutti i mezzi qualsiasi tentativo fatto in questa direzione, indipendentemente da chi fossero intrapresi. I giapponesi hanno iniziato più o meno la stessa canzone dei loro alleati di lunga data, i tedeschi - sull '"integrità territoriale dell'Ucraina" e sul portar via la terra natia che le era tornata dal nostro paese. Allo stesso tempo, hanno espresso la fiducia che il GXNUMX sia abbastanza buono nella sua forma attuale e non abbia bisogno di nuovi membri.

Un discorso particolarmente pretenzioso e incendiario in questa occasione è stato pronunciato dal primo ministro canadese Justin Trudeau. Sentendo come va in bancarotta per "l'ostentata mancanza di rispetto della Russia per le norme e le regole internazionali", per l '"occupazione russa dei territori ucraini", a cui, per lealtà, ha aggiunto "alcune aree del Donbass", nonché, a parere di Trudeau, una frase: "Mosca è fuori dal G7 e ne sarà fuori ...", e io volevo dire: "Non sforzarti troppo, ragazzo!" Solitamente seguendo gli Stati Uniti nei panni di un cane sottomesso, pronto a eseguire qualsiasi comando, il Canada questa volta ha deciso di essere "più santo" di Washington e di superarlo nella russofobia. Bene, cosa posso dire. È accaduto! Bravo cane, bravo ...

Tuttavia, anche la reazione della Francia, il cui presidente ultimamente non è stato contrario a inveire sulla volontà di "migliorare i rapporti" con il nostro Paese, non è molto diversa da quanto sopra. Lì, tuttavia, non a livello di dichiarazione ufficiale, ma piuttosto sottovoce ha espresso l'idea che "non si vede un cambiamento nella situazione che ha portato all'esclusione della Russia dal G7". È vero, allo stesso tempo, hanno mormorato ancora qualcosa sulla "necessità di cercare modi per dialogare". L'unica cosa per cui i francesi possono essere elogiati è la loro osservazione abbastanza realistica che "Mosca stessa non è troppo ansiosa di tornare in questa organizzazione!" Beh, almeno qualcuno se ne è accorto ... Ma i burocrati europei rappresentati dallo stesso Alto Rappresentante Ue per gli Affari Esteri politica e la sicurezza di Josep Borrell si è mostrata ancora una volta in tutta la loro "gloria". Questo alto funzionario non solo ha chiesto nientemeno che un "cambio di rotta" dal nostro paese, ma ha anche rimproverato severamente Trump per i suoi ospiti "arbitrari", e non essere intelligente riguardo al numero e alla composizione dei "membri del club". Bene, è con chi e di cosa, dopo queste cose, Putin è invitato a parlare ?!

Con chiunque "siate amici", se non altro contro la Cina


Le stesse dichiarazioni di Trump secondo cui la presenza del leader del nostro Stato al prossimo vertice è "dettata da considerazioni di buon senso" e che "senza Putin è impossibile risolvere la metà delle questioni" che saranno discusse lì, non lo fanno affatto. indicare qualsiasi seria intenzione di Washington per quanto riguarda l'instaurazione di normali relazioni con Mosca. Hanno rimosso almeno un pacchetto di sanzioni anti-russe - in buona fede? O forse si sono scusati per eventuali accuse idiote (un'altra definizione qui è inappropriata) contro il nostro paese come la famigerata "interferenza nelle elezioni"? Affatto. E, a quanto pare, non faranno nemmeno niente del genere. Allora perché tutto questo bilanciamento verbale sul "buon senso" e altre cose?

Il fatto è che il proprietario della Casa Bianca, con la sua innata semplicità, che, come è noto in alcuni casi "peggio del furto", intende usare la Russia nel modo più banale e cinico. Sì, lui, infatti, non lo nasconde particolarmente, parlando, ad esempio, della necessità di "concludere un nuovo patto nucleare". E qual è il ruolo del nostro Paese in questo? Non solo, secondo Washington, dobbiamo abbandonare tutto, nessuno escluso, lo sviluppo dei nostri nuovi sistemi d'arma, ma anche a Mosca è affidato "l'onorevole dovere" di "coinvolgere la Cina nei negoziati". Noi, vedete, non dovremmo capire come "guidare" Pechino al tavolo dei negoziati, a capo del quale siederà, appoggiandovi i piedi, Donald Trump, dettando le sue condizioni a tutti gli altri. Quando il presidente degli Stati Uniti trasmette il suo ardente desiderio di "risolvere il problema più grande del mondo", la verità nelle sue parole è più o meno la stessa di quella del famigerato castrone grigio. Non sta cercando un "atomo pacifico", ma è ansioso di gettare un freno al rapido sviluppo della "triade nucleare" cinese, alla modernizzazione degli armamenti dell'EPL e alla crescita del suo potenziale!

Lo stesso si può dire di altre aspirazioni del leader americano. Dopotutto, oltre alla Russia, propone di "introdurre" la Corea del Sud, l'Australia e l'India nell'organizzazione, che poi si trasformerà nel G11, altrimenti non è affatto chiaro di cosa si tratti. La selezione dei paesi parla da sola: Trump sta cercando di mettere insieme in fretta un'alleanza anti-Cina. L'India è necessaria lì come paese che ha contraddizioni piuttosto distinte con il Celeste Impero (comprese quelle territoriali) ed è approssimativamente paragonabile ad esso almeno in termini di popolazione, nonché potenziale di sviluppo economico. La Corea del Sud è, ancora una volta, un paese che ha qualcosa da "condividere" con Pechino, non ne ha molta simpatia e inoltre è l'alleato strategico-militare più fedele degli Stati Uniti nella regione Asia-Pacifico. L'Australia, tra le altre cose, è anche un membro della comunità dell'intelligence Seven Eyes, che sta conducendo un lavoro sovversivo più che attivo e mirato contro la RPC. Buona compagnia ...

La Russia, in questa alleanza più che dubbia per composizione e obiettivi, sta cercando di spingere prima di tutto affinché non diventi alleata della Cina! Se Mosca e Pechino, con un pretesto o con l'altro, possono essere giocate direttamente, allora tutti gli altri membri dei "grandi", non è chiaro il motivo, potranno rilassarsi del tutto e, seduti su morbide sedie, sgranocchiare i popcorn. con gusto, godendosi lo spettacolo. Nel peggiore dei casi, Mosca può essere utilizzata come una sorta di "collegamento intermedio" tra l'Occidente e il Regno di Mezzo, attraverso il quale, utilizzando il più alto livello di comunicazione tra Vladimir Putin e Xi Jinping, l'Occidente cercherà di trasmettere silenziosamente vari ultimatum e " allettanti "offerte di resa. Il compito del nostro leader, ancora una volta, sembra essere la persuasione della parte cinese ad accettare tutto questo. Ruolo "invidiabile", non dirai niente ...

L'hype che è sorto nelle capitali dei paesi del G7 dopo le iniziative di Trump dimostra ancora una volta chiaramente che la Russia non ha nulla a che fare lì. Chiaramente non è al livello del nostro paese interpretare il ruolo di "fustigatore" o "il più giovane dove verranno mandati". Vogliono negoziare qualcosa: lasciali volare a Yalta. Sarà molto simbolico. E allo stesso tempo chiuderanno la "questione della Crimea" una volta per tutte. No? Ebbene, in quel caso, non c'è niente di cui parlare. Tutta la retorica dei leader occidentali testimonia in modo eloquente che tra loro non abbiamo né "amici" né "alleati" e non possiamo esserlo. Trump sogna di riformattare il GXNUMX per se stesso, o, meglio, per "Great America again", di cui solo un pazzo può parlare alla luce dei recenti eventi nel Paese? Stelle e strisce in mano, ma solo senza di noi. Un tentativo di coinvolgere il nostro Paese in un moribondo, incrinato sotto il colpo di una pandemia e della crisi economica da essa provocata, e oggi letteralmente cadendo a pezzi davanti ai nostri occhi "ordine mondiale", dal quale restano solo i ricordi , è una tipica manifestazione dei tentativi dei morti di impadronirsi dei vivi.

Leader che trasmettono con l'aria più seria una sorta di "colpa" del nostro Paese, che deve "cambiare" qualcosa, "osservare" e "seguire" qualcosa per essere accettato in una "ristretta cerchia di élite" , infatti, non sono altro che fallimenti politici. Di che tipo di "ordine mondiale" può parlare un presidente se non è in grado di ristabilire l'ordine nel proprio paese ?! La questione di quale parte dovrebbe prendere Mosca nel più caldo conflitto USA-Cina non vale nemmeno la pena in linea di principio. Il mondo ha davvero bisogno di alleanze, blocchi e comunità internazionali completamente nuovi, ma le decisioni su chi si unirà a loro e a quali condizioni saranno prese sicuramente non saranno per Washington, Londra e Bruxelles. Scopriamolo senza i "padroni del mondo" di ieri.
29 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Porto Офлайн Porto
    Porto 4 June 2020 09: 40
    +6
    Non puoi andare, hanno bisogno di un capro espiatorio, lascia che si inchinino.
  2. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 4 June 2020 09: 47
    +8
    L'idea di un incontro a Yalta è molto buona. Certo, non verranno, ma deve essere inviato un invito a Trump per un incontro a Yalta.
  3. Ivan Semenov Офлайн Ivan Semenov
    Ivan Semenov (Ivan Semenov) 4 June 2020 10: 20
    0
    L'ambizione, unita alla progressiva idiozia, non ha sorpreso nessuno ultimamente. Dove sta andando la civiltà?
    1. Andrey_Mart Офлайн Andrey_Mart
      Andrey_Mart ((Gufo)) 4 June 2020 10: 28
      +3
      Ivan, prima di rispondere a una domanda difficile, devi trovare una risposta a una semplice: cos'è la CIVILTA '??? La presenza di un armadio caldo e di Internet con alte tecnologie, come definizione di civiltà, non è accettata.
    2. A.Lex Офлайн A.Lex
      A.Lex (Informazioni segrete) 5 June 2020 09: 47
      0
      Ivan, di che tipo di civiltà stiamo parlando? Questa è la prima cosa.
      Secondo: specifichi di chi stai parlando, altrimenti si scopre che hai scritto, solo per scrivere - come vuoi, dicono, capisci.
  4. 1536 Офлайн 1536
    1536 (Eugene) 4 June 2020 10: 25
    0
    C'è una tale espressione russa "Sette nei negozi". E solo un padre severo o una madre gentile può venire a questi "sette": nutrire, insegnare l'ingegno, dispiacersi, dare soldi, punire chi è sfuggito di mano. La Russia non è adatta a un ruolo del genere, poiché questi "bambini" hanno bisogno di una "educazione" speciale (speciale), che gli Stati Uniti stanno portando "con successo" all'interno di questi "magnifici sette". Pertanto, non c'è semplicemente nulla da fare per noi in questo vertice muschioso. È la famiglia di uno sconosciuto, non la nostra!
    1. bobba94 Офлайн bobba94
      bobba94 (Vladimir) 4 June 2020 14: 07
      -1
      C'è un vecchio aneddoto ..... Russia e G7 sono il Lupo e i sette bambini, e la parola bambini in questo caso è un verbo.
    2. A.Lex Офлайн A.Lex
      A.Lex (Informazioni segrete) 5 June 2020 09: 50
      0
      Eugene, hai sbagliato un po 'gli accenti. Sette sono sei guidati dal loro padrino.
  5. GRF Офлайн GRF
    GRF 4 June 2020 10: 35
    +2
    E perché è necessario se c'è un'ONU.
    Più sette, da cui qualcosa dipende dal tipo, meno autorità ha l'ONU.
    Vuoi qualcosa da noi? Vieni da noi, parleremo e non dimenticare che potremmo non far uscire russofobi ardenti, anche se no, all'inizio non saranno ammessi ... solo uno scherzo.

    E l'ONU deve cambiare la registrazione della sua sede ogni cinque anni o più spesso. Che i diplomatici potessero vedere con i propri occhi non solo la "sicura" Manhattan, ma anche la "seducente" Liberia ...
    1. A.Lex Офлайн A.Lex
      A.Lex (Informazioni segrete) 5 June 2020 09: 52
      +1
      Anche l'ONU è diventata inutile ...
  6. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 4 June 2020 10: 38
    +1
    Ancora una volta questo terrario ha bisogno di un frustino, ti piace già? Si interromperanno senza di noi, ora hanno qualcosa di cui chiacchierare, nel senso della "grandezza" dell'egemone statunitense, seppur schivato, sulla terra.
    Niente, i neri ricorderanno loro tutto, a cominciare dalla schiavitù e dal genocidio della popolazione nera.
  7. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 4 June 2020 11: 14
    +3
    È semplicemente pericoloso per Putin andare negli Stati Uniti adesso.
    E in generale, per andare a un tale raduno dove non ci sono Cina e India - l'artel "Wasted Labour". Inoltre, di sicuro ascolterò qualsiasi maleducazione. C'è G 20. Se ci sono argomenti che meritano di essere discussi, verranno tutti.
    E così, anche la Germania non vuole andare al G7. E non abbiamo niente da fare lì.
  8. Lascia che Israele inviti, questo è tutto!
  9. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 4 June 2020 13: 28
    -2
    Giusto!
    Andrà - la benzina aumenterà di prezzo. Non andrà - aumenterà anche di prezzo.
    Allora per cosa?
    Incontra i tuoi doppi agenti? Inoltre non è realmente necessario.
  10. Cheburashk Офлайн Cheburashk
    Cheburashk (Vladimir) 4 June 2020 14: 24
    0
    A quanto pare, non c'è nessuno da calciare, questo è il nome della Russia, è diventato noioso. E diventerà più facile controllare la Russia! Quindi, sia meglio se si condannano lì o fanno qualcos'altro! prepotente
  11. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 4 June 2020 15: 57
    -9
    - Sì, Putin dovrebbe assolutamente andare a questo vertice del G7 ...
    - Oggi la Russia ne ha semplicemente bisogno ... - E non è affatto umiliante ...; da
    almeno c'è una buona ragione ... è l'epidemia mondiale di COVID-19 ...
    - E cosa sta succedendo con il petrolio nel mondo; e per quanto riguarda il gas ... si sta facendo ...
    Non è il momento per il nostro garante di restare a Mosca ... - è ora di beneficiare di questo stupido vertice del G7 ...
    - Certo, non sarà facile per il nostro garante sedersi tra i malvagi ... - E poi tutti possono attaccarlo immediatamente a causa della "catastrofe ambientale" a Norilsk, dove un'enorme quantità di prodotti petroliferi si è rovesciata e ottenuta nel suolo e nei fiumi vicini ...
    - Ma in un modo o nell'altro ... - i problemi devono essere risolti ...
    - E Trump ha bisogno di Putin come l'aria in questo vertice ... - Per quello che ha iniziato a perdere a tutti gli effetti ... Trump ... - ora c'è solo speranza ... - questo è Putin ... - Se Trump ci riesce per guadagnare slancio a questo vertice, solo se Putin è presente ... - Ma non ci sarà Putin ... - Trump è finito ... - le nuove elezioni per lui semplicemente non avranno luogo ... - Trump può perdere con Putin; e senza Putin ... - questo è certo ...
    - E la Russia ... - ha bisogno di un nuovo presidente democratico americano ??? - Sì, sia meglio ancora una volta Trump dirige un'altra linea ...
    -Quindi ...- il nostro garante deve andare ...- e prendere ... una rissa ... -Come ...
    1. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
      Nablyudatel2014 6 June 2020 11: 34
      -1
      negativo.
      Citazione: gorenina91
      - Sì, Putin dovrebbe assolutamente andare a questo vertice del G7 ...
      - Oggi la Russia ne ha semplicemente bisogno ... - E non è affatto umiliante ...; da
      almeno c'è una buona ragione ... è l'epidemia mondiale di COVID-19 ...
      - E cosa sta succedendo con il petrolio nel mondo; e per quanto riguarda il gas ... si sta facendo ...
      Non è il momento per il nostro garante di restare a Mosca ... - è ora di beneficiare di questo stupido vertice del G7 ...
      - Certo, non sarà facile per il nostro garante sedersi tra i malvagi ... - E poi tutti possono attaccarlo immediatamente a causa della "catastrofe ambientale" a Norilsk, dove un'enorme quantità di prodotti petroliferi si è rovesciata e ottenuta nel suolo e nei fiumi vicini ...
      - Ma in un modo o nell'altro ... - i problemi devono essere risolti ...
      - E Trump ha bisogno di Putin come l'aria in questo vertice ... - Per quello che ha iniziato a perdere a tutti gli effetti ... Trump ... - ora c'è solo speranza ... - questo è Putin ... - Se Trump ci riesce per guadagnare slancio a questo vertice, solo se Putin è presente ... - Ma non ci sarà Putin ... - Trump è finito ... - le nuove elezioni per lui semplicemente non avranno luogo ... - Trump può perdere con Putin; e senza Putin ... - questo è certo ...
      - E la Russia ... - ha bisogno di un nuovo presidente democratico americano ??? - Sì, sia meglio ancora una volta Trump dirige un'altra linea ...
      -Quindi ...- il nostro garante deve andare ...- e prendere ... una rissa ... -Come ...

      sì buono Molto bene. Il miglior commento su questo articolo.
  12. King3214 Офлайн King3214
    King3214 (Sergio) 4 June 2020 17: 09
    +3
    Putin ha detto molto tempo fa che la Russia non ha bisogno del G-7.
    È più interessante per la Russia incontrare il G-20.
  13. Cittadino Mashkov Офлайн Cittadino Mashkov
    Cittadino Mashkov (Sergѣi) 4 June 2020 19: 03
    +1
    Bisogna andare, ma all'inizio imporre sanzioni contro gli Stati Uniti per violazioni sistematiche dei diritti umani (riguarda la violazione dei diritti delle minoranze nazionali). Quando le autorità statunitensi risolveranno questo problema, puoi andare!
  14. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
    Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 5 June 2020 07: 06
    +1
    È chiaro che Trump persegue interessi personali per invitare il Pil, non importa nemmeno quali, ma per il Cremlino e per il Paese nel suo insieme, un viaggio al vertice può essere utile se solo c'è un accordo da discutere e risolvere i nostri interessi e problemi con alcuni dei capitoli presenti, ovvero l'opportunità di risolvere i nostri problemi a porte chiuse. Ad esempio, con Stati Uniti, Francia e Germania allo stesso tavolo, per ora facciamo una passeggiata anche il resto dei presenti.
    Ahimè, polit. la situazione nel mondo si sta surriscaldando, i militari sono sempre più vicini tra loro (NATO e Russia), Stati Uniti e Cina, e questo deve essere in qualche modo controllato e affrontato. Sono arrivato, ho parlato di un argomento concordato in precedenza e precedentemente approvato dai leader (ho salutato solo gli altri) e sono tornato a casa.
    Se ti siedi e ascolti i rimproveri, siediti con te stesso.
    1. guerriero Офлайн guerriero
      guerriero 7 June 2020 02: 21
      0
      E fino a una conversazione speciale, Putin sarà tenuto come un bastardo in sala d'attesa ... sei un mostro di provincia.
      1. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
        Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 7 June 2020 17: 40
        0
        Giudicato da noi stessi, guerriero anika? Lo stratega del dolore non è della provincia.
  15. Il commento è stato cancellato
  16. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 5 June 2020 22: 33
    +1
    ... il rappresentante del governo tedesco Steffen Seibert, che ha dichiarato con vera pedanteria tedesca che da quando, dicono, la Russia è stata "espulsa dal G7 per l'annessione della Crimea"

    Quando la RFT ha annesso un membro delle Nazioni Unite, la RDT, nessuno l'ha esclusa da nessuna parte. Quindi non sono i tedeschi ad aprire bocca alla Russia sulla Crimea. Secondo i risultati della seconda guerra mondiale, la Crimea appartiene alla Russia. I tedeschi vogliono già rivedere i risultati della seconda guerra mondiale?
    1. guerriero Офлайн guerriero
      guerriero 7 June 2020 02: 25
      0
      Molte rivendicazioni possono essere avanzate contro di loro: il crollo della Jugoslavia, della Libia, dell'Iraq ...
      Pertanto, la Russia tra questi banditi dalla strada maestra - i paesi del G7 - non ha nulla a che fare, altrimenti la Russia sarà considerata, come loro, un paese - un bandito.
  17. guerriero Офлайн guerriero
    guerriero 7 June 2020 02: 18
    0
    Ha detto e dimostrato tutto perfettamente ...
    Bisognava aggiungere che è stato inutile che la Russia ha lasciato la Francia libera, dopo aver scavato Napoleone, e la Germania dopo Hitler ... la prossima volta NON ci saranno errori.
  18. tasso Офлайн tasso
    tasso (Dmitry) 10 June 2020 15: 03
    +1
    Rifiuta in modo dimostrativo e consegna un ultimatum: revocare tutte le sanzioni e riconoscere la Crimea come parte integrante della Russia.
  19. aleksandrmakedo Офлайн aleksandrmakedo
    aleksandrmakedo (Dubovitsky Victor Kuzmich) 13 June 2020 23: 57
    +2
    C'è un padrino e i suoi sei. Non c'è niente che le persone normali possano fare lì. Lascia che si scrollino di dosso la forfora da tutti i lati ...
  20. aleksandrmakedo Офлайн aleksandrmakedo
    aleksandrmakedo (Dubovitsky Victor Kuzmich) 13 June 2020 23: 59
    +3
    Citazione: tasso
    Rifiuta in modo dimostrativo e consegna un ultimatum: revocare tutte le sanzioni e riconoscere la Crimea come parte integrante della Russia.

    Non funzionerà. Questo è un grido nel deserto. Sembrerà un monolite contro la Russia. E metterà la Russia nel ruolo di uno sconfitto.
    Non apparire, ignorare: la situazione è molto più forte.
  21. aleksandrmakedo Офлайн aleksandrmakedo
    aleksandrmakedo (Dubovitsky Victor Kuzmich) 14 June 2020 00: 22
    +2
    Citazione: Warrior
    E fino a una conversazione speciale, Putin sarà tenuto come un bastardo in sala d'attesa ... sei un mostro di provincia.

    Questo è ciò su cui conta questo pazzo. Ma questo non può essere permesso. Se Putin decide di andare, deve essere seriamente in ritardo per farlo aspettare.