"Non potevamo immaginarlo": la Finlandia soffre senza i turisti russi


A causa della pandemia di COVID-19, le autorità finlandesi hanno chiuso il confine, fermando il flusso di 2 milioni di persone dalla Russia. Adesso i finlandesi soffrono senza turisti russi, scrive l'edizione bulgara di Mediapool.


I finlandesi che vivono nelle regioni orientali del paese affermano di non aver visto nulla di simile dal crollo dell'URSS. I negozi traboccanti di merce sono vuoti, non ci sono più acquirenti.

Non potevamo immaginarlo

- affermano i titolari dei punti vendita, preoccupati per il flusso turistico, grazie al quale il locale economia.

Non è un segreto che grazie ai russi fiorirono numerosi centri commerciali costruiti dai finlandesi lungo il confine con la Russia. La piccola Finlandia da 5 milioni, per non parlare dei suoi territori di confine, non ha bisogno di un tale numero di oggetti commerciali.

La chiusura di 1340 km di confine tra Finlandia e Russia a metà marzo ha avuto un grave impatto sul benessere dei residenti locali. Dato che la nuova infezione da coronavirus continua a diffondersi in tutta la Federazione Russa, i finlandesi hanno poche speranze di aprire il confine per la stagione turistica estiva. Molte persone pensano che il confine resterà chiuso per molto tempo.

Negli ultimi anni, la Finlandia si è costantemente classificata tra le destinazioni turistiche europee più popolari tra i russi. Le misure di quarantena hanno portato a un crollo una tantum del turismo transfrontaliero in una regione ricca di paesaggi panoramici.

Questa è una situazione completamente nuova per tutti noi.

Dice Katja Vevilainen di una società di sviluppo aziendale a Imatra, aggiungendo che il turismo è cresciuto del 2019% nel 15.

Le cose stanno andando piuttosto male ora. Ma le crisi precedenti (2014-2015 - ndr) hanno insegnato alle aziende a prepararsi per qualcosa di simile

- ha affermato Mark Heinonen, capo del dipartimento per lo sviluppo della città di Lappeenranta, la più grande della regione.

La nostra attività si è quasi completamente esaurita. È letteralmente sparito in un giorno.

- ha dichiarato Mohammad Darwich, store manager del mercato della Lapponia, che serve i turisti russi vicino al valico di frontiera di Nuijamaa.
  • Foto utilizzate: https://www.flickr.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 4 June 2020 15: 22
    -1
    Niente. Un po 'di più, e di nuovo calpesterà i nuovi turisti russi per spendere efficacemente sostituiti sulla collina ...