200 tonnellate di fallimento: perché il carro armato del topo di Hitler è stato un enorme errore


Il progetto del carro armato da quasi 200 tonnellate della Germania nazista, il Maus ("Topo"), è stato un errore enorme, scrive la pubblicazione analitica americana The National Interest.


Già nel 1941, l'alto comando tedesco stava sviluppando le forze armate della tecnologiache erano molto più avanti del loro tempo. Molti concetti innovativi sono diventati realtà. Se alcuni di essi fossero stati implementati più velocemente o in numero maggiore, la seconda guerra mondiale sarebbe durata molto più a lungo o avrebbe cambiato completamente il suo corso.

Molti di questi "wunderwaffe" erano molto pratici e divennero il punto di partenza dei moderni arsenali militari (fucili d'assalto, missili balistici, aerei a reazione e altro). Ma c'erano anche concetti strani, come il Panzerkampwagen (PzKpfw.) VIII Maus da 189 tonnellate, sviluppato da Porsche sotto la direzione di Hitler stesso.

I tentativi di creare un veicolo da combattimento indistruttibile super pesante iniziarono nel 1941. Nel marzo 1942, la Porsche ottenne un contratto per un nuovo carro armato da 189 tonnellate, che doveva essere equipaggiato con un cannone a fuoco rapido da 105 mm L / 60 o L / 72 e avere una capacità di munizioni di 100 colpi.

La produzione è stata supervisionata personalmente dal professor Ferdinand Porsche, che ha progettato il telaio, e l'azienda Krupp è stata responsabile per lo sviluppo dello scafo, della torretta e delle armi. I militari approvarono il progetto e un prototipo funzionante del carro armato doveva apparire nella primavera del 1943. Tuttavia, hanno poi iniziato a modificare il design originale e sperimentare diversi layout.

Il 23 giugno 1942, Porsche presentò una bozza del Maus migliorato, armato con due pistole contemporaneamente: 150 mm (L / 37) e 105 mm (L / 70). La preoccupazione ha promesso che il primo prototipo sarà pronto nel maggio 1943. A quel punto, le autorità tedesche chiesero che l'armamento principale del carro fosse costituito da un cannone da 150 mm L / 40 e da una mitragliatrice pesante MG20 / 151 da 20 mm. È stata anche considerata la questione dell'utilizzo del cannone da 128 mm L / 50. Nel dicembre 1942 furono testati per la prima volta cannoni navali da 127 mm e antiaerei da 128 mm. Successivamente, sono stati considerati come la principale potenza di fuoco del super carro armato. Nel gennaio 1943, lo stesso Adolf Hitler intervenne nel progetto, ordinando l'installazione di cannoni da 128 mm e 75 mm sul Maus e la mitragliatrice da 7,9 mm da rimuovere nella parte superiore della torretta.


Successivamente, la Porsche posticipò la data di consegna del primo esemplare all'estate del 1943, specificando che poteva assemblare non più di 5 unità Maus al mese. Inizialmente, il veicolo da combattimento si chiamava Porsche Type 205 VK10001 Mammoth, ma nel dicembre 1942 il carro armato fu ribattezzato Mäuschen (Mouse). Tre mesi dopo, il carro armato ha ricevuto il suo nome definitivo: Maus (Topo).

Nell'ottobre 1943 Hitler annullò l'ordine iniziale per 150 carri armati e il 4 novembre ordinò di interrompere del tutto lo sviluppo e di farne solo una copia per rivalutare il progetto.

Il 24 dicembre 1943 apparve il primo prototipo del Maus V1. A causa del suo enorme peso, il serbatoio raggiungeva a malapena una velocità massima di 13 km / h. È diventato ovvio che il motore Daimler-Benz MB 509 modificato installato (sviluppato sulla base del motore aeronautico DB 603) non consente la velocità prevista di 20 km / h.

Nell'estate del 1944 apparve il secondo prototipo: il Maus V2. Era leggermente diverso da V1. La versione V2 era equipaggiata con un cannone KwK 128 L / 44 da 55 mm, un cannone coassiale KwK 75 L / 44 da 36,5 mm e una mitragliatrice MG7,92 da 34 mm, che fornivano al carro un'enorme potenza di fuoco. Il cannone Maus principale ha penetrato l'armatura anteriore, laterale e posteriore degli americani Sherman, dei britannici Cromwell e Churchill, nonché dei sovietici T-34 e IS-2 a una distanza di oltre 3500 metri. La sua armatura era spessa quasi 18 cm e nella parte frontale dello scafo raggiungeva anche i 35 cm.


Nel settembre 1944 iniziarono i test sul Maus V2, che era alimentato da un motore diesel Daimler-Benz MB 517, sebbene ciò non migliorò notevolmente il risultato iniziale della velocità massima. Il nuovo telaio del serbatoio è stato sviluppato dalla società ceca Skoda. Allo stesso tempo, l'altezza del serbatoio era di 3,5 metri, il che lo rendeva, per usare un eufemismo, chiaramente visibile.

Il Maus V2 aveva un'unità di alimentazione ausiliaria e un sistema che consentiva di pressurizzare l'abitacolo dell'equipaggio, consentendo di immergersi durante la guida sui fiumi, nonché una protezione affidabile contro gas e armi chimiche. Il serbatoio doveva superare fiumi fino a 14 metri di profondità, perché la maggior parte dei ponti semplicemente non poteva sopportare il suo peso. Tuttavia, infatti, la profondità massima di immersione era di 7,6 metri, che però era anche un record per quel tempo.

Da gennaio a ottobre 1944, i test del Maus si svolgeranno presso il campo di prova di Kummersdorf, vicino a Berlino, e poi al Porsche Proving Ground di Boeblingen. Le prove furono lunghe, complicate da problemi al motore, oltre che dai bombardamenti incessanti dei costruttori di componenti dei carri armati.


Secondo gli stessi tedeschi, il prototipo finito del carro armato fu distrutto. Quando la guerra finì, la torre V1 e lo scafo quasi completati furono trovati presso le strutture Krupp di Essen. Ora il veicolo da combattimento si trova nel Museo corazzato di Kubinka, nella regione di Mosca.

Maus potrebbe aver avuto un successo limitato sul campo di battaglia, ma verso la fine della guerra, ha gravemente impoverito le risorse di ingegneria, produzione e materiali della Germania quando il paese ne aveva più bisogno. Questo serbatoio era troppo grande, vulnerabile e lento e non poteva essere implementato con la tecnologia disponibile al momento.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
    Nablyudatel2014 9 June 2020 20: 51
    -1
    200 tonnellate di fallimento: perché il carro armato del topo di Hitler è stato un enorme errore

    E perché esattamente? Già negli anni '40. L'altezza della guerra "Mouse" è stato un errore enorme ?! Voglio vedere i concetti dei principali carri armati di quegli anni. In metallo! A livello di test. Come il mouse. Debole?