Media europei: i russi non si inchineranno all'Occidente, questi non sono rumeni!


La stampa europea continua ad analizzare l'attuale situazione geopolitica nel mondo dopo l'epidemia di COVID-19. Si tratta, in particolare, di quello che sarà il ruolo di Mosca nel confronto sempre più evidente e inasprito tra Pechino e Washington.


Il fatto che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump abbia senza dubbio sorpreso l'opinione pubblica internazionale annunciando che intende invitare la Russia al prossimo vertice del G7, scrive Simona Hajduk sul portale rumeno DCBusiness.ro. Tuttavia, il Cremlino ha reagito con estrema cautela, limitandosi ad affermare che aveva bisogno di dettagli specifici.

Secondo l'autore, tre ragioni possono spiegare l'atteggiamento freddo di Mosca nei confronti delle promesse all'estero.

In primo luogo, la leadership russa vede i cambiamenti che stanno avvenendo attualmente negli equilibri di potere internazionali. È in corso una feroce battaglia per assicurarsi le posizioni più vantaggiose nell'ordine mondiale.

L'Occidente, che negli ultimi anni ha vissuto numerose crisi [...], sta progressivamente perdendo il suo ruolo di primo piano nell'arena mondiale. E il coronavirus […] ha confermato l'incapacità delle grandi potenze di far fronte a tali problemi

- annotato nella pubblicazione.

In queste condizioni, la Russia si chiede se valga la pena di entrare nel G7.

In secondo luogo, la Federazione Russa non vuole tornare agli anni '1990, dove Mosca è sempre stata vista come il membro più problematico e più povero di questo club. Ora il Cremlino vuole essere visto alla pari.

E terzo, secondo l'autore, il più importante: i leader russi non sacrificheranno i rapporti con Pechino, che ora è sotto pressione da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati a causa della pandemia iniziata in Cina e che ha ucciso centinaia di migliaia di persone intorno al mondo.

I funzionari russi, in ogni occasione, hanno notato che le relazioni con Pechino sono molto importanti per Mosca. Sebbene in Occidente tale alleanza sia spesso definita opportunistica, i russi non intendono certo sacrificarla a interessi estranei.
Sotto il post, c'è un solo commento dell'utente Constantin Bucatari:

I truffatori occidentali e gli americani hanno imposto ogni tipo di sanzioni alla Russia, credendo che la metteranno in ginocchio, ma questa non è la Romania, che fornisce schiavi alle ex potenze coloniali dall'UE! I russi non si piegheranno perché hanno un grande leader, enormi terreni agricoli (primi al mondo per la produzione di grano), un'industria militare e centri scientifici di livello mondiale che non hanno sofferto molto per le sanzioni!

- l'autore della recensione ritiene.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Il commento è stato cancellato
  2. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 10 June 2020 12: 03
    -11%
    ...Ora il Cremlino vuole essere percepito alla pari...

    Non voglio essere una regina libera,
    Voglio essere l'amante del mare,
    Vivere nell'Okayana-mare
    Per servirmi un pesce rosso
    E io ero sui pacchi.
    1. Stanislav Logunov Офлайн Stanislav Logunov
      Stanislav Logunov (Stanislav Logunov) 10 June 2020 19: 18
      0
      Vuoi essere una regina? )
    2. Il commento è stato cancellato
      1. Il commento è stato cancellato
        1. Il commento è stato cancellato
  3. andrew42 Офлайн andrew42
    andrew42 (Andrew) 10 June 2020 15: 15
    +5
    Non c'è niente da fare per la Russia in questo formato G7. Questo è un club prettamente "anglosassone", dove i "presidenti talk-to-men" dei paesi dell'"Occidente" collettivo e dei vassalli controllati come il Giappone si riuniscono per il coordinamento. L'UE ne ha solo 85. La Russia in PACE è un elefante in gabbia con pappagalli La Russia nel G28 è un orso in un recinto con i lupi.
  4. Garri Hakobyan_2 Офлайн Garri Hakobyan_2
    Garri Hakobyan_2 (Garri Hakobyan) 10 June 2020 21: 05
    -5
    I russi non solo si inchinano all'Occidente, ma sostengono anche la loro economia a spese dei russi...!
    1. shinobi Online shinobi
      shinobi (Yury) 11 June 2020 12: 47
      +1
      Sognare ...
    2. Il commento è stato cancellato
  5. kartalovkolya Офлайн kartalovkolya
    kartalovkolya 11 June 2020 12: 04
    +3
    I russi si inchineranno all'Occidente

    - da che tipo di spavento o abbuffata sono nate simili conclusioni, o questi "esperti" hanno una brutta testa? Bene, naturalmente, hanno dimenticato che la Russia ogni Cento anni "tira un gufo - l'Europa sul globo - a volte con Napoleone, poi con il posseduto Fuhrer, dal costante battito in testa, potrebbero non" accumularsi "così tanto.
  6. A.Lex Офлайн A.Lex
    A.Lex (Informazioni segrete) 11 June 2020 15: 08
    +2
    D'altra parte - abbiamo adorato questo "Occidente" più di una volta - o Paolo I è stato ucciso, poi i successivi zar sono stati uccisi ... o il loro impero è stato distrutto, poi l'URSS è stata uccisa - tutto per compiacerli ... Disgrazia, in una parola.. .. una speranza: forse abbiamo esaurito il limite dell'idolatria davanti a quella parte del continente, che (a giudicare dalla rotazione e dal sorgere del sole) non è affatto una testa, ma piuttosto il contrario - un controfiletto?