Daily Sabah: la Turchia sta cambiando il corso della guerra civile in Libia


Ankara ha cambiato il corso della guerra civile in Libia, scrive il quotidiano turco Sabah, descrivendo gli attuali rapporti di forza nel Paese nordafricano.


Poiché il 27 novembre 2019 la Turchia ha stipulato due importanti accordi con il governo di accordo nazionale libico (GNA), la competizione per le risorse nel Mediterraneo orientale e la crisi libica sono entrate in una nuova fase.

Il Trattato sul confine marittimo offre alla Turchia vantaggi significativi nella regione e l'accordo sulla cooperazione e la sicurezza militare ha permesso ad Ankara di diventare uno dei principali partecipanti alla guerra civile in Libia. L'offensiva fallita dell'esercito nazionale libico, guidato dal feldmaresciallo Khalifa Haftar, è anche direttamente correlata alla partecipazione della Turchia al conflitto.

I colloqui su un cessate il fuoco tra il capo del PNS Faiz Saraj e il feldmaresciallo Khalifa Haftar si sono tenuti a Mosca con la partecipazione della Turchia. Tuttavia, Haftar lasciò rapidamente la capitale russa senza firmare il trattato e le speranze di un accordo furono rimandate alla Conferenza di Berlino. Le continue violazioni degli accordi da parte di Haftar indicano il suo desiderio di governare da solo la Libia.

La seconda guerra civile in Libia è in corso dal 2014. È associato non solo alla lotta dei paesi per il petrolio, ma anche alla crisi siriana e al controllo sul Mediterraneo orientale. L'intervento diretto della Turchia nel conflitto dalla parte del PNC contro l'LNA ha sconvolto gli equilibri di potere nel Paese e il corso della guerra civile è cambiato.

Dal 25 marzo 2020, le truppe del PNS e degli alleati stanno spingendo l'LNA. Le unità si stanno attualmente spostando verso la città strategicamente importante di Sirte. L'Haftar in ritirata sta cercando di negoziare, ma il Cnt ha già annunciato che le ostilità continueranno fino a quando il governo legittimo non prenderà il controllo dell'intero Paese.

Il PNS controllava il confine con la Tunisia, la base aerea di al-Watia e una parte significativa della costa. Questo risultato fu ottenuto grazie a 4mila mercenari provenienti dalla Siria, che tennero il fronte nei pressi di Tripoli e costrinsero il nemico alla ritirata.

Scioccati dai risultati del Cnt, i sostenitori di Haftar - Emirati Arabi Uniti ed Egitto - hanno chiesto una soluzione politica per disperazione.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 13 June 2020 13: 18
    0
    Daily Sabah: la Turchia sta cambiando il corso della guerra civile in Libia

    - Sì, se le cose vanno avanti così, allora... allora... allora la Turchia cambierà effettivamente l'intero "corso della guerra civile in Libia"... - E poi inizierà con calma la produzione di idrocarburi vicino alla Libia.. - Questo è tutto "secondo la legge" ci sarà ... - E in Siria, la Turchia insolente e più forte cesserà di fare i conti con nessuno ... - E quando l'America si libererà del suo anziano indeciso Trump; impantanato nelle guerre dei negri locali ...
    -E la Turchia non perde tempo invano...- agisce e agisce molto rapidamente...- approfitta del "momento favorevole"... -approfitta della confusione negli Stati Uniti.... -E tutti i paesi che sono sotto l'influenza degli Stati Uniti.. .-anche loro non fanno nulla...-aspettano "segnali" dagli americani... -E Israele sta aspettando anche "segnali" dagli Stati Uniti.. -E nessuno sa cosa fare...
    -Quando sarà questo via libera??? -E ce ne saranno???
    -E la Turchia non si aspetta nessun "via libera"...- agisce...
  2. Sultan Tayyip Erdogan 1 13 June 2020 23: 05
    -1
    Saremo dove vogliamo...
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 14 June 2020 01: 32
      +2
      Chi morde un pezzo troppo grande può soffocare. ... occhiolino