La stampa norvegese ha descritto amichevolmente la "minaccia russa"


In questi giorni, la stampa norvegese si è tuffata nel meraviglioso mondo della "minaccia russa" con sorprendente unanimità e coerenza.


In particolare, descrivendo in dettaglio la storia della costruzione di strutture militari russe nell'Artico, l'edizione norvegese Dibattito di NordnorskCiò indica un forte aumento delle capacità militari di Mosca nella regione polare, che crea disagi per Oslo.

La pubblicazione analitica indica che l'Artico e il Mare di Barents erano e rimangono l'area di presenza costante della flotta sottomarina strategica della Russia. Inoltre, la Federazione Russa riattiverà vecchie e costruirà nuove strutture, compresi aeroporti in grado di ricevere bombardieri a lungo raggio.

In risposta a questa attività, la Norvegia ha modernizzato le proprie capacità di ricognizione e, in particolare, è passata all'acquisto di nuovi velivoli P8A Poseidon, che terranno sotto controllo le regioni marittime dell'estremo nord.

La presenza militare russa, dice l'articolo, dovrebbe essere vista anche nel contesto dell'attività industriale e dell'estrazione di risorse naturali lungo la rotta del mare settentrionale. In precedenza, poche persone erano interessate a questa autostrada navigabile, ma ora tutto sta cambiando e il Cremlino difenderà i suoi diritti sulla NSR.

La possibile partecipazione di compagnie militari private russe a futuri attacchi alla Norvegia, scrive la risorsa Stratagemma... Sebbene queste comunità siano conosciute principalmente come forze pronte al combattimento nelle campagne terrestri, possono anche essere dispiegate in mare e nella fascia costiera, afferma la nota dell'analista.

Naturalmente, ci sono molti modi in cui le PMC russe possono avere successo se il loro obiettivo è danneggiare la Norvegia. [...] La costa non ospita solo la maggior parte della popolazione, delle infrastrutture, delle risorse naturali, ma è anche facile raggiungere il paese attraverso di essa

- annotato nel testo.

La geografia della costa è di importanza strategica non solo per la Norvegia, ma anche per le "grandi potenze". I russi, dice il giornale, sono anche ben consapevoli di quanto siano dipendenti i loro vicini sulla costa. Inoltre, lo hanno mappato in dettaglio per molti decenni.

Le operazioni di sabotaggio possono colpire infrastrutture o strutture importanti per i militari attrezzatura... Tra questi, in particolare, aeroporti, strade, porti, società di logistica civile

- approvato nell'articolo.

Anche gli esperti militari del quotidiano temono per la sicurezza della costa norvegese. Lofotposten, che affermano che la vicinanza delle strutture militari russe situate nell'estremo nord è una potenziale minaccia per il paese scandinavo.

Secondo gli autori dello studio, il governo dovrebbe riprendere la costruzione di corvette nella zona del mare vicino, nonché adottare altre misure per rafforzare la difesa costiera.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa norvegese
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.