NI: I russi non hanno dimenticato come gli americani hanno invaso la Russia 100 anni fa


I russi hanno una buona memoria, non hanno dimenticato come le truppe statunitensi hanno invaso la Russia 100 anni fa, scrive l'edizione americana di The National Interest.


La rivista analitica osserva che i russi hanno una ricca esperienza storica, quindi temono giustamente una possibile invasione della NATO. Questa non è una fobia, ma un riflesso sviluppato in secoli di comunicazione con i paesi occidentali.

Quindi le paure della Russia non sono infondate. Nel corso dei secoli questo paese è stato oggetto di un gran numero di invasioni. È stata attaccata da Svezia, Polonia, Francia, Gran Bretagna, Germania e persino dagli Stati Uniti. In Russia, ricordano bene come il corpo di spedizione americano tenne una parata nell'agosto 1918 a Vladivostok vicino al quartier generale della legione cecoslovacca. A quel tempo, una parte significativa dell'ex impero russo era occupata dai paesi dell'Intesa.

L'esercito americano ha preso parte attiva alla guerra civile in Russia. Molti ingenui cittadini moderni degli Stati Uniti non ne sono nemmeno consapevoli. Ma poi Washington ha inviato i suoi soldati per uccidere i bolscevichi a Primorye, non per affrontare i tedeschi in Europa. Pertanto, se la Russia è oltraggiata dall'espansione della NATO, allora ha argomenti pesanti per non fidarsi dell'Occidente.

La pubblicazione attira l'attenzione sul fatto che l'ansia della Russia cresce di anno in anno e c'è una spiegazione per questo. La NATO continua ad espandersi verso est nonostante le assicurazioni che i paesi del Patto di Varsavia e le repubbliche dell'ex Unione Sovietica non diventeranno suoi membri. Pertanto, non sorprende che "l'orso russo affilerà i suoi artigli". È solo che la Russia sta facendo tutto il possibile per evitare un altro scontro. Allo stesso tempo, l'Occidente continua ostinatamente a muoversi verso i confini della Russia.
15 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 13 June 2020 21: 36
    +2
    Tutto può finire con la divisione degli Stati in zone di influenza mondiali. Russi - Alaska, cinesi - California, indiani - Hollywood, latini - Texas ...
    1. Cittadino Mashkov Офлайн Cittadino Mashkov
      Cittadino Mashkov (Sergѣi) 13 June 2020 22: 13
      +7
      Ho messo un plus, ma scusatemi, perché hanno dato la California ai cinesi?
    2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 13 June 2020 23: 06
      -8
      Nel 2008 gli Stati Uniti erano già divisi. Ricordo come gli analisti russi discutessero su una seria zuppa di cavolo come sarebbero stati chiamati i nuovi stati dopo il crollo degli Stati Uniti. :)))
      1. shinobi Офлайн shinobi
        shinobi (Yury) 15 June 2020 11: 05
        +1
        In questo hai ragione. Gli Stati Uniti non possono crollare a causa del fatto che ogni stato è già un'unità indipendente, soggetta a un centro comune e un'unica legge (a cui ci sono aggiunte individuali in ogni stato). Tutti i movimenti e le conversazioni separatiste si riducono, al massimo, a un ritiro dalla subordinazione al centro federale. E a questo proposito, guarda cosa sta succedendo in questo momento, e non in una prospettiva ipotetica. I generali si rifiutano di obbedire, i governatori lo sono in ogni modo. Parla del Senato, induci il vomito. L'America è già collassata, ma non se ne è ancora resa conto. E altrettanto impercettibilmente si raccoglierà. Negli Stati Uniti le rivoluzioni sono impossibili in linea di principio. Questo è il suo principale vantaggio su tutti. Non l'economia, il dollaro, l'esercito o la democrazia, che esiste solo nelle teste dei laici.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 13 June 2020 23: 12
    +1
    L'articolo è buono. Ma la fonte - NI - è poco conosciuta in America. Progetto Pushkovsky.
    1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 13 June 2020 23: 25
      -8
      Esattamente. È nel consiglio di redazione lì. E l'editore è Dmitry Simes, del "primo". Partecipa a uno spettacolo politico come "escrementi di usignolo" e questo dice tutto. Quindi sì, può essere chiamato condizionatamente americano, ma è una delle fonti preferite su VO e Reporter. Tuttavia, molti non lo sanno e pensano che sia davvero qualcosa di influente negli Stati Uniti.
  3. oracul Офлайн oracul
    oracul (leonide) 14 June 2020 07: 38
    +5
    Va aggiunto che gli americani non erano solo a Primorye, ma anche ad Arkhangelsk, tuttavia la Gran Bretagna vi dominava.
  4. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 14 June 2020 08: 05
    -4
    NI: I russi non hanno dimenticato come gli americani hanno invaso la Russia 100 anni fa

    L'essenza del nome è che i russi sono pronti ad accettare anche tutto ciò che gli americani ci hanno fatto ...
    - Bene, ... mettiamoci alla pari ... - E poi cosa ... - altri cento anni per accumulare indignazione ...
    - Ma no ... - non c'è nessuno a ricevere le ricevute ...
    - La Russia consente costantemente ai suoi discendenti di punire i loro trasgressori ...
    - E questi discendenti non possono punire ... - poiché essi stessi vanno a servire come delinquenti dei loro antenati ...
    - Questa è una tale eterna "storia russa" ...
    - Pertanto, i criminali russi possono dormire sonni tranquilli; e per i loro discendenti - anche loro non devono preoccuparsi ... - e anche questo non dovrà rispondere dei loro peccati ...
  5. begemot20091 Офлайн begemot20091
    begemot20091 (begemot20091) 14 June 2020 08: 05
    +3
    Citazione: Natan Bruk
    "Escrementi di usignolo"

    È improbabile che un mucchio di merda che hai accumulato in un paio di minuti venga raschiato insieme in un anno. Ci si può solo chiedere ...
    1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 15 June 2020 15: 08
      0
      È chiaro, in sostanza non c'è nulla con cui discutere, quindi almeno spara qualcosa.
  6. p164 Офлайн p164
    p164 (Paolo) 14 June 2020 08: 57
    -3
    Beh, ragazzi non capite ...
    Poi hai il sostegno del governo legittimo nella guerra contro i gruppi armati illegali, ecc., Il ripristino della monarchia di quello stesso, il cui capo, insieme ai bambini, al medico e ai servi, i bolscevichi hanno picchiato nel seminterrato, e ora, sotto il dominio di tutti gli stessi membri del PCUS nei santi dei canonizzati ...
    Ma ora l'America era in guerra con la Russia non con l'obiettivo di aiutare i generali zaristi a ristabilire l'ordine e prevenire la "Pace di Brest". E in generale, non per la Russia e contro l'URSS, cioè i ribelli che sono saliti al potere per mezzo di una ribellione armata e un colpo di stato, ma al contrario - contro la Russia ...
    Bene, allora deciderai lo stesso con Assad e Amin, la Cecoslovacchia.
    Bene, non capisco già. In precedenza, i libri di testo venivano riscritti con ogni nuovo governo. E ora, e con cento volte, tutto è già stato rifatto. Va bene, almeno la seconda guerra mondiale, solo rimandata di un giorno. Così veloce ...
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 14 June 2020 19: 50
      +1
      Abbiamo scritto molto, ma non sei mai arrivato al punto. no Hai bisogno di scavare più a fondo. I separatisti, fuggiti dalle cure della loro piccola maestà britannica, sono responsabili di tutto.
  7. pischak Офлайн pischak
    pischak 14 June 2020 09: 04
    +1
    Nelle parti europee dell'ex impero russo e dell'URSS ora occupate dagli Stati Uniti, noi russi siamo stati costretti (dallo stesso "New Order" coloniale "esplicito" di Fashington!) A "Non dimenticare" questo eterno sanguinoso tradimento americano!
  8. Dormidontych Офлайн Dormidontych
    Dormidontych (Dormidontych Dormidonov) 14 June 2020 11: 06
    -2
    È strano, ma non ricordo che in epoca sovietica, la propaganda metteva le tagliatelle nelle orecchie dell'elettorato sull'imminente collasso degli Stati Uniti. Qualche volta, in un lontano futuro, forse ... lo era, e questo, per quanto ricordo, non nella propaganda, ma nelle opere d'arte. Ma negli ultimi anni, come da una catena spezzata, si parla di "gli States stanno per cadere a pezzi", ondata dopo ondata, la discussione precedente non si è placata, ma ne inizia già una nuova. E più tali conversazioni, più ogni persona ragionevole ha una sfiducia nei loro confronti ... In generale, è tempo di raccogliere tutte queste previsioni negli ultimi 20 anni, per allineare i loro autori alla vista delle telecamere - e secondo il tinsel dal loro stesso vanging, dal tinsel! Lascia che spieghino come hanno sbagliato così tanto le loro previsioni ...
  9. Evgeny Kozyrev Офлайн Evgeny Kozyrev
    Evgeny Kozyrev (Evgeny Kozyrev) 15 June 2020 16: 20
    0
    L'articolo dimenticava di aggiungere che per la prima volta nel mondo i campi di concentramento per prigionieri russi furono usati dagli Stati Uniti. E i russi sono stati uccisi lì per divertimento.