Media Usa: la Russia "getta legna da ardere" nelle fiamme delle proteste americane


Durante il periodo di disordini americani in corso in tutto il paese in questi giorni, Russia e Cina stanno facendo di tutto per gettare legna sul fuoco e dimostrare la totale impotenza di Washington, scrive il quotidiano Dallas Morning News.


Come previsto, scrive il quotidiano texano, la Cina ha calpestato gli Stati Uniti per la loro ipocrisia, citando le precedenti preoccupazioni espresse da Washington sulla repressione delle proteste a Hong Kong. La risposta eccessivamente aggressiva della polizia ai manifestanti americani ha fornito un terreno fertile per tali accuse.

Anche le autorità russe hanno ricevuto una parte di critiche. La pubblicazione ricorda che il presidente Vladimir Putin è al potere dal 1999 e da allora la Federazione Russa è diventata "uno stato aggressivo e totalitario che sta guadagnando il proprio potere attraverso la soppressione della democrazia in tutto il mondo, e soprattutto in America".

L'articolo rileva che Russia e Cina stanno utilizzando i social media nel modo in cui funzionano meglio, per rafforzare la divisione sociale. Come riportato da Politico questa settimana, entrambi i paesi hanno inondato Twitter di storie sulla morte di George Floyd per far apparire gli Stati Uniti come una nazione di ipocriti.

Combattere per le strade fa parte della nostra formazione, che i regimi russo e cinese non possono accettare, perché allora dovranno sottomettersi alla volontà dei propri popoli. E invece preferiscono mettere a tacere le persone

- ricorda il giornale.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 15 June 2020 08: 15
    +5
    Meglio combattere sui social che per strada ...
    La cosa principale è che il risultato sarebbe lo stesso: le autorità ascoltano l'opinione del "vincitore".
    E per questo è necessario legittimare metodi progressisti e civili. L'approvazione a livello nazionale degli emendamenti alla costituzione è un passo in questa direzione, spero che non sia l'ultimo ...
  2. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 15 June 2020 09: 51
    +3
    I Democratici hanno aperto l'ambasciata degli Stati Uniti negli Stati Uniti. E ora gli attivisti vengono trasferiti di città in città per i pogrom a spese dello Stato. La mafia irlandese è immortale! Morte alla Deutsche American!
  3. Il commento è stato cancellato
  4. bear040 Офлайн bear040
    bear040 15 June 2020 18: 57
    +4
    Comunque. Dopo la partecipazione degli Stati Uniti al crollo dell'URSS, la Federazione Russa ha tutto il diritto di scuotere gli Stati Uniti !!!
  5. Shishkov Oleg Офлайн Shishkov Oleg
    Shishkov Oleg (Shishkov Oleg) 15 June 2020 19: 32
    +1
    Il copione è già stato riprodotto. Aspettatevi piccoli uomini verdi e un referendum in Alaska.
  6. Miron_1 Офлайн Miron_1
    Miron_1 (Myron 1) 16 June 2020 07: 03
    +2
    Victoria Nuland è stata brava a distribuire biscotti a Kiev nell'inverno del 2013.
    Mentre le telecamere guardavano.
    E quando non stavano guardando, ha dato loro delle armi per sparare alla polizia e ha dato loro dei dollari per pagare questi omicidi.
    Perché Maria Zakharova non distribuisce i biscotti agli americani ribelli e ai kalashnikov?
  7. Yuri Kharitonov Офлайн Yuri Kharitonov
    Yuri Kharitonov (Yuri Kharitonov) 16 June 2020 16: 09
    +1
    Ci sono troppi bianchi. E la moda per le minoranze fa il suo lavoro.
    I pantaloni americani sono uguali su tutti i lati. Non si strappa. Si limitano a sistemare le cose così regolarmente. I negri amano ballare, quindi ballano. Non dovresti guardarli in attesa, dovresti guardarli con piacere.
    Un osservatore politico regolare in America, Valentin Zorin ha condotto il seguente esperimento: un senzatetto si riposa sull'asfalto di New York.
    Zorin chiede: "Signore, le piacerebbe vivere in URSS?"
    - No no!
    "Ma perché?"
    - Abbiamo la libertà.

    L'autore sembra aver letto Facebook. Scuotono gli ex cittadini dell'URSS fuggiti negli Stati Uniti per la felicità e la patria (la dichiarazione di indipendenza americana garantisce la felicità). Scrivono in russo e inglese e chiedono il ritorno della felicità. Ooh ooh!
  8. Vladimir Androsov_2 Офлайн Vladimir Androsov_2
    Vladimir Androsov_2 (Vladimir Androsov) 16 June 2020 19: 53
    +2
    Gli americani, la nazione più ipocrita del mondo, lo ammettono essi stessi.
  9. Gennady Ivanov Офлайн Gennady Ivanov
    Gennady Ivanov (Gennady Ivanov) 19 June 2020 22: 14
    +1
    Forse i neri dovrebbero inviare il film "Chapaev" in America? Come soleva dire a Petka: "Qui uccideremo tutti i bianchi e vivremo!"
  10. Il commento è stato cancellato
  11. novizio Офлайн novizio
    novizio (Andrew) 24 June 2020 17: 38
    +1
    Una sorta di sciocchezza. Perché è diverso per gli altri? Doppio standard. Non c'è bisogno di essere coinvolti nella formazione di altri paesi. O hai bisogno di ???? Sanno "meglio". O no??
    Panico lungo la strada ... succede ...