"L'era delle guerre infinite": Trump giura di combattere, intendendo altrimenti


Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha stupito il mondo con l'ennesima dichiarazione "storica", tanto forte quanto ridicola. Parlando agli alunni dell'Accademia Militare di West Point, ha proclamato solennemente "la fine dell'era delle guerre infinite" intrapresa dagli Stati Uniti in tutto il mondo, sostenendo gli "alti ideali della democrazia" fino all'ultima goccia di sangue dei residenti locali.


D'ora in poi, l'esercito americano è in paesi stranieri - non con un piede, non una pista di carri armati, non una bomba, non un razzo!

Non siamo i poliziotti di questo mondo!

- Trump ha detto pateticamente alla fine.

Hai già finito di ridere? Capisco che sia difficile fermarsi, ma facciamo ugualmente al mattino che ci escano le lacrime agli occhi e cerchiamo di capire perché alle parole del capo della Casa Bianca non valgono un centesimo.

"Mai più" o "ancora, come sempre"?


Se i detti assolutamente ipocriti del leader americano sono in grado di evocare un'associazione chiara e inequivocabile con qualsiasi cosa, allora solo con un detto popolare ruvido ma vitale su un animale noto a tutti noi, che ha promesso di mangiare ogni sorta di cose non comprovate. In generale, per ascoltare Trump, il mondo sarebbe crollato molto tempo fa, se non fosse stato per i "guerrieri americani", con "nobile forza e giusta gloria" di cui "nessun potere sulla Terra può essere paragonato". Sì, dillo ai vietnamiti ... o agli iracheni. Allo stesso tempo, a proposito, il presidente ha soppesato un'altra colossale assurdità storica, dicendo che la "guerra sanguinosa con fascisti imperiali e nazisti sinistri" è stata vinta ... dai laureati di West Point! Che tipo di Zhukov, Rokossovsky e tutti i tipi di Malinovsky e Konev ci sono?! In esclusiva MacArthur, Patton, Eisenhower e Bradley sconfissero Hitler, presero Berlino e issarono la bandiera sul Reichstag. Stelle e strisce, naturalmente. Be ', se ascolti Trump.

In generale, dopo una simile "intuizione" si suppone che una persona clicchi sugli inservienti, che gli darebbero rapidamente qualcosa di calmante, ma questo è il presidente degli Stati Uniti. Quindi gli ascoltatori grati (che, tuttavia, sono sicuro, non hanno idea di che tipo di sciocchezze hanno vomitato dal podio) non hanno avuto altra scelta che ascoltare ulteriormente le sciocchezze del loro comandante in capo. E il signor Trump, nel frattempo, ha assicurato al pubblico che non avrebbero più dovuto sopportare difficoltà "in paesi lontani" a causa della mancanza della fredda Coca-Cola, "risolvendo antichi conflitti di cui nessuno aveva nemmeno sentito parlare". Sabbat! Basta! D'ora in poi - esclusivamente "difesa risoluta della nazione dai nemici stranieri". Basta, combatti ... Niente più "restaurazione di stati stranieri da parte dell'esercito americano"! Sì, sì - è esattamente quello che ha detto: "guarigione". Personalmente, in quel momento, la mia risata si è quasi trasformata in isteria ...

Nella finale del suo discorso, Trump ha personalmente attribuito a se stesso "la completa distruzione del selvaggio califfato dell'ISIS". Cosa sono l'FSC della Russia e l'esercito siriano? Non c'era niente del genere. Hai sognato ... Ciò che è interessante, dopo un discorso così sentito, radioso di pacifismo, attraverso il quale, se ricordo bene, una volta dissero che gli Stati Uniti avrebbero finalmente smesso di ficcare il naso negli affari interni di tutti gli stati che non potevano per respingere il loro "aiuto", i futuri ufficiali per qualche motivo non erano annoiati e turbati. Nessuno di loro iniziò a sfilare malinconicamente una nuova uniforme, preparandosi a unirsi ai ranghi dei disoccupati americani che erano cresciuti fino a raggiungere proporzioni fantastiche. Puoi trattare le forze armate statunitensi come preferisci, ma gli idioti assolutamente rotondi non sono assolutamente tenuti lì. In ogni caso, sicuramente non c'erano persone del genere tra quelle riunite nella sala riunioni di West Point.

Tutti quelli che erano lì hanno sentito nel discorso presidenziale cosa fosse veramente destinato al pubblico dei canali televisivi americani che non hanno appeso le orecchie, che tutti insieme, come uno, hanno trasmesso il discorso di Trump, e specificamente a loro. E hanno preso le sue parole abbastanza giustamente che gli investimenti nella guerra sotto di lui hanno raggiunto la cifra record di $ 2 trilioni. I futuri guerrieri hanno tenuto fede alle promesse di "centinaia di nuovi bombardieri, caccia, elicotteri, nonché missili e satelliti militari" destinati a loro. E a proposito del "missile ipersonico più veloce del mondo, che colpisce mille miglia con una precisione di 14", sono sicuro che anche loro abbiano capito bene. Bene, questo è probabilmente quello che è "super-duper"! Loro, che capiscono perfettamente dove c'erano le favole per l '"elettorato" nelle chiacchiere presidenziali, e dove - la presentazione di piani e prospettive reali, non si sono nemmeno posti una domanda naturale: "E che diavolo è il paese che ha deciso di abbandonare il ruolo di" gendarme mondiale " , tutte queste centinaia e migliaia di aerei da combattimento, navi, carri armati e missili? "

Senza pathos, ma con i numeri


Bene, e noi, West Points non ci siamo laureati, poniamoci questa domanda. E per cercare una risposta, diamo prima un'occhiata agli indicatori più generali del budget militare statunitense per il 2021. La bozza di questo affascinante documento è già stata approvata dal Comitato per le forze armate del Senato degli Stati Uniti e il rilascio corrispondente è stato reso pubblico dall'ufficio di revisione del Pentagono. Bene, possono essere abbastanza felici lì - non si tratta di tagli ai finanziamenti per le spese militari (il che sarebbe più che naturale se gli Stati Uniti smettessero davvero di organizzare avventure armate in tutto il mondo), e non c'è dubbio! Al contrario, il loro aumento è evidente. È vero, solo dello 0.1%, ma tenendo conto del fatto che una settimana fa, secondo il Ministero delle finanze, il debito nazionale degli Stati Uniti ha superato i 26 trilioni di dollari e il deficit di bilancio si è avvicinato ai 2 trilioni, non è niente. E la cifra totale di 705 miliardi e mezzo di dollari assegnati ai guerrieri, vedete, è impressionante. Anche una conoscenza superficiale delle principali voci di spesa lascia un'impressione ancora più indelebile.

Ricordiamo che secondo la nuova dottrina nucleare presentata dall'amministrazione Trump lo scorso anno (il documento non era stato modificato da almeno 8 anni prima), il Paese intende investire almeno 100 miliardi di dollari nella produzione di nuovi elementi della "triade nucleare". E il processo è in pieno svolgimento: nel 2021, il Pentagono riceverà circa 30 miliardi per modernizzare le sue forze atomiche, di cui circa 3 saranno investiti nel nuovissimo bombardiere strategico B-21. Più di 470 milioni andranno al programma di sviluppo missilistico a lungo raggio. Più di 20 miliardi sono stati stanziati per l'ammodernamento del sistema di difesa missilistica e approssimativamente lo stesso importo per le "operazioni nello spazio".

Un record di 106 miliardi andrà allo sviluppo dei più recenti sistemi d'arma, principalmente quelli ipersonici. Quindi le conversazioni su qualcosa di "super-duper" non sono scherzi, ma piani piuttosto specifici. In generale, il completamente privo di senso dell'umorismo Ufficio del Congresso degli Stati Uniti dichiara apertamente che nel prossimo decennio la spesa del paese per le armi nucleari aumenterà "radicalmente". Quanto è radicale? Ciò può essere giudicato dal fatto che solo fino al 2028 si prevede di spendere circa 500 miliardi di dollari per questi scopi. Questo, a proposito, è quasi un quarto in più rispetto a quanto pianificato lo scorso anno. "Ma cosa succede se Washington non pensa nemmeno di usare tutti questi enormi arsenali contro qualcuno e di armarsi esclusivamente per autodifesa?" - forse chiedi. Non adulare te stesso. Mentre Trump macina la lingua nelle accademie militari, le persone serie a Capitol Hill fanno affari seri. Così, uniti nei membri del partito Republican Study Committee (RSC) dell'attuale capo della Casa Bianca dalla Camera dei Rappresentanti del Congresso degli Stati Uniti, gemendo per un anno e mezzo (!), Hanno pubblicato un rapporto completo di ben 120 pagine con un titolo stimolante: "RSC National Security Strategy: Strengthening America e contrasto alle minacce globali ”. Il membro del Congresso Michael Johnson, a capo di questa banda, non esita a dichiarare che questo documento non è altro che "un piano per mantenere la leadership americana in tutto il mondo e promuovere politica USA, che include due componenti principali: il dominio americano e i valori americani ". E deve servire "per riportare gli Stati Uniti al loro ruolo di più grande forza del bene" del pianeta.

Aspetta, ma per quanto riguarda le dichiarazioni di Trump ?! Sì, sei pieno ... Non pensavi fosse serio, vero? Nel rapporto dei gentlemen congressmen è scritto in bianco e nero che "il mondo oggi è sotto la più grave minaccia da parte di Russia e Cina", e se è così, gli Stati Uniti nel ruolo di "guida e guida", "ne hanno bisogno più che mai". Questa è l'intera storia. E se qualcuno improvvisamente pensa che il documento, su cui i ragazzi intelligenti della RSC hanno lavorato per così tanto tempo, sia solo un insieme di cliché comuni e astrazioni politiche, allora si sbaglieranno profondamente. Si tratta di uno sviluppo sistemico molto profondo, si potrebbe dire, in base al quale si propone di cambiare radicalmente la politica estera statunitense. Come cambiare esattamente? Giudicate voi stessi: i suoi autori chiedono che "sanzioni senza precedenti" vengano introdotte non contro alcune singole corporazioni cinesi, ma contro "tutti i massimi leader del Partito Comunista". In effetti, date le realtà del Celeste Impero, ciò significherebbe dichiarare una guerra su vasta scala, diplomatica, per cominciare. L'Iran si propone di "bloccare completamente", principalmente attraverso il più severo strangolamento di tutti i suoi settori economianemmeno relativo al petrolio. Bene, figuriamoci la Russia ...

La Russia ha una lista pre-lunga di dieci per un punto e mezzo, che consiste in un'ampia varietà di misure di proscrizione, in questo piano "Barbarossa" a strisce. Sanzioni, sanzioni, sanzioni ... Contro il debito statale, contro Vnesheconombank, contro "gli oligarchi di Putin" e "capi dei mezzi di propaganda russa", contro tutte le società che hanno osato in qualche modo partecipare alla costruzione del Nord Stream 2, e così via. L'elenco contiene molti altri, non meno interessanti: un aperto sostegno militare alla Georgia e all'Ucraina, "costringendo il Cremlino a tornare in Crimea", disconnettendo la Russia dallo SWIFT, e così via, nello stesso spirito. In effetti, "l'alfa e l'omega" di tutte queste proposte è la cosa principale tra di loro: il riconoscimento della Russia come "paese che sponsorizza il terrorismo". Compreso, per il sostegno delle Repubbliche del Donbass. Tutto il resto è, infatti, particolari. La cosa principale qui è che questi signori, con una tale estasi per molto tempo, inventando ponderatamente e meticolosamente quale altro colpo sferrare alla nostra Patria, voteranno per lo stesso bilancio militare, le cui disposizioni sono fornite sopra.

Riderete ancora, ma alcuni, in base a quanto detto da Trump a West Point, sono riusciti a concludere: gli Stati Uniti, "esausti per l'epidemia di coronavirus, una crisi economica senza precedenti e proteste sociali nel Paese," davvero "intendono abbandonare il ruolo di egemone mondiale". Scherzi a parte e non scherzo ... Signori! In biblioteca, e subito! Là, sugli scaffali contrassegnati dalla lettera "I", potresti imbatterti in cose meravigliose come i libri di storia. Avendone aperto uno, sarai convinto che, in primo luogo, gli Stati Uniti sono usciti da ogni crisi grazie alla guerra (preferibilmente mondiale), e in secondo luogo, sono state proprio le due battaglie mondiali che si sono susseguite a permettere loro di occupare il posto stesso del "gendarme mondiale", che Donald Trump oggi avrebbe rifiutato. Gli credi ancora?
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 16 June 2020 10: 59
    -2
    Domanda di cazzate.
    A parole, tutti hanno già sconfitto tutti.
    Ad esempio, gli Stati Uniti hanno già sconfitto tutti in Siria 2 volte e ritirato le proprie truppe. Siamo già 3 volte.
    Ogni anno, tutti i paesi conquistano in massa la povertà, la benzina, l'inflazione, la disoccupazione, le importazioni, l'Ucraina, la pensione, la Navalny, l'istruzione, la sanità e le nanotecnologie ...
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 16 June 2020 16: 45
    +2
    Le riserve d'oro dell'atamano si stanno esaurendo e siamo sull'orlo di un grandioso nix?
  3. Jack club Офлайн Jack club
    Jack club (Eugene) 16 June 2020 19: 12
    0
    Hai già finito di ridere?

    Non è affatto divertente. Immagina: parole del genere dalle labbra del tuo agente di polizia e procuratore distrettuale. Le conseguenze sono le stesse per il mondo intero.
    Naturalmente, questo non significa che gli Stati Uniti non intervengano più nei conflitti di altre persone. Ma abbandonano ufficialmente l'idea irrazionale di introdurre la cultura liberale bianca e i valori democratici nel mondo. E iniziano a giocare esclusivamente per il loro interesse nazionale.
    E se qualcuno non è pronto ad accettare questi cambiamenti, allora è semplicemente ridicolo. Questo è il livello dei media russi, che seguono le notizie mondiali e non sono in grado di dare vita a una singola analisi e previsione politica o economica degna. Tranne quelli in cui col senno di poi tutti sapevano e immaginavano ...