Lo spazioporto Sea Launch si trasforma in una "valigia senza maniglia"


Sembra che il progetto Sea Launch, un tempo promettente, non verrà mai utilizzato. È improbabile che l'accordo tra la controllata di Rosatom e il proprietario del sito di lancio galleggiante S7, che è stato ampiamente discusso dalla stampa la scorsa settimana, abbia luogo.


Secondo l'agenzia RIA Novosti, la società statale ora non vede l'utilità di acquisire la struttura, poiché al momento Rosatom non solo non sente il bisogno di lanci spaziali, ma non ha nemmeno la competenza per attirare clienti di terze parti.

Ricordiamo che il complesso galleggiante, costituito dalla piattaforma di lancio Odyssey e dalla nave di assemblaggio e comando Sea Launch, è stato trasferito dal porto di Long Beach (USA) a Vladivostok questa primavera. Il Sea Launch doveva essere ricostruito presso il cantiere navale di Slavyansk e adattato per il lancio di modifiche del promettente veicolo di lancio Soyuz-5.

Tuttavia, la realtà è che S7 attualmente non ha i fondi per riparare lo spazioporto galleggiante e costruire la necessaria infrastruttura costiera. Di conseguenza, l'acquisizione, che a prima vista sembrava redditizia, si è trasformata nella famigerata "valigia senza manico".

L'accordo annunciato la scorsa settimana doveva diventare quella "paglia salvifica" per Sea Launch. Ma è improbabile che quest'ultimo avvenga ora. E qui ricordano involontariamente слова capo dell'Istituto dello spazio politica Ivan Moiseev sul "taglio per rottami".
  • Foto usate: Daniel Ramirez / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. kig Офлайн kig
    kig 16 June 2020 15: 44
    +4
    La saggezza dei manager avanzati è semplicemente sorprendente. Acquista un complesso che è disoccupato da dieci anni. Da cui tutte le apparecchiature straniere sono state rimosse prima della vendita. Quale dovrebbe essere messo in funzione nello stabilimento di Slavyanka - hanno mai visto questo impianto? Ci sono alberi sui tetti!
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 16 June 2020 18: 15
      +2
      Il complesso può essere ridisegnato, ci sono molte opportunità - per gli idrocarburi, l'esplorazione, lungo la rotta del Mare del Nord, ecc. La cosa principale è il prezzo di acquisto e l'applicazione. Ma i nostri manager di successo, come Rogozin, sanno solo come "tagliare e promettere" ...
  2. Arkharov Офлайн Arkharov
    Arkharov (Grigory Arkharov) 16 June 2020 22: 21
    -1
    E cosa, qualcuno ha pensato qualcos'altro?
  3. lavoratore dell'acciaio 16 June 2020 22: 44
    -2
    Perché mancano alcuni esperti nei commenti? Ci sono stati così tanti strilli di gioia dopo l'acquisto. Chiaro. Il tuo lavoro è il vitello: fai un casino e resta in silenzio!