Come la Russia ha dato 8 trilioni di dollari in plutonio e uranio e non se ne è pentita


Il cosiddetto "Progetto Harvard", sviluppato dai servizi di intelligence occidentali negli anni '70, perseguiva tre obiettivi principali: prendere il controllo delle risorse di 1/6 del pianeta, distruggere il principale nemico - l'Unione Sovietica e partire territori il numero di abitanti necessario per estrarre risorse ...


Tuttavia, come si è scoperto in seguito, durante l'attuazione del suddetto piano, che purtroppo non ha incontrato l'opposizione delle élite sovietiche, gli americani sono riusciti a ottenere un altro tangibile "bonus".

Così, gli Stati Uniti, che durante il periodo della Perestrojka divennero un grande "amico" della Russia, "chiesero" educatamente una riduzione delle armi strategiche. Gli allora leader andarono volentieri ad incontrare i loro partner occidentali.

Tuttavia, come sapete, il plutonio per armi radioattive richiede uno smaltimento costoso, per il quale la Russia non aveva i soldi in quel momento. E qui gli americani hanno mostrato "cura", tendendo una mano al "fratello minore".

Nel 1993 è stato firmato il Trattato Gora-Chernomyrdin, grazie al quale la Russia ha trasferito agli Stati Uniti 500 tonnellate di plutonio arricchito per armi come combustibile per le centrali nucleari americane. Allo stesso tempo, nel quadro dello stesso accordo, il nostro Paese negli anni successivi ha donato agli Stati Uniti altre 14446 tonnellate di uranio a basso arricchimento.

Per tutta questa ricchezza, la Casa Bianca ha pagato al Cremlino "tanto" 17 miliardi di dollari. Allo stesso tempo, sul mercato mondiale, una tale quantità di una risorsa preziosa valeva 8 trilioni ai prezzi odierni.

Ma il "Millennium Scam", che un tempo è diventato una fonte di super profitti e ha salvato il sistema energetico statunitense, è diventato un "disservizio" per quest'ultimo. Forniti per decenni di uranio e plutonio, gli Stati hanno smesso di sviluppare la loro industria nucleare, che hanno ancora ai livelli del 1990.

A sua volta, la Russia ha messo tutta la sua forza nello sviluppo del corrispondente tecnologia e, come il tempo ha dimostrato, ha ottenuto risultati eccezionali. Oggi siamo al primo posto nell'arricchimento dell'uranio, il secondo posto è stato condiviso da Germania, Paesi Bassi e Gran Bretagna, che hanno unito il loro complesso nucleare, e il terzo posto è andato alla Cina, che non avrebbe mai raggiunto tali risultati senza la Russia.

Gli USA, che occupavano il 2 ° posto prima del crollo dell'URSS, sono scesi in 5 ° posizione cedendo il 4 ° posto alla Francia. Ma non è tutto. La situazione è deplorevole con le centrali nucleari americane, che ancora oggi stanno cercando di "spremere" l'energia rimanente dai reattori obsoleti di seconda generazione.

Allo stesso tempo, negli ultimi anni, la Russia è riuscita a modernizzare la sua produzione per il lancio di moderni reattori veloci. Ovviamente, il volume di plutonio e uranio che è stato effettivamente donato agli Stati Uniti, la Russia non poteva ancora padroneggiarlo. Ma la situazione attuale ci ha costretti a investire nelle moderne tecnologie nucleari, che oggi sono un ordine di grandezza avanti rispetto agli sviluppi occidentali.

23 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 19 June 2020 10: 47
    +1
    Come ci piace giustificare furti e tradimenti. Pertanto, anche adesso sono possibili tutti i tipi di centri EBN.
    1. Divisione Офлайн Divisione
      Divisione (Divisione) 19 June 2020 15: 42
      +4
      Forse non ho capito qualcosa, dov'è la "giustificazione" nell'articolo? O forse non sono paranoico?
    2. paramidon tabletkin Офлайн paramidon tabletkin
      paramidon tabletkin (Parmidon tabletkin) 19 June 2020 20: 41
      +1
      Ti sei visto?
  2. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 19 June 2020 12: 55
    +1
    Una versione interessante, ma una stronzata. Gli americani iniziarono a comprare da noi l'uranio di conversione e il plutonio per una ragione più semplice e prosaica, in modo che il mercato non crollasse. La Russia ha quindi iniziato a vendere attivamente "materie prime" ei prezzi sono immediatamente crollati. Le nostre "riserve" sono state sufficienti sia per loro che per noi con interesse. Poi "energia verde" è esplosa in loro, è solo in apparenza che è così carina, non aggressiva. E la volpe del nord è arrivata al loro potere nucleare. Se costruiscono reattori nel nostro paese, modernizzano quelli vecchi e finiscono le scorte, allora tutto è stupidamente chiuso. GAZPROM annuisce in segno di approvazione e si strofina le mani in attesa. Il boom verde è stato coperto da un bacino di rame e ci vorranno 8-12 anni per costruire da zero (caratteristiche dell'industria occidentale, non sono coinvolte nella modernizzazione della produzione in linea di principio, costruiscono solo nuovi impianti invece di quelli che hanno esaurito la loro risorsa) del ciclo nucleare. E poi ci sono i lavoratori del petrolio e del gas che inseriscono rottami nelle ruote in ogni occasione. Affari, niente di personale.
    1. Winnie Офлайн Winnie
      Winnie (Vinnie) 20 June 2020 02: 51
      +2
      Brad! Non avevamo motivo di vendere plutonio e uranio per uso militare! Abbiamo le nostre centrali nucleari e impianti nucleari. E cosa c'entra l'energia "verde"? Non è una concorrente nucleare. Capacità troppo diverse.
      1. shinobi Офлайн shinobi
        shinobi (Yury) 20 June 2020 06: 14
        0
        Certamente non un concorrente. Tutti lo hanno capito. Ma! I globalisti portarono in Asia le principali industrie ad alta intensità energetica, progettando un impero finanziario postindustriale per gli Stati Uniti. C'è abbastanza energia verde per questo. Non è cresciuto insieme.
        1. Winnie Офлайн Winnie
          Winnie (Vinnie) 20 June 2020 09: 28
          0
          Torbidità. Lascia che ti spieghi più facilmente. L'energia verde è un concorrente dell'energia da idrocarburi e economicamente giustificato solo a prezzi del petrolio elevati, oltre $ 100 / bbl. Quindi il "non è cresciuto insieme".
    2. byriev leonid Офлайн byriev leonid
      byriev leonid (byriev leonid) 21 June 2020 04: 03
      +2
      Ragazzo intelligente, ROSATOM è considerata l'azienda più costosa al mondo e possiede (!) Il 75% del mercato dell'uranio negli Stati Uniti ....!
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 19 June 2020 14: 17
    -6
    DI!!! Progetto Harvard ....
    Ognuno, ogni esperto inventa il proprio ...
    Lo stesso è stato detto di Thatcher, di Sobyanin, di Chubais, di ... Orbakain, a quanto pare, e di un mucchio ...

    Ma in realtà, tutti si sono sprecati: i grati fukals dei centri EBN hanno costruito e stanno costruendo ..
  4. indifferente Офлайн indifferente
    indifferente 19 June 2020 14: 58
    +3
    In ogni caso, abbiamo perso molto di più di quanto abbiamo guadagnato. E questo tradimento delle nostre "élite", tra l'altro, che si consideravano i comunisti più fedeli, non giustifica. Prima di tutto, hanno tradito la gente del loro paese, e questo è molto peggio di ogni altra cosa. Quindi "Eltsin ei suoi compagni" rimarranno traditori del paese per il resto della storia. E gli Stati Uniti, se stabiliscono un obiettivo, ripristineranno la loro industria nucleare molto più velocemente di quanto possiamo immaginare. È solo che non ci sono tali condizioni ora. Tutti guidati da Greta Tumperg per l'energia "verde". Ma questa è una domanda completamente diversa.
    1. shinobi Офлайн shinobi
      shinobi (Yury) 20 June 2020 06: 17
      +2
      "Elite", non si preoccupano profondamente degli interessi di nessuno stato se non coincidono con i loro interessi.
  5. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 19 June 2020 16: 07
    -5
    Un'altra sciocchezza. E da quale immondizia tirano fuori così.
  6. Il commento è stato cancellato
  7. Ura Karbovnichiy Офлайн Ura Karbovnichiy
    Ura Karbovnichiy (Ura Karbovnichiy) 19 June 2020 19: 05
    -5
    Abbiamo dato tutto e venduto tutti, e questo è un bene.
  8. guerriero Офлайн guerriero
    guerriero 19 June 2020 19: 42
    -1
    Gli idioti russi ... Prima hanno presentato il plutonio per armi "per sempre", e ora fanno finta di essere "intelligenti" ...
    E se la Russia non avesse lanciato nuove centrifughe ad altissima velocità? E se gli Stati Uniti non avessero sciolto la loro industria nucleare?
    Di 'grazie che è successo che gli Stati Uniti abbiano perso la loro industria nucleare perché anche i deficienti ...
  9. bozzolo Офлайн bozzolo
    bozzolo (Bozzolo) 20 June 2020 00: 32
    +3
    Cioè, se la Russia non vendesse / donasse plutonio e uranio, non sarebbe in grado di creare reattori su neuroni veloci? Non vedo logica ... C'è stato un tradimento banale e un furto ...
  10. bear040 Офлайн bear040
    bear040 20 June 2020 00: 59
    +7
    La Russia potrebbe vendere tutto questo a un prezzo più alto se il paese fosse guidato da professionisti e patrioti della Federazione Russa, e non dai sei americani, tangenti e truffatori!
  11. Winnie Офлайн Winnie
    Winnie (Vinnie) 20 June 2020 02: 22
    -1
    Il cosiddetto "Progetto Harvard", sviluppato dai servizi di intelligence occidentali negli anni '70, perseguiva tre obiettivi principali: prendere il controllo delle risorse di 1/6 del pianeta, distruggere il principale nemico - l'Unione Sovietica e partire territori il numero di abitanti necessario per estrarre risorse ...

    Dopo il crollo dell'URSS, il progetto di Harvard fu sostituito dal "Progetto Houston" della CIA. Gli obiettivi non sono cambiati. Solo l'artista è cambiato. Invece di Gorby e EBN, Putin è diventato responsabile del crollo della Federazione Russa e del genocidio del popolo. Gli auguriamo molti anni di governo e nuove scoperte per il bene degli Stati Uniti.
  12. Winnie Офлайн Winnie
    Winnie (Vinnie) 20 June 2020 02: 33
    +1
    Così, gli Stati Uniti, che durante il periodo della Perestrojka divennero un grande "amico" della Russia, "chiesero" educatamente una riduzione delle armi strategiche. Gli allora leader andarono volentieri ad incontrare i loro partner occidentali.

    L'accordo Gor-Chernomyrdin è una conseguenza di CAPITOLAZIONE DELL'URSS NELLA GUERRA FREDDA! Nel dicembre 1989. Questo accordo era finalizzato DISARMO DELL'URSS, proprio come il trattato di Versailles, vergognoso per la Germania.
  13. Alexander Ratskevich Офлайн Alexander Ratskevich
    Alexander Ratskevich (Alexander Ratskevich) 20 June 2020 04: 15
    +2
    Gli americani sono interessati all'uranio arricchito, non ai suoi derivati.
    Pertanto, ha bisogno di un consolidamento con la Russia a questo proposito.
  14. gorenina91 Online gorenina91
    gorenina91 (Irina) 20 June 2020 05: 55
    0
    - Sì, grande valore ... - discutere eroicamente ... gli affari dei tempi passati ... - Giorni passati ... - irrevocabilmente ... - E questa "nobile furia" ... - è sempre giustificata .. . e capito ... e pianto ...
    - E il fatto che oggi, per trilioni di dollari, la Russia si sia impegnata a fare regali ... alla Cina ... - e la foresta è libera; sia petrolio che gas (considerate che sono anche gratuiti); tecnologia militare (anche per niente); le ultime armi (a un prezzo speciale); acquisti di innumerevoli montagne di spazzatura cinese e tutti i tipi di artigianato cinese; numerosi ordini ai cinesi per qualunque piccola cosa che può essere fatta facilmente nelle imprese russe (qui la Russia si inchina anche ai cinesi nella cintura); la consegna alla Cina di un "assegno in bianco" completo per l'allagamento di imprese russe da parte di lavoratori e specialisti cinesi e l'apertura di imprese cinesi sul territorio della Russia, e così via. e così via ... - E chi ha bisogno della strada della "Via della Seta" attraverso il territorio della Russia (attraverso la quale viene importata qualsiasi epidemia dalla Cina ... - anche un coronavirus, persino un'influenza aviaria, ecc.) ... - E la Russia? ... - non poteva organizzare la sua "maniera russa"; da merci russe ... - prodotti in metallo; vestiti fatti di lino, steli di canapa e altre piante biologiche (che diventeranno immediatamente richieste in Europa); prodotti in legno e vari "semilavorati"; tutti i tipi di farina e cereali; miscele e prodotti petrolchimici ad alto numero di ottano e vari da idrocarburi ... ecc. e così via ... - Sì, ci sarebbe un desiderio ... e non ci sarebbero "traditori" ...
    - E qual è il punto oggi per rimproverare e discutere il tradimento e il crimine compiuti ...
    - E riversa tutta la giusta rabbia e indignazione ...
    - I traditori e i criminali di oggi devono essere soppressi, rimossi e puniti ...
  15. Il commento è stato cancellato
  16. T. Henks Офлайн T. Henks
    T. Henks (Igor) 20 June 2020 11: 36
    +1
    Prima di scrivere tali sciocchezze, l'autore dovrebbe scoprire l'essenza della domanda. Cos'è in generale. $ 8 trilioni - perché non $ 25? Il ciarlatano ha tirato fuori le stesse sciocchezze da Internet e fatto passare per i suoi saggi pensieri. Questa domanda è stata a lungo risolta su tutti i punti e chi lo desidera può scoprirlo.

    http://geoenergetics.ru/2016/04/25/mir-vokrug-igly-1/

    Questo è se sei interessato. Con numeri e fatti.
    1. Kristallovich Офлайн Kristallovich
      Kristallovich (Ruslan) 21 June 2020 08: 55
      +1
      $ 8 trilioni - perché no $ 25

      Innanzitutto, scopri il costo dell'uranio sul mercato ...
  17. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 22 June 2020 04: 50
    0
    Tutte le teorie del complotto, reali e non, sono radicate nelle opere di un nonno pazzo. In generale, da tutto ciò che è stato scritto da Bzezhinsky, per una comprensione generale, dovrebbero essere letti due libri: "The Great Chessboard" e "Between Two Ages". Gli scienziati con le loro distopie fumano nervosamente in disparte.