Carelia - per 15 miliardi, Kuriles - per 28: Gorbaciov avrebbe sperperato le terre della Russia?


Un altro scandalo associato al nome di Mikhail Gorbachev, scoppiato nello spazio informativo globale, difficilmente può essere definito una sorpresa completa. Qualcosa di dolorosamente spesso negli ultimi anni ha cominciato ad "emergere" informazioni, aggiungendosi all'aspetto già estremamente poco attraente per i suoi connazionali di questo "statista" caratteristiche e dettagli di natura ancora più negativa. Carelia, Kaliningrad, Isole Curili ...


Cos'altro aveva intenzione di "vendere a un prezzo ragionevole" Mikhail Sergeevich? Le storie sulla sua programmata "grande vendita" di terre russe sono vere o tutto questo, come sostiene lo stesso Gorbaciov, è "vile calunnia"?

Lo stato non diventerà più povero! Prendilo!


In generale, il comportamento dell'ultimo segretario generale e del primo presidente dell'URSS negli ultimi anni del suo regno al limite ricorda a tutti la famosa scena dell'immortale "Ivan Vasilyevich cambia professione". La stessa in cui un ingegnere ubriaco, cercando di fingere di essere Ivan il Terribile, dichiara all'ambasciatore svedese: “Kemsky volost? Lascia che lo prendano per la tua salute! Il re sa cosa sta facendo! Lo stato non diventerà più povero! Prendilo! " Ahimè, non c'era, a differenza del film geniale, accanto a lui qualcuno che avrebbe tagliato corto il presuntuoso "re": "Cosa sei, figlio di puttana, impostore, sperperatore di terre demaniali? Quindi nessun volost può essere salvato! " In un libro delle sue memorie pubblicato di recente, Jukka Seppinen, un ex diplomatico che un tempo prestò servizio come consulente del Ministero degli affari esteri della Finlandia, afferma che nel 1990-1991 Mosca ha "sondato" molto attivamente la questione del trasferimento di Helsinki in Carelia, e, in particolare, la città di Vyborg, poiché vedeva in questa regione un "fardello" per economia... Significativamente, questo argomento non viene fuori per la prima volta.

Ad esempio, l'edizione finlandese di Helsingin Sanomat ha fatto esattamente le stesse dichiarazioni un anno fa, riferendosi al viceministro degli esteri russo Andrei Fedorov. Poi, mi ricordo, fu persino nominato l'importo specifico dell'accordo offerto ai finlandesi: 15 miliardi di dollari. È estremamente indicativo il tipo di reazione a queste informazioni da parte di tutte, per così dire, le parti interessate. Lo stesso Mikhail Sergeevich, come al solito, "ha fatto gli occhi grandi" e ha detto che "sentiva parlare di qualcosa di simile per la prima volta". L'addetto stampa del Fondo Gorbachev Pavel Palazhchenko iniziò a "interpretare apertamente Vanka", sostenendo che "tutte le negoziazioni al più alto livello sono accuratamente registrate", e non c'è nulla del genere nei minuti delle conversazioni del suo patrono con l'allora presidente finlandese. Mauno Koivisto. Bene, sì, lascia che i bambini piccoli lo dicano ...

Ma il Ministero degli Affari Esteri della Finlandia non ha pensato di smentire le informazioni divulgate da un ex collega! Al contrario, hanno espresso la loro gioia per il fatto che "gli scienziati oggi discutono liberamente e criticamente questioni di storia". Quindi, dopotutto è stato così?! Ci sono troppe coincidenze e prove che "convergono in un punto" e ti fanno credere che sì. Ricordiamo in questa occasione uno scandalo simile scoppiato dopo che l'edizione tedesca di Der Spiegel pubblicò una pubblicazione che, ancora una volta, nel 1990, i vertici dell'URSS iniziarono il trasferimento della RFG nella regione di Kaliningrad. I negoziati su questo tema con il capo del servizio di protocollo dell'ambasciata della Germania occidentale a Mosca a Joachim von Arnim sarebbero stati condotti da uno dei militari sovietici di alto rango - un generale chiamato nell'articolo "Geli Batenin".

Gorbaciov, ovviamente, definì le rivelazioni di Der Spiegel "una sensazione di entusiasmo" e "un gatto morto", giurando con la massima onestà che non aveva mai avuto una cosa del genere nei suoi pensieri. Coloro che subito si sono precipitati a imbiancare la reputazione di Mikhail Sergeevich (su cui, a dire il vero, non c'è posto dove mettere lo stigma), hanno subito iniziato ad affermare che "un generale con un tale nome non è mai esistito" e, di conseguenza, l'intera storia di pura finzione. Ebbene sì, con il modo in cui scrivevano i tedeschi, che amano modificare tutto a modo loro, in realtà non esisteva. D'altra parte, il maggiore generale Geliy Viktorovich Batenin è ben noto (solo una lettera e interpretata male!), Un personaggio completamente reale. Su Internet puoi trovare non solo informazioni su di lui, ma anche le sue immagini (in generale uniforme, con tutte le insegne) e libri da lui pubblicati. Quindi questa non è una bugia. Si arrivò al punto che alcuni iniziarono ad affermare: i negoziati segreti presso l'ambasciata tedesca facevano parte di un "piano astuto" volto a "interrompere l'unificazione della Germania". Gorbaciov, naturalmente, non lo sapeva né dal sonno né dallo spirito. È in qualche modo difficile da credere.

Quindi non puoi salvare alcun volost!


Più o meno la stessa storia con i Kuriles. Sia lo stesso Mikhail Sergeevich che i suoi fedeli familiari si sono picchiati al petto in modo che solo i bottoni di abiti costosi scoppiettassero: “Non è successo! E non potrebbe essere! " Ahimè, ci sono troppe prove a favore del fatto che nel 1990 circa ... il Segretario Generale, che aveva deriso, diciamo, il paese, era pronto a negoziare con Tokyo anche su questo tema nel "modo giusto". Ovviamente servono i giapponesi. No, inizialmente, probabilmente non intendeva rinunciare alle isole. Tuttavia, già durante la sua visita a Vladivostok, Gorbaciov ha parlato della necessità di "una cooperazione approfondita con il Giappone su una base sana e realistica, in un'atmosfera di calma, non gravata dai problemi del passato".

Inoltre. Ronald Reagan, che arrivò a Mosca nel 1988, "consigliò caldamente" al "leader" sovietico che ascoltava ogni sua parola con obbedienza al "leader" sovietico di decidere la "questione curile" a favore di Tokyo. E già nello stesso 1990, Anatoly Chernyaev, che ricopriva la carica di Segretario generale aggiunto per gli affari internazionali, dichiarò apertamente all'ambasciatore giapponese a Mosca che Mikhail Sergeevich era "in cuor suo pronto a rinunciare alle isole". Poteva agire in questa faccenda senza l'approvazione e le istruzioni dirette del capo? Completamente fuori questione! Più o meno nello stesso periodo a Tokyo, in base alle informazioni ricevute, iniziarono a calcolare l'importo per il quale i Kuriles sarebbero stati effettivamente riscattati dai russi. La cifra fantasmagorica di 200 miliardi di dollari, annunciata poco dopo da Artyom Tarasov (in effetti, dal suo discorso scandaloso che ha vanificato l'accordo preparato) non è apparsa nemmeno lì. Si trattava di circa 28 miliardi in valuta statunitense, o anche un importo leggermente inferiore. Dopo che le informazioni sui negoziati "sotto copertura", avvenuti effettivamente su questo tema tra Gorbaciov e il primo ministro giapponese Yasuhiro Nakasone, sono diventate pubbliche, entrambe le parti le hanno frettolosamente "rinnegate". Ma era!

Questo fatto è pienamente confermato non solo e non tanto dalla franca ammissione dell'allora ministro degli Affari esteri dell'URSS Eduard Shevardnadze che "volevano dare i Kuril ai giapponesi", ma il tutto, Dio mi perdoni, "esterno politica"La squadra di Gorbaciov di quel tempo. Qual era il valore di uno solo firmato ... sì, sì, avete indovinato - nel 1990 il cosiddetto "Patto Shevardnadze-Baker", secondo il quale l'URSS, senza una ragione apparente, "ha dato" agli Stati Uniti 40 -odimila chilometri quadrati della sua zona economica esclusiva e anche più di 46mila chilometri quadrati della piattaforma del mare di Bering! Capitolatorio, che non prevedeva alcun beneficio e garanzia per l'URSS, salvo le promesse che si sono rivelate completamente false "di non espandere la NATO ad est", l'unificazione della Germania, il ritiro delle nostre truppe dall'Europa orientale - che era, come un incoerente, sistematico e incrollabile tradimento degli interessi della nostra Patria, vergognosa resa di tutto ciò per cui intere generazioni di persone sovietiche hanno faticato, combattuto, vissuto e morto ?! È abbastanza ovvio che nel 1990 Gorbaciov e la sua banda (beh, è ​​impossibile chiamare questo branco una "squadra" o qualcos'altro, più decente!), Finalmente convinto del completo fallimento delle idee schizofreniche di "perestrojka", "accelerazione ”E tutto il resto, quello che hanno trasmesso lì nel 1985-86, hanno iniziato a distruggere metodicamente l'Unione Sovietica, distruggendo tutto ciò che potevano raggiungere. Ahimè, i traditori che si stabilirono nel Comitato centrale del partito e le massime autorità del paese avevano enormi opportunità. Non è colpa loro se non tutto è stato distrutto e la Russia, il successore dell'URSS, ha lasciato almeno un'eredità, che lei, sebbene a costo di sforzi incredibili, è stata in grado di ripristinare almeno parzialmente. Hanno provato come meglio potevano.

Non è per niente che oggi Gorbaciov e altri "caposquadra della perestrojka" stanno schiumando alla bocca per negare cose assolutamente ovvie. Innanzitutto, non c'è dubbio che se il loro vile "furto" sul commercio con la patria avesse avuto successo, i fondi risultanti si sarebbero successivamente "sciolti" completamente senza lasciare traccia - come è successo, ad esempio, con i "soldi del partito". Lasciate le storie che Mikhail Sergeevich ei suoi collaboratori in modi così dubbiosi "hanno cercato di ottenere denaro per salvare l'URSS dal collasso economico", lasciate per i più poveri. Non avrebbero salvato niente o nessuno: sono stati loro stessi a organizzare questo crollo e hanno fatto tutto il possibile e l'impossibile per renderlo inevitabile e irreversibile. Inoltre, non c'è praticamente alcun dubbio che, a partire da un certo punto, questi mascalzoni agissero già agli ordini diretti di alti curatori occidentali, che pensavano e progettavano lungimiranti. Fai attenzione: tutta la terra pianificata per la vendita apparteneva alla Russia! Pertanto, l'obiettivo era proprio il suo massimo indebolimento. E non si tratta di economia! Kaliningrad, la Carelia con Vyborg, le Isole Curili ... Coloro che hanno spinto Gorbaciov a questi affari insidiosi erano principalmente preoccupati di causare il massimo danno alle posizioni strategiche-militari del nostro paese, alla sua sicurezza e ai suoi potenziali interessi geopolitici.

Non si può parlare di "sconsideratezza", "cattivo zelo" o sconsiderato, ma buone intenzioni. E anche i motivi egoistici in questo caso erano molto probabilmente al secondo posto. Ci sono azioni ciniche ea sangue freddo che rientrano completamente e completamente nell'articolo del codice penale della RSFSR, che dice di tradimento e azioni sovversive contro di esso, finalizzate a beneficio di potenze straniere. Questo è il motivo per cui i partecipanti a quegli eventi stanno cercando così diligentemente di assolvere se stessi dalla responsabilità delle loro azioni trent'anni fa. Ed è inutile che nessuno oggi avvii indagini su vasta scala su questo argomento. Quasi nessuno oserà giudicare e punire la "perestrojka" per i suoi atti criminali, ma puoi almeno chiamare i cattivi mascalzoni e traditori - traditori.

La cosa più interessante è che in Occidente tutte queste storie fangose ​​vengono portate alla luce non a caso - in questo modo cercano di ricordare alla Russia i tempi in cui era "negoziabile", ma in realtà ha mostrato la sua prontezza ballare sulle note del "mondo civilizzato", facendo a danno di se stesso i suoi capricci. Per noi, questo dovrebbe davvero essere un promemoria e una lezione. O, piuttosto, un chiaro avvertimento su ciò che attende la nostra Patria se, Dio non voglia, potrà essere nuovamente spinta sulla via delle "riforme liberaldemocratiche" mettendo in scena una nuova versione della mortale "perestrojka".
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
17 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 19 June 2020 10: 10
    +4
    Prima di tutto, il Partito Comunista della Federazione Russa, come successore del PCUS, dovrebbe condannare le azioni degli allora governanti dell'URSS, e farlo ad alta voce, con fatti e dettagli, nominando tutte le persone coinvolte nel tradimento e nel crollo dell'URSS (erano tutti membri del PCUS). Sarebbe bello che il Partito Comunista della Federazione Russa tenesse un congresso (con trasmissione in diretta su radio e TV), condannando tutti i responsabili del crollo dell'URSS. Dopotutto, si è tenuto il congresso "antistalinista", ora abbiamo bisogno di "alaverdi" - contro i traditori e traditori del paese, se il CPRF li considera tali. Se tutto è fatto onestamente, attirerà solo simpatia per i sostenitori del Partito Comunista della Federazione Russa e per il partito stesso.
  2. pischak Офлайн pischak
    pischak 19 June 2020 10: 26
    +5
    hi Esatto! buono
    Miha Labeled, il leader formale della banda dei "catastrofici", deve essere processato anche durante la sua vita (non è stato per niente che Dio ha ritardato la donna giudaica in questo mondo - per niente così che questo mega-insidioso a due gambe " animale "ha ricevuto gli ordini più alti della Russia!)!
    E dichiara illegali tutti i "regali" della sua banda, soggetti a restituzione e cancellazione!
  3. lavoratore dell'acciaio 19 June 2020 11: 05
    +1
    Anche gli allora leader del KGB dovrebbero essere processati. Come potevano mancare gli operai del partito con opinioni così schifose? Non credo che non abbiano capito niente! E anche Putin è bravo, ha trovato qualcuno per costruire centri e pagare una pensione per tradimento!
    1. Vladimir_Voronov Офлайн Vladimir_Voronov
      Vladimir_Voronov (Vladimir) 19 June 2020 13: 40
      0
      Forse hai ragione, ma vorrei ricordare alla saggezza popolare:

      Ognuno si immagina uno stratega, vedendo la battaglia di lato.

      Ovviamente non vorrai che il tuo nemico si trovi in ​​quelle (e attuali) condizioni al posto di Putin, a meno che tu non sia un ubriaco o ...
    2. Sia allora che adesso, i KGB-isti erano semplici ufficiali che servivano il governo esistente, non importa quale.
      1. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
        Nablyudatel2014 22 June 2020 22: 49
        -2
        È vero, con la loro conoscenza, anche i vigili urbani sono nominati vigili urbani. Verità. strizzò l'occhio occhiolino risata E per tutte le posizioni dirigenziali. Verità? occhiolino Dimmi di no. Sapete quanto costa una particolare posizione in Russia?
  4. argo44 Офлайн argo44
    argo44 (Mac) 19 June 2020 13: 35
    0
    U nas w Polsce mówi się o tym, że strona radziecka oferowała nam Obwód Kaliningradzki - czego agent Bolek - czyli Wałęsa - ze strachem odmówił. Dlaczego ze strachem ?? Może to co się stało było wbrew interesom jego mocodawców. Kto odpowiada za rozpad ZSRR? Amerykanie. Leggi a może Amerykanie suflowali tego typu rozwiązania - rozdawanie ziem. Kto więc wolał mieć Rosję w jednym kawałku? Może ci sami, co nasłali wam Lenina. Nie słyszałem jednak, żeby ktoś dyskutował nad oddaniem do Polski byłych Kresów Wschodnich - co dziwne.
    -------------------------------------------------- --------------------------------
    Dicono che in Polonia la parte sovietica ci abbia offerto la regione di Kaliningrad, che l'agente Bolek Walesa si è rifiutato di temere. Perché con paura ?? Forse quello che è successo è stato contrario agli interessi dei suoi leader. Chi è responsabile del crollo dell'URSS? Americani. Quindi forse gli americani hanno fatto saltare in aria questo tipo di soluzione: distribuire la terra. Quindi chi ha preferito avere la Russia sana e salva? Forse le stesse persone che ti ha mandato Lenin. Tuttavia, non ho sentito nessuno discutere del trasferimento dell'ex periferia orientale in Polonia, cosa abbastanza strana.
    1. Bakht Online Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 20 June 2020 08: 00
      0
      Un'altra cosa è strana. Non ho sentito alcuna discussione sul trasferimento delle terre della Germania orientale alla Germania.
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 19 June 2020 14: 25
    +2
    In effetti, vengono abbattuti su Humpbacked per imbiancare il PIL. Già almeno 3 volte "raddrizzato" il bordo. Sono passati 30 anni, tutto è possibile.

    E le stesse accuse sono state rivolte al padre-insegnante dell'EBN, immortalate dagli attuali studenti nei centri EBN, concorsi, biblioteche e così via. Anche il PIL è stato espresso, le trattative erano in corso da tempo, ma non si è trovato d'accordo sul prezzo ...

    Sono passati 30 anni e da quando Humpback si trova nella fantastica pensione del Cremlino, tutto è andato come doveva. Secondo loro, l'opinione del Cremlino ... E il Cremlino tiene le tessere a casa per ogni evenienza ... fino ad oggi.
  6. In realtà, non riesco a credere che un tizio come Gorby possa tirare fuori una tale truffa del secolo!
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 19 June 2020 21: 16
      +2
      Citazione: BoBot Robot - Free Thinking Machine
      in modo che un tale pasticcio come Gorby,

      Perché non poteva? Jeans da compleanno, $ 100 - e Gorbaciov darebbe tutto: i sogni si sono avverati !!!
      Come Ksyusha Sobchak ora, distribuirà la Russia alle aziende (nemmeno agli stati) per il rossetto.
  7. aleksandrmakedo Офлайн aleksandrmakedo
    aleksandrmakedo (Dubovitsky Victor Kuzmich) 19 June 2020 21: 45
    +5
    Questo bambino piccolo non aveva molte cose nei suoi pensieri. "Semplici figli di contadini" (c). Sia la sua gente che gli estranei lo presero per il naso. Volevo entrare nella STORIA, assaporare le PERSONALITÀ, crogiolarmi ai raggi della loro gloria. Singhiozzeremo per molto tempo, cento anni - non meno, dalla sua "comprensione del mondo intorno".
  8. Polvere Online Polvere
    Polvere (Sergey) 19 June 2020 22: 54
    +4
    Gorbaciov può dire qualsiasi cosa, ma dopo aver consegnato le nostre acque marine agli americani, non ha fede! Per quanto riguarda le Isole Curili, sono state quasi vendute sotto Eltsin! C'era solo una domanda: cosa fare con la popolazione locale! I giapponesi stabilirono una condizione per l'allontanamento dei nostri uomini d'affari dalle isole. E poi i funzionari di Eltsin sono stati fortunati !!! Un terremoto ha colpito le Kuriles. I ragazzi hanno capito subito! Il decreto di Eltsin è stato emesso sulla fornitura di appartamenti in Russia in qualsiasi regione in cambio di alloggi distrutti! E ciò che è sorprendente e inaudito a quel tempo, hanno fornito appartamenti a Mosca e San Pietroburgo! Ma! I residenti di Kuril si sono rivelati più astuti! Hanno appartamenti! Poi li vendettero e tornarono ai Kuriles, ricostruiti di nuovo. I funzionari, rendendosi conto di ciò che stava accadendo, volevano persino vietare il ritorno ... Dopo che Eltsin si è sottoposto a un intervento chirurgico al cuore e Putin ha effettivamente preso il controllo del paese, questo piano di resa delle Isole Curili è stato abbandonato.
  9. bear040 Офлайн bear040
    bear040 20 June 2020 00: 31
    +9
    Pertanto, Judushka Gorbachev è ancora maledetta dalla maggioranza assoluta dei cittadini della Federazione Russa!
  10. antibi0tikk Офлайн antibi0tikk
    antibi0tikk (Sergey) 21 June 2020 06: 56
    +3
    Questo ... segnato nella palude deve essere sepolto.
    1. Dimy4 Офлайн Dimy4
      Dimy4 (Dmitry) 21 June 2020 15: 42
      +2
      È necessario seppellire questo nit segnato nella palude

      Ahimè, quando muore, non gli importa. Sfortunatamente.
  11. T. Henks Офлайн T. Henks
    T. Henks (Igor) 23 June 2020 18: 17
    +3
    Affrontare il passato è un compito senza speranza. Non puoi aggiustarlo, puoi solo guidare te stesso verso la tomba. E la gente dice saggiamente: la tomba correggerà il gobbo. Quanti Khrushch, schiumando alla bocca di Stalin, hanno cercato di rovinare. E chi è Krusce adesso, e chi è Stalin.