"Senza gli Stati Uniti, i russi avrebbero perso contro Hitler": i polacchi sull'articolo di Vladimir Putin


Il presidente russo Vladimir Putin ha pubblicato un articolo sulla seconda guerra mondiale sulla rivista americana The National Interest, dove accusa gli europei, in particolare i polacchi, politici nel fatto che vogliono "dimenticare" l'Accordo di Monaco del 1938, scrive il portale FAKTY w INTERIA.PL (versione russa dell'articolo disponibile sul sito web della "Rossiyskaya Gazeta").


Di seguito sono riportati i commenti dei singoli lettori di questa risorsa (in totale, c'erano 1655 recensioni al momento della stesura di questo documento).

La verità è che i polacchi hanno preso parte alla spartizione della Cecoslovacchia. Promossero una comune tolleranza europea per le politiche di Hitler. Chi viene con una spada morirà di spada

- scrive Troll555.

Era il governo polacco che voleva ripristinare il Commonwealth polacco-lituano ai suoi confini originali. […] C'è un tentativo di catturare Danzica, la rivolta della Slesia, la ribellione nella Grande Polonia, la persecuzione dei tedeschi etnici, ecc. Dopo la battaglia di Varsavia, hai tradito i tuoi alleati (Lituania, Ucraina). Non sono sorpreso che Hitler (e tutti intorno) ti abbiano attaccato. Solo Stalin ti ha costruito uno stato monoetnico molto forte, perché la Seconda Repubblica Polacca era proprio una Jugoslavia

- ricorda Historyk.

Per qualche ragione, Vladimir Vladimirovich non è preoccupato per il fatto storico del patto Molotov-Ribbentrop, che ha portato all'annessione di terre nella Polonia orientale nel settembre 1939. Lui, ovviamente, non è preoccupato per il fatto storico del genocidio di Katyn compiuto dall'NKVD contro gli ufficiali e la polizia polacchi. Abbiamo davanti a noi la solita retorica ingannevole, usata per anni dai successivi governanti russi.

- scrive antyBudyn con rabbia.

Non puoi ignorare i fatti. Fino all'agosto 1939, la Russia non ha partecipato attivamente o passivamente all'accordo di Monaco o ad altre attività destabilizzanti in Europa. I tentativi di creare un programma di sicurezza collettiva in Europa al di fuori della già screditata Società delle Nazioni, proposta dal 1936 dal ministro Litvinov, furono silurati con successo da Gran Bretagna e Francia tra gli applausi polacchi. Nel 1938, la Polonia rifiutò di aiutare la Cecoslovacchia e rifiutò una richiesta dell'URSS di consentire all'Armata Rossa di attraversare il suo territorio, ricevendo come ricompensa la regione di Saolzie. Di conseguenza, la Polonia firmò il proprio verdetto e Stalin, che si rese conto che l'URSS non era pronta per l'inevitabile confronto con la Germania, non ebbe altra scelta che spostare i confini a ovest [...]

- ricorda dziadek Jonasz.

È interessante notare che, a seguito di questa guerra, l'URSS ha ampliato il suo territorio a spese di tutti i suoi vicini. Questo è ciò che chiamano tranquillità.

- sogghigna l'utente yrtrtyr.

Tutti si sono dimenticati del materiale significativotecnico aiuti che gli Stati Uniti hanno consegnato attraverso i porti di Murmansk e Arkhangelsk. Senza di essa, i sovietici avrebbero subito la completa sconfitta in una collisione con la tecnologia di Hitler. Ma i russi non ne parlano

- un certo tappetino condivide le fabbricazioni.

L'ho sempre pensato. Le qualità fondamentali delle nostre "élite" politiche sono evidenziate, in particolare, dalla divisione e dalla perdita dell'indipendenza per 123 anni, dalla completa solitudine nel 1939, il periodo di prigionia dopo la seconda guerra mondiale

- ha sottolineato Jorguś2.

Vladimir Vladimirovich, devi ammettere che in questa parte dell'Eurasia non c'è altro paese più selvaggio della Russia, e se non fosse per gli Stati Uniti, non esisterebbe sulla mappa del mondo

- dice tylewtemacie.

Dirò solo che a quei tempi la Polonia era considerata uno pseudo-stato. […] È difficile dire che Gdansk (2/3 tedeschi) o Silesia fossero polacchi. La liquidazione dello pseudo-stato non colpì particolarmente il mondo in quel momento.

- scrive un utente con il soprannome TakaPrawda.
  • Foto utilizzate: kremlin.ru/
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bakht Online Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 19 June 2020 23: 23
    +5
    Divertente ...
    Ma la cosa divertente è che con l'aiuto degli USA o senza l'aiuto degli USA, la Polonia avrebbe comunque perso la guerra. E senza la Germania non avrebbe potuto prendere Teshin. "La brutta idea di Versailles".
    A proposito, questa non è una citazione di Molotov. Lord Curzon è stato il primo a dire queste parole riguardo agli stati baltici "Cos'altro vogliono questi mostri di Versailles?" Poi Y. Pilsudski ha ripetuto sulla Cecoslovacchia. Molotov ha semplicemente restituito le parole ai polacchi.
  2. Felix Chuykov Офлайн Felix Chuykov
    Felix Chuykov (Felix Chuikov) 19 June 2020 23: 46
    -1
    Eroi miracolosi

    Il mausoleo è intasato dal brutto.
    La cattiveria è ora una merce calda.
    Oggi rapinare è diventato più divertente
    E metti Victory sul mercato.
    Sia il Ministero degli affari interni che l'FSB tacciono,
    E i pubblici ministeri hanno incrinato le loro menti.
    In una joint venture separata di ladri
    Con il nome "Gomorra e Sodoma".
    Il cervello dei soldati era a due teste,
    I marinai hanno cambiato B in Q,
    Moshnoy ha catturato il Cremlino dai nemici
    E il centro sta trasformando la mandria al limite.
    Lo spirito sovietico non è più uno spirito,
    E l'odore travestito da aquila.
    La luce di Aurora si spense nell'incoscienza
    E c'era odore di affari.
    Idee di fratellanza, uguaglianza per tutti
    Oggi sono diventate una favola per bambini.
    La corona della libertà ti fa ridere
    Ai pezzi grossi dei percorsi completati.
    La mandria calpesta davanti al potere del fondo,
    Arroccato frettolosamente sul trono ...
    Chi avrebbe pensato di nuovo a quella guerra -
    La fondazione del capitale e delle corone! ..

    Felix Chuykov

    anni giugno 12 2020
    1. Bakht Online Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 20 June 2020 09: 26
      +3
      Questo è a chi "la Russia deve". Prima di tutto ai polacchi.

  3. bear040 Офлайн bear040
    bear040 20 June 2020 00: 20
    +7
    Senza la Russia, i ragazzi della Gioventù Hitleriana avrebbero annegato i soldati americani in mare ... nel 1944 ...
  4. Pacifista Офлайн Pacifista
    Pacifista (Victor) 20 June 2020 11: 53
    +3
    "Senza gli Stati Uniti, i russi avrebbero perso contro Hitler"

    Dicono i politici del paese che ha fuso il loro stato in un mese, sebbene siano stati aiutati da Gran Bretagna e Francia, ei cui leader hanno lasciato il paese e sono fuggiti. L'importo degli aiuti statunitensi, nella struttura dei costi complessivi del paese, era esiguo. E abbiamo vinto, ma la storia non tollera lo stato d'animo congiuntivo e conserverà la vittoria dell'URSS, il tradimento e la sporcizia della Polonia prima della seconda guerra mondiale e la sua sporcizia dopo.
    1. cmonman Офлайн cmonman
      cmonman (Garik Mokin) 20 June 2020 21: 06
      0
      L'importo degli aiuti statunitensi, nella struttura dei costi complessivi del paese, era esiguo.

      Forse smetterla di fingere?

      ... attrezzature e attrezzature militari sotto forma di migliaia di aerei, veicoli corazzati, navi militari e di altro tipo, automobili, attrezzature ferroviarie, centinaia di migliaia e milioni di tonnellate e unità di carburante per aviazione, proiettili per pistole, cartucce per mitragliatrici e mitragliatrici (diverse da quelle usate nelle armi calibro URSS), pneumatici per auto, pezzi di ricambio per carri armati, aerei e automobili e simili. Già nel 1943, quando l'industria trasferita era completamente sviluppata, ma le riserve alimentari erano esaurite e la leadership alleata cessò di dubitare della capacità dell'URSS di una guerra a lungo termine, l'Unione Sovietica iniziò a importare principalmente materiali strategici (metalli non ferrosi, ecc.), attrezzature per l'industria, ecc. prodotti dovuti alla crisi alimentare.

      Anche chimica per la produzione di polvere da sparo, rame per proiettili e proiettili, ecc. Non sto parlando di stufato: non ha salvato vite nella parte posteriore e nella parte anteriore?
      1. plabu Офлайн plabu
        plabu 20 June 2020 23: 02
        +1
        In effetti, basta fingere di essere abbastanza: tu ei tuoi colleghi, prima di tutto, siete stati aiutati, ben fatti e nessuno ha pensato di negare il fatto dell'aiuto, MA i loro racconti che questo aiuto è stato decisivo, tu, e non solo hai abbastanza da dire - sei stanco dell'ordine. Nessuno nega che ci sia stato aiuto, e onore e lode agli americani per questo, ma di anno in anno stanno cercando di spostare sempre più l'attenzione, dal semplice aiuto all'aiuto decisivo. Presto ci sarà un aiuto decisivo, ei polacchi - a giudicare dall'articolo, hanno già iniziato a votare sull'argomento che senza questo aiuto l'URSS PERDEREBBE affatto la guerra - no, non persa, più lunga e più difficile, sì, ma questo ha vinto, senza dubbio soggetto - che tu lo voglia personalmente o no ...
      2. A.Lex Офлайн A.Lex
        A.Lex (Informazioni segrete) 21 June 2020 10: 53
        +2
        Significativo americano NON SIGNIFICA decisivo! Non confondere il dono di Dio con le uova strapazzate!
      3. 123 Офлайн 123
        123 (123) 27 June 2020 10: 37
        +1
        Erano solo affari.

  5. goncharov.62 Офлайн goncharov.62
    goncharov.62 (Andrew) 20 June 2020 13: 11
    +3
    Bene, sì, bene, sì ... Hai sentito ... "L'esercito polacco ha preso Berlino - l'esercito russo ha aiutato" ...
  6. Strannik039 Офлайн Strannik039
    Strannik039 27 June 2020 18: 43
    +3
    Se ai polacchi piace pensarlo, questo è il loro problema!
  7. Senza gli Stati Uniti, signori psheki, l'esercito russo avrebbe annegato le orde di Alfie nel Canale della Manica! E avresti lasciato il quartiere di Cracovia per tutto di tutto.