Perché paghiamo un sacco di soldi per la benzina con petrolio a buon mercato


Come previsto, i prezzi della benzina hanno iniziato a salire in Russia. Il costo di una tonnellata di 95 ° in borsa a San Pietroburgo ha fissato un massimo storico, raggiungendo un tetto di 56,751 mila rubli al 17 giugno. Successivamente, è leggermente diminuito, apparentemente a causa degli sforzi di Rosneft. Ammettiamolo, non c'è nulla di sorprendente in questo, tutto sta andando come avrebbe dovuto essere.


Negli Stati Uniti e in Europa, un eccesso di offerta di petrolio sul mercato ha portato a un calo dei prezzi del carburante e di altri prodotti petroliferi. Ma non con noi. Tutti gli esperti indipendenti indicano giustamente il cosiddetto "smorzatore" come la ragione principale di questa apparente assurdità in uno dei principali paesi produttori di petrolio al mondo.

Si tratta di un "meccanismo di protezione" progettato dal governo per regolare i rapporti tra il governo e le compagnie petrolifere. Se i prezzi del carburante all'interno del Paese crescono, i petrolieri pagano un extra al bilancio, se diminuiscono accade il contrario. Per questo motivo, il calo dei prezzi dell '"oro nero" non comporta una corrispondente diminuzione del costo dei suoi prodotti trasformati. Risulta una sorta di "riunione" tra lo stato e una grande impresa di risorse, e tutti i costi che ne derivano politica sono a carico degli utenti finali.

Ma non è niente. Vorrei ricordarvi che i russi hanno avuto la possibilità di godere di prezzi bassi per il carburante importato, ma il governo ha imposto un divieto alla sua fornitura, di cui parleremo in dettaglio detto prima. Ciò è stato fatto con lo scopo dichiarato di "proteggere" le raffinerie di petrolio nazionali dalla rovina. D'accordo, simpatizzavamo tutti con i problemi degli oligarchi, ci prendevamo cura del loro benessere a nostre spese per scontato. Ma ora con questo "negativo l'economia la raffinazione del petrolio "in Russia si è rivelata piuttosto interessante, poiché la benzina ha iniziato a fluire rapidamente via dal paese.

Le restrizioni di quarantena furono gradualmente revocate all'estero e l'attività commerciale in Occidente iniziò lentamente a risvegliarsi. I voli aerei vengono ripresi, il volume del trasporto merci è in aumento e la domanda di carburante cresce di conseguenza. E poi si scopre che è più redditizio vendere carburante russo all'estero per le raffinerie che sul mercato interno. Ad esempio, Surgutneftegaz ha consegnato il 22% di benzina in meno alla borsa nazionale a giugno rispetto all'anno precedente, mentre le sue spedizioni di importazione sono raddoppiate. Lukoil ha consegnato il 37% in meno alla Russia nello stesso periodo e XNUMX volte di più all'estero, mentre Gazprom Neft ha consegnato dieci volte di più. Questo è il tipo di "patriottismo del petrolio" che riceviamo.

L'unica compagnia che in qualche modo compensa il deficit è Rosneft, ovviamente, solo grazie alla partecipazione statale. A giugno ha aumentato del 4% le consegne alla borsa di San Pietroburgo. Tuttavia, questo non risolve il problema generale. L'aumento dei prezzi di cambio porterà inevitabilmente a un aumento dei cartellini dei prezzi per noi alle stazioni di servizio. Ecco come funziona tutto. Non dimentichiamoci la prossima volta di scuotere la testa con tristezza per le prossime difficoltà economiche che dovranno affrontare i lavoratori domestici del petrolio.

Ma seriamente, forse è ora di passare a una politica fiscale più flessibile? Nel costo finale della benzina, il petrolio rappresenta circa il 30% e il resto sono le tasse. I cittadini di uno dei principali paesi produttori di petrolio non meritano il diritto di avere carburante a buon mercato alla stazione di servizio, il che avrebbe un effetto benefico sulla situazione economica generale in Russia?
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
28 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 22 June 2020 12: 02
    +2
    Ma seriamente, forse è ora di passare a una politica fiscale più flessibile?

    Com'è? Rimuovere il carico fiscale dai lavoratori del petrolio? Questi sono proprio quelli di cui dice l'autore:

    D'accordo, simpatizzavamo tutti con i problemi degli oligarchi, ci prendevamo cura del loro benessere a nostre spese per scontato.

    Si pone un'altra domanda, come compensare la diminuzione del gettito fiscale? Cittadini fiscali?

    Qualcosa che sicuramente non mi piace questa "possibilità di godere di prezzi bassi". no
    1. Nick Офлайн Nick
      Nick (Nicholas) 22 June 2020 18: 11
      +2
      Citazione: 123
      Si pone un'altra domanda, come compensare la diminuzione del gettito fiscale? Cittadini fiscali?

      Qualcosa che sicuramente non mi piace questa "possibilità di godere di prezzi bassi".

      Stai scavando troppo in profondità nella domanda. Il nostro autore chiaramente non è un minatore. Non può arrivare a quella profondità. occhiolino hi
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 22 June 2020 19: 11
        +1
        Stai scavando troppo in profondità nella domanda. Il nostro autore chiaramente non è un minatore. Non può arrivare a quella profondità.

        Ma almeno una pala con una baionetta. Ma hai ragione, non aspetteremo. hi
    2. Don36 Офлайн Don36
      Don36 (Don36) 25 June 2020 19: 27
      +3
      Bene, la tassa progressiva e la tassa sul lusso dovrebbero essere introdotte! Diciamo che la Mercedes-600 non è una necessità di base e non un mezzo di trasporto, è uno spettacolo, e sulle esibizioni si possono aumentare le tasse, soprattutto perché con motori così potenti tali auto inquinano l'aria non meno degli autocarri pesanti!
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 25 June 2020 20: 02
        0
        Sono stati compiuti alcuni progressi in questa direzione. Introdurranno una tassa del 15% sul reddito superiore a 5 milioni di rubli. Sembra tutto l'obiettivo raccolto per la medicina.
        1. Don36 Офлайн Don36
          Don36 (Don36) 25 June 2020 20: 32
          +2
          Bene, non si tratta di nulla, tu stesso capisci.
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) 25 June 2020 20: 35
            0
            Capisco sì Ma già un passo nella giusta direzione. Almeno qualcosa.
            1. Don36 Офлайн Don36
              Don36 (Don36) 25 June 2020 20: 43
              +2
              Piuttosto, è un'imitazione di un tale passo, vetrinistica. Dal momento che il reddito sarà nascosto e la proprietà dei beni di lusso non sarà tassata adeguatamente.
              1. 123 Офлайн 123
                123 (123) 25 June 2020 20: 49
                0
                Modifiche all'imposta sui trasporti hi

                Se un'auto costa più di 3 milioni di rubli, rientra nella categoria dei veicoli di lusso, per i quali viene fornito un moltiplicatore separato. L'anno scorso, il regime fiscale è stato semplificato per i proprietari di auto di età non superiore a tre anni che rientrano nella categoria di lusso inferiore (da 3 milioni a 5 milioni di rubli): ora viene applicato un solo tipo di coefficiente crescente 1,1 invece del precedente 1,3 e persino 1,5 per i veicoli di età inferiore a un anno.
                Nella primavera del 2019, le autorità hanno pubblicato un elenco aggiornato delle auto premium soggette alla cosiddetta "tassa sul lusso". L'elenco dei modelli e le loro modifiche presentate sul mercato russo comprendeva 1223 articoli: 576 auto con un prezzo da 3 a 5 milioni di rubli, 477 auto che costano da 5 a 10 milioni di rubli. e 170 auto più costose di 10 milioni di rubli. L'elenco include una serie di modelli di marca di massa: Kia Stinger, Volkswagen Teramont, Chevrolet Traverse.

                https://www.autonews.ru/news/5e2152979a7947248028cd50
  2. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 22 June 2020 13: 19
    +4
    Il meccanismo è semplice e ovvio: minore è il prezzo del petrolio, minore è il reddito da esportazione, maggiore è l'onere per il bilancio e per le entrate. Il modo principale per ricostituire le perdite è il gettito fiscale e, come dimostra la pratica, in questi casi lo stato sta cercando di aumentare le accise su benzina, tabacco e alcol. Quindi, è sciocco aspettare un calo dei prezzi della benzina, la logica delle realtà economiche implica un aumento dei prezzi, non solo per il calo del prezzo del petrolio, ma anche per i problemi del coronavirus.
    Non è chiaro perché, in un paese produttore di petrolio, le persone si aspettino un calo dei prezzi della benzina insieme a un calo dei prezzi del petrolio. Una visione ingenua dei meccanismi economici. È divertente.
  3. Nick Офлайн Nick
    Nick (Nicholas) 22 June 2020 17: 10
    +2
    Di nuovo Seryozha iniziò a parlare di cose che gli erano incomprensibili. Riferisco che alla stazione di servizio Gazpromneft nella regione di Yaroslavl, un litro di G-drive AI-95, poiché costa 45 copechi, ne vale ancora la pena. Giovedì abbiamo fatto rifornimento la scorsa settimana. Fai un giro, assicurati.
    1. Caro esperto di divani. 22 June 2020 18: 54
      +4
      quanto costava 45 con un centesimo.

      Sì. E la cosa divertente è che proprio oggi in Europa, benzina e diesel sono aumentati di prezzo del 10-15% contemporaneamente)) A quanto pare, ci hanno pensato appositamente per l'uscita di questo articolo)

      E mi è piaciuto anche il modo in cui l'autore ha abilmente contrastato i russi con i lavoratori domestici del petrolio:

      Vorrei ricordarvi che i russi avevano la possibilità di godere di prezzi bassi per il carburante importato, ma il governo ha imposto un divieto alla sua fornitura, come abbiamo parlato in dettaglio in precedenza. Ciò è stato fatto con lo scopo dichiarato di "proteggere" le raffinerie di petrolio nazionali dalla rovina.

      Questa è latta)
      1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 23 June 2020 06: 43
        -2
        Citazione: caro esperto di divani.
        quanto costava 45 con un centesimo.

        Sì. E la cosa divertente è che proprio oggi in Europa, benzina e diesel sono aumentati di prezzo del 10-15% contemporaneamente)) A quanto pare, ci hanno pensato appositamente per l'uscita di questo articolo)

        E mi è piaciuto anche il modo in cui l'autore ha abilmente contrastato i russi con i lavoratori domestici del petrolio:

        Vorrei ricordarvi che i russi avevano la possibilità di godere di prezzi bassi per il carburante importato, ma il governo ha imposto un divieto alla sua fornitura, come abbiamo parlato in dettaglio in precedenza. Ciò è stato fatto con lo scopo dichiarato di "proteggere" le raffinerie di petrolio nazionali dalla rovina.

        Questa è latta)

        Sono felice ti sia piaciuto. Non credo proprio che noi russi e molti oligarchi che possiedono compagnie petrolifere siamo un solo popolo. Abbiamo interessi diversi, i loro affari e la loro vita sono legati all'Occidente.
        Se non lo capisci, queste sono le tue difficoltà.
        1. Caro esperto di divani. 23 June 2020 08: 32
          -1
          Non credo proprio che noi russi e i numerosi oligarchi che possiedono compagnie petrolifere siamo un solo popolo.

          Sì, è così che significa) Cioè, l'industria petrolifera per te è esclusivamente oligarchi?
          Vorrebbe ricordarci per cominciare, signor Marzhetsky, quanti russi lavorano direttamente in questa industria petrolifera? Inizia con almeno la produzione, il trasporto e l'elaborazione stessa. Poi parleremo ulteriormente.
          1. PSih2097 Офлайн PSih2097
            PSih2097 (Alexander Latysh) 23 June 2020 10: 25
            0
            Citazione: caro esperto di divani.
            Quanti russi lavorano direttamente in questa industria petrolifera? Inizia con almeno la produzione, il trasporto e l'elaborazione stessa.

            Comincerei con manager di tutti i livelli dell'industria petrolifera, il cui numero è molto sopravvalutato rispetto al livello richiesto di coloro che sono impiegati in queste posizioni.
            1. Caro esperto di divani. 23 June 2020 11: 57
              0
              Comincerei con manager di tutti i livelli dell'industria petrolifera, il cui numero è molto sovrastimato rispetto al livello richiesto.

              E senza manager? Forse ce ne sono molti, non ho informazioni specifiche. Ma non ce ne sono più che operai, tecnici, ingegneri? Inoltre, stiamo parlando di oligarchi.
              1. PSih2097 Офлайн PSih2097
                PSih2097 (Alexander Latysh) 23 June 2020 17: 48
                +1
                Citazione: caro esperto di divani.
                E senza manager? Forse ce ne sono molti, non ho informazioni specifiche. Ma non ce ne sono più che operai, tecnici, ingegneri?

                Quindi non sto parlando degli uffici centrali stessi (anche se hanno bisogno di essere ripuliti), ma di un gruppo di figlie di tutti i tipi che non fanno nulla, ma si limitano a costruire la "spina" e la mettono in tasca, seguita da un rollback.
                1. Caro esperto di divani. 23 June 2020 17: 56
                  -1
                  ma su un mucchio di figlie di tutti i tipi che non fanno nulla, ma aumentano solo la "forchetta"

                  Chi può discuterne? È ovunque, abbastanza spesso, e non solo in Russia. È lo stesso ovunque.
    2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 23 June 2020 06: 37
      0
      Kolya, quando siamo riusciti a passare a "te"?
    3. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 23 June 2020 06: 45
      -2
      Se tu, mia cara, riesci a capire quello che leggi, allora puoi provare a capire cosa dice l'articolo sulle quotazioni di borsa. Ma tu, a quanto pare, semplicemente non sei capace di questo.
  4. Nick Офлайн Nick
    Nick (Nicholas) 22 June 2020 17: 18
    +3
    Ma seriamente, forse è ora di passare a una politica fiscale più flessibile? Nel costo finale della benzina, il petrolio rappresenta circa il 30% e il resto sono le tasse. I cittadini di uno dei principali paesi produttori di petrolio non meritano il diritto di avere carburante a buon mercato alla stazione di servizio, il che avrebbe un effetto benefico sulla situazione economica generale in Russia?

    Ma seriamente, non dovresti parlare della politica fiscale russa. È stupido. È sciocco considerare il carico fiscale su una tipologia di prodotto senza considerare il rapporto con altri parametri economici. Ad esempio, vorrei informarvi: in Russia l'imposta sul reddito è del 13% e negli Stati Uniti, ad esempio, del 28%. Perché non rimani perplesso e insegni agli Stati Uniti come tassare adeguatamente la sua popolazione. Meglio insegnare al tuo vecchio.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 23 June 2020 06: 40
      -2
      Citazione: Nick
      Ma seriamente, non dovresti parlare della politica fiscale russa. Stupide uscite

      Seriamente, però, è meglio che tu esca con i tuoi commenti un po 'meno. Non capisci nemmeno quanto sei divertente, semplicemente non puoi capirlo a causa dei tuoi limiti.
      1. Nick Офлайн Nick
        Nick (Nicholas) 30 June 2020 06: 43
        0
        Citazione: Marzhetsky
        Seriamente, però, è meglio che tu esca con i tuoi commenti un po 'meno. Non capisci nemmeno quanto sei divertente, semplicemente non puoi capirlo a causa dei tuoi limiti.

        Ma in sostanza non c'è niente da obiettare?
  5. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 22 June 2020 19: 14
    +2
    In Israele, all'inizio di questo mese, i prezzi della benzina sono aumentati dell'8%, secondo la logica dell'autore, a causa del calo del prezzo del petrolio. Sarò molto sorpreso se i prezzi della benzina in Russia non aumenteranno. In primo luogo, a causa del calo dei prezzi del petrolio e, in secondo luogo, a causa della pandemia.
  6. lavoratore dell'acciaio 22 June 2020 20: 32
    0
    Sì, bene. Tutto è secondo Putin. I ricchi diventano più ricchi, i poveri diventano più poveri. Lo scagnozzo di Putin EBN. Il Parlamento è stato colpito dai carri armati per le persone, o cosa? Durante il governo di Putin, il numero di miliardari di dollari è cresciuto di quasi 14 volte! (da 8 nel 2000 a 110 nel 2019). Sì, Putin ei suoi fan non dormiranno se le persone vivranno con un soldo più ricco. Anche qui alcuni si preoccupano delle tasse. È per questo che i parlamentari hanno rifiutato la tassa per i ricchi? E da semplici cittadini, a prezzi bassi, sarai torturato per riscuotere le tasse! Non c'è da stupirsi che sotto Stalin ci fosse un articolo: un nemico del popolo! In quale altro modo chiamare tale marciume?
    1. Nick Офлайн Nick
      Nick (Nicholas) 22 June 2020 21: 29
      +1
      Citazione: acciaio
      Durante il governo di Putin, il numero di miliardari di dollari è cresciuto di quasi 14 volte!

      Citazione: acciaio

      Sì, Putin ei suoi fan non dormiranno se le persone vivranno con un soldo più ricco.

      Che casino nella tua testa. Sembra che tu sia deluso. In un post siamo riusciti a contraddirci.
  7. lavoratore dell'acciaio 23 June 2020 09: 11
    -2
    Che casino nella tua testa. Sembra che tu sia deluso. In un post siamo riusciti a contraddirci.

    E io, a differenza di te, non considero gli oligarchi persone. Ci sarebbe un'opportunità: la mano non sussulterà!