Viene indicato l'importo che la Turchia ha ricevuto per aver partecipato alla guerra in Libia


Il PNS libico, guidato da Faiz Saraj, ha trasferito $ 12 miliardi a banche turche per sostenere l'esercito di Ankara del governo di accordo nazionale, che sta combattendo contro l'MNA del maresciallo Khalifa Haftar. Lo ha annunciato il 21 giugno dalla pubblicazione Lybia Review.


Il fatto che il denaro sia stato pagato conferma la tesi che il PNS sia interamente dipendente dall'assistenza militare straniera. Le autorità turche riforniscono di combattimento i gruppi tattici di Saraj elettrodomestici e tutti i tipi di armi, nonostante l'attuale embargo sulle armi alla Libia.

La tranche libica sui conti delle banche statali turche è associata alla visita di alti funzionari da Ankara a Tripoli - la scorsa settimana è arrivata lì una rappresentativa delegazione turca, guidata dal capo del ministero degli esteri del Paese Mevlut Cavusoglu. Secondo i resoconti dei media, 4 miliardi su 12, il governo di Saraj ha collocato nella Banca centrale della Turchia e altri 8 miliardi sono stati inviati in depositi nelle banche statali turche.

Le pubblicazioni arabe in relazione alla partecipazione della Turchia alle ostilità nell'Africa settentrionale indicano aspetti geopolitici e economico Gli interessi di Ankara in Libia. In questo modo, Erdogan realizza le sue pretese energetiche nella regione e si aspetta anche di adempiere a contratti di costruzione precedentemente congelati, il cui costo è stimato in $ 25 miliardi.
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 23 June 2020 04: 26
    0
    La tranche libica sui conti delle banche statali turche è associata alla visita di alti funzionari da Ankara a Tripoli - la scorsa settimana è arrivata lì una rappresentativa delegazione turca, guidata dal capo del ministero degli esteri del Paese Mevlut Cavusoglu. Secondo i resoconti dei media, 4 miliardi su 12, il governo di Saraj ha collocato nella Banca centrale della Turchia e altri 8 miliardi sono stati inviati in depositi nelle banche statali turche.

    - Allora ... - e per quanto riguarda Erdogan Russia con i suoi gasdotti ... - La Turchia è già fuggita nello spazio operativo ... - ed Erdogan ha preso un morso al bit ...
    - No, certo, Erdogan non rifiuterà l'assistenza russa (gas russo e prestiti russi) ... - perché rinunciare a ciò che ti passa nelle mani ... - Ma anche ora, prima della Russia, inizierà Erdogan - uno nuovo per "uscire e avanzare nuove richieste ...
    - E quale autorità aggiuntiva Erdogan si è già guadagnata da tutta questa confraternita mediorientale ... - E Saraj ora salterà davanti a Erdogan sulle sue zampe posteriori e solo "slaccia" i soldi ... ... come Mosca gli è saltata davanti tutto il tempo ultimamente. ..
  2. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 23 June 2020 07: 47
    0
    Notizie molto dubbie da una fonte dubbia che non supera i test di logica. Il governo di Saraj non può avere un importo di 12 miliardi, nemmeno in teoria. I trasferimenti di tali volumi vengono registrati senza problemi. La Turchia difende i suoi interessi, strategici, esistenti da decenni. Presentare i turchi come semplici mercenari è propaganda comune. Erdogan salva i suoi investimenti e risolve tutta una serie di compiti strategici, agisce con molta competenza ei risultati sono già evidenti, ha messo da parte Italia e Francia, ha spinto la Russia. Adesso tutti dovrebbero parlargli. Un esempio di strategia corretta, ponderata ea lungo termine.
    1. gorenina91 Офлайн gorenina91
      gorenina91 (Irina) 23 June 2020 14: 20
      0
      Il governo di Saraj non può avere un importo di 12 miliardi, nemmeno in teoria.

      - È difficile dire ... - esattamente quanto ha il governo di Saraj; ma è ovvio che ha una fonte di finanziamento abbastanza solida ... - Finché c'è ...
      - Sì, e Erdogan squattrinato non avrebbe dato inizio a tutta questa "sua guerra libica" e al sostegno al governo di Saraj in Libia, se non avesse ricevuto una solida infusione di contanti ... - E il fatto che Erdogan avrebbe "estratto petrolio" al largo della Libia ... - questo, a sua volta, conferma che Erdogan è da tempo finanziato dal governo di Saraj e da tempo sta covando i suoi piani per la produzione di questi idrocarburi ... - Per questo, Erdogan e F.Sarraj hanno firmato un accordo di cooperazione militare a Istanbul il 27 novembre 2019 e Memorandum of Understanding (MoU) per le aree marittime.
      - Bene, chi lo concluderà con un mendicante e senza influenza politica leader del governo libico di accordo nazionale (PNS).
  3. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 23 June 2020 14: 37
    0
    Comunque sia, Saraj è il legittimo capo della Libia con il diritto di concludere trattati internazionali. La collaborazione della Turchia con Saraj (Libia) non è iniziata ieri, la Turchia occupa il terzo posto per esportazioni verso la Libia, il terzo o il quarto in termini di investimenti di capitale. La Turchia non importerà petrolio dalla Libia, parteciperà alla produzione e alla lavorazione: è ragionevole.
    Oggi il PIL della Libia controllata da Saraj è inferiore ai 40 miliardi di dollari, ma le riserve auree e valutarie della Libia sono quasi interamente a sua disposizione. È chiaro che i costi della Turchia sono coperti (in parte) da contratti e interessi di partecipazione, ma sicuramente non da importi di 12 miliardi.Il budget della difesa dell'esercito turco è di 20 miliardi e bisogna capire l'ordine di grandezza per vedere l'assurdità di lanciare circa 12 miliardi da parte di un'agenzia di stampa, di cui c'è poco chi ha sentito.