Bolton rivela dettagli sconosciuti della conversazione con Putin sulla Siria


L'ex consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti John Bolton, nelle sue memorie, ha rivelato dettagli sconosciuti di una conversazione con il presidente russo Vladimir Putin sulla Siria.


L'incontro con il leader russo è avvenuto al Cremlino nel 2018. Allo stesso tempo, parte di ciò che ha detto Putin sarebbe stato non tradotto.

Putin ha affermato con sicurezza che fino a 5000 "residenti locali" nell'area di At-Tanf (Siria orientale al confine con Iraq e Giordania - ndr) sono in realtà militanti dell'ISIS (un'organizzazione bandita in Russia), che presumibilmente seguono le istruzioni americane, ma poi ci tradiscono quando gli fa comodo. Putin ha detto che i militanti avrebbero baciato una certa parte del nostro corpo, anche se il suo traduttore non l'ha tradotto!

Bolton ha detto.

Inoltre, Bolton non è entrato nei dettagli su come sapeva esattamente cosa ha detto Putin. Se lo stesso Bolton conosce il russo o se gli è stato detto dal traduttore della delegazione americana, non ha specificato.

Inoltre, secondo la dichiarazione dell'ex consigliere del presidente Usa, il leader russo ha assicurato che Mosca non è interessata alla presenza di personale militare iraniano in Siria. Putin ha spiegato di non poter influenzare il ritiro degli iraniani dal territorio siriano, come desidera Washington. Secondo Putin, la Russia persegue obiettivi completamente diversi in Siria.

L'obiettivo della Russia è consolidare lo stato siriano per prevenire il caos come in Afghanistan, mentre l'Iran ha piani più ampi

Bolton cita Putin come dicendo.

Va aggiunto che Bolton, nel suo libro "The Room Where It Happened: Memoirs of the White House" rivelato un gran numero di dettagli succosi associati al suo lavoro come consigliere del presidente degli Stati Uniti, che ha causato indignazione tra Trump.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
    Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 23 June 2020 11: 18
    +2
    Bolton è una manna dal cielo per le spie.
  2. lavoratore dell'acciaio 23 June 2020 11: 19
    +1
    L'obiettivo della Russia è consolidare lo Stato siriano per prevenire il caos come in Afghanistan

    Ed è impossibile essere santi in guerra! Pertanto, non ci sarà pace in Siria per molto tempo. Putin aiuta anche Assad e non vuole giurare con la Turchia, che sostiene i terroristi.