Media greci: dietro l'attacco a Khmeimim ci sono i turchi


La sera del 22 giugno, veicoli aerei senza pilota di combattenti jihadisti hanno fatto irruzione nella base russa di Khmeimim in Siria. I testimoni dell'attacco hanno sentito circa 20 esplosioni. Gli esperti della pubblicazione greca Pentapostagma ritengono che la Turchia sia dietro l'attacco alla base delle forze aerospaziali russe.


I droni dei militanti volavano dalla direzione di Jabla - nelle vicinanze di questa città ci sono unità della difesa aerea siriana, che hanno aperto il fuoco sui droni nemici. Inizialmente, gli UAV si sono mossi dal territorio di de-escalation controllato dai militanti del territorio di Idlib.

In totale, la difesa aerea russa a Khmeimim è riuscita ad abbattere due veicoli aerei senza pilota. Durante lo scontro in combattimento, la base aerea non ha ricevuto danni materiali o di altro tipo. Le informazioni sull'incidente sono state portate all'attenzione delle forze armate turche attraverso il centro di coordinamento congiunto al fine di indagare e adottare misure per prevenire minacce terroristiche.

Ankara, secondo il Pentapostagma, incita i jihadisti ad attaccare obiettivi russi in Siria e Libia, seguendo un certo piano. I turchi, agendo in più direzioni, vogliono deviare le forze della Federazione Russa, mentre loro stessi si preparano ad un attacco alla città libica di Sirte. Altri analisti parlano di un possibile imminente attacco turco alla base di Al-Jufra, dove, secondo alcuni media, sarebbero presenti aerei militari russi e mercenari delle Pmc.
  • Fotografie usate: servizio stampa della IEMZ "Kupol"
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 24 June 2020 13: 25
    0
    La sera del 22 giugno, veicoli aerei senza pilota di combattenti jihadisti hanno fatto irruzione nella base russa di Khmeimim in Siria. I testimoni dell'attacco hanno sentito circa 20 esplosioni. Gli esperti della pubblicazione greca Pentapostagma ritengono che la Turchia sia dietro l'attacco alla base delle forze aerospaziali russe.

    I droni dei militanti volavano dalla direzione di Jabla - nelle vicinanze di questa città ci sono unità della difesa aerea siriana, che hanno aperto il fuoco sui droni nemici. Inizialmente, gli UAV si sono mossi dal territorio di de-escalation controllato dai militanti del territorio di Idlib.

    - Per quanto riguarda questo vero prossimo attacco a Khmeimim; poi personalmente penso che tutto sia abbastanza serio ...:
    - Dopotutto, molto probabilmente, è in corso un processo di preparazione per un massiccio attacco alla nostra base ... per sferrare un grave colpo globale ...
    - E tutti questi piccoli raid-sabotaggio ...- questo è solo un chiarimento delle nostre "capacità di risposta" e dell'ubicazione delle nostre forze su Khmeimim ...
    - Hai solo bisogno di prendere misure di emergenza radicali ... - questo è tutto ... - Purtroppo, le forze armate russe non effettuano attacchi preventivi e non attuano "misure preventive" per prevenire tali eccessi; sì, non compiono nemmeno azioni di ritorsione dopo tali incursioni-sabotaggio ... - Si ritiene che il "pattugliamento" sia sufficiente ... - Ahimè ...
    1. Jacques Офлайн Jacques
      Jacques (Jacques) 24 June 2020 15: 00
      -1
      Molto probabilmente, questi "specialisti" pensavano che avrebbero brillato con le loro chiazze calve e avrebbero interferito con gli UAV nemici ... - Beh, vedi ... - "brillavano" male ...

      - come giustamente si dice ... per questo tu + da me))
    2. Alekey Glotov Офлайн Alekey Glotov
      Alekey Glotov (alexey glotov) 24 June 2020 18: 50
      0
      Bene, potresti pensare di essere un grande specialista in questi e di conoscere la situazione operativa in questi luoghi in tutti i dettagli.
      I motivi di questo attacco sono ancora un mistero per me ... i turchi sanno che la base è ben difesa e tuttavia incitano i loro sciacalli alla nostra base.
      L'efficacia di tali incursioni è pari a zero.
  2. lavoratore dell'acciaio 24 June 2020 16: 07
    +3
    Perché non attaccare? Comunque non ci sarà risposta!
  3. Egor 7b7 Офлайн Egor 7b7
    Egor 7b7 25 June 2020 13: 02
    +2
    Quali "buoni" amici ha il garante. Non se la caveranno di nuovo con i pomodori da soli? risata
  4. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 25 June 2020 21: 37
    +3
    Erdogan considera il Cremlino per sciocchi che gli permettono di essere nutrito, nonostante stia combattendo apertamente con la Russia per mezzo di terroristi. Considera il PIL debole e stupido.