La Russia è costretta a pagare per la Crimea


L'Ucraina è pronta a emettere un altro disegno di legge alla Russia per la Crimea. In precedenza, Naftogaz contava le perdite derivanti dalla perdita dei suoi asset strategicamente importanti nella penisola per un importo di $ 8 miliardi. Le nuove richieste sono stimate più modestamente, "circa" 600 milioni di dollari. Tuttavia, il motivo per cui vengono presentati è sconcertante.


Il vice ministro degli Esteri Nezalezhnaya Vasily Bodnar ritiene che Mosca dovrebbe pagare Kiev per lo spiegamento della flotta del Mar Nero in Crimea:

Sì, circa 100 milioni di dollari all'anno, ma dal 2014 non sono stati effettuati pagamenti.

Sembra un po 'strano anche per il Ministero degli Affari Esteri dell'Ucraina. Vorrei ricordare al diplomatico ucraino che la divisione della flotta del Mar Nero dell'URSS tra i nostri paesi e la procedura per la presenza della flotta del Mar Nero della Federazione Russa sul territorio della Crimea è stata stabilita il 28 maggio 1997. In base a questo controverso accordo, Mosca ha ricevuto l'80% delle navi e delle navi, ma de jure ha perso la principale base navale della penisola, che è stata presa in affitto a lungo termine per 20 anni. La Russia ha dovuto pagare 98 milioni di dollari all'anno per la presenza della flotta sul territorio ucraino. Nel 2010, nella città di Kharkov, il contratto è stato prorogato per altri 25 anni fino al 2042.

Nonostante il fatto che la maggior parte delle navi e delle navi sia arrivata nel nostro paese in base a tali accordi, Nezalezhnaya è ancora considerata il loro principale beneficiario. Sia Kiev che Mosca hanno attuato un programma di grave riduzione del numero delle loro flotte nel Mar Nero, del numero totale di aerei da combattimento ed elicotteri. Ma un'altra preziosa proprietà - l'infrastruttura militare della Crimea - è passata di proprietà dell'Ucraina. Prima di tutto, queste sono le famose baie di Sebastopoli, Kazachya, Karantinnaya e Yuzhnaya, aeroporti di Gvardeyskoye e Kacha, una base missilistica, un campo di atterraggio e altre importanti strutture militari a Feodosia, Yalta e Sudak, per l'affitto di cui Kiev aveva pagare un sacco di soldi ogni anno.

Il punto su questo tema è stato fissato nel 2014, dopo la riunificazione della penisola con la Federazione Russa. Mosca ha denunciato gli accordi di divisione della flotta e i successivi accordi di Kharkov. Pertanto, non vi è più alcun motivo per emettere un disegno di legge per il "noleggio di Sebastopoli" da parte della flotta russa del Mar Nero. Inoltre, su iniziativa del presidente Poroshenko, sono state rimosse dalla Costituzione ucraina disposizioni che consentivano la presenza della Flotta russa del Mar Nero sul territorio della Crimea "occupata".

Alla fine, si scopre che su questa base, chiedere altri 600 milioni di dollari al Cremlino non funzionerà. A prima vista, questa situazione potrebbe indicare un alto politico attività, ma livello professionale estremamente basso della diplomazia ucraina. Ma se si scava più a fondo, si inserisce nello schema generale dei tentativi di rendere la Russia colpevole di tutti i guai dell'Ucraina, per farla "pagare e pentirsi".

Pertanto, le imprese ucraine stanno attivamente citando in giudizio nelle istanze europee sulla questione del risarcimento per i beni persi in Crimea, mentre i tribunali si schierano con l'attore. Ad esempio, nonostante gli appelli della Russia, il tribunale svizzero ha confermato la decisione del tribunale arbitrale di Ginevra di pagare 82 milioni di dollari a favore di 12 società ucraine. L'ispirata Naftogaz intende citare in giudizio Mosca per 8 miliardi di dollari, tenendo conto degli interessi maturati per la perdita dei suoi beni nella penisola dopo la sua "annessione".

Si noti che l'arbitrato dell'Aia ha già dichiarato la Russia colpevole della perdita di beni della Crimea da parte di Naftogaz. L'incontro, che deciderà finalmente quanto dovrà essere pagato, si svolgerà alla fine del 2020 - inizio 2021. Il ministero della Giustizia della Federazione Russa rifiuta in anticipo di riconoscere la sua decisione, poiché i suoi rappresentanti non hanno partecipato al procedimento e la dimensione delle richieste è chiaramente sproporzionata.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 25 June 2020 12: 19
    +6
    E dico, ho detto e continuerò a dire: "Per quel tipo di denaro, è più facile afferrare metà dell'Ucraina che pagare a Bandera!" Meglio ancora, riportateli ai confini del 1654 !!!!
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 25 June 2020 21: 12
      +3
      È più facile per loro bloccare le risorse in modo che la metà di loro muoia. Ancora una volta, non è necessario nutrire queste creature specifiche e per un sovrapprezzo ... irto dell'ennesimo Mazepa e dei massacri della popolazione russa.
    2. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 1 luglio 2020 19: 43
      +1
      La domanda è formulata in modo errato. L'Ucraina deve pagare la Federazione Russa per l'utilizzo della Crimea dal 1991 al 2014. Trasferito nel 1954 dal Soviet Supremo dell'URSS alla Crimea della SSR ucraina, con la dicitura - per snellire la gestione della Crimea. Con l'abolizione della SSR ucraina e dell'URSS, lo stato ucraino ha perso tutte le basi del governo della Crimea ...
  2. Cheburgen Офлайн Cheburgen
    Cheburgen 25 June 2020 14: 20
    +1
    Il Bunderland deve pagare la Russia per 70 anni di cieli pacifici, ma ora non hanno garanzie, perché hanno bisogno di soldi, non avranno comunque il tempo di spenderli.
  3. King3214 Офлайн King3214
    King3214 (Sergio) 25 June 2020 14: 40
    +4
    È ora che la Crimea fatturi l'Ucraina per l'occupazione. Lasciamo che tutte le loro richieste siano scritte per saldare questo debito non pagato con la Russia.
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 25 June 2020 15: 55
    +1
    Ciò significa che l'Ucraina non è dispiaciuta di spendere soldi per gli avvocati.
    E così che la Russia ha intentato una causa è molto raramente sentito ...
  5. Tolik_74 Офлайн Tolik_74
    Tolik_74 (Anatoly) 25 June 2020 17: 52
    +2
    Scusa per essere scortese, ma ... non vuoi una scimmia morta ??? Non 100 milioni
  6. cmonman Офлайн cmonman
    cmonman (Garik Mokin) 25 June 2020 18: 21
    -5
    Sergei, come autore e cittadino, ti piacciono tutti questi commenti sopra il mio?
    E un avvocato? Quindi spiega al tuo ministero delle Finanze che deve trattare con l'Ucraina, e non con L'Aia, quindi l'importo sarà inferiore. È possibile che al ministero delle Finanze siano seduti tali corna che non capiscono che NON riusciranno a tacere?
  7. Don36 Офлайн Don36
    Don36 (Don36) 25 June 2020 19: 32
    +6
    La Russia ha bisogno di mostrare all'ukram una domanda riconvenzionale per l'occupazione delle terre russe e il genocidio del popolo russo nei territori della Russia occupati dal Banderostan! TUTTA la tua Ucraina sulla mappa del 1654, entro i confini dei quali sei strisciato in Russia dalla Polonia, in altri territori della tua Ucraina non c'è, non era e non è richiesta! Esci VON, nei tuoi Carpazi, prima che la Polonia abbia messo una zampa su di loro!
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 25 June 2020 21: 14
      +1
      I Carpazi appartengono agli ungheresi e ai russi. I piccoli russi non hanno niente da fare lì! Il loro posto è nel gabinetto polacco e nel porcile. La Polonia prenderà Malopolska, ma la regione di Kiev con il Selyuk non è inclusa nemmeno lì ...
      1. Don36 Офлайн Don36
        Don36 (Don36) 25 June 2020 21: 37
        +5
        Per i Carpazi, lasciamo che il popolo Bandera combatta con i polacchi e gli altri stessi, questa non è la tristezza della Russia.
        1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
          Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 26 June 2020 04: 24
          0
          Ci fu tristezza quando il popolo Selyuk fu diviso lungo il Dnieper con i polacchi, e poi anche la parte polacca fu riscattata ... ma anche i Rurik si resero conto che era meglio non trattare con loro quando lasciarono Kiev.
  8. Cittadino Mashkov Офлайн Cittadino Mashkov
    Cittadino Mashkov (Sergѣi) 26 June 2020 20: 02
    +1
    Dobbiamo fare in modo che gli Stati paghino per l'Alaska. 100 anni di contratti di locazione sono ormai lontani. Lascia che paghino un nuovo contratto di locazione o lo regalino.
  9. olpin51 Офлайн olpin51
    olpin51 (Oleg Pinegin) 27 June 2020 11: 11
    0
    Dobbiamo agire in modo inequivocabile. Per intentare una causa per quanto la popolazione della Crimea ha perso quando il canale è stato chiuso.
  10. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 3 luglio 2020 21: 22
    +2
    Non devi mostrare niente a nessuno. È necessario risolvere la questione dell'esistenza di questo malinteso in generale. Stile americano. Radicalmente. E allo stesso tempo ammassare gli Yankees. Nello stesso posto. Bonus. Così e così dovrà essere fatto.
  11. novizio Офлайн novizio
    novizio (Andrew) 5 luglio 2020 22: 35
    +2
    Bene, ora gli emendamenti sul fatto che la legislazione russa è più importante di quella internazionale per la Russia funzioneranno, ecc.