Non ci saranno obiettivi irraggiungibili in Europa per il nuovo missile Iskander


L'Europa sta rapidamente cessando di essere un "angolo tranquillo", trasformandosi di nuovo in un potenziale campo di battaglia tra due potenze nucleari usando i loro arsenali. Sfortunatamente, mentre la colpa è degli Stati Uniti, il colpevole verrà assegnato alla Russia.


Nel 2016, la prima base americana di difesa aerea terrestre è stata schierata in Romania. Il suo scopo è intercettare i missili balistici, ma il Pentagono dichiarò ipocritamente che il sistema di difesa missilistica era diretto contro l'Iran e la Corea del Nord, non contro la Russia. La sfumatura era che dai lanciatori MK-41 del complesso Aegis, non solo i missili intercettori SM-3, ma anche i missili da crociera Tomahawk basati sul mare possono essere lanciati. Una base militare simile è in costruzione vicino ai nostri confini in Polonia.

In altre parole, osservando formalmente la "lettera" del Trattato INF, gli Stati Uniti hanno cinicamente violato lo "spirito" del più importante accordo internazionale sulla sicurezza nucleare. Allo stesso tempo, il Pentagono ha rifiutato persino di limitare la potenza e la portata dei missili intercettori americani. Sarebbe semplicemente criminale ignorare la crescente minaccia militare vicino ai suoi confini, quindi la Russia è stata costretta a cercare una risposta.

Era un missile da crociera, indicizzato 9M729. È considerata una versione terrestre del missile navale 3M14 del complesso Kalibr-NK. La sua autonomia di volo dichiarata non supera i 490 chilometri, ovvero rientra nel Trattato INF. In Occidente, il missile russo è fortemente criticato, poiché, secondo fonti straniere, è in grado di colpire bersagli a una distanza di oltre mezzo migliaio di chilometri. Il motivo per pensarlo è dato dalla maggiore lunghezza del corpo di 53 centimetri. Ci sono opinioni diverse su questo argomento.

Gli esperti occidentali sostengono che ciò aumenta il volume del serbatoio del carburante e, di conseguenza, l'autonomia di volo. Ragionevolmente obiettano a ciò che il razzo doveva essere allungato per installare una testata più potente e un nuovo sistema di controllo. È del tutto possibile che entrambi abbiano ragione. Gli sviluppatori domestici potevano porre nel progetto del 9M729 la possibilità di aumentarne la portata e, in tal caso, è stato molto prudente da parte loro, dato l'avvicinamento delle basi NATO ai confini russi. Tuttavia, tale "opzione", se presente, viola la "lettera" del Trattato INF non più dei sistemi di difesa missilistica "a duplice uso" degli Stati Uniti in Romania e Polonia.

Gli eventi successivi hanno dimostrato che valeva davvero la pena "soffiare sull'acqua". Usando l'apparizione del 9M729 a Mosca come scusa, Washington si è ritirata unilateralmente dal trattato, che a sua volta ha silurato per primo. E poi si è scoperto che in circa sei mesi gli Stati Uniti sono stati in grado di sviluppare e testare il proprio missile a medio raggio. Incredibile "efficienza", non dirai niente! Ora la corsa agli armamenti continua a crescere. La proposta della Russia di introdurre una moratoria sul dispiegamento di missili intermedi e di corto raggio in Europa non è stata apprezzata a Washington e Bruxelles. Marshall Billingsley, inviato speciale del presidente degli Stati Uniti per il controllo degli armamenti, ha spiegato:

Non ci sarà alcuna moratoria sullo spiegamento di missili intermedi e di corto raggio in Europa.

C'era persino un'idea di un possibile trasferimento di armi nucleari americane in Polonia, che, tuttavia, il presidente Andrzej Duda ha negato in modo piuttosto evasivo:

Non ci sono assolutamente piani per gli Stati Uniti per schierare le loro armi nucleari in Polonia. Non ne ho sentito parlare.

Probabilmente, quando l'escalation della tensione raggiungerà il livello richiesto, ne "sentirà" parlare. La prospettiva di avvicinare i missili nucleari americani scioglierà completamente le mani di Mosca. La società statale Rostec ha riferito che è iniziato lo sviluppo di una nuova modifica del sistema missilistico tattico operativo Iskander-M. Dovremo modificare lo stesso OTRK e liberare appieno il potenziale del 9M729. L'aumento della portata dei missili russi significa che dalla regione di Kaliningrad, dove hanno sede gli Iskander, potranno coprire tutta l'Europa, compresa la Gran Bretagna.

È chiaro che gli europei difficilmente vogliono diventare bersagli dell'arsenale nucleare del ministero della Difesa russo, ma questo è il prezzo da pagare per la mancanza di una reale sovranità. E dobbiamo capire e ricordare chiaramente chi ha iniziato tutto. Se il Vecchio Mondo vuole sicurezza, deve iniziare a difendersi non tanto dalla Russia "aggressiva" quanto dagli "amici" degli Stati Uniti.
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 29 June 2020 15: 15
    +1
    "Iskander", potranno coprire l'intera Europa, inclusa la Gran Bretagna.

    Certo che possono. Ma perché non hanno paura di noi e vanno specificamente al conflitto? Perché ne abbiamo troppo pochi e non hanno fretta di aumentare la produzione!

    5 ott. 2018 - In totale, i missili Kalibr sono stati utilizzati durante l'operazione delle forze armate RF ... dopo il 2023, questo numero aumenterà a oltre 500.

    E "Tomahawk" ha già più di 5000 unità. E quando avremo abbastanza calibri e Iskander di cui aver paura, ci verrà offerto un nuovo trattato in modo da poter tagliare noi stessi questi missili in metallo. Questa è l'economia. Tutto è calcolato per il tradimento. Finora, tutto sta funzionando per loro.
    1. Bakht Online Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 29 June 2020 15: 38
      0
      Ma perché non hanno paura di noi e vanno specificamente al conflitto?

      Perché l'Europa non è un peccato. E per coprire i "centri decisionali" - deve ancora essere deciso. Se la guerra è limitata solo all'Europa, allora il "centro decisionale" dietro una grande pozzanghera andrà a un tale conflitto.
  2. lavoratore dell'acciaio 29 June 2020 15: 48
    +1
    La tua logica è strana. Pensa che se Russia e Romania vengono attaccate con i Tomahawk, gli Stati Uniti non c'entrano nulla? E allora perché abbiamo bisogno di un tale presidente che "deve decidere" di difendere il suo popolo e il suo stato? E nota, questi dubbi provenivano da te, non da me.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 30 June 2020 08: 20
      +2
      Citazione: acciaio
      E allora perché abbiamo bisogno di un presidente del genere che "deve prendere una decisione" per difendere il suo popolo e il suo stato?

      Una domanda interessante
    2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 30 June 2020 11: 02
      -4
      Gli Stati Uniti colpiranno la Russia? Per che cosa? Bene, per quale scopo? Conquistare? Ottieni risorse? Solo ora dovranno portare i 146 milioni della popolazione russa agli standard di sicurezza sociale, salari, medicine, rifare le infrastrutture, ecc. Nessuna risorsa recupererà questo. E iniziare una guerra nucleare per questo? Sì, acquistano già tutto ciò di cui hanno bisogno, senza problemi.
  3. Egor 7b7 Офлайн Egor 7b7
    Egor 7b7 3 luglio 2020 09: 12
    +2
    Citazione: Natan Bruk
    Gli Stati Uniti colpiranno la Russia? Per che cosa? Bene, per quale scopo? Conquistare? Ottieni risorse? Solo ora dovranno portare i 146 milioni della popolazione russa agli standard di sicurezza sociale, salari, medicine, rifare le infrastrutture, ecc. Nessuna risorsa recupererà questo. E iniziare una guerra nucleare per questo? Sì, acquistano già tutto ciò di cui hanno bisogno, senza problemi.

    Sei uno stupido, anche se sei ebreo Vorrei ricordarvi il piano fascista "Ost", al cui sviluppo i vostri padroni hanno messo le zampe insanguinate. E nessuno dimentica il piano moderno dei tuoi proprietari datato 3 maggio 2013. Quindi, nel caso in cui questi "piani" inizino ad essere attuati, tutti bruceranno. E il tuo lohocost sembrerà un gioco da ragazzi sullo sfondo di un massiccio attacco nucleare.