Media turchi: rastrellare mercenari russi in Libia è diventata una necessità


Liberare le basi aeree di Sirte e Al-Jufra dai mercenari russi sta diventando una necessità. Lo ha affermato il rappresentante del PNS Mohammed Qanunu, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa turca Anadolu.


Qanunu ha sottolineato che Sirte, come luogo di concentrazione dei militari mercenari russi sconfitti dall'esercito di Saraj a Tripoli e Tarhun, è diventato il luogo più pericoloso della Libia.

Il portavoce del PNS ha anche osservato che i combattenti Wagner PMC hanno creato un grande centro di comando presso la base aerea di Al-Jufra per prendere il controllo dei giacimenti petroliferi nel sud della Libia.

Ricorderemo, il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi ha detto la scorsa settimana che il Cairo, se necessario, può avviare ostilità aperte in Libia. Al-Sisi ritiene che tale interferenza negli affari libici sia legale a livello internazionale. Ha anche detto che il sequestro delle basi aeree di Sirte e Al-Jufra da parte dei combattenti del PNS è una "linea rossa" che chiede al suo esercito di essere pronto a svolgere qualsiasi missione militare.

L'ONU riconosce il governo di Tripoli, guidato da Faiz Saraj, come legittima autorità statale. A marzo, il PNS ha lanciato l'operazione Peace Storm contro Haftar per contrastare gli attacchi del maresciallo alla capitale. Recentemente, le forze governative hanno liberato punti strategicamente importanti in Libia, tra cui Tarhuna, l'ultima roccaforte dell'LNA nella parte occidentale del paese.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 29 June 2020 16: 29
    -7
    La pulizia dei mercenari russi in Libia è diventata una necessità.

    Se non c'è tradimento, come in Siria, sarai torturato per ripulire!
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 29 June 2020 18: 36
      -3
      Affatto. Hanno solo confuso con gioia. L'industria petrolifera libica è controllata dalle forze speciali americane. Fin dal rovesciamento di Gheddafi.
      E per ripulire Sirte e così via, i turchi non sanno ancora dove possono andare e dove non possono.
    2. Petr0vi4 Kirill Офлайн Petr0vi4 Kirill
      Petr0vi4 Kirill (Petr0vi4 Kirill) 30 June 2020 01: 01
      -2
      Il filmato della presunta distruzione di "400 o 500 Wagneriti" è un filmato di un gioco per computer.
      Se li guardi davvero, accendendo il cervello (se, ovviamente, lo sono), chiunque vedrà che questo non è un vero scatto, ma un comp. gioco (si chiama AC-130, un po 'come).
      In Russia, le PMC sono vietate dalla legge.
      1. Arkharov Офлайн Arkharov
        Arkharov (Grigory Arkharov) 30 June 2020 08: 16
        +1
        Non farmi ridere....
    3. Michael1950 Online Michael1950
      Michael1950 (Michael) 1 luglio 2020 03: 15
      -3
      Come non sarà ?! Dopotutto, tutti ti tradiscono sempre ...
  2. Petr0vi4 Kirill Офлайн Petr0vi4 Kirill
    Petr0vi4 Kirill (Petr0vi4 Kirill) 30 June 2020 00: 54
    -1
    I troll di Urina (e i carichi ammucchiati che pregano su di loro), i troll di Srael, i troll del Tri-ebaltik (e altre "tribù di banane" pro-ovsky), gustano e masticano le bugie sui "400 Wagneriani morti "; e nella Nuova Russia, in Siria, in Libia e nel Limpopo.
    E anche nel conflitto di Schiaparella (questa è la Repubblica marziana - sull'altopiano di Sisifo vicino al cratere Darwin su Marte), mentre difendeva il regime del tiranno Barmaley, furono uccisi più di 100mila wagneriani.
    ---
    Ma seriamente, le prime menzioni dell'ignoto e mitico "gruppo di Wagner" risalgono al 2014, al culmine dell'invasione degli Ura nazisti in Novorossiya.
    Nonostante il fatto che nessuno possa ragionevolmente dire almeno alcun dato fattuale sulla struttura del fittizio "PMC Wagner", sulla sua leadership e sui compiti militari.
    Permettetemi di ricordarvi che le PMC sono proibite dalla legge russa.
    Tuttavia, la storia di una certa "compagnia militare privata russa" è stata ripresa sia dalle risorse arrabbiate di Urinsky e occidentali che dai difensori del Donbass, che hanno percepito i rapporti sul "gruppo Wagner" come le azioni di tiratori liberi a guardia del mondo russo. .
    Falsi e voci sono anche pieni di informazioni sulle azioni che vengono attribuite a "Wagner" e alla sua squadra. Così, i "combattenti di Wagner" sono stati inviati dai media in tutti i possibili punti caldi, in tutti i continenti (e su altri pianeti) - allo stesso tempo, nessuno poteva affermare con assoluta certezza che fossero davvero "wagneriani".
    Questo da solo dovrebbe far sospettare che non ci sia alcun "gruppo Wagner" in vista.
    Voci e pettegolezzi: queste parole possono descrivere tutto ciò che gira intorno alla storia del "gruppo Wagner". Le domande principali sono, ovviamente, la personalità dello stesso "Wagner" - i media liberali pro-Ovisti, attribuirono questo soprannome al tenente colonnello Dmitry Utkin - presumibilmente il comandante del 700 ° distaccamento della 2a brigata delle forze speciali del GRU, di stanza in la regione di Pskov.
    Dopo che Dmitry Utkin è apparso al Cremlino a un ricevimento in onore di Heroes of the Fatherland Day, i media dell'opposizione sono letteralmente soffocati dall'isterismo, dipingendo la storia di un PMC inesistente.
    Tuttavia, qui sorgono una serie di contraddizioni: in primo luogo, Dmitry Utkin non ha prestato servizio in questa unità, il suo nome non è menzionato nei dati del Ministero della Difesa della Federazione Russa.
    In secondo luogo, dopo il ricevimento al Cremlino, l'addetto stampa del presidente della Federazione Russa, Dmitry Peskov, ha confermato che il tenente colonnello Dmitry Utkin era effettivamente presente al ricevimento, ma come detentore degli Ordini di coraggio e rappresentante del Regione di Novgorod.
    Naturalmente, perché l'ufficiale ha prestato servizio nelle truppe interne.
    Dovrebbe essere chiaro che la personalità del mitico "Wagner", così come tutte le azioni che sono descritte come le operazioni delle sue PMC, hanno il carattere di franche leggende o di finzioni mediatiche.
    Spesso c'è una situazione in cui le operazioni delle forze speciali militari russe ordinarie e dell'MTR vengono spacciate per le azioni del "gruppo Wagner".
    Ad esempio, ai mitici eroi dei nostri giorni viene attribuito il merito di aver disarmato i soldati di Ura durante gli eventi in Crimea del 2014. Inoltre, l'assalto a Palmyra nel marzo 2016, effettuato dall'esercito siriano con il supporto della nostra MTR, è stato attribuito anche all '"aereo d'attacco Wagner". Tuttavia, nessuna fonte, né tra i soldati siriani, né tanto più nel Ministero della Difesa, riferisce che il mitico PMC ha combattuto o sta combattendo sul suolo siriano.
    Come notato in un'intervista con i media Nation News, direttore del Center for Strategic Conjuncture Ivan Konovalov - il mito di PMC Wagner ha guadagnato così ampia popolarità, principalmente grazie alle risorse informative di Ura, che hanno cercato di catturare l'Occidente con nuove affermazioni di Russia.
    "Era una sorta di informazione sensazionale che veniva usata da un certo tipo di stampa. In Occidente, questa storia è stata molto presa in considerazione - è stato utile per loro aumentare l'elenco delle richieste contro la Russia per azioni in Siria. Allo stesso tempo, le compagnie militari private hanno una reputazione piuttosto odiosa per To the West: ricorda la famigerata Blackwater. E afferrare il fatto che la Russia presumibilmente ha un PMC in Siria è stato estremamente redditizio. Ma il mito su PMC Wagner è insostenibile principalmente a causa di il fatto che la legislazione russa non prevede la creazione di questo tipo di strutture.
    In Russia esistono strutture di tipo condizionatamente simile (PSC e PSC), ma non sono impegnate in operazioni speciali e nella condotta delle ostilità. Pertanto, le storie sul "gruppo Wagner", che avrebbe partecipato all'assalto di aree fortificate particolarmente significative in Siria, non hanno senso, poiché anche le PMC classiche si occupano principalmente di questioni di sicurezza.
    Il problema è che non abbiamo una legge sulle società militari private e, di conseguenza, è problematico parlare della presenza di PMC in quanto tali. Abbiamo società di un tipo simile che operano in base a contratti con società militari private occidentali, ma non abbiamo esattamente le stesse società, perché non esiste una legge sulle PMC. Inoltre, i PMC vengono creati come impresa commerciale per l'implementazione della sicurezza.
  3. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 30 June 2020 12: 50
    0
    Un'altra conferma che il principale protettore dei terroristi non può essere preso come alleato nella lotta al terrorismo.
  4. AlexisCrow Офлайн AlexisCrow
    AlexisCrow 30 June 2020 17: 14
    0
    Se davvero ci sono russi, questo è ... non solo possono purificare i turchi, ma anche ...
  5. Alexander Kharlamov Офлайн Alexander Kharlamov
    Alexander Kharlamov (Alexander Kharlamov) 1 luglio 2020 09: 46
    +1
    I PMC sono vietati in Russia !!! Ma negli Stati Uniti è solo un'attività fiorente. E reclutano qualsiasi marmaglia da tutto il mondo. Quindi di che tipo di mercenari russi stiamo parlando non è chiaro.