I piloti dell'aeronautica militare polacca sono in pericolo a causa del deterioramento delle relazioni con la Federazione russa


A causa del deterioramento delle relazioni tra Varsavia e Mosca, i piloti dell'aviazione polacca erano in pericolo, scrive l'edizione online polacca Onet.


I giornalisti della pubblicazione hanno condotto la propria indagine, dedicata alle cause dello schianto del caccia MiG-29 nell'estate del 2018, in cui è morto il capitano Krzysztof Sobanski, che stava pilotando l'aereo. Si noti che durante un volo di addestramento sul Voivodato di Warmińsko-Mazurskie, si è verificato un malfunzionamento nel caccia e quando il pilota è stato espulso, il paracadute non si è aperto.

La pubblicazione ha attirato l'attenzione sul fatto che tutti i MiG-29 e Su-22 polacchi, che sono stati vicino a Varsavia sin dall'epoca sovietica, sono dotati degli stessi seggiolini di espulsione. I giornalisti affermano che negli ultimi 7 anni prima del disastro, circa 100 piloti polacchi hanno volato su aerei con sedili pericolosi.

Quasi tutti avevano una situazione in cui stavano pianificando un piano di salvataggio

- sono fiduciosi nella pubblicazione.

L'inchiesta sottolinea che il pericolo di questi seggi è sorto a causa dell'irresponsabilità di Varsavia, e non perché sono sovietici. I giornalisti hanno scoperto che nel 2011 lo stabilimento di Bydgoszcz, senza consultare il produttore nella Federazione Russa, ha effettuato autonomamente la "modernizzazione" dei seggiolini K-36 installati nei MiG-29 e Su-22 dell'aeronautica polacca.

All'origine delle modifiche artigianali c'era il deterioramento del rapporto con la Russia nel corso degli anni. Il rapporto tra le fabbriche militari polacche e i produttori di aerei da combattimento russi si indebolì fino a quando finalmente svanì. Le fabbriche polacche erano condannate a riparare le auto post-sovietiche senza istruzioni originali

- spiega la pubblicazione.

È stato stabilito il motivo per cui il paracadute non si è aperto. Si è scoperto che gli "specialisti" polacchi hanno realizzato (fabbricato) un importante elemento strutturale con il materiale sbagliato. Si è rivelato molto più forte di quanto prescritto. I polacchi pensavano che più fosse difficile, meglio era, ma non in questo caso. Il materiale si è rivelato così resistente che non ha permesso al prodotto di rompersi quando è esplosa una microcarica. Di conseguenza, il paracadute non poteva aprirsi.
  • Foto usate: Pajx / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 30 June 2020 15: 43
    +4
    Bene, ben fatto! - che altro dire? Inoltre, crea un baldacchino con serrature manuali - sia ermeticamente che in modo affidabile e, cosa più importante, molto resistente.
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 30 June 2020 16: 15
    +2
    Dal momento che i meccanici polacchi non crescono le mani da lì, aerei per uno scherzo, un aeroporto per un bastone e tutti a casa loro.
    L'uomo intelligente che ha preso la decisione di riparare gli aerei in garage, e non dal produttore, come è consuetudine tra le persone normali, dovrebbe gridare più forte dei cattivi aerei russi e chiedere soldi alla Merkel per acquistare l'F-35. Altrimenti, la prigione piange per lui.
    Mi chiedo come appariranno negli occhi la famiglia del pilota defunto? Quanto hanno risparmiato sulla sua vita?
    1. Johann klassen Офлайн Johann klassen
      Johann klassen (Johann Klassen) 13 luglio 2020 19: 59
      +1
      Chi è la colpa per quello che è successo?
      Non andare da Baba Vanga, la risposta è chiara.
      La colpa è degli stessi cittadini polacchi, tutto è più chiaro che chiaro.
      Con i vicini, nel nostro caso, con la Federazione Russa, dobbiamo vivere in pace e armonia.
      E non cercare di comportarsi da una posizione di forza, soprattutto perché i polacchi non hanno questa forza.
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 13 luglio 2020 20: 38
        +1
        Loro, come i ricci, si drizzeranno e mangeranno un cactus. Hanno ancora MiG in Ucraina bloccati per le riparazioni, sono stati saccheggiati negli hangar.
  3. margo Офлайн margo
    margo (margo) 30 June 2020 16: 59
    -7
    Teoria stupida per considerare tutti intorno come idioti. Inoltre, presto verranno trasferiti sugli aerei della NATO!
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 30 June 2020 18: 28
      +1
      Perché tutti? Consideriamo solo idioti in quanto tali. Che differenza fa per loro se distruggono aerei sovietici o NATO?
  4. Ed Plyushkin Офлайн Ed Plyushkin
    Ed Plyushkin (Ed Plyushkin) 30 June 2020 18: 08
    +3
    Piloti polacchi + missilisti ucraini = l'esercito più "pericoloso" del mondo.
  5. Il commento è stato cancellato
  6. Lasciali cadere - non importa!