I media francesi hanno spiegato perché l'alleanza tra Mosca e Pechino non ha futuro


Il 26 giugno 2020, il presidente francese Emmanuel Macron e il suo omologo russo Vladimir Putin hanno parlato tramite collegamento video. Macron visiterà Mosca ad agosto per avere un incontro personale con Putin, scrive il più antico quotidiano francese Le Figaro.


La pubblicazione rileva che alla fine dell'estate e dell'autunno 2020 si aprirà una finestra di opportunità per migliorare le relazioni tra l'Unione europea e la Russia. In questo momento, gli Stati Uniti saranno paralizzati dall'elezione del capo di stato e non potranno interferire con la comunicazione tra russi ed europei. Allo stesso tempo, la leadership russa si rende conto che non ha senso aspettare i risultati delle elezioni statunitensi.

Se Joe Biden vince, Washington infastidirà ancora Mosca con i diritti umani. Se Trump vince, non porterà comunque a nulla di buono, poiché durante il suo primo mandato presidenziale, le relazioni russo-americane sono diventate le più instabili della storia.

Sotto Stalin o Breznev, Washington non ha imposto tali sanzioni a Mosca

- spiega la pubblicazione.

Allo stesso tempo, Mosca è ben consapevole che un'alleanza alternativa con Pechino non ha futuro, continua Le Figaro. La solidarietà tra Russia e Cina sul fronte dell'ingerenza occidentale nei loro affari, ovviamente, rimarrà in vigore, ma questa è un'alleanza impari.

La Cina vede la Russia come un buon fornitore di materie prime, e non come un'uguale grande potenza, e questo ruolo è estremamente difficile da accettare per Mosca. Inoltre, fin dai tempi di Pietro il Grande, la Russia teme la sinificazione della sua Siberia.

Quindi la creazione dell'asse Parigi-Berlino-Mosca offre alla Russia l'opportunità di assumere una posizione degna nel mondo, secondo i media.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 30 June 2020 17: 24
    +2
    Inoltre, fin dai tempi di Pietro il Grande, la Russia teme la sinificazione della sua Siberia.

    Non so di cosa avessi paura Peter, ma hanno combattuto con la Francia, poi con la Prussia, poi con la Svezia, l'Inghilterra, la Germania e più in basso nella lista. C'erano truppe russe a Pechino, non ricordo una campagna cinese contro la Russia.

    Le attuali sanzioni sono vantaggiose solo per gli Stati Uniti e mettono in svantaggio sia l'UE che la Russia.

    Ma li abbiamo estesi comunque, perché sei senza parole, cosa potevamo? Il proprietario sarà scontento. assicurare
    I servi offrono un'alleanza?
    1. cmonman Офлайн cmonman
      cmonman (Garik Mokin) 30 June 2020 19: 53
      -1
      Proprio come il Giappone non ha dimenticato i Kurili, così la Cina non ha dimenticato il suo DV, selezionato da Nicholas 1.
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 30 June 2020 20: 10
        0
        Proprio come il Giappone non ha dimenticato i Kurili, così la Cina non ha dimenticato il suo DV, selezionato da Nicholas 1.

        E cosa c'entra? assicurare Cerchi giustizia e vuoi arrivare alle tue stesse radici? li ho. sì
        Immagino che anche gli indiani non abbiano dimenticato il paese che è stato loro sottratto. sì
        Yankee vai a casa! Restituisci la terra agli Uroni, invasori, esci nella tua Europa. risata
        A proposito, il Giappone è lo stesso servo degli Stati Uniti. strizzò l'occhio
        1. cmonman Офлайн cmonman
          cmonman (Garik Mokin) 1 luglio 2020 01: 28
          -1
          E cosa c'entra?

          E questa è la frase dell'articolo:

          Inoltre, fin dai tempi di Pietro il Grande, la Russia teme la sinificazione della sua Siberia.

          E nonostante il fatto che la sinificazione dell'Estremo Oriente stia accadendo molto rapidamente, seriamente e per molto tempo. Non ho notato? O fingeva di non saperlo?
          Chiedi a RT, deve essere a conoscenza di ... risata

          Più della metà della terra coltivabile nelle regioni è già stata occupata da cittadini cinesi.

          https://www.ng.ru/economics/2019-10-22/4_7708_earth.html
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) 1 luglio 2020 02: 03
            +3
            E questa è la frase dell'articolo:

            Inoltre, fin dai tempi di Pietro il Grande, la Russia teme la sinificazione della sua Siberia.

            Ci siamo riusciti in qualche modo dai tempi di Pietro il Grande, e ce ne occuperemo ora.

            E nonostante il fatto che la sinificazione dell'Estremo Oriente stia accadendo molto rapidamente, seriamente e per molto tempo. Non ho notato? O fingeva di non saperlo?

            Non ci crederai, non me ne accorgo. richiesta Ho visto il cinese circa 10 anni fa sul mercato a Ekaterinburg.

            Chiedi a RT, deve essere a conoscenza di ...

            Sono consapevoli di molte cose, ad esempio, che Trump ha introdotto dazi, ora non è redditizio prendere la soia negli Stati Uniti, stanno cercando un'alternativa.

            https://russian.rt.com/world/video/632724-fermery-ssha-kitay-torgovaya-voyna

            Il mercato è quasi senza fondo, ma è improbabile che la produzione di semi di soia aumenti rapidamente.

            Più della metà dei seminativi nelle regioni è già stata occupata da cittadini cinesi

            L'ho letto nell'articolo, nello stesso posto è scritto in bianco e nero - 16% "nelle zone di confine". Ritengo non critico il fatto che “nel distretto Leninsky della Regione Autonoma Ebraica i cinesi stiano affittando circa 62mila su 81mila ettari di seminativo”.
            La popolazione della Regione Autonoma Ebraica è di 160 mila persone. Chi lavorerà lì? C'è un desiderio? Vieni, tutti troveranno la terra. sì Oltre alla Siberia, ci sono anche cinesi in Chuvashia, credo, non solo.
            L'articolo dice:

            In primo luogo, se i cinesi stabiliscono una società nella Federazione Russa, allora la società è russa e può richiedere il sostegno statale. In secondo luogo, non abbiamo una forma speciale di contratto di locazione dei terreni, che preveda la possibilità di un monitoraggio costante dello stato del suolo. Questo è importante in quanto la terra sarà utilizzata in modo estremamente intensivo. Terzo, chi lavorerà? I nostri abitanti del villaggio o lavoratori cinesi? In quarto luogo, quando esportano prodotti, gli esportatori ricevono un rimborso dell'IVA ".

            Dopotutto, come l'ha ottenuto l'Air Force, il fatto che anche i produttori occidentali stiano rivendicando il supporto non li infastidisce troppo.
            Sei preoccupato per il lavoro? Quindi non ci sono abbastanza persone. Rimborso IVA? Tutti lo capiscono. Perché i cinesi sono peggio dei tedeschi?
            L'unica cosa che è scritta correttamente è che è necessario stabilire il controllo sullo stato del terreno.

            Le voci sull'espansione sono molto esagerate. Non preoccuparti per noi. hi
  2. bear040 Офлайн bear040
    bear040 1 luglio 2020 10: 17
    +2
    In effetti, questa alleanza, anche temporanea, tra la Federazione Russa e la Francia è impossibile, finché la Francia si prepara agli Stati Uniti!