Qual è l'unicità della piattaforma semovente "Polo Nord" in costruzione in Russia


La scorsa settimana ad Astrakhan è stata posata una piattaforma unica resistente al ghiaccio per la produzione di gas nell'Artico. Parallelamente, prosegue presso i cantieri navali dell'Ammiragliato la costruzione di una piattaforma semovente resistente al ghiaccio "Polo Nord", destinata alla ricerca scientifica e priva di analoghi al mondo.


Va notato che la costruzione di tali piattaforme è paragonabile per complessità ai progetti spaziali. Inoltre, entrambi i complessi saranno costituiti esclusivamente da componenti e materiali prodotti in Russia.

In precedenza, anche le piattaforme Prirazlomnaya, Orlan, Berkut e altre erano chiamate domestiche. Tuttavia, questo non è del tutto vero. Nella produzione del primo, è stata utilizzata parte della piattaforma norvegese Hutton. Altri includevano anche componenti dalla Corea del Sud o dal Giappone. Questo è stato fatto per abbreviare i tempi di costruzione, ma le sanzioni anti-russe hanno cambiato tutto.

Per quanto riguarda la piattaforma scientifica resistente al ghiaccio "Polo Nord", questo è un progetto completamente unico. Quest'ultima infatti non è altro che una stazione polare semovente con le funzionalità di un centro di ricerca. Nessuno ha mai costruito una cosa del genere prima.

La piattaforma resistente al ghiaccio ha ricevuto una forma dello scafo arrotondata non standard, che riduce al minimo l'impatto del ghiaccio. Elicotteri pesanti come il Mi-8 AMT potranno salire a bordo della nave. Il complesso è in grado di navigare nelle acque artiche per due anni senza entrare nel porto, mentre l'equipaggio avrà condizioni di lavoro e di vita confortevoli.

Secondo i piani, il Polo Nord dovrebbe essere pronto entro il 2022. A sua volta, la piattaforma Astrakhan sarà completata entro il 2024.

  • Foto utilizzate: Roshydromet
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 5 luglio 2020 17: 13
    -4
    In precedenza, anche le piattaforme Prirazlomnaya, Orlan, Berkut e altre erano chiamate domestiche. Tuttavia, questo non è del tutto vero. Nella produzione del primo, è stata utilizzata parte della piattaforma norvegese Hutton. Altri includevano anche componenti dalla Corea del Sud o dal Giappone. Questo è stato fatto per abbreviare i tempi di costruzione, ma le sanzioni anti-russe hanno cambiato tutto.

    Va notato che la costruzione di tali piattaforme è paragonabile per complessità ai progetti spaziali. Inoltre, entrambi i complessi saranno costituiti esclusivamente da componenti e materiali prodotti in Russia.

    - "Nuovi prestiti, ma ...", ecc ... - La Russia è ora strettamente dipendente dalle componenti del sud. Corea ... - i nemici del popolo ci hanno provato e questa volta ...
    - Sì, e cos'è ... - già nella stessa Astrakhan hanno deciso di costruire queste piattaforme ... - non è stato trovato nulla più vicino al Nord, o cosa ???
    - C'è una consegna di componenti ... davvero - costerà un prezzo cosmico ... - consegna dallo stesso Yuzhn. Corea ...
    1. Il commento è stato cancellato
      1. Il commento è stato cancellato
        1. Il commento è stato cancellato
          1. Il commento è stato cancellato
    2. Il commento è stato cancellato
  2. Il commento è stato cancellato
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) 6 luglio 2020 18: 14
    -2
    Questo è ciò di cui hai bisogno per andare a pescare buono