La Russia rischia di perdere la guerra dell'informazione in Occidente


Il "mondo civilizzato" celebra l'ennesima vittoria sulla "propaganda pro-Cremlino": un'ondata di divieti alla trasmissione di programmi del gruppo mediatico russo RT ha invaso i paesi baltici. E per quanto i rappresentanti del canale, popolare in molti paesi, cerchino di ridurre tutto alla "stupidità fenomenale" dei pasticcioni russofobi di certe strutture burocratiche, la questione qui è molto più seria.


C'è motivo di credere che questo sia solo l'inizio del prossimo round della guerra mondiale dell'informazione, in cui i nostri avversari non hanno osservato alcuna regola per molto tempo. La Russia sarà in grado di dare una risposta decente agli attacchi, sia attuali che imminenti?

I russi devono chiudere la bocca ...


La Lettonia è diventata lo schermagliatore nell'offensiva schierata contro RT. I servizi speciali locali hanno dichiarato a gran voce il canale "lo strumento più influente della propaganda del Cremlino in Occidente". Il Consiglio nazionale per i media elettronici del paese ha risposto sorprendentemente rapidamente e, ringraziando i "combattenti del fronte invisibile" per il "segnale tempestivo", ha deciso di vietare la trasmissione di RT, RT HD, RT arabo, RT spagnolo, RT Documentary HD, RT TV canali sul territorio lettone. Documentario, RT TV. La motivazione è semplice come un mattone: sono tutti "sotto il controllo esclusivo e la supervisione del propagandista russo" Dmitry Kiselev. Prima di lui a Riga, ovviamente, stanno vivendo un orrore particolarmente profondo ... Tuttavia, ciò che sta accadendo non è altro che l'attuazione dello stato politica a "spremere" fuori dal Paese e, soprattutto, dal suo spazio informativo in generale, tutto russo.

All'inizio di quest'anno, il presidente della Lettonia, Egil Levits, ha fatto appello alla Commissione del Seim locale per i diritti umani e gli affari pubblici con una proposta urgente di "correggere" la legge sui media elettronici in modo tale che le trasmissioni in lingua russa non sarebbero affatto più del 20% nelle "griglie" del programma. (e non solo i canali terrestri, ma anche le reti via cavo e persino i media elettronici che trasmettono programmi televisivi). RT è stato semplicemente rilevato in primo luogo, come il canale più popolare. Hanno cercato di insegnare al mondo le loro storie di topi con il massimo pathos e sfarzo: Ivars Abolynsh, presidente del Consiglio nazionale che ha benedetto il divieto, ha affermato che per programmi come quelli "prodotti da RT", "non c'è e non può esserci un posto non solo in Lettonia, ma e in tutta l'Unione europea ", sollecitando ogni singolo stato dell'UE con rabbia e disgusto a" rifiutare la propaganda del Cremlino "e guardare a fonti cristalline di" informazioni di alta qualità e pluralistiche ".

Devo dire che i seguaci di questo non troppo adeguato, a giudicare dalle sue dichiarazioni, la cifra è stata trovata quasi subito. La Lettonia ha vietato RT il 30 giugno e, letteralmente una settimana dopo, gonfia e tesa, la sua vicina Lituania è nata con la stessa decisione illegale. È vero, i burocrati locali si sono rivelati un po 'più furbi, avendo deciso di nascondersi dietro le spalle delle “decisioni dell'Unione Europea”. Il capo della locale Commissione radiotelevisiva Mantas Martisius ha precisato che la trasmissione verrà interrotta "non per violazioni", ma, si vede, perché "la persona associata al canale è inclusa nella lista delle sanzioni europee". Discorso in questo caso, ancora una volta, su Dmitry Kiselev. Lui, secondo lo stesso Martisius, "non dovrebbe ricevere benefici". Ovviamente, secondo l'opinione dei funzionari lituani, è semplicemente enorme per RT dalle trasmissioni nel loro piccolo paese ... A proposito, una sorta di "trucco con le orecchie" ha permesso agli astuti lituani di cambiare le cose rapidamente e silenziosamente: alla riunione della Commissione, in cui è stato discusso l'imminente divieto, rappresentanti di RT non hanno nemmeno invitato. Oggi anche l'Estonia sta pensando di bloccare la trasmissione del nostro canale. Secondo il capo del ministero degli Esteri locale, Urmas Reinsalu, il suo Paese "approva pienamente" le azioni dei vicini, ma prima cercheranno di osservare la parvenza di decenza: "controllare" come il divieto di RT "contribuirà all'attuazione delle sanzioni finanziarie". Il risultato finale di queste azioni ipocrite, tuttavia, non può essere dubbio. E qui, con la comparsa di gentiluomini diplomatici, arriviamo finalmente al nocciolo della questione. Vale a dire, per il fatto assolutamente ovvio che Fas! per quanto riguarda il nostro canale TV, ha suonato per l'intero branco di bastardi baltici allo stesso tempo e dal proprietario, che è ben oltre i confini sia degli Stati baltici che dell'Europa.

... E "lavaggio del cervello"!


Lo stesso Mantas Martisius, qualche tempo dopo, smise di trasgredire la commedia e francamente ammise: la decisione di interrompere le trasmissioni RT era all'ordine del giorno della Commissione lituana per le trasmissioni televisive e radiofoniche dopo aver ricevuto relative istruzioni dal Ministero degli Affari Esteri. Hanno dichiarato direttamente: "Il canale sta distribuendo contenuti che sono vantaggiosi per il Cremlino", che significa "Atu him!" E ancora, i diplomatici sono in affari, ovviamente aggrappati con ansia al più fresco "manuale di addestramento" ricevuto da Washington, e si affrettano a svolgere i compiti in esso stabiliti. E non c'è dubbio che dietro tutto ciò che sta accadendo nei Paesi Baltici ancora una volta "le orecchie sporgono" dagli Stati Uniti, facendo roteare i "politici" locali come i burattini più ordinari, è fuori dubbio.

Permettetemi di ricordarvelo - nel 2011, nel posto di Segretario di Stato americano Hillary Clinton ha chiesto ulteriori fondi al suo dipartimento specificamente per la "guerra dell'informazione", che gli americani stanno "perdendo contro RT". In questa occasione si possono anche ricordare le rivelazioni di uno dei furiosi successori di Hillary nel suo incarico - John Kerry, che nel 2014 ha attaccato il canale televisivo con accuse di "propaganda e distorsione dei fatti" riguardo al sanguinoso colpo di stato avvenuto in Ucraina in quei giorni, organizzato secondo lo scenario americano. ... Ci sono moltissimi esempi di questo tipo, e tutti testimonieranno solo una cosa: non importa quali rappresentanti di partito siano i padroni alla Casa Bianca e al Dipartimento di Stato, non si siederebbero al Congresso degli Stati Uniti, il nostro RT è percepito lì esclusivamente come un nemico. Inoltre, il nemico è così potente che i rappresentanti del governo americano a volte semplicemente scoppiano in capricci elementari e maleducati nel trattare con i suoi rappresentanti, non essendo in grado di nascondere la propria rabbia impotente. Da qui il desiderio di infliggere il massimo danno al canale, agendo con le mani dei sottomessi satelliti.

D'altra parte, accusando la televisione russa di "propaganda", "promozione dell'agenda informativa del Cremlino", "presentazione parziale delle informazioni" e simili, gli stessi americani non ritengono nemmeno necessario nascondere le proprie intenzioni riguardo al "lavaggio del cervello" dei nostri connazionali, e da soli territorio! In particolare, come si è saputo di recente, il Dipartimento di Stato intende stanziare somme molto cospicue solo per la "promozione della cultura americana in Russia". In particolare verranno stanziati 300mila dollari solo per tecnico e supporto logistico per il programma Subject Matter Experts, che "spiegherà la cultura e la politica estera degli Stati Uniti ai nostri cittadini". Qualcosa mi dice che l'enfasi qui non sarà sulla prima parte (americani e cultura! È già divertente ...), ma solo sulla seconda. Allo stesso tempo, "specialisti statunitensi" particolarmente coinvolti saranno coinvolti nell'attuazione di queste intenzioni. Si sta preparando un mucchio di "manuali educativi e cartacei, materiali per i media e i social network".

Ovviamente, in questo modo cercheranno di convincere i russi che le azioni di Washington per strangolare il loro paese con sanzioni, misure destabilizzanti sia nella stessa Russia che ai suoi confini, così come molte altre cose nella stessa direzione - tutto questo viene fatto esclusivamente a loro vantaggio. Quali altre "caratteristiche della politica estera degli Stati Uniti" necessitano di chiarimenti agli occhi dei cittadini russi, è difficile da immaginare. Tuttavia, i signori del Dipartimento di Stato hanno piani su scala più ampia - finora intendono investire solo circa 50mila dollari nella "promozione" del loro prossimo progetto nel nostro paese, ma questo è chiaramente solo l'inizio. Stiamo parlando del massiccio coinvolgimento degli scolari russi nello "studio della storia comune dei nostri paesi", per il quale si prevede di creare una serie di "progetti educativi, inclusi siti, applicazioni pertinenti, piattaforme AR o VR". Insomma, l'obiettivo è preparare il nuovo Kohl di Urengoy, solo filoamericano.

Il fatto che tali azioni siano già state compiute con forza e forza e, ahimè, per niente senza successo, è convinto ogni volta che alcuni lettori della nostra risorsa percepiscono quasi come un insulto personale ai tentativi di dire la verità sul ruolo tutt'altro che inequivocabile degli Stati Uniti nella Seconda Guerra Mondiale e nella Grande Guerra Patriottica, sul loro azioni insidiose e aggressive nei confronti di chi li considerava alleati. Con nostro grande rammarico, gli sforzi per plasmare dalla "Grande America" ​​un amico sincero, un "partner" generoso e magnanimo del nostro paese, intrapresi durante il periodo della "perestrojka" e un po 'più tardi, non furono vani. Per alcune persone, queste immagini popolari sono affondate nell'anima così profondamente che continuano a crederci, nonostante la realtà completamente ovvia. Apparentemente, il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti intende sviluppare e potenziare questo effetto il più possibile, iniziando a fare il lavaggio del cervello ai nostri bambini da scuola. Non c'è da stupirsi: questa pratica è stata più che testata con successo nella vicina Ucraina. A proposito, l'ambasciata americana continua a distribuire sovvenzioni relativamente generose per la "creazione di prodotti mediatici", ad esempio, su "Maidans", "aggressione russa" e simili. Washington non risparmia soldi per la guerra dell'informazione. Non c'è dubbio che qualcosa di simile sia già stato preparato per la Bielorussia: gli zmagar locali riceveranno apertamente finanziamenti attraverso questa linea dall'ambasciata degli Stati Uniti non appena riprenderà il lavoro a tutti gli effetti a Minsk, e questo, molto probabilmente, non tarderà ad arrivare. D'altra parte, a giudicare dai processi in atto nel paese, alcune organizzazioni e strutture americane vi stanno già svolgendo le proprie attività di natura del tutto definita e in pieno svolgimento.

La Russia continua ad essere metodicamente circondata da una cerchia di Stati ostili, mentre cerca in ogni modo di "tacere" e privare l'opportunità di difendere la propria posizione di fronte a un pubblico internazionale. Sarà data una degna risposta a queste iniziative? Finora non c'è stata alcuna reazione, tranne che per i lenti rimproveri delle ambasciate, il commento in servizio del ministero degli Esteri russo sulla "cinica invasione della libertà di parola", le richieste all'OSCE di "rispondere" a loro (per favore?!) seguito. Con una tale strategia e tattica in nessuna guerra (e informazione, comprese) le vittorie non si ottengono. Quindi sono persi ...
15 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 10 luglio 2020 10: 40
    -5
    Bravo all'autore - certo, stanno perdendo la guerra. Krusciov, al culmine dello sviluppo dell'URSS, ha battuto lo stivale sul podio delle Nazioni Unite: 20 anni di Guerra Fredda, un'estenuante corsa agli armamenti, la stagnazione economica e il crollo dell'Unione Sovietica. Putin, all'apice del prezzo del petrolio a Monaco, ha battuto lo stivale sul podio: la guerra fredda, la corsa agli armamenti estenuante, la stagnazione economica e ... non voglio continuare l'analogia negativa ...
  2. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 10 luglio 2020 10: 42
    -6
    Con nostro grande rammarico, gli sforzi per plasmare dalla "Grande America" ​​un amico sincero, un "partner" generoso e magnanimo del nostro paese, intrapresi durante il periodo della "perestrojka" e un po 'più tardi, non furono vani.

    L'autore sembra avere un trauma psico-emotivo di lunga data associato alla sua delusione personale negli Stati Uniti))

    Nessuno americano ha mai plasmato l'immagine di un "partner generoso e benevolo" in Russia. Anche sotto Eltsin. Hanno "plasmato" l'immagine di un paese con il quale si può e si deve collaborare, senza aspettare "il decadimento e il collasso del dollaro". Ciò non nega possibili contraddizioni e concorrenza.

    Il pensiero in bianco e nero dell'autore, che lo rende disforico di fronte a una realtà più complessa, è il suo problema.
  3. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 10 luglio 2020 12: 43
    +2
    Anche le urla del Cremlino non aiuteranno. Ci sono tre cose da fare ... tuttavia, abbiamo pochi agenti. Ci dovrebbe essere un lavoro mirato:

    1. Limitare le possibilità dei media ostili, che si sono generati nel paese, ascoltando i racconti dei nemici e la libertà di parola, spesso ne sono fonti.
    2. Negare l'accreditamento dei rappresentanti dei mass media occidentali particolarmente ingannevoli.
    3. Imparare a trasmettere le nostre informazioni non solo ai luoghi in cui non siamo vietati, sebbene ce ne sia poco, e alle popolazioni di quei paesi in cui il divieto è in vigore. Il divieto è interessante. E al momento, le possibilità di fornire informazioni sono quasi infinite.
    1. Arkharov Офлайн Arkharov
      Arkharov (Grigory Arkharov) 10 luglio 2020 13: 04
      -4
      Vuoi privarci almeno di un po 'di verità sulla situazione nel Paese e nel mondo?
      1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
        Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 10 luglio 2020 22: 08
        +2
        Citazione: Arkharov
        In genere vuoi privarci almeno di un po 'di verità sulla situazione nel paese e nel mondo

        Compagno! Hai notizie sul tamu di Putin?
        La trasmissione RT è disponibile su Internet e la pubblicità scandalosa ha aggiunto spettatori RT. Se prima di Trump negli Stati Uniti nella Repubblica del Tatarstan c'erano 20mila abbonati, dopo l'inizio della persecuzione del canale, il pubblico ha raggiunto i 5 milioni, questo è già molto evidente!
        Poiché i giornalisti locali stanno reclutando per il segmento americano della Repubblica del Tatarstan, lavorare per loro fa un'impressione indelebile. Sui canali americani devono coordinare ogni espirazione, all'intervistato vengono fatte domande in anticipo, vengono ricevute le risposte, vengono modificate le risposte impenetrabili in onda americana, se la redazione dell'ospite non è soddisfatta, la domanda è esclusa. Su RT, il programma è tuo, crea un tema, invita chi vuoi, fai qualsiasi domanda, trasmetti qualsiasi risposta: la direzione guarda solo ai tempi: inizia in orario, finisci in tempo.
        I media americani sono completamente liberi di esprimere l'opinione del proprietario dei media. RT negli USA consente a un giornalista di esprimere liberamente la sua opinione.
        1. Arkharov Офлайн Arkharov
          Arkharov (Grigory Arkharov) 11 luglio 2020 08: 58
          -1
          Mi dispiace, ma guarda tu stesso RT. E negli Stati Uniti, nella Federazione Russa e nello Zimbabwe ...
          1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
            Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 11 luglio 2020 10: 15
            +1
            Citazione: Arkharov
            Mi dispiace, ma guarda tu stesso RT.

            Hai visto la RT USA? Non c'è un solo russo. Alcuni americani. L'aggregazione delle notizie è anche compito dei giornalisti US FREE. Ecco perché il petardo anale esplode ai Murdocks e ai Turners, i conduttori della politica del mafioso irlandese. Non portate loro notizie e programmi analitici da censurare.
            Dopotutto, anche i cittadini comuni vogliono vedere il mondo senza il filtro della mafia irlandese.
            Ora ho a Rostelecom pool e BBC, CienNen e France24, e il canale di notizie arabo, EuroNews, Kazan e Lukashenko-TV. Il mondo intero è a mia disposizione. E hai paura di guardare fuori dal tuo canile mafioso-irlandese. All'improvviso vedrai che le tue convinzioni sono solo un programma zombie.
  4. lavoratore dell'acciaio 10 luglio 2020 14: 22
    0
    Già perso! Perché si sono arresi. Invece di rispondere in modo speculare, al contrario, invitiamo tutti i tipi di russofobi schietti in televisione. E se riguardasse solo la televisione!

    Si tratta del massiccio coinvolgimento degli scolari russi nello "studio della storia comune dei nostri paesi"

    Articolo 13 parte 1-2 della Costituzione.
    1. RF riconosce la diversità ideologica.
    2. Nessuna ideologia può essere stabilita come stato o obbligatorio.
    Cioè, l'ideologia nazionale è vietata, l'ideologia russa non può essere supportata dallo stato. Ogni ideologia può essere sostenuta solo da stati stranieri. In Russia oggi esiste un'ideologia di occupazione speciale per la quale il Congresso degli Stati Uniti stanzia denaro nel bilancio.

    In particolare, 300mila dollari saranno stanziati solo per il supporto tecnico e logistico del programma Subject Matter Experts

    Vorrei anche chiedere ad alcuni tifosi: "Perché gli emendamenti alla Costituzione non hanno riguardato questo articolo importante per lo Stato? Basta l'istruzione?"
    1. Oleg Ramover Online Oleg Ramover
      Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 10 luglio 2020 17: 37
      -2
      Probabilmente perché, secondo la stessa Costituzione, l'articolo 135, parte 1

      Le disposizioni dei capitoli 1, 2 e 9 della Costituzione della Federazione Russa non possono essere riviste dall'Assemblea federale.

      Parte 2.

      Se la proposta di revisione delle disposizioni dei capitoli 1, 2 e 9 della Costituzione della Federazione Russa sarà sostenuta da tre quinti del numero totale dei membri del Consiglio della Federazione e dei deputati della Duma di Stato, quindi in conformità con la legge costituzionale federale, sarà convocata l'Assemblea costituzionale.
  5. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 10 luglio 2020 15: 07
    -1
    La Russia rischia di perdere la guerra dell'informazione in Occidente

    - Perché non suonarlo ... - Alle "sere" ... nei programmi televisivi "Serata con Vladimir Solovyov" un'intera coorte di commentatori russi (con Solovyov in testa) ... - tutti insieme non possono nemmeno "parlare" uno "pseudo politologo" ucraino ... - esiste ... - questo è un certo Vasil Vakarov ...
    - Lui solo li supera tutti ... Si alza e sorride; scuote il viso in modo disgustoso; trasporta ogni sorta di sciocchezze ... - beh, letteralmente tutto ciò che gli viene solo in testa ...
    - E questa è tutta la nostra "informazione pubblica" ... - bela solo: "Vasil, Vasil, Vasil ..." ...
    - Ed è su di loro ... - starnutisce e si asciuga i piedi su tutti ...
    - Ebbene, dal momento che questi "giganti" non possono opporsi a lui, allora avrebbero invitato un altro "scienziato politico" dall'Ucraina ...
    - In generale ... - è semplicemente disgustoso vedere ... come camminano tutti sulle zampe posteriori davanti a questo "fiordaliso" ..; cercando di correre direttamente per dimostrargli qualcosa e allo stesso tempo ognuno di loro balbetta: "Vasil, Vasil ..." ...; uno è più ossequioso dell'altro ... - E lui, in risposta a tutti loro - si alza e sorride, ed è assurdo ...
    - Questa è l'intera "guerra dell'informazione con l'Occidente" ... - Un nulla ucraino non molto competente non può mettere in atto - un'intera coorte dei nostri scienziati politici di tutti i tipi ... - E poi cosa possiamo dire delle vere "guerre dell'informazione su larga scala con Ovest "...
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 10 luglio 2020 22: 20
      +1
      Citazione: gorenina91
      tutti insieme non possono nemmeno "parlare" con uno "pseudo politologo" ucraino ... - c'è tale ... - questo è un certo Vasil Vakarov ...
      - Lui solo li supera tutti ...

      Ha-ha-ha!
      Ragazza / donna / donna ... Solovyov recita con gli attori. Scrivono loro parole, un suggeritore viene inserito nel loro orecchio, suonano i loro 45 minuti - cento dollari per una tasca e camminano ... allo studio successivo. Travel First - Russia 1 - NTV porta agli attori $ 300 al giorno. Pagano anche 100 rubli al pubblico, alcune nonne in studio. Chi sa correre velocemente riesce a raggiungere fino a 5mila rubli al mese come spettatore su tre canali.
      E nella sala fumatori gli "esperti" avvelenano pacificamente le battute, senza preoccuparsi della politica.
    2. Arkharov Офлайн Arkharov
      Arkharov (Grigory Arkharov) 11 luglio 2020 09: 00
      -1
      Perché guardi quella spazzatura? Non fa paura alla tua salute mentale?
  6. Barmaley_2 Офлайн Barmaley_2
    Barmaley_2 (Barmale) 11 luglio 2020 11: 12
    0
    Che dire se anche l'impoverita Ucraina con la sua stupida e maldestra propaganda è riuscita a schiacciare a secco tutta questa pseudo-propaganda, e infatti la propaganda è cresciuta. MASS MEDIA. La debolezza dei propagandisti russi è spiegata dalla cosa banale principale: la mancanza di ideologia. Essendo un progetto imperiale dello stato, e l'impero russo è quasi esattamente lo stesso dell'impero degli Stati Uniti o della Cina, dovrebbe portare messaggi ITS completamente chiari e comprensibili, e non di fatto quelli liberali occidentali. La Russia, ad esempio, potrebbe portare la bandiera dei valori tradizionali, come la famiglia, la chiesa, l'orientamento normale, le idee sociali di uguaglianza, le idee conservatrici, ecc., E questo ci si aspettava da tempo. Ma no! Inoltre, la Federazione Russa ha una popolazione piuttosto povera e non può offrire una filosofia per costruire uno stato con una popolazione ricca di grandi opportunità. A proposito, questi sono tutti anelli di una catena. Le perdite ideologiche sono dovute alla dipendenza, infatti, dipendenza nel settore finanziario. Nella sfera dell'ek-ki, i liberali governano nella Federazione Russa, il che non consente il concetto di costruire altre linee di comportamento propagandistiche per la Federazione Russa, ad eccezione di quelle liberali. E combattere il nemico secondo le sue regole e sperare di vincere è ovvia stupidità. Devi creare la tua agenda e non reagire stupidamente a quella esistente e inventare scuse lente.
  7. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 12 luglio 2020 09: 06
    -2
    Solovyov ha uno spettacolo con gli attori. Scrivono loro parole, un suggeritore viene inserito nel loro orecchio, suonano i loro 45 minuti - cento dollari per una tasca e camminano ... allo studio successivo.

    - Bene, performance ... - va bene ... - e performance di informazione politica ... - è anche meglio ...
    - Solo ora si scopre che ... - secondo l'opinione, la convinzione e l'affermazione ... - di questo ragazzino, che ... che ... che la Russia assume attori con i propri soldi in modo che ... - in modo che siano nel loro teatrale interpreta l'Ucraina glorificata e costantemente dipinta come ... come ... come un solo "attore" - è un "rappresentante dell'Ucraina" ... - sconfigge facilmente un'intera coorte di "attori" in polemiche politiche collettive-dibattiti - "rappresentanti della Russia" ...
    - E personalmente, sono costretto a ricordare al venerabile pubblico che ... che questi presunti atti di recitazione (che vengono eseguiti con denaro russo) ... sono anche messi in scena non in Ucraina; e in Russia e sui canali televisivi russi ...
    - In qualche modo e qualcosa qui ... qui ... qui questo ragazzino - chiaramente incasinato ... - si scopre che la stessa Russia, per i suoi soldi, mette in scena spettacoli per esporsi in una luce sfavorevole ...
    - Qualcosa che questo ragazzino ha ... - "Chiaramente qualcosa sta succedendo nella mia testa" ...
    1. plabu Офлайн plabu
      plabu 12 luglio 2020 10: 59
      -1
      Citazione: gorenina91
      Oyo Sarkazmi (Oyo Sarkazmi) 10 luglio 2020 22:20
      Ragazza / donna / donna ... Solovyov recita con gli attori. Scrivono loro parole, un suggeritore viene inserito nel loro orecchio, suonano i loro 45 minuti - cento dollari per una tasca e camminano ... allo studio successivo.

      che ... che ... che la Russia assume attori con i propri soldi in modo che ... -che glorifichino l'Ucraina nelle loro rappresentazioni e rappresentazioni teatrali e rappresentino costantemente ... come ... come un solo "attore" - è un "rappresentante dell'Ucraina" ... - facilmente nelle polemiche politiche collettive-dibattiti vince su un'intera coorte di "attori" - "rappresentanti della Russia" ...
      [u] che ... che questi presunti atti di recitazione (che sono fatti con i soldi della Russia) ... sono anche messi in scena non in Ucraina; e in Russia e sui canali televisivi russi ...
      [u] qui ... qui ... qui
      ... ...- Hahah ...

      Non sei ancora stanco di provare regolarmente ... beh, scriverò educatamente - affondare in una pozzanghera? prepotente
      Se non capisci perché e da chi viene fatto tutto questo, ha senso scrivere, beh, è ​​molto interessante "curare questi tuoi post". negativo. hi
      E non c'è nemmeno bisogno di provare a raccontare favole sui soldi russi: per questo vengono spesi soldi completamente diversi, né tu né gli altri lo avreste ottenuto comunque ...
      PS MA il fatto stesso che tu sia personalmente a conoscenza dei dettagli visibili di tutti questi eventi televisivi la dice lunga, tuttavia, quando questo ti ha confuso ... hi
  8. Il commento è stato cancellato