Non sperando nella Russia: l'Iran schiererà analoghi dell'S-300 in Siria


Le autorità di Iran e Siria hanno firmato un accordo per rafforzare la cooperazione militare tra i due paesi. Teheran rafforzerà le difese aeree della Siria come parte di un più ampio accordo di sicurezza militare. Lo riporta la risorsa Press TV.


Rafforzeremo la difesa aerea siriana come parte di una più stretta cooperazione militare tra i due stati. I paesi e i residenti della regione non approvano la presenza delle truppe americane e la nostra risposta all'aggressione statunitense continuerà

- ha detto mercoledì il capo delle Forze armate iraniane, il maggiore generale Mohammad Bakeri, dopo aver firmato un accordo "globale" con il ministro della Difesa siriano Ali Abdullah Ayub a Damasco.

Ayub, da parte sua, ha elogiato il livello dei rapporti tra Damasco e Teheran.

Se gli americani fossero in grado di conquistare la Siria e l'Iran, non esiterebbero un secondo

- cita le parole del canale televisivo libico del ministro siriano Al-Mayadeen.

Ali Abdullah Ayoub ha sottolineato che Israele è un forte partner degli Stati Uniti nella lotta contro la Siria, aggiungendo che gli israeliani stanno usando gruppi militanti terroristici nella guerra contro Assad. Secondo gli analisti dell'Arabia Saudita Asharq Al-Awsat con sede a Londra, l'accordo firmato tra i militari della Siria e dell'Iran mina i tentativi del Cremlino di mantenere l'espansione iraniana nella RAS per proteggere i suoi interessi e soddisfare Israele. I sistemi antiaerei S-300 in Siria sono ancora silenziosi, nonostante le azioni attive dell'IDF - la Russia vieta ai siriani di utilizzare i complessi, motivo per cui i raid dell'aeronautica israeliana rimangono praticamente impuniti.

Non contando sulla Russia, la Siria si affida all'Iran. Quindi, secondo l'agenzia iraniana Tasnim News, citando la fonte araba di Raialyoum, stiamo parlando della fornitura da parte dell'Iran del sistema missilistico antiaereo Khordad (con il suo aiuto, il personale militare iraniano ha abbattuto un aereo senza pilota strategico statunitense un anno fa), oltre che del sistema di difesa aerea Bavar 373 (secondo gli esperti , può essere considerato un analogo dell'S-300 russo).

Dopo la firma del trattato, i rappresentanti di Damasco e Teheran hanno rilasciato una dichiarazione congiunta. Hanno notato in esso che è stato firmato un accordo militare globale per rafforzare le difese della Siria e dell'Iran contro ogni possibile aggressione straniera.
15 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Arkharov Офлайн Arkharov
    Arkharov (Grigory Arkharov) 10 luglio 2020 11: 36
    -1
    Man mano che si apre, è probabile che venga piegato.
  2. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 10 luglio 2020 11: 45
    +2
    Mi sembra che queste cose dovrebbero essere fatte in silenzio. Dopo queste dichiarazioni, Israele può organizzare la distruzione totale di tutto ciò che gli sembra simile ai sistemi di difesa aerea.
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) 10 luglio 2020 11: 55
    +3
    Non contando sulla Russia, la Siria si affida all'Iran.

    Non sperando nella Russia in cosa? Fornire difesa aerea agli iraniani? Ti vergognavi di farlo da solo? Non è il primo anno che pezzi di ferro arrivano dall'alto.
    Gli sforzi di Israele per spremere i persiani sembrano essere in un vicolo cieco.
    Osserveremo con interesse cosa sono stati in grado di creare gli ingegneri iraniani, come funziona nella pratica.
  4. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
    Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 10 luglio 2020 12: 26
    0
    I recenti eventi in Netanza hanno dimostrato in modo molto convincente il cosa, chi, dove e quando. Israele semplicemente non può, a causa della vulnerabilità del suo minuscolo territorio, della mancanza di profondità strategica di difesa, consentire all'Iran di rafforzare le sue posizioni vicino ai suoi confini. La risposta di Gerusalemme può essere complessa: sia sul territorio controllato dal regime di Assad, sia direttamente sul territorio iraniano. Inoltre, chiunque dica qualcosa, oggi la maggior parte dei paesi arabi sono nemici di Teheran. E il nemico del mio nemico è mio amico. Quindi, in effetti, si scopre se analizziamo le relazioni di Israele con Egitto, Giordania, Kuwait, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Sudan. I paesi del Maghreb sono neutrali, l'Iraq è fuori gioco. Lo Yemen non viene preso in considerazione a causa della sua arretratezza. La Libia non ha tempo per Israele. La Siria, in quanto tale, no. Il Libano è controllato da Hezbollah, ma questo non è un giocatore da temere. Finora, l'Iran è contro Israele, tranne per il fatto che ha dimostrato la capacità di gonfiare professionalmente le guance e la retorica emotiva:

    a) Ci vendicheremo
    b) Ci prenderemo una terribile vendetta.
    1. Rashid116 Офлайн Rashid116
      Rashid116 (Rashid) 13 luglio 2020 08: 00
      +1
      È per questo che tutti i vicini odiano gli ebrei? Strano, eh?)))))
      1. Michael1950 Online Michael1950
        Michael1950 (Michael) 23 luglio 2020 14: 10
        0
        Perché tutti i Rashid odiano tutti gli Abram ?! Perché questa è la volontà di Allah! Che è noto per essere akbar!
  5. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 10 luglio 2020 13: 39
    -2
    Se gli iraniani vorranno provare a partecipare alla disputa difesa aerea / aviazione è una grande domanda. Qualcosa mi dice che un simile confronto non è reale. Gli stessi iraniani avranno paura di schierare le loro difese aeree per paura di perdite di immagine in caso di attacchi israeliani, mentre i siriani non ne hanno affatto bisogno. Soggetto ad attacchi israeliani mentre difendeva obiettivi iraniani?
  6. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 10 luglio 2020 15: 41
    -2
    I persiani non hanno alcuna possibilità contro gli israeliani. arrabbiato
  7. lavoratore dell'acciaio 10 luglio 2020 17: 50
    +1
    Ho detto più di una volta che se la Russia è entrata in guerra da sola, allora è necessario combattere. Altrimenti siamo contro il terrorismo, ma non contro un altro stato che bombardasse un altro stato. Come se questo non fosse terrorismo di stato? Accusando l'Iran, Israele si dimentica di dire: "Perché l'Iran è apparso all'improvviso in Siria?" O forse perché Israele ha sostenuto questi terroristi nel rovesciare il legittimo governo della Siria! E l'Iran ha capito che dopo la Siria è il prossimo ?! Negli ultimi 5 anni, la Siria non ha mai bombardato il territorio di Israele, figuriamoci un raid aereo! La Russia si sta comportando in modo molto indecente, permettendo a Israele di bombardare la Siria. Assad sta facendo la cosa giusta, cercando di difendersi dagli attacchi aerei israeliani, e l'Iran sta facendo la cosa giusta, con il desiderio di testare la sua difesa aerea in azione!
    1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 10 luglio 2020 21: 30
      -1
      Citazione: acciaio
      Perché l'Iran è apparso all'improvviso in Siria?

      Elementare, Watson - i persiani stanno effettuando una massiccia espansione nella BV come parte della tradizionale lotta tra sciiti e sunniti, che va avanti da più di mille anni. E Israele è l'ostacolo più significativo a questa espansione, perché si trova proprio al centro del mondo arabo ed è troppo duro per l'Iran. Così l'Ayatollah Khomeini ha dichiarato lo stato ebraico il nemico più pericoloso della rivoluzione islamica subito dopo essere salito al potere.

      Citazione: acciaio
      Negli ultimi 5 anni, la Siria non ha mai bombardato il territorio di Israele, figuriamoci un raid aereo!

      Questo non è per pace, ma solo per la totale incapacità di resistere agli israeliani.

      Citazione: acciaio
      L'Iran sta facendo la cosa giusta, con il desiderio di mettere alla prova la sua difesa aerea in azione!

      Non c'è niente da sperimentare qui: il risultato è chiaro in anticipo. E i persiani non oseranno affrontare direttamente gli israeliani, gli israeliani colpiscono regolarmente obiettivi iraniani sul territorio di Assad, il numero di soldati iraniani uccisi va a centinaia, ora le strutture militari stanno esplodendo nello stesso Iran, e in risposta i persiani hanno persino paura di scoreggiare ad alta voce. In precedenza, avrebbero usato Hezbollah per attaccare Israele, ma oggi la situazione in Libano non è la stessa: i libanesi hanno paura di ottenere dagli israeliani per Hezbollon, ricordano il 2006. Quindi il meglio che i persiani possono fare è raccogliere in silenzio le loro cose e strisciare a casa, è chiaro che non hanno nulla da catturare qui. hi
    2. Michael1950 Online Michael1950
      Michael1950 (Michael) 23 luglio 2020 14: 12
      0
      Negli ultimi 5 anni, la Siria non ha mai bombardato il territorio di Israele, figuriamoci un raid aereo!

      Anche negli ultimi 40 anni! risata lol Perché non voleva, o perché non poteva ?! wassat O è perché vuole semplicemente vivere?
      Dopotutto, lo stesso Israele praticamente non tocca la Siria. Ma deve fermare gli iraniani, che stanno strisciando con le buone o con le cattive verso i suoi confini.
  8. Roarv Офлайн Roarv
    Roarv (Roberto) 11 luglio 2020 10: 47
    -1
    Un layout interessante.
    E come interagiranno la difesa aerea dell'Iran e il loro sistema - le forze aerospaziali russe aliene ????
    Autore, dovresti almeno calcolare la probabilità delle tue fantasie ...
    (Ilyushin Il-20 da un missile amico siriano lanciato contro gli ebrei, non ricordo come sia finito).
  9. jekasimf Офлайн jekasimf
    jekasimf (jekasimf) 11 luglio 2020 10: 58
    +1
    Fino a quando non inizieranno a sferrare attacchi massicci da MLRS alle basi da cui decollano gli aerei, nessuna difesa aerea sarà di aiuto. Prima o poi perderanno un colpo. Le tattiche di difesa pura sono sempre imperfette.
    1. Michael1950 Online Michael1950
      Michael1950 (Michael) 23 luglio 2020 14: 16
      0
      Кто inizierà a "sferrare massicci attacchi sulle basi israeliane"?
  10. Michael1950 Online Michael1950
    Michael1950 (Michael) 23 luglio 2020 14: 08
    0
    Ma questi - decisamente crash, 146% ...