Cambiare lo stato del Canale della Crimea settentrionale può aiutare a risolvere il problema dell'acqua


La decisione delle autorità ucraine di bloccare il Canale della Crimea settentrionale ha comportato molti problemi per la Crimea, compresi quelli di natura tecnica. Ma possono essere risolti cambiando lo stato della struttura. Lo racconta la pubblicazione Eurasia Review.


Con la chiusura del canale nel 2014, la fornitura di acqua ai residenti della Crimea è diminuita dell'80%. Ciò ha ulteriormente peggiorato le relazioni tra Kiev e Mosca. Intorno scoppiò un'accesa discussione tecnico lati della questione del blocco del Canale della Crimea settentrionale. Dopo questa decisione, l'Ucraina ha annunciato la necessità di costruire una diga vicino al confine con la Crimea. Tuttavia, non è stato possibile completare i lavori per mancanza dei fondi necessari. Quindi, anche se vogliono aprire il canale, sarà impossibile farlo tecnicamente.

Inoltre, la struttura stessa richiede una ricostruzione, poiché è stata costruita negli anni '60 del secolo scorso - il deterioramento dell'attrezzatura si sta facendo sentire. Le stazioni idriche hanno motori installati qui negli anni '70. I lavori di ristrutturazione richiedono anche grandi investimenti finanziari, che Kiev non ha.

Tuttavia, esiste una scappatoia legale che risolverà contemporaneamente tutti i problemi di approvvigionamento idrico alla Crimea:

In precedenza, le autorità ucraine hanno revocato il divieto di vendita del canale a privati. In termini tecnici, dopo il completamento della costruzione della diga e la privatizzazione del Canale della Crimea settentrionale, riprenderà l'approvvigionamento idrico alla penisola. Pertanto, la modifica dello stato del canale risolverà il problema dell'approvvigionamento idrico in Crimea a favore della Russia.

- Gli esperti americani credono.
  • Foto usate: Andrey1921 / wikipedia.org
29 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 10 luglio 2020 17: 06
    +1
    Cambiare lo stato del Canale della Crimea settentrionale può aiutare a risolvere il problema dell'acqua

    - Non risolverà nulla ...
    -Se gli americani vogliono; poi che comprino dall'Ucraina la sua parte del Canale della Crimea settentrionale ... - E poi; e poi venderanno l'acqua avvelenata alla Crimea ...
    - Personalmente, sono sicuro che ... che l'argomento sia chiuso con il Canale della Crimea settentrionale fino a quando non diventerà tutto parte del territorio russo ...
    - Allora il "problema dell'acqua" in Crimea sarà davvero rimosso ...
    1. Il commento è stato cancellato
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 10 luglio 2020 18: 09
    +4
    ... gli esperti americani credono ...
    Sono tali intrattenitori - questi esperti americani. strizzò l'occhio
    È interessante sapere chi venderà il canale, di chi sono queste mani private pelose? Non è forse Biden Jr. o qualche altro discendente di "famiglie nobili"?
    Conoscendo le abitudini dei saltatori e dei loro proprietari, probabilmente vogliono strappare il canale gratuitamente, poi offriranno alla Russia di pulire e riparare l'intera discarica (almeno investire), e poi vorranno strappare soldi per l'acqua ai prezzi delle migliori località europee.
    Presto, secondo lo stesso schema, verrà offerta la centrale idroelettrica di Dnieper, se hanno tempo prima della distruzione.
    No davvero. no Loro stessi. Tutto da soli. Secondo una ricetta collaudata. Un secchio di vernice blu, un secchio di giallo, saltiamo fino al mattino. Dovrebbe funzionare.
  3. Alexey Semenenko Офлайн Alexey Semenenko
    Alexey Semenenko (Alexey Semenenko) 10 luglio 2020 21: 20
    0
    Il divieto di privatizzazione non è stato revocato dalla Manica. Non ha funzionato "in silenzio".
    Pertanto, i sogni bagnati non significano nulla.

    A proposito. L'attrezzatura di pompaggio, che porta l'acqua al livello della Crimea, è stata prodotta in Ucraina negli anni '60. Non ci sono analoghi. Le cose esistenti furono distrutte e saccheggiate in sei anni. Il canale del Canale in Crimea è pieno di buchi. Se in questo momento, "far saltare in aria" la diga a Kherson, l'acqua non raggiungerà Dzhankoy ulteriormente.
  4. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 11 luglio 2020 06: 47
    +6
    Quelli. Gli americani offrono qualcuno che paghi Kiev per un canale vuoto in modo che più tardi il nuovo proprietario aspetterà che le piogge lo riempiano?
    1. Alexey Semenenko Офлайн Alexey Semenenko
      Alexey Semenenko (Alexey Semenenko) 11 luglio 2020 10: 34
      -2
      Si offrono di restituire la Crimea.
      Anche se il Canale fosse stato privatizzato, l'acqua non sarebbe arrivata sull'isola. Molte connessioni.
  5. Netyn Офлайн Netyn
    Netyn (Netin) 11 luglio 2020 08: 51
    +2
    Citazione: 123
    Sono tali intrattenitori - questi esperti americani

    Questi sono parenti di scienziati britannici.
  6. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
    Natan Bruk (Natan Bruk) 11 luglio 2020 11: 13
    0
    In realtà, in questa situazione, l'unica soluzione al problema è la desalinizzazione. Ma non ci sono tecnologie per costruire grandi impianti di desalinizzazione in Russia, ed è anche problematico con i soldi per comprare, inoltre ci deve essere abbastanza capacità di generazione - questi impianti richiedono molta elettricità. E ciò che viene fatto ora - pompare al massimo le acque artesiane, porterà a un rapido aumento delle acque salate e alla salinizzazione del suolo. Allora sarà molto peggio che negli anni '50, prima della costruzione del canale - quindi le acque artesiane non venivano pompate in tali volumi.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 11 luglio 2020 19: 19
      +3
      In realtà, in questa situazione, l'unica soluzione al problema è la desalinizzazione. Ma non ci sono tecnologie per costruire grandi impianti di desalinizzazione in Russia, ed è anche problematico con i soldi per comprare, inoltre ci deve essere abbastanza capacità di generazione - questi impianti richiedono molta elettricità.

      Questa è l'unica soluzione, niente tecnologia, niente soldi, niente elettricità? Che partita. risata Cioè, non c'è elettricità in Russia e non puoi racimolare i soldi per un impianto di desalinizzazione?
      Suona qualcosa come: l'industria forestale non è sviluppata in Israele perché non c'è tecnologia, non ci sono soldi e, cosa più importante, non c'è abbastanza cervello per correggere la situazione. Sicuramente dopo tutto, puoi coltivare una foresta in Israele, la domanda è: ne vale la pena?
      Esistono tecnologie di desalinizzazione in Russia e se ne stanno sviluppando di nuove, non c'è un bisogno così urgente per la costruzione di impianti di desalinizzazione. Mi spiego meglio, sembrerebbe che il problema per le regioni meridionali sia acuto, prendere e costruire impianti di dissalazione, ma c'è una domanda: la fattibilità economica. Nella stessa Crimea, il fabbisogno di acqua potabile può essere soddisfatto senza desalinizzazione. L'uso dell'acqua di mare è necessario principalmente per lo sviluppo dell'agricoltura. La situazione con la disponibilità di terreni agricoli in Russia e Israele è alquanto diversa, la decisione di coltivare raccolti in Crimea ad ogni costo è piuttosto controversa. L'utilizzo di acqua dissalata avrà sicuramente un impatto negativo sul prezzo di costo.
      Le tecnologie disponibili sono ad alto consumo energetico, richiedono un gran numero di "consumabili", sono necessarie le stesse membrane, filtri, reagenti chimici.
      Vediamo se Rosatom e i cinesi possono fare qualcosa di interessante.

      https://rosatom.ru/journalist/smi-about-industry/novyy-metod-opresneniya-vody-dlya-yuga-rossii-razrabatyvayut-uchenye-rf-i-knr/

      Nel frattempo, dobbiamo fare i conti con l'uso razionale delle risorse idriche disponibili. Impara a utilizzare l'acqua in modo economico, sviluppa tecnologie per il trattamento e il riutilizzo delle acque reflue.
      1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
        Natan Bruk (Natan Bruk) 11 luglio 2020 19: 31
        0
        Per non dirtelo per molto tempo, chiedi com'era in Crimea fino alla metà degli anni '50. Qui all'inizio dell'articolo si dice che circa l'80% dell'acqua che la Crimea ha ricevuto dall'Ucraina. E i grandi impianti di desalinizzazione non sono affatto la stessa cosa di un “impianto di dissalazione. Tali tecnologie semplicemente non erano necessarie prima e quelle esistenti non sono adatte qui. Gli impianti di desalinizzazione basati sulle navi sono diversi. C'era una cosa del genere in URSS a Mangyshlak, ma c'è una scala diversa e una centrale nucleare in Crimea è esclusa. E c'è elettricità in Russia, ovviamente, ma quel ponte elettrico e le sue capacità sono già vicine l'una all'altra, dove possiamo ottenerla per la desalinizzazione? Nonostante il costo dell'acqua desalinizzata - non è così enorme - in Israele, ad esempio, riducono completamente debiti e crediti e ora non dipendono in alcun modo da fonti esterne, inoltre pompano acqua all'Autorità Palestinese e alla Giordania.
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 11 luglio 2020 19: 37
          +3
          Nonostante il costo dell'acqua desalinizzata - non è così enorme - in Israele, ad esempio, riducono completamente debiti e crediti e ora non dipendono in alcun modo da fonti esterne, e pompano acqua anche all'Autorità Palestinese e alla Giordania.

          Partiamo dalla cosa principale, quanto costa? Qual è il costo dell'acqua desalinizzata? Ebbene, il costo di un impianto con una centrale elettrica. Senza questi numeri, tutto il resto sono testi.
          A proposito, sarà problematico vendere acqua dalla Crimea ai vicini. risata
          1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
            Natan Bruk (Natan Bruk) 12 luglio 2020 07: 45
            0
            Darti l'intero layout, entrate e spese? Ok guarderò. La centrale non è stata costruita appositamente per le fabbriche (ce ne sono più di una), sono gestite con quelle esistenti, tutto è in ordine con le capacità di generazione in Israele - ad esempio, il sistema energetico israeliano è del 600 (!)% Più potente del vicino giordano. A proposito, non vendono l'acqua fornita ai giordani - ne pompano una certa quantità gratuitamente secondo i termini del trattato di pace. Neanche i palestinesi pagano per questo. Ma le fabbriche sono costruite con una grande riserva di capacità, quindi non vengono comunque utilizzate a pieno regime. Per quanto riguarda la Crimea, negli anni '50 prima della costruzione del canale, la popolazione era molto inferiore, e l'industria non può essere paragonata, cioè c'era una grande carenza d'acqua anche allora, ma le acque sotterranee venivano pompate in quantità incomparabilmente minori di adesso. Ma la geologia non può essere ingannata e, a un tale ritmo di prelievo idrico, la salinizzazione delle acque sotterranee e del suolo è una questione di prossimo futuro. Bene, non c'è altro modo per fornire acqua alla Crimea, tranne che per la desalinizzazione. Il riutilizzo è, ovviamente, molto corretto, ma solo questo non risolverà il problema e questo richiede anche un investimento considerevole. È escluso un gasdotto dalla terraferma: da dove prendere l'acqua? C'è un deficit nel Kuban. Per pompare al massimo l'acqua sotterranea - ho già scritto che lo sarà, ma in realtà è già in corso.
            1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
              Natan Bruk (Natan Bruk) 12 luglio 2020 07: 54
              -1
              A proposito, riguardo alle foreste in Israele, che hai menzionato, immagina, sono in Israele, e nel nord di Israele sono, e ce ne sono molte. Piantato artificialmente. E sì, ne è valsa la pena.
              1. 123 Офлайн 123
                123 (123) 12 luglio 2020 10: 00
                +3
                A proposito, riguardo alle foreste in Israele, che hai menzionato, immagina, sono in Israele, e nel nord di Israele sono, e ce ne sono molte. Piantato artificialmente. E sì, ne è valsa la pena.

                Non destreggiarti, ho scritto sull'industria forestale. Piantare una foresta va bene, un'altra cosa è cercare di vederla lì e farne qualcosa. Come inizierà l'abbattimento industriale, scriveremo, discuteremo. Ne vale la pena.
            2. 123 Офлайн 123
              123 (123) 12 luglio 2020 10: 16
              +3
              Sono contento che tutto sia in ordine con la tua energia e la fornitura di acqua, e così via. Non si tratta di quello. Ho imparato a dissalare l'acqua, ben fatto. Per quanto ricordo, da qualche parte prima del 2010 c'è stata una discreta siccità, che, in effetti, è stata la spinta allo sviluppo della desalinizzazione, e il clima stesso è favorevole a questo.
              Per quanto riguarda la Russia, la situazione è abbastanza nuova ed è creata artificialmente. C'è un problema, poi decideranno, hai solo bisogno di un po 'di tempo. Magicamente, nulla appare istantaneamente dal vuoto. Desalinizzazione richiesta? Ciò significa che svilupperanno una tecnologia adatta alle condizioni locali. L'israeliano in questo caso non dovrebbe essere considerato affatto, lo stesso, i "partner" esteri non gli permetteranno di vendere per la Crimea.
              Nel frattempo, dobbiamo imparare a utilizzare razionalmente le risorse idriche disponibili e ad affrontarlo in modo pragmatico.
              1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
                Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 12 luglio 2020 10: 57
                +3
                Ci sono due modi. Il primo è procurarsi l'acqua per continuare a coltivare riso per i bisogni dei piccoli russi, ma è necessario quando possono consumare plastica cinese più economica? E il secondo modo: ricorda quali raccolti sono stati coltivati ​​prima del canale. La Crimea non sembrava soffrire di mancanza d'acqua. Tartari, i greci vivevano lì e Rurik si riposò mentre veniva battezzato))) Senza acqua, puoi dedicarti alla costruzione navale, al turismo e alla pesca del pesce di mare. Lascia che gli ucraini catturino i gamberi nel Dnepr ...
                1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
                  Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 12 luglio 2020 11: 12
                  0
                  Il turismo è meglio lasciare il podomat di Mosca, ukroservice spaventa i turisti.
                2. 123 Офлайн 123
                  123 (123) 12 luglio 2020 12: 51
                  +1
                  Sto parlando di questo. La costruzione di un impianto di desalinizzazione per la coltivazione del riso è una decisione controversa. Se l'80% dell'acqua scorreva attraverso il canale, ora in qualche modo riescono a farne a meno, quindi, secondo me, la domanda è logica.
                  Non so di Rurik, penso che Vladimir sia stato battezzato lì, ma chiaramente c'erano meno persone che vivevano in Crimea a quel tempo. La popolazione, ovviamente, sta crescendo e con essa il bisogno di acqua, ma dobbiamo imparare a usarla razionalmente.
                  L'approccio dovrebbe essere globale.
                  Se durante la produzione di titanio si forma un lago tossico e l'acqua è necessaria per prevenire una catastrofe ambientale, tale produzione dovrebbe essere modernizzata o chiusa. Dubito che ci sarebbe un atteggiamento così leale nei confronti degli investitori russi in Germania o Ucraina. Dobbiamo dissalare l'acqua in modo che Citizen Firtash ei suoi partner tedeschi continuino a inquinare con calma la natura? Lascia che passino alla pulizia e al riutilizzo dell'acqua per le esigenze dell'impresa. Come soluzione temporanea, potrebbero riempire il lago con palline di plastica per ridurre l'area di evaporazione. Ho già scritto da qualche parte, secondo me, in California lo fanno sui serbatoi.
                  È necessaria la ricostruzione dell'infrastruttura di approvvigionamento idrico. La perdita di acqua durante il trasporto è enorme. Si è già discusso dell'agricoltura.
                  1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
                    Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 12 luglio 2020 15: 35
                    +1
                    Con Rurik, intendevo il cognome. E i Sumeri non possono fornire acqua fisicamente. In primo luogo, le serrature senza motore e, in secondo luogo, hanno fognature anziché acqua.
                3. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                  Natan Bruk (Natan Bruk) 12 luglio 2020 17: 07
                  -1
                  In effetti, la situazione idrica in Crimea era sempre pessima, però, come nella maggior parte delle città costiere meridionali. Un'altra questione è che prima degli anni '50 la popolazione era molto meno, non parlo di industria. Pompavano acqua artesiana, ma in volumi incomparabili. Con i tassi di pompaggio odierni, la salinizzazione è una questione del prossimo futuro.
              2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                Natan Bruk (Natan Bruk) 12 luglio 2020 17: 02
                -2
                L'uso razionale è, ovviamente, corretto, ma non risolve il problema. Non possono vietare ai partner d'oltremare di vendere qualsiasi cosa che non abbia tecnologie americane, ma queste tecnologie non sono negli impianti di desalinizzazione. ... Inoltre, non ha riconosciuto l'indipendenza del Kosovo e lo considera ancora ufficialmente parte della Serbia, e ancora una volta, senza conseguenze. Quindi, con tutta l'alleanza con gli Stati Uniti, Israele è uno stato abbastanza indipendente e se gli fosse stato chiesto di venderlo, sarebbe potuto accadere ... Ebbene, tuttavia, la desalinizzazione in Israele è apparsa molto prima del 2010, molto prima Eilat riceveva esclusivamente acqua desalinizzata. Per quanto riguarda la Crimea, e un po 'di tempo, tuttavia sono passati 6 anni, probabilmente, è stato necessario affrontarlo immediatamente e non fingere che tutto fosse in ordine, quindi cercare urgentemente soluzioni.
                1. 123 Офлайн 123
                  123 (123) 12 luglio 2020 18: 23
                  +3
                  Usarlo razionalmente è, ovviamente, corretto, ma non risolve il problema. Non possono vietare ai partner d'oltremare di vendere qualsiasi cosa che non abbia tecnologie americane, ma queste tecnologie non sono disponibili negli impianti di desalinizzazione.

                  Ci sono molte tecnologie americane nelle turbine Siemens? Qualcosa mi dice, e in Nord Stream, non tutto è basato sulle tecnologie americane. risata
                  Gli Stati Uniti sono ancora il principale "tetto" di Israele, aiuti militari gratuiti e così via. Dubito che Israele si agiterà sotto il "materasso a strisce".

                  Ebbene, tuttavia, la desalinizzazione in Israele è apparsa molto prima del 2010, molto prima Eilat riceveva esclusivamente acqua desalinizzata. Per quanto riguarda la Crimea, “un po 'di tempo - dopo tutto, sono passati 6 anni, probabilmente, era necessario occuparsene immediatamente, e non fingere che tutto fosse in ordine, e quindi cercare urgentemente soluzioni.

                  Sembrava, solo la desalinizzazione si è sviluppata ulteriormente dopo la siccità. O mi sbaglio? Le persone sono ovunque, persone, fino a quando un gallo arrosto morde ... Quindi in Crimea, forse, all'inizio speravano che il problema sarebbe stato risolto con il canale, poi sembrava che ce la facessero, è arrivato il periodo di siccità ... Penso che ora risolveranno il problema ...
                  In Israele, ovviamente, è stato rinfrescato prima del 2010, ma lì il problema con l'acqua si è formato un po 'prima.

                  Un giorno, durante una terribile carestia che devastò Israele, il re e Abdia erano in viaggio. La lunga siccità ha distrutto quasi tutta l'erba e asciugato le sorgenti; per salvare i loro cavalli, sfiniti dalla fame e dalla sete, il re ei suoi sudditi decisero di cercare una fonte da qualche parte e, per rendere la ricerca più efficace, andarono in direzioni diverse. Elia, guidato dallo Spirito di Dio, uscì per incontrare il pio israelita

                  E notate, nessuno di loro è andato verso l'impianto di desalinizzazione. strizzò l'occhio

                  Da allora, il problema non è stato completamente risolto, la parola "arido" ricorre abbastanza spesso in un contorno geografico.

                  https://eleven.co.il/land-of-israel/geography/11757/
                  hi
                  1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                    Natan Bruk (Natan Bruk) 12 luglio 2020 19: 56
                    -2
                    Ho già scritto: un tetto con un tetto, ma allo stesso tempo è sufficiente l'indipendenza. Come spiega il fatto che Israele non ha votato per la nota risoluzione e non ha imposto alcuna sanzione, e allo stesso tempo non ha avuto assolutamente nulla dagli Stati Uniti? Anche lì il mancato riconoscimento del Kosovo. Quindi, se necessario, si agita completamente. Hai letto dell'AIPAC e della sua influenza, nessun presidente degli Stati Uniti non può collaborare con lui. Allo stesso tempo, voglio sottolineare che fino agli anni '70 gli Stati Uniti hanno aiutato Israele un po 'meno che niente. Poi hanno capito su quale cavallo scommettere, ma il "grande potente" no, ha buttato fuori miliardi e ha perso molte persone con un risultato noto. Questo sono io che dico che le relazioni USA-Israele non sono affatto le stesse del Patto di Varsavia, dove gli "alleati" non erano altro che marionette, un passo da parte - sparando .. Israele, a proposito, ha venduto la licenza per i droni alla Russia e ora "Avamposto "E" Zastava "sono i principali droni russi, i loro stessi torturano tutto. Di nuovo, a cosa serviva Israele? L'ultimo paragrafo, sul re, è generalmente incantevole. Ciò significa che i Crimeani non devono impegnarsi in alcun tipo di desalinizzazione senza Dio, ma semplicemente fare scorta dello Spirito di Dio?
                    1. 123 Офлайн 123
                      123 (123) 13 luglio 2020 04: 21
                      +3
                      Ho già scritto: un tetto con un tetto, ma allo stesso tempo è sufficiente l'indipendenza. Come spiega il fatto che Israele non ha votato per la nota risoluzione e non ha imposto alcuna sanzione, e allo stesso tempo non ha avuto assolutamente nulla dagli Stati Uniti? Anche lì il mancato riconoscimento del Kosovo. Quindi, se necessario, si agita completamente. Hai letto dell'AIPAC e della sua influenza, nessun presidente degli Stati Uniti non può collaborare con lui.

                      Non hai votato per le sanzioni? Pertanto, le risoluzioni su Israele nascono regolarmente, chiedono costantemente sanzioni, è in qualche modo scomodo per altri votare per sanzioni. Astenuto saggiamente.
                      Faresti meglio a parlarmi non della lobby israeliana negli Stati Uniti, ma delle relazioni commerciali con la Crimea.
                      Il Kosovo non è stato riconosciuto? Così è anche la Crimea.

                      Allo stesso tempo, voglio sottolineare che fino agli anni '70 gli Stati Uniti hanno aiutato Israele un po 'meno che niente. Poi hanno capito su quale cavallo scommettere, ma il "grande-potente" no, ha buttato fuori miliardi e ha perso molte persone con un risultato noto.

                      Il tuo stesso cavallo stava sotto la sella da cowboy. Non ti sembra strano se il "grande potente" ha cercato di mettere su un cavallo nella stalla di qualcun altro?

                      Israele, a proposito, ha venduto la licenza per i droni alla Russia, e ora "Forpost" e "Zastava" sono i principali droni russi, i loro stessi stanno torturando tutto. Di nuovo: a cosa serviva Israele?

                      Israele venderà armi a chiunque, semmai, il "Nord ricorda" della Georgia, per qualche motivo, è stato ricordato un aneddoto:

                      - Perché non spari ???
                      - Le cartucce sono finite.
                      - Posso vendere una scatola.

                      Tuttavia, questo era prima di qualsiasi sanzione.
                      A proposito, "Outpost", di quello vecchio è rimasto solo l'aspetto.

                      L'ultimo paragrafo, sul re, è generalmente incantevole. Ciò significa che i Crimeani non devono impegnarsi in alcun tipo di desalinizzazione senza Dio, ma semplicemente fare scorta dello Spirito di Dio?

                      Non prendere tutto così sul serio, volevo dire che il deserto in Israele non è apparso ieri, ma per la Russia il problema è piuttosto nuovo. Probabilmente, puoi fare scorta di "Spirito di Dio", oppure puoi cercare altre opzioni.



                      Non giudicare rigorosamente, stiamo ancora imparando. hi
                      1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                        Natan Bruk (Natan Bruk) 13 luglio 2020 08: 32
                        -1
                        Riconosci anche la Crimea? Va bene, riconosci il Golan come israeliano e Gerusalemme come capitale di Israele e riconosci immediatamente la Crimea. Ma il nostro cavallo era sotto la sella quando il grande potente ha urlato sul terribile sionismo e ha iniziato a pompare i nostri nemici con le armi. Per quanto riguarda la vendita di armi a chiunque, la Russia stessa lo fa a destra ea sinistra: lo vende ad Azerbaigian e Armenia, e ci sono molti esempi simili. E per quanto riguarda la Georgia, beh, ricordiamo come l'URSS e poi la Russia riempirono gli arabi di armi. Un'altra cosa è che il cavallo non viene nutrito. Ebbene, "Forpost" è lo stesso "Searcher", non ci sono cambiamenti fondamentali e senza Israele oggi non ci sarebbero affatto droni in Russia. E il deserto, ovviamente, non è apparso ieri, ma in generale nelle città costiere meridionali russe è sempre stato cattivo con l'acqua. Hanno deciso in modi diversi, più spesso hanno estratto un tubo dell'acqua dal grande fiume più vicino, ma in Crimea la situazione è completamente diversa.
                      2. 123 Офлайн 123
                        123 (123) 13 luglio 2020 11: 45
                        +1
                        Riconosci anche la Crimea? Va bene, riconosci il Golan come israeliano e Gerusalemme come capitale di Israele e riconosci immediatamente la Crimea.

                        Grazie, non ti viene richiesto nulla. Ho appena spiegato perché Israele non ha riconosciuto il Kosovo.

                        Ma il nostro cavallo stava sotto la sella quando il grande potente ha urlato per il terribile sionismo e ha cominciato a pompare i nostri nemici con le armi.

                        Cioè, il "grande e potente" prima ha "urlato" sul sionismo, poi "gonfiato con le armi", e solo allora hanno messo le spalle sotto la sella? Non credo valga la pena scoprire quale è venuto prima, l'uovo o la gallina. Non ci sarà alcun senso da questo.

                        Per quanto riguarda la vendita di armi a chiunque, la Russia stessa lo fa a destra ea sinistra: lo vende ad Azerbaigian e Armenia, e ci sono molti esempi simili. E per quanto riguarda la Georgia, beh, ricordiamo come l'URSS e poi la Russia riempirono gli arabi di armi. Un'altra cosa è che il cavallo non viene nutrito.

                        La Russia ha bombardato gli arabi con le armi, gli Stati Uniti Israele. Non c'è vuoto in natura. E ho menzionato la Georgia in modo che non sarebbero sorpresi se le armi andassero in Iran in autunno. L'alimentazione del cavallo o no non è la cosa più importante, il processo stesso è importante oggi. I cavalli hanno sempre fame. Solo affari.

                        Ebbene, "Forpost" è lo stesso "Searcher", non ci sono cambiamenti fondamentali lì, e senza Israele oggi non ci sarebbero affatto droni in Russia.

                        Quali sono i cambiamenti fondamentali lì? Tutti gli interni sono stati sostituiti con i propri e tutto è affare.

                        https://glavportal.com/materials/voennye-raskryli-vozmozhnosti-rossijskogo-udarnogo-bpla-forpost-m

                        Gli UAV sarebbero stati senza Israele, e la Russia era in ritardo in quel momento, ma alla fine ne avrebbero fatto a meno. Forse ci sarebbe voluto più tempo e fatica, ma il risultato poteva essere un solo.

                        E il deserto, ovviamente, non è apparso ieri, ma in generale, nelle città costiere meridionali russe, l'acqua era sempre cattiva. Hanno deciso in modi diversi, più spesso hanno tirato un tubo dell'acqua dal grande fiume più vicino, ma in Crimea la situazione è completamente diversa.

                        E cosa è diverso? Lo stesso condotto. Prima del colpo di stato, tutto ha funzionato.
                      3. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                        Natan Bruk (Natan Bruk) 13 luglio 2020 19: 59
                        -1
                        1) Continuo a non capire: perché pensi che Israele non abbia riconosciuto il Kosovo?
                        2) Esattamente così - Stalin iniziò a parlare di "cosmopoliti senza radici" e "sionismo internazionale" quando si rese conto che Israele non sarebbe stato un satellite sovietico. A quel tempo, le relazioni di Israele con gli Stati Uniti erano piuttosto fredde e non c'era alcun aiuto speciale.
                        3) Gli Stati Uniti iniziarono a fornire armi a Israele molto più tardi rispetto all'URSS agli arabi, Israele vinse la Guerra dei Sei Giorni senza alcun aiuto da parte degli Stati Uniti, inoltre affondò anche una nave da ricognizione americana sospettata di far trapelare informazioni agli arabi. Quindi, a quel tempo, c'era un vuoto, ma nonostante ciò, Israele ha sconfitto i protetti sovietici. E il cibo non era ancora per il cavallo, poiché tutte queste montagne di armi venivano fornite agli arabi non per denaro, ma per il "corretto orientamento". L'attività è iniziata dopo l'URSS. E anche allora, a seconda di chi, anche la Siria è libera, o meglio, per l'opportunità di avere una base e un punto di influenza nel Mediterraneo. E per quanto riguarda l'Iran, l'offerta sanitaria, paga i soldi. Per adesso. Solo che comunque non avrà molto senso da quest'arma.
                        4) Ci sarebbero i droni senza Israele? Dove sono loro? Finora, solo dichiarazioni di bravura, non c'è ancora nulla nelle truppe. Per quanto riguarda la sostituzione degli interni, anche questa è principalmente ura-relazionale, infatti la maggior parte di questi droni vengono utilizzati nella loro forma originale.
                        5) Quindi in entrambi il condotto dell'acqua, cioè il canale, non c'è stato da 6 anni, e hanno iniziato a muoversi solo ora.
  • igor.igorev Офлайн igor.igorev
    igor.igorev (Igor) 12 luglio 2020 11: 40
    +2
    E cosa dovresti fare? Dare la Crimea all'Ucraina? Quindi si legge tra le righe.
  • igor.igorev Офлайн igor.igorev
    igor.igorev (Igor) 12 luglio 2020 11: 39
    +3
    Quanto puoi fare schifo su questo argomento con CCM? Comunque non è adatto per il lavoro. Probabilmente c'è il 50-60% delle perdite d'acqua. Una parte evapora e la seconda finisce nel terreno. Non ha nemmeno senso acquistare l'acqua per questo canale, e in generale non ha senso acquistarla in Ucraina. È più economico e più facile costruire impianti di dissalazione.
  • Dmitry Malikov Офлайн Dmitry Malikov
    Dmitry Malikov (Dmitry Malikov) 12 luglio 2020 20: 43
    +1
    Compra a qualcuno un canale in cui c'è e non ci sarà acqua. Imporranno anche multe, controlli e azioni legali. Anche se se Petya o qualche altro oligarca corretto compra per una miseria e scarica il 500% del markup, allora ci sarà l'acqua, e anche i "nazionalisti" interverranno per proteggerlo dall'aggressore. :))