I francesi hanno preso parte al raid contro la difesa aerea turca in Libia


L'esercito francese ha preso parte a un recente raid aereo sulle difese aeree turche di stanza in Libia. Scrive di questa edizione greca Pentapostagma.


Fonti del Comando africano degli Stati Uniti (AFRICOM) hanno fornito informazioni esclusive e confermato informazioni che il 5 luglio 2020 è stato effettuato un attacco alla base di Al-Watia in Libia. La struttura si trova a 130 km a sud-ovest di Tripoli e c'erano sistemi turchi basati su radar, difesa aerea e guerra elettronica.

Secondo le fonti, l'operazione è stata effettuata dall'aeronautica militare degli Emirati Arabi Uniti ed è stata sostenuta da Egitto e Francia. Il Cairo ha fornito il suo aeroporto all'aviazione di Abu Dhabi. Allo stesso tempo, Parigi ha rifiutato di inviare la sua forza aerea per un attacco diretto a causa dei rapporti già tesi con Ankara, perché Francia e Turchia sono alleati della NATO e questo potrebbe danneggiare molto l'Alleanza. Ma i francesi hanno assistito l'operazione con i loro dati di intelligence e hanno anche sostenuto i piloti degli Emirati Arabi Uniti con squadre di ricerca e soccorso su elicotteri di stanza allo svincolo dei confini di Libia, Tunisia e Algeria.

Tre giorni prima dell'operazione, gli Emirati Arabi Uniti hanno trasferito un aereo cisterna A330-243 MRTT alla base di Al-Nagib in Egitto, dove erano già di stanza quattro caccia dell'aviazione del Paese.

A seguito dell'attacco aereo, l'infrastruttura della base di Al-Watia è stata gravemente danneggiata. I turchi hanno perso i loro radar, i sistemi di difesa aerea MIM-23 Hawk e i sistemi di guerra elettronica Koral. 3-4 persone sono rimaste ferite. Al momento dell'attacco, non c'erano droni alla base. L'aeronautica degli Emirati Arabi Uniti ha utilizzato missili con una portata di oltre 90 km.

Lo sciopero è avvenuto in un momento in cui i militari di Tripoli e Ankara stavano sviluppando un piano per prendere il controllo della città portuale di Sirte e della base di Al-Jufra nella Libia centrale. Inoltre, alla base "Al-Watia" è stata data un'importanza primaria per supportare l'offensiva.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 11 luglio 2020 15: 11
    -4
    Ma i francesi hanno assistito l'operazione con i loro dati di intelligence e hanno anche sostenuto i piloti degli Emirati Arabi Uniti con squadre di ricerca e soccorso su elicotteri di stanza allo svincolo dei confini di Libia, Tunisia e Algeria.

    - Hahah ... - "l'amicizia è amicizia; e il tabacco a parte"
    - Personalmente, sono negli argomenti:

    In Egitto, ha raccontato le sfumature della distruzione della difesa aerea turca in Libia

    - e

    I media turchi hanno nominato lo stato i cui aerei hanno attaccato la difesa aerea turca in Libia

    - Già accennando che non avrebbe potuto fare a meno del francese ... - Beh ... - "Il francese ha capito il mio suggerimento" ... - Hahah ...
    - Ma, devo fare qualche "aggiustamento" in più all'interpretazione ... dell'autore di questo argomento ... - Secondo me ... l'autore semplicemente "modesto" sulle azioni dei francesi ... - Molto probabilmente, sono stati i piloti francesi a colpire sulle strutture turche in Libia ...
    - Ma il fatto che:

    L'aeronautica degli Emirati Arabi Uniti ha utilizzato missili con una portata di oltre 90 km.

    - questo è ... molto probabilmente - dal regno della fantasia ... - Sono stati i francesi a distruggere ... - Radar turchi, sistemi di difesa aerea e di guerra elettronica ...
  2. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 11 luglio 2020 16: 35
    +1
    Graters all'interno della NATO, comunque!
    1. Arkharov Офлайн Arkharov
      Arkharov (Grigory Arkharov) 11 luglio 2020 19: 17
      -2
      Dove l'hai preso?
  3. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 11 luglio 2020 17: 54
    -6
    Graters all'interno della NATO, comunque!

    - Ah ... - Sì, cosa sono queste "grattugie" ... - Stanno solo facendo del loro meglio per spingere la testa contro la Turchia ... - Ma, dal momento che il codardo Egitto non (nel nostro tempo) non avrà il coraggio di resistere alla Turchia; poi ... poi ... poi con tutte le loro forze e cercano letteralmente per le orecchie di trascinare questo Egitto in un vero e proprio scontro armato con la Turchia ... - Così ci provano ... - e bombardano "invece di lui" (dichiarando l'Egitto un "eroe") e distruggere oggetti turchi "al suo posto" ... e fare tutto contro la Turchia "al suo posto"; a ... da un lato - rendere l'Egitto un offensore alla Turchia (cosa che Erdogan non tollererà); d'altra parte, risvegliare un'ambizione a buon mercato in Egitto, in cui il timido Egitto penserà davvero a se stesso come ... come ... come uno stato potente in grado di punire la Turchia ... - Bene, e se l'Egitto avesse davvero il coraggio di iniziare la guerra in Libia; una guerra, che oggi è necessaria a tutti tranne che alla Russia ...
    - La Russia, in questo caso, si trova in una situazione del genere ... - dalla quale sarà difficile districarsi ... - Inoltre ... oltretutto peggiorerà anche la situazione in Siria ... che è già così per la Russia peggiorato .. che non c'è nessun posto dove andare ...
    1. astronauta Офлайн astronauta
      astronauta (San Sanych) 11 luglio 2020 22: 22
      +1
      Recinto erba, tuttavia, sei stato attratto da tali fantasie, mi piacevano particolarmente

      stanno cercando di spingere davvero la testa contro il "cattivo Egitto" ... con la Turchia ...
    2. KARAKURT21 Офлайн KARAKURT21
      KARAKURT21 (KARAKURT21) 12 luglio 2020 14: 10
      -1
      Tutto è chiaro, comprensibile e chiaro. buono
  4. Yuri 5347 Офлайн Yuri 5347
    Yuri 5347 (Yury) 11 luglio 2020 20: 14
    +1
    ... sì, il processo è iniziato all'interno della NATO, sta accadendo qualcosa che prima era impossibile.
  5. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
    Monster_Fat (Qual è la differenza) 11 luglio 2020 21: 05
    0
    Per rappresaglia, il "sultano" ha annunciato la definitiva islamizzazione della Turchia e un allontanamento dai "valori europei" e dallo stile di vita "laico" della Turchia. Il primo passo è stato ricostruire la "Hagia Sophia" in una moschea. Non appena il "rinnovato" ha salvato "il sultano", dopo aver infranto i piani statunitensi di sostituire il clan "sultano" con il suo protetto, per attuare una riforma costituzionale in Turchia con l'obiettivo di trasformarla in una repubblica costituzionale con diritti limitati del primo ministro, alcuni esperti hanno espresso il parere di un grave errore in questo piano. Così, quello "annullato", distruggendo i piani statunitensi di creare una repubblica costituzionale in Turchia guidata da Kemal Kilicdaroglu, creò le condizioni preliminari per l'usurpazione del potere in Turchia da parte del clan "sultano" e la svolta della Turchia verso l'islamizzazione. Un'altra cosiddetta "vittoria" dell'HPP, che sta già subendo il singhiozzo della Russia e che subirà un singhiozzo in futuro.
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 13 luglio 2020 00: 16
      +4
      Un isterico inadeguato a capo del paese è molto pericoloso, prima di tutto, per questo paese.
      Recep ha subito dimenticato chi lo ha aiutato a sedersi sul trono. Allo stesso modo, negli anni '20 e '30, la Turchia ripagò con nera ingratitudine alla Russia sovietica, che salvò la Turchia dalla distruzione durante la seconda guerra greco-turca. Non riesco proprio a capire perché i bolscevichi lo abbiano fatto, sembrano non essere persone stupide (soprattutto).
      Dovrai rispondere per una tale truffa.
  6. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 12 luglio 2020 11: 16
    +3
    Posso solo ripetere ancora una volta che nessuno permetterà ai turchi di mettere le mani sugli idrocarburi. Solo sotto forma di transito (che può essere chiuso in qualsiasi momento).
    E quando, dopo 2-3 mesi, il mondo si renderà finalmente conto che non ci sarà più ritorno alla vecchia vita, l'UE chiuderà i suoi mercati per la Turchia, a causa della quale è cresciuta in breve tempo. E l'economia turca è orientata all'esportazione e non ha risorse proprie. E l'imminente prospettiva di collasso e disintegrazione economica si profila davanti a lei. Solo la Federazione Russa può salvarlo fornendo i suoi mercati. Solo, la Russia non ha bisogno della Turchia nella sua forma attuale. La parte europea del paese verrà definitivamente portata via. La Federazione Russa ha bisogno del controllo sullo stretto, almeno due basi. Inoltre il Turkish Stream va a terra lì. Sarebbe possibile dare questo pezzo alla Grecia o alla Bulgaria (la Bulgaria sarà sicuramente sotto il controllo della Federazione Russa, la Grecia - forse), ma ultimamente si sono comportati male.
    Inoltre c'è anche l'ultima scappatella di Erdogan con Sofia ...
    In generale, il futuro della Turchia è nell'oscurità. Il territorio sarà sotto il controllo della Federazione Russa, ma verrà smontato. Quelli che lo desiderano sono una monetina una dozzina.
    1. Ahmed Markhuda Офлайн Ahmed Markhuda
      Ahmed Markhuda (Ahmed Markhuda) 12 luglio 2020 22: 50
      -5
      Sì, sì, la Turchia è all'oscuro e tutti la smonteranno. Non è stato portato via dopo la prima guerra mondiale dai paesi dell'Intesa, quando sono stati messi in difficoltà da tutti coloro che lo sognavano. E ora la Turchia è più forte che mai nel XX secolo. Per quanto riguarda gli idrocarburi, la Turchia li estrarrà dove riterrà necessario e redditizio e nella quantità che ritiene necessaria, sebbene l'era degli idrocarburi stia già finendo, lo stesso dei mercati, è meglio non ricordare affatto gli stretti, non lo faranno mai né russo, né nessun altro. La Turchia ha un'industria ed un'economia abbastanza potenti, inclusa l'industria militare, che, in collaborazione con il complesso militare statunitense, produce caccia F-1, e questo non è Sushki o MiG. Illusioni di dare una parte della Turchia a qualcuno, queste sono solo le tue fantasie, è meglio fare attenzione a non disintegrarsi, come l'URSS, l'attuale Russia, poi la Crimea e la costa del Mar Nero andranno in Ucraina, la Siberia in Cina, i Kuriles e Sakhalin in Giappone, e così via, finché non ne rimane più nulla (beh, forse la regione di Mosca o l'ulus di Mosca).
      1. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 12 luglio 2020 23: 25
        +6
        Cosa c'è di così liquido? La Crimea e la costa del Mar Nero in Ucraina! Era necessario scrivere che queste sono terre primordialmente turche e la Turchia le riprenderà e in generale, il Grande Turan è Foreva ...
      2. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 12 luglio 2020 23: 44
        +6
        Non è stato portato via dopo la prima guerra mondiale dai paesi dell'Intesa, quando si sono messi in trappola, tutti quelli che lo sognavano ...

        In generale, avete visto le mappe dell'Impero Ottomano prima della prima guerra mondiale e della Turchia dopo?
        Lei, in generale, sa che la Turchia stava perdendo la seconda guerra greco-turca del 1919-1922 a favore dei Greci? E se i bolscevichi non avessero aiutato Kemal con denaro e armi, non sarebbe rimasto un fico alla Turchia.
        Sai che Kliment Efremovich Voroshilov si trova sul monumento in piazza Taksim in ricordo di questo sostegno accanto a Kemal (a sinistra)?
        Piccola, impara la storia del tuo paese (mentre lo è) e non farti confondere con i tuoi deliri isterici quando gli zii adulti si scambiano opinioni.
  7. KARAKURT21 Офлайн KARAKURT21
    KARAKURT21 (KARAKURT21) 12 luglio 2020 14: 08
    -4
    I turchi hanno perso i loro radar, i sistemi di difesa aerea MIM-23 Hawk e i sistemi di guerra elettronica Koral. 3-4 persone sono rimaste ferite.

    Bugie marce! risata
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 13 luglio 2020 00: 21
      0
      Te l'ha riferito lo stato maggiore turco?
  8. Portnoy Офлайн Portnoy
    Portnoy (Sergei) 17 luglio 2020 07: 34
    0
    Citazione: boriz
    Non è stato portato via dopo la prima guerra mondiale dai paesi dell'Intesa, quando si sono messi in trappola, tutti quelli che lo sognavano ...

    In generale, avete visto le mappe dell'Impero Ottomano prima della prima guerra mondiale e della Turchia dopo?
    Lei, in generale, sa che la Turchia stava perdendo la seconda guerra greco-turca del 1919-1922 a favore dei Greci? E se i bolscevichi non avessero aiutato Kemal con denaro e armi, non sarebbe rimasto un fico alla Turchia.
    Sai che Kliment Efremovich Voroshilov si trova sul monumento in piazza Taksim in ricordo di questo sostegno accanto a Kemal (a sinistra)?
    Piccola, impara la storia del tuo paese (mentre lo è) e non farti confondere con i tuoi deliri isterici quando gli zii adulti si scambiano opinioni.

    Cool rasato!