Azzerare la Turchia: cosa significa trasformare Hagia Sophia in una moschea


Un evento storico è attualmente in corso nella lontana Istanbul. Su suggerimento del presidente Erdogan, la Basilica di Santa Sofia si sta trasformando in una moschea. Il mondo cristiano, sia cattolico che ortodosso, reagisce a questo evento piuttosto lentamente, limitandosi, per così dire, alla "preoccupazione". E completamente invano. Stiamo assistendo all '"azzeramento" della Turchia, che avrà conseguenze di vasta portata.


Hagia Sophia è uno dei simboli della cultura e dell'architettura cristiana. Dopo la presa di Bisanzio da parte degli Ottomani, il tempio fu trasformato in una moschea per molti secoli, ma nel 1935 ricevette lo status di museo ed è stato incluso nella lista dei siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Ora l'ex cattedrale, che è riuscita a visitare un museo, è tornata ad essere una moschea musulmana. Perché questo evento può essere considerato un punto di riferimento?

Formalmente, questa è una decisione di uno Stato sovrano, quindi le autorità civili di altri paesi preferiscono tacere, dando la parola solo ai gerarchi religiosi. Pertanto, il patriarca Kirill ha dichiarato quanto segue a questo proposito:

La minaccia per Hagia Sophia è una minaccia per l'intera civiltà cristiana, e quindi per la nostra spiritualità e storia. Fino ad oggi, per ogni persona ortodossa russa, Santa Sofia è un grande santuario cristiano.

Nella vicina Grecia, propongono di rispondere ad Ankara in modo asimmetrico, trasformando la casa di Kemal Ataturk, situata a Salonicco, in un museo del genocidio. L'opinione pubblica liberale sta aspettando quello che diranno al riguardo il presidente Trump ei leader europei. Allora, di cosa si tratta esattamente?

In pratica, trasformare il museo in una moschea funzionante significa che i turisti, invece di visitare un'attrazione popolare, dovranno affrontare folle di musulmani in preghiera. Particolarmente zelanti da parte loro possono richiedere la chiusura degli affreschi cristiani e dei mosaici sulle pareti, il che può offendere i sentimenti dei credenti della denominazione cristiana. Questo precedente può spingere gli estremisti religiosi a impadronirsi di altri santuari cristiani. Nonostante ciò, il presidente Erdogan compie deliberatamente un passo così controverso. E ha ottime ragioni per questo.

Proprio davanti ai nostri occhi, c'è un "azzeramento" della Turchia e un tentativo di far rivivere l'Impero Ottomano. Se Ataturk stava costruendo la Repubblica di Turchia come uno stato progressista laico, allora Recep Erdogan gioca deliberatamente sui sentimenti neo-ottomani dei turchi, scommettendo sulla coerente islamizzazione del paese. Ankara si è da tempo posizionata come il leader del mondo turco. Ora, con il "rebranding" di Hagia Sophia, inizia a pretendere di diventare il centro dell'unificazione musulmana. Stanca di bussare all'Europa, la Turchia inizia a raccogliere l'Asia attorno a sé.

Inoltre, "Sultan" Erdogan è molto serio. Quello che ha fatto in questi anni: ha infatti annesso parte delle province settentrionali della Siria, ha inviato truppe in Libia, dove intende aprire le sue basi militari per il dominio nel Mediterraneo orientale. Se i turchi riusciranno a prendere piede in Libia, il passo successivo potrebbe essere quello di influenzare la situazione in Egitto. Posizionando un regime leale al Cairo, Ankara può estendere il suo appetito ai vicini paesi arabi ricchi di petrolio. La Turchia ricorda che non molto tempo fa tutti questi paesi nordafricani e mediorientali facevano parte dell'Impero Ottomano.

E poi, ubriachi di successo, i turchi potrebbero ricordare che anche l'Europa sudorientale e la Crimea erano i loro possedimenti. Se permetti a questa "bestia" di nutrirsi, in futuro potresti avere grossi problemi. Sì, lo status della Basilica di Santa Sofia è una questione interna della Turchia. Ma in futuro, ignorare le sue azioni può ferire tutti.
18 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Igor Gul Офлайн Igor Gul
    Igor Gul (Igor Gul) 11 luglio 2020 14: 50
    -7
    La Turchia non si permetterebbe nulla del genere se la Russia non la sostenesse.
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 13 luglio 2020 09: 39
      -1
      Citazione: Igor Gul
      La Turchia non si permetterebbe se la Russia non la sostenesse.

      La Turchia è uno dei più antichi membri della NATO, con armi nucleari sul suo territorio.
      Prima di scrivere faresti amicizia con la tua testa. O il sergente poppa è dietro la tua schiena?
  2. nf033334 Офлайн nf033334
    nf033334 (ulia levina) 11 luglio 2020 15: 20
    +8
    E chi ha dato l'opportunità di portare via le regioni settentrionali della Siria a questo pezzo di Nazm turco, il neo-Osmania neo-Führer, con la sua politica fiacca ?!
    Finché la Russia si comporterà come Tabaki di Mowgli, lo farà.
    1. Igor Gul Офлайн Igor Gul
      Igor Gul (Igor Gul) 11 luglio 2020 18: 28
      0
      Pensa in piccolo. Ripercorri la storia delle relazioni tra Federazione Russa e Turchia, a partire dal 15 luglio 2016, e molto ti sarà chiaro.
  3. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 11 luglio 2020 17: 45
    + 12
    Il nazismo congelato e l'islamismo della Turchia non sono un segreto per me da molto tempo. La Turchia ha sempre aiutato gli imbroglioni di Dudayev, li ha trattati, finanziati, insegnati ...
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 13 luglio 2020 09: 43
      +2
      Citazione: Sapsan136
      La Turchia ha sempre aiutato gli imbroglioni di Dudayev, li ha trattati, finanziati, insegnati ...

      Gee. Gli uomini di Yandarbiev hanno tagliato la testa a tre ingegneri britannici e uno neozelandese, hanno messo la testa in disparte e hanno chiesto 1 milione per i corpi. Gli inglesi hanno pagato, e ora Yandarbiev sta sostenendo le sue amanti a Londra con questi soldi.
      È lì che le acrobazie aeree!
  4. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 11 luglio 2020 18: 01
    +4
    Un garante profondamente religioso siede tranquillamente in un angolo e sta per colpire, ma prima non funzionerà, perché ha ricevuto un altro schiaffo in faccia dal suo partner.
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 12 luglio 2020 00: 39
      +1
      ... un garante profondamente religioso ...

      Probabilmente, insieme al patriarca di tutto e di tutti, evocano un piano di preghiere comuni.
  5. Amaro Офлайн Amaro
    Amaro (Gleb) 12 luglio 2020 00: 34
    0
    Particolarmente zelanti di loro possono chiedere che gli affreschi cristiani e i mosaici sulle pareti siano chiusi.

    Come possono i musulmani devoti pregare sotto i volti dei santi ortodossi? In generale, non è necessario essere "particolarmente seri" per questo, basta un pastore ordinario, la condotta corretta del servizio di preghiera, un po 'di volontà musulmana e il processo andrà avanti. Anche se forse è già in arrivo.
    1. gorenina91 Офлайн gorenina91
      gorenina91 (Irina) 12 luglio 2020 05: 06
      0
      Particolarmente zelanti di loro possono chiedere che gli affreschi cristiani e i mosaici sulle pareti siano chiusi.

      - Certo, sarà fatto ... - e molto facile ed elementare ... - Un mullah fanatico; ishan; imam, ecc ... - il capo della folla degli stessi fanatici "aderenti-bakhtiar" organizza facilmente un'azione per distruggere i manufatti cristiani ... - Cosa faranno lì ... - spalmare, schiaffeggiare, cercare di distruggere meccanicamente tutte le facce cristiane dei santi ... - questo è già ciò che questi fanatici strisciano nelle loro teste di ariete ... - Non è questo il punto ...
      - La cosa principale è che nessuno in Turchia penserebbe di opporsi. - Sì, e in altri stati islamici ... - quasi nessuno organizza altro che una protesta contro tali atrocità ... - e nemmeno una parola contro nessuno dirà ...
    2. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 12 luglio 2020 06: 10
      -1
      E cosa c'era del XV secolo? C'era una moschea lì.
  6. Il commento è stato cancellato
  7. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 12 luglio 2020 08: 22
    -3
    Citazione: Sergey Tokarev
    E cosa c'era del XV secolo? C'era una moschea lì.

    E le persone sono più a loro agio con la giusta indignazione, ma non hanno tempo per interessarsi alla storia.
    Isacco a San Pietroburgo ha restituito le chiese dal museo e Foucault non si è rivoltato nella tomba, credo che il ritorno di Sofia allo status di moschea non sarà uno shock particolare.
    Il fatto è fastidioso, ma non dovresti distorcere i fatti quando lo valuti.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 12 luglio 2020 10: 10
      +2
      Citazione: AlexZN
      Citazione: Sergey Tokarev
      E cosa c'era del XV secolo? C'era una moschea lì.

      E le persone sono più a loro agio con la giusta indignazione, ma non hanno tempo per interessarsi alla storia.
      Isacco a San Pietroburgo ha restituito le chiese dal museo e Foucault non si è rivoltato nella tomba, credo che il ritorno di Sofia allo status di moschea non sarà uno shock particolare.
      Il fatto è fastidioso, ma non dovresti distorcere i fatti quando lo valuti.

      Questo non è uno shock. Questa è una tendenza.
  8. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 12 luglio 2020 10: 03
    0
    E del "sultanismo" di Erdogan è già stato scritto circa 5 anni fa. E allora? Sono salito dai vicini. L'esercito sta crescendo. Collabora con i terroristi. Il nostro aereo è stato abbattuto.
    E??? Le diamo gas e armi. Pace, amicizia, gomme da masticare, strette di mano dei leader ...
  9. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 12 luglio 2020 13: 56
    +1
    Citazione: Marzhetsky
    Citazione: AlexZN
    Citazione: Sergey Tokarev
    E cosa c'era del XV secolo? C'era una moschea lì.

    E le persone sono più a loro agio con la giusta indignazione, ma non hanno tempo per interessarsi alla storia.
    Isacco a San Pietroburgo ha restituito le chiese dal museo e Foucault non si è rivoltato nella tomba, credo che il ritorno di Sofia allo status di moschea non sarà uno shock particolare.
    Il fatto è fastidioso, ma non dovresti distorcere i fatti quando lo valuti.

    Questo non è uno shock. Questa è una tendenza.

    Una tendenza allarmante.
  10. Vitaliy Evseev Офлайн Vitaliy Evseev
    Vitaliy Evseev (Vitaly Evseev) 12 luglio 2020 23: 35
    -1
    Forse confrontare lo spirito che l'Islam e il giudeo-cristianesimo mettono in luce?
  11. Vitaliy Evseev Офлайн Vitaliy Evseev
    Vitaliy Evseev (Vitaly Evseev) 12 luglio 2020 23: 37
    -4
    Più velocemente distruggono il giudeo-cristianesimo, meglio è per la Rus!
  12. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 13 luglio 2020 00: 32
    +2
    Stanca di bussare all'Europa, la Turchia inizia a raccogliere l'Asia attorno a sé.

    Chi raccoglierà? È uno contro tutti. Questa è già un'agonia.