L'erede del motore NK-88 aprirà nuovi orizzonti per l'aviazione russa


Il caccia di quinta generazione F-22 Raptor è stato a lungo in servizio con l'aviazione americana. Il multifunzionale russo Su-57 entrerà presto in servizio. però tecnico il progresso, guidato dalla corsa agli armamenti, non si ferma. Nei media ogni tanto ci sono informazioni che ingegneri di diversi paesi stanno già lavorando duramente sull'aviazione di sesta generazione.


Ma questa volta i progettisti devono risolvere un compito difficile. Affinché un nuovo velivolo superi i suoi predecessori, non deve solo essere efficace nell'atmosfera, ma deve anche avere la capacità di andare oltre.

Questo è il motivo per cui gli scienziati hanno intrapreso attivamente lo sviluppo di una sorta di ibrido che combina le caratteristiche degli aerei e dei motori a razzo. Secondo la pubblicazione Bulgarianmilitary.com, tali proprietà potrebbero essere possedute da una centrale elettrica a idrogeno, il che significa che la Russia ha tutte le possibilità di diventare il primo paese a ricevere veicoli da combattimento di sesta generazione.

Il fatto è che il lavoro sulla creazione di un'unità criogenica è stato effettuato in Unione Sovietica. Così, nel 1988, l'URSS testò il motore a idrogeno NK-88 installato sul laboratorio volante Tu-155, costruito sulla base del Tu-154. Successivamente, gli sviluppi ottenuti nell'ambito della creazione di un'unità promettente hanno costituito la base per un motore ipersonico.

Nonostante il fatto che entrambi i progetti non siano mai stati implementati a causa del crollo dell'Unione Sovietica, la Russia moderna "ereditò" la base di conoscenze degli ingegneri sovietici. Quindi, c'è un'alta probabilità che nel prossimo futuro il nostro paese apra una nuova pagina nella storia dell'aviazione.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 15 luglio 2020 10: 41
    +1
    il nostro Paese aprirà una nuova pagina nella storia dell'aviazione.

    Tutto è corretto. Dobbiamo creare il nostro e lasciare che ci raggiungano!
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 15 luglio 2020 11: 34
    0
    Il fatto è che il lavoro sulla creazione di un'unità criogenica è stato effettuato in Unione Sovietica.

    Tutto ok. Ora, anche se fanno un tappeto volante con la gravità, continueranno a lamentarsi che stiamo divorando l'eredità dell'URSS e non abbiamo creato nulla noi stessi. strizzò l'occhio
  3. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 15 luglio 2020 11: 54
    0
    Quando leggo notizie del genere, mi chiedo costantemente: che tipo di avventura stanno cercando di trascinarci in questo momento?
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 15 luglio 2020 12: 56
    -2
    E? Esperti anonimi "bulgari" hanno scritto di nuovo un cambiamento?

    c'è un'alta probabilità che già nel prossimo futuro il nostro paese apra una nuova pagina nella storia dell'aviazione.

    A giudicare dal ritmo con il Su-57, questo è tutto!

    Un combattente a idrogeno liquido è fantastico. E soprattutto per i soldi. L'Europa, con il loro movimento ecologico, applaudirà.