Come Washington può ripristinare la sua influenza perduta nel mondo


L'attuale amministrazione statunitense ha commesso molti gravi errori nell'arena della politica estera, che hanno portato alla perdita dell'influenza di Washington nel mondo, scrive la rivista americana Foreign Policy.


Mentre la pandemia COVID-19 infuria sul pianeta, uccidendo un numero enorme di vite e causando gravi danni, e l'umanità ha bisogno di coordinare le azioni, il rapporto tra i due più grandi economie i pianeti sono diventati i peggiori della storia. Molti analisti hanno iniziato a parlare della Guerra Fredda tra Washington e Pechino, e alcuni sostengono che siano diventati nemici.

A questo proposito, gli Stati Uniti devono prestare attenzione al comportamento degli Stati "di livello intermedio" che non nutrono illusioni sul fatto che Washington e Pechino saranno in grado di trovare un linguaggio comune e concordare. Questi paesi hanno iniziato a coordinare in modo indipendente le loro azioni.

La Brookings Institution ha registrato la maggiore influenza di tali stati nel mondo durante la pandemia. Pertanto, gli Stati Uniti hanno urgente bisogno di sostenere tali paesi di iniziativa e incoraggiarli a combattere con successo contro COVID-19. Ad esempio, Taiwan merita un'attenzione speciale: una democrazia vicino alla Cina che vuole diventare membro dell'Organizzazione mondiale della sanità.

Gli Stati Uniti devono unire le nazioni che hanno compiuto progressi nella lotta contro il COVID-19 in una "coalizione competente" per la cooperazione multilaterale. Allo stesso tempo, Washington dovrebbe trattarli come partner in modo che provino attenzione e rispetto, e non si sentano esclusivamente come strumenti di pressione sulla Cina. Questi paesi includono Germania, Australia, Nuova Zelanda, Corea del Sud, Singapore e Vietnam.

Purtroppo, l'amministrazione Donald Trump non si è preoccupata di fare nulla in questa direzione. Inoltre, la Casa Bianca ha annunciato il ritiro degli Stati Uniti dall'OMS. Ma non è troppo tardi per ripristinare credibilità e fiducia, poiché molti paesi credono ancora nel ruolo guida degli Stati Uniti. Soprattutto nella regione Asia-Pacifico, dove si teme ragionevolmente il crescente potere della Cina. Tuttavia, non resta molto a Washington per migliorare la sua reputazione.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 19 luglio 2020 16: 21
    +5
    A questo proposito, gli Stati Uniti devono prestare attenzione al comportamento dei paesi "mano media", che non si fanno illusioni sul fatto che Washington e Pechino saranno in grado di trovare un linguaggio comune e raggiungere un accordo. Questi paesi hanno iniziato a coordinare in modo indipendente le loro azioni.

    Gli Stati Uniti devono solo smetterla di comportarsi come una bestia, ma è improbabile. La loro comprensione dell'influenza è abbastanza specifica.

    Gli Stati Uniti devono unire i paesi che hanno compiuto progressi nella lotta contro il COVID-19 in una "coalizione competente" per la cooperazione multilaterale. Allo stesso tempo, Washington dovrebbe trattarlicome partner, che essi si è sentito curato e rispettato, e non si sentivano esclusivamente strumenti di pressione sulla Cina... Questi paesi includono Germania, Australia, Nuova Zelanda, Corea del Sud, Singapore e Vietnam.

    È tutto ciò che vogliono, per usarli al meglio, si suggerisce solo di fingere che non sia così. I servi saranno chiamati amici, almeno di persona e non di più.
  2. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 19 luglio 2020 18: 26
    +4
    L'unica opzione onesta è pagare tutti i debiti, fornire oro al dollaro. Non ha fatto? Quindi, assolutamente no!
  3. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
    Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 19 luglio 2020 18: 49
    +1
    E gli Stati Uniti, come stato, furono allevati dalle famiglie di usurai ebrei che lo scelsero come garante dei loro risparmi.
    Queste famiglie al momento sono clan di corporazioni transatlantiche, usano gli stati come strumento dei loro obiettivi di possedere il mondo attraverso armi e capitali, dove è più facile per loro difendere i loro interessi anche puramente geograficamente.
    È possibile combattere lo stato, ma questa lotta è solo di natura tattica, poiché la capitale dei proprietari cambia facilmente il paese ospitante e può combattere (in qualsiasi forma di guerra, economica, attraverso i media, le armi) con qualsiasi stato da quasi tutti i punti in cui si sviluppa la sua infrastruttura, quelli. * soros * è una delle varianti di war e * soros * potrebbe non essere l'unico per loro.
  4. L'Impero Yankee scoppierà, mentre scoppieranno tutti gli imperi: romano, piccolo britannico, turco, ecc.
  5. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 19 luglio 2020 19: 47
    -4
    Come Washington può ripristinare la sua influenza perduta nel mondo

    - No ... - Gli Stati Uniti non avranno successo finché esisterà la Russia ... - La Russia giace semplicemente sulle sue ossa; darà tutto, assolutamente tutto; sacrificherà tutto, solo per salvare la Cina ... - Quindi gli americani non bruceranno nulla ...
    - L'autore dell'articolo ha elencato problemi minori, avendo risolto i quali gli Stati Uniti possono presumibilmente riprendere il potere ... - no, non darà nulla ... - questo è tutto un po '...
    - E gli Stati Uniti hanno iniziato da tempo a giocare per poste alte ...
    - Gli Stati Uniti devono prima di tutto attirare la Russia dalla loro parte ... - Ed è necessario iniziare con l'ammissione della Russia alla NATO ... - Personalmente, sono assolutamente sicuro che questo sia possibile sotto Putin ...
    - La Russia "vagherà" un po '... - ci saranno molti dibattiti, polemiche, incontri, discorsi pubblici; ma la Russia accetterà di diventare un membro della NATO ...
    - Qui è dove gli americani hanno bisogno di iniziare una nuova partita ... - La Russia ha bisogno di una ristrutturazione globale della sua intera industria di routine e antidiluviana arretrata; è necessario creare un'intera direzione delle apparecchiature per ufficio; il tuo software; passare a nuove tecnologie, ecc. e così via ... - Qui gli americani dovrebbero puntare su questo ... - Sulla cooperazione in questi settori; finanziamento di molti progetti in Russia; e soprattutto ... - per iniziare un nuovo ciclo di cooperazione più stretta nello spazio (la Cina deve solo essere spremuta dallo spazio) ... - E per tagliare per sempre queste vili "strade tentacolari di seta" cinesi a Zap. Europa ... - Sì, sarà costoso per gli americani, sarà rischioso, ma altrimenti la Russia non può essere strappata alla Cina ... - Con il senile di Trump ... - questo è quasi impossibile ...