Esperto: l'Armenia ha improvvisamente ricordato la Russia quando ha sentito il pericolo


Per molto tempo, la russofobia è stata incoraggiata in Armenia. Ma ora Yerevan si è improvvisamente ricordato di Mosca quando ha sentito un vero pericolo provenire da Baku. Questa opinione è stata espressa sul suo canale Telegram da un giornalista russo, un dipendente della compagnia televisiva e radiofonica statale tutta russa, un esperto e un deputato della Duma della città di Mosca (dal 2019) Andrei Medvedev.


In Armenia negli ultimi anni, non era evidente solo la tendenza ad innaffiare la Russia con le pesche. A tutti i livelli possibili, la Russia è stata chiamata occupante. Dimenticando completamente che l'Armenia e gli Armeni furono salvati nel 19° secolo dalle truppe russe

- ha scritto il giornalista.

Medvedev ha notato che la liberazione degli armeni dall'oppressione persiana è stata abbondantemente bagnata con sangue russo. Allo stesso tempo, l'Armenia moderna ha diligentemente dimenticato Karyagin e Kotlyarevsky, rimuovendo deliberatamente i riferimenti dai libri di storia.

La situazione è esattamente la stessa con la menzione della battaglia di Sardarapat nel 1918, quando le truppe turche invasero l'Armenia. L'ufficiale Yerevan ignorò la partecipazione degli ufficiali dell'esercito imperiale russo, sebbene se la battaglia fosse stata persa, la menzione dell'Armenia sarebbe sopravvissuta solo sotto forma di un termine di geografia storica.

Ma in Armenia c'è un culto del punitore di Hitler, l'ufficiale della legione SS Garegin Nzhdeh. "Chi muore per la Germania, muore per l'Armenia". Le sue parole. Monumenti, strade a lui intitolate, monete con il suo profilo. In cosa differisce dal culto UPA / Shukhevych / Bandera? Niente

- sottolinea il giornalista.

Medvedev crede che il "culto di Nzhdeh" sia l'ideologia del partito di governo in questo paese. Allo stesso tempo, l'ambasciata russa a Yerevan sta osservando tutto questo in silenzio. Pertanto, Mosca deve decidere quanto siano vantaggiose per essa tali relazioni.

Strategicamente, la Russia non ha interessi in Armenia. La base militare non serve più a Mosca, ma a Yerevan

- dice il giornalista.

Secondo il giornalista, la presenza militare russa in Siria e la presenza di missili Calibre nel Mar Caspio controbilanciano la perdita dell'armeno Gyumri.

Medvedev ha suggerito di ricordare il principio britannico "non ci sono amici permanenti, ci sono interessi permanenti" e quello russo - "sull'esercito e la marina".

Questo è un momento difficile. L'altruismo non è tenuto in grande considerazione. Puoi aiutare. La domanda è per cosa. Gli interessi russi contano

- riassume il giornalista.
  • Foto utilizzate: Rorsah-photo / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
42 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Strannik039 Офлайн Strannik039
    Strannik039 19 luglio 2020 20: 55
    + 17
    Tutte le repubbliche dell'ex URSS trattano la Federazione Russa esclusivamente come un consumatore, ricordando la Russia solo quando hanno bisogno di qualcosa dalla Russia e allo stesso tempo hanno l'audacia di innaffiare la Russia e i russi con lo sporco. Per quanto mi riguarda, è tempo di smettere di sprecare nervi e denaro della Russia per questi paesi e i loro nativi, e l'Armenia dovrebbe pagare alla Russia la base militare RF in Armenia.
  2. lavoratore dell'acciaio 19 luglio 2020 21: 00
    +8
    l'ambasciata russa a Yerevan sta osservando in silenzio tutto questo.

    E per questo Lavrov fu incaricato del ministero degli Esteri. E Medvedev è lo stesso di Lavrov, solo affermando i fatti. E come non ricordare Stalin!

    Critichi - offri, offri - fai, fai - rispondi!
    1. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
      Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 19 luglio 2020 21: 51
      +9
      Perché non cita come esempio il suo trattorista baffuto: dov'è il suo aiuto, dov'è la sua partecipazione a questo conflitto, dov'è la sua mediazione?
      O tutto ciò di cui è capace è chiedere contributi alla sua economia dalla Russia, dove tu personalmente hai trovato rifugio, e puoi solo lamentarti di quanto poco e male la Russia stia sponsorizzando il suo regime.
      Ayuu, dove sei, il grande trattore e dov'è la tua partecipazione?
  3. Il commento è stato cancellato
  4. King3214 Офлайн King3214
    King3214 (Sergio) 19 luglio 2020 22: 09
    + 15
    wah! E migliaia di diplomatici americani a Yerevan, dove andrà l'"orgoglioso popolo armeno"? Ogni diplomatico americano su un armeno che leccherà le scarpe americane? (Questo è, a quanto pare, l'obiettivo finale del governo armeno?)
    1. Hayer31 Офлайн Hayer31
      Hayer31 (Kashchei) 20 luglio 2020 13: 12
      +2
      Ci sono più diplomatici americani in Russia, il governo russo ha più funzionari, i cui figli e mogli sono cittadini statunitensi. Di cosa stai parlando, Re 3214.
      1. King3214 Офлайн King3214
        King3214 (Sergio) 20 luglio 2020 15: 04
        0
        Elenca almeno dieci.
      2. Lusha D Офлайн Lusha D
        Lusha D (Ljubov Dedkova) 21 luglio 2020 13: 53
        -1
        Bene, sì))), dato che la popolazione e le dimensioni della Russia sono uguali all'Armenia))), allora ci sono più diplomatici amerskih in Russia!))) Non essere ridicolo! E per i figli e le mogli dei nostri funzionari, sono preoccupato invano. Oggi sono funzionari e domani sono imputati))), anche se i loro figli e le loro mogli vivono in America, sarà più tranquillo per noi)))
  5. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 19 luglio 2020 23: 10
    + 17
    Perché dovremmo aiutarli? Molti di loro vivono con noi. E quelli, e altri. Lasciali andare a casa, ciascuno per il suo, e combattere.
    O sperano che verseremo sangue per alcuni di loro? E qui troveranno di nuovo da ridire su di noi: stai aiutando le persone sbagliate, stai aiutando male. Andiamo tutti... allo stabilimento balneare. Se stessi, ragazzi, e in Russia sarà più facile respirare ...
  6. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 20 luglio 2020 01: 24
    0
    Questi armeni - sono tali armeni ... risata lol
  7. Anatoly Gritsenko Офлайн Anatoly Gritsenko
    Anatoly Gritsenko (Anatoly Gritsenko) 20 luglio 2020 08: 07
    +9
    Sto imparando molte cose sull'Armenia per la prima volta e penso che la Russia dovrebbe finalmente decidere sui suoi amici. Dopotutto, molti dei primi si sono rivelati traditori e lupi mannari, solo ora, mostrando i loro veri volti e azioni meschini. Penso, lasciamoli stare sotto gli Yankees, e verrà il momento, scopriranno il prezzo di una libbra di precipitazione. La Russia dovrebbe essere dura con questi "alleati" e mettere ogni cosa al suo posto!
    1. King3214 Офлайн King3214
      King3214 (Sergio) 20 luglio 2020 15: 05
      +3
      I paesi non hanno "amici". "Paese amico" è un francobollo propagandistico.
  8. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 20 luglio 2020 10: 11
    -2
    Russophobia?
    Quindi di recente c'è stato un Maidan (secondo i media). Il Cremlino ha dato loro dei soldi, ha dato loro un prestito, ha dato loro le armi.
    Immediatamente il Maidan è scomparso dai media da qualche parte.

    Qualcosa sulla russofobia non è stato ricordato quando è stato dato il denaro ...
  9. maiman61 Офлайн maiman61
    maiman61 (Yury) 20 luglio 2020 12: 40
    +5
    Fanculo tutti i fratelli e le sorelle! Solo gli interessi dei CITTADINI RUSSI!
  10. Jason Chen Офлайн Jason Chen
    Jason Chen (Jason Chen) 20 luglio 2020 14: 44
    -1
    Per molto tempo, la russofobia è stata incoraggiata in Armenia.

    Ma in Armenia c'è un culto del punitore di Hitler, l'ufficiale della legione delle SS Garegin Nzhdeh

    Non puoi leggere oltre.

    1. La russofobia in Armenia non è mai stata incoraggiata. Non una volta in 30 anni dalla sua indipendenza. Il 90% degli armeni capisce il russo, un quarto della nazione parla fluentemente il russo. I canali TV via cavo russi sono i più votati in Armenia. Il turismo russo è in forte espansione in Armenia. In ogni libreria una buona metà degli scaffali sono libri in russo. Ci sono scuole russe e asili nido. La maggior parte delle risorse web armene ha la traduzione russa.

    2. Poche persone in Armenia sono orgogliose di Garegin Nzhdeh per il suo rapporto con la Germania nazista. E certamente non è mai stato un punitore e un ufficiale delle SS. Ha mantenuto i contatti con Hitler con un unico scopo: prevenire una possibile invasione turca del territorio dell'Armenia. Non ha mai predicato il nazismo in Armenia. Nzhdeh è un eroe nazionale per una ragione completamente diversa: per il suo contributo alla lotta per l'indipendenza dell'Armenia.
    1. Rum Rum Офлайн Rum Rum
      Rum Rum (Rum Rum) 20 luglio 2020 23: 58
      +3
      Citazione: Jason Chen
      Non ha mai predicato il nazismo in Armenia. Nzhdeh è un eroe nazionale per una ragione completamente diversa: per il suo contributo alla lotta per l'indipendenza dell'Armenia.

      Da chi?
      Bene, l'indipendenza è buona. Si signore. Bene, lascia che risolvano i loro problemi "in modo indipendente", cioè da soli. E poi la Russia. Con i "popoli fraterni", sono per un approccio eccezionalmente pragmatico: è redditizio o non redditizio, e la Russia dovrebbe essere più redditizia. Ce ne sono molti "fraterni", ma la Russia è una.
    2. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 22 luglio 2020 11: 47
      +2
      I canali TV via cavo russi sono i più votati in Armenia.

      https://vz.ru/world/2020/7/18/1050423.html

      La russofobia in Armenia non è mai stata incoraggiata. Non una volta in 30 anni dalla sua indipendenza.

      "... La misura dei sentimenti patriottici è il grado di rifiuto di tutto ciò che è russo: cioè, più odio la lingua russa, i libri russi, i programmi russi, i giornali russi, ecc., Più patriota sono" (Respublika Armenia , 1991, n. 32) ...

      L'edizione russa nella principale casa editrice statale della repubblica fu liquidata e il primo atto di vandalismo politicamente colorato riguardo al monumento a Pushkin fu commesso in Armenia; quasi contemporaneamente, fu demolito un monumento a Cechov.

      E dopo aver ottenuto l'indipendenza, da nessun'altra parte, anche negli Stati baltici, le scuole russe sono state chiuse in modo massiccio e incondizionato come in Armenia (solo l'Ucraina occidentale è un'analogia).
  11. Roarv Офлайн Roarv
    Roarv (Roberto) 20 luglio 2020 16: 18
    +6
    Saggezza e provvidenza, volontà politica e resa dei conti a lungo termine: questo è ciò che manca alla nostra leadership ...
    Raccogliere tutti gli immigrati dai cittadini dell'Armenia e dell'Azerbaigian in tutte le città della Russia e semplicemente fornire loro informazioni è un ultimatum ...
    O siete entrambi paesi, combattendo nel Nagorno-Karabakh ... uccidendovi a vicenda .. o tutte le forniture di verdura, frutta e tutti i prodotti agricoli sono vietate + il transito attraverso il territorio della Federazione Russa viene pagato con il diritto di divieto. ..
    E a teste molto calde da entrambe le parti per distribuire armi e pale e un ultimatum: bagnarsi l'un l'altro nel Nagorno-Karabakh o spalarsi nelle mani e coltivare e coltivare la terra.
  12. Aleksandr_9 Офлайн Aleksandr_9
    Aleksandr_9 (Alexander Prichodko) 20 luglio 2020 17: 15
    -1
    Qualcosa in questo articolo sa di provocazione. Non lo so, non ho vissuto in Armenia, ma so per certo che sono stati i russi a salvare gli armeni dal genocidio turco. Non credo che gli armeni se ne siano dimenticati. E quindi ora sono stati sovrani. Lascia che lo capiscano da soli. Perché Mosca dovrebbe interferire? La domanda è diversa. Perché l'Armenia ha così tanti avversari? I turchi salgono per aiutare l'Azerbaigian. Il Kazakistan, tipo, supporta. Qualcosa non è pulito qui.
  13. Vladimir Elderly Офлайн Vladimir Elderly
    Vladimir Elderly (Vladimir Vilyaikin) 20 luglio 2020 18: 21
    +9
    La Russia non ha né fratelli né sorelle! Tutti vogliono solo mordere la Russia, vivere a sue spese. Stanco!!! Perché i figli degli immigrati dalle repubbliche mentalmente lontane dell'Est hanno diritto alla cittadinanza russa? Non sanno nemmeno il russo, ma vengono solo per partorire! E poi iniziano a macellare pecore nelle nostre strade e ci dicono che dobbiamo essere tolleranti! E non voglio che gli zii baffuti e barbuti macellano pecore davanti a mia nipote. Sono nato qui, e questo non è accettato qui! Questa è la mia casa, e vivi secondo le nostre usanze! Non sono io che sono venuto da te!
  14. È ora di lasciare l'Armenia: perché ne abbiamo bisogno? E tutti gli armeni dalla Russia - da guidare nel collo!
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 20 luglio 2020 22: 58
      -1
      Ma su "nel collo" - il problema. Sono già cittadini della Federazione Russa.
  15. Roothnev Офлайн Roothnev
    Roothnev (Danila Kornev) 20 luglio 2020 20: 05
    +1
    Quindi, storicamente, questi indipendenti ... lo fanno. Hai deciso di venderti agli americani? E poi hanno deciso di giocare come liberali nel Caucaso e tradire il loro salvatore alleato ... Penso che sia chiaro che sei solo pendyk senza di noi, e gli americani non ti salveranno. Che razza di idioti avete per non capirlo e sentire ancora una volta il genocidio?
    Ma hanno prestato giuramento di lealtà (la regina Tamara, ci hanno chiesto protezione...), ma si sono rivelati come delle canaglie venali. Hai i georgiani? L'hanno preso gli ucraini per tradimento? Perché pensi che questo ti passerà? Sì, gli azeri ti romperanno con i turchi. Solo noi ordineremo, a Sochi e Mosca uscirai e bacerai i piedi di Putin. Lo sappiamo, superato .... Perché l'hai dimenticato?
  16. Youri Офлайн Youri
    Youri (Yury) 20 luglio 2020 21: 08
    -1
    Questa tirata consiste spesso in generalizzazioni goffe e superficiali e menzogne ​​​​aperte. Un campione, nella migliore delle ipotesi, di giornalismo di bassa qualità, o forse solo una commissione. Ed è stato fatto, a quanto pare, sotto forma di commento alle dichiarazioni di Margarita Simonyan, che non è nemmeno del tutto corretto nei fatti.

    Penso anche che oggi in Armenia sia al potere una figura molto controversa, che desta sospetti e fa molte cose dubbie.
    Ma la Russia non viene innaffiata di fango e, inoltre, non usano termini assurdi come "occupanti". Sono sicuro che se qualcuno ne ha sentito parlare, sarebbe 30 anni fa. È vero, ci sono fannulloni della concessione e un certo tipo di patrioti nervosi e nervosi con visioni apocalittiche che non sono in grado di superare le lamentele storiche, ma anche loro non operano con tali concetti. Secondo un recente sondaggio citato dal Military Review, il livello di sostegno a Putin raggiunge il 67% - 2-3° nel mondo insieme al Kazakistan. È un segno di ostilità nei confronti della Russia?

    Il fatto che la Russia abbia salvato (in senso storico ampio) gli armeni da guai ancora più grandi, NESSUNO lì dimentica e non dimenticherà mai, così come le numerose imprese del guerriero russo. Andrei Medvedev ricorda abbastanza goffamente la battaglia di Sardarapat - questo è quando, dopo la resa delle terre armene da parte dei bolscevichi, liberate dai turchi alla fine del XIX secolo, e la ritirata delle truppe russe. i turchi si precipitarono a nord nel maggio 19 per completare il genocidio.
    Come dice la citazione, copiata dall'autore da Wikipedia, in caso di sconfitta, rimarrebbe solo il suono dell'Armenia. Ma nel corso di diverse battaglie sul territorio dell'odierna RA, la bestia fu sconfitta. Circa trecento soldati e ufficiali russi rimasero fedeli all'onore dell'uniforme e della coscienza, parteciparono eroicamente e brillantemente alle battaglie e coprirono i loro nomi di gloria eterna. Certo, la loro impresa merita più rispetto, apprezzamento e ammirazione, ma è del tutto ingiusto dire che in Armenia è consegnata all'oblio. Ogni maggio sulla stampa armena, almeno in lingua russa, vengono pubblicati molti articoli sul contributo dei combattenti russi a quelle storiche vittorie. In Russia, purtroppo, quasi nessuno lo ricorda. Anche la menzione di Sardarapat di Andrey Medvedev mi ha piacevolmente sorpreso.

    Quanto a Garegin Nzhdeh, come giustamente notato in uno dei commenti, era un collaborazionista simbolico e solo per la necessità di scongiurare la possibilità di un genocidio finale per mano dei tedeschi. Dopotutto, i turchi hanno sussurrato sciocchezze a Hitler nello spirito che gli armeni sono semiti. A nome mio, aggiungerò che Garegin Nzhdeh era anche un ufficiale coraggioso e di talento che ha ricevuto diversi ordini dell'Impero russo per la sua partecipazione alla prima guerra mondiale e, se non sbaglio, della Bulgaria per il suo contributo ai Balcani guerre. Quando Nzhdeh si arrese volontariamente alle autorità sovietiche, fu accusato non di tradimento, ma delle esecuzioni dei bolscevichi durante la rivolta che organizzò nel sud dell'odierna Armenia. Tuttavia, ha giustiziato principalmente turchi che si spacciavano per bolscevichi.
    Nel testo integrale della sua dichiarazione, A.M. riferisce che Garegin Nzhdeh è la principale figura simbolica del partito di governo armeno - una negligenza che illustra il basso livello di tutti i suoi ragionamenti. Questa figura è amata dal Partito Repubblicano d'Armenia, che non è al potere da due anni.

    Vorrei anche aggiungere questo: è del tutto giusto parlare del ruolo colossale che la Russia ha svolto nella conservazione del popolo armeno e nel ripristino della sua (parziale) statualità, di imprese militari indimenticabili e di coloro che sono caduti sui campi di battaglia - di tutto questo, qualunque cosa A. M., nessuno dimentica. Ma dopo tutto, centinaia di migliaia di armeni hanno macchiato la terra russa con il loro sangue nelle guerre, che erano anche comuni, senza pensare a cose come la gratitudine, la memoria o l'oblio.
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 22 luglio 2020 18: 21
      +1
      Ma la Russia non viene innaffiata di fango e, inoltre, non usano termini assurdi come "occupanti". Sono sicuro che se qualcuno ha sentito una cosa del genere, sarà 30 anni fa.


      ФоС.Рѕ 2016 РіРѕРґР °
      1. Youri Офлайн Youri
        Youri (Yury) 22 luglio 2020 19: 13
        0
        Sei sicuro che non sia computer grafica? In caso contrario, è altamente deplorevole e meritevole di condanna. Ma questo non è né meglio né peggio di quelle cattiverie che si precipitano verso gli armeni e l'Armenia, anche tra i commenti locali.
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 22 luglio 2020 22: 26
          +1
          Questi sono raduni a Yerevan il 15 aprile 2016. Dopo le battaglie di aprile.
          Si noti che non è dai commentatori azerbaigiani che vengono sopportate le cose brutte. A cui mi riferisco.
          Questa è l'obiettività che la stessa Russia ha creato. Posso parlarvi della situazione in Azerbaigian. Sì, non abbiamo la russofobia a livello ufficiale. Piuttosto, è vero il contrario. Quasi l'intera élite al potere parla e considera il russo, se non nativo, il secondo. E lo possiede molto bene. Ma i giovani lo conoscono già male. Eppure sono passati 30 anni. Questa è già una generazione. Nonostante il gran numero di scuole russe. È solo che questa lingua non è richiesta. Coloro che vogliono fare carriera stanno imparando l'inglese. Coloro che vogliono fare trading sui mercati russi conoscono il russo primitivo colloquiale. Non leggeranno Pushkin. Ma il nostro non leggerà neanche Byron e Dickens in inglese.
          C'è una primitivizzazione del linguaggio, seguita dalla cultura e dall'educazione. Questo è sfortunato. Posso dire che nel corso delle lezioni in magistratura, i maestri non potevano studiare letteratura speciale in russo. Ho dovuto tenere lezioni in inglese. Ma la maggior parte delle persone conosce solo l'inglese d'ufficio e di squadra. È difficile leggere la letteratura speciale.
          Sono più che sicuro che in tutte le repubbliche (paesi indipendenti) ci sia un degrado della cultura e dell'istruzione. Ora stanno cercando di tradurre quanta più letteratura possibile in lingua azera. Ma quanto lavoro e tempo sono necessari .... Questo è praticamente l'intero livello della scienza e della cultura per 2000 anni.
          Mi dispiace, ma questa è la realtà.
          ----
          Quanto all'Armenia, non voglio prendere in considerazione tutte le sue dichiarazioni. La maggior parte di loro è sbagliata. Gli armeni ed io siamo vicini e quasi parenti. E li conosciamo molto meglio. Come fanno con noi.

          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 22 luglio 2020 22: 54
            +2
            Per una migliore comprensione della storia del problema, consiglio un libro di un autore neutrale. Vale a dire, una vista dall'esterno. Ai russi non piaceranno alcune disposizioni, ma esorto a guardare solo ai fatti e a non concentrarmi davvero sulle valutazioni emotive. Il valore di questo lavoro è che alla fine di ogni capitolo viene data un'interpretazione degli eventi da entrambe le parti.

            Justin McCarthy, Carolyn McCarthy "Turchi e armeni. Una guida alla questione armena"

            https://www.erevangala500.com/upload/pdf/1323992951.pdf
            1. Youri Офлайн Youri
              Youri (Yury) 24 luglio 2020 16: 58
              +1
              Non è Justin McCarthy, che è un ardente (e, sospetto, non del tutto disinteressato) turcofilo e negazionista del genocidio? Allora non devi preoccuparti dei dettagli... Posso immaginare, tuttavia, come sarebbe se avesse osato negare l'Olocausto.

              Quanto all'erroneità delle mie parole, posso immaginare pienamente le controargomentazioni di cui sopra e con un alto grado di probabilità avrei potuto citarle io stesso al posto tuo. Ma farlo a sangue freddo, restando nel quadro di una discussione civile ed educata, è un po' difficile. Quindi davvero, non ne vale la pena.

              Quanto a quei due imbecilli con il loro poster idiota, mi sono preso la briga di capirlo. Per l'informazione di altri lettori, stanno camminando per conto del tipo stesso che è stato impiegato come primo ministro da due anni e la cooperazione con la Russia non ha sofferto affatto ed è persino diventata più efficace, nessuno sta sotto gli americani , isteriche provocatorie nello spirito di Medvedev si rivela un suono vuoto. E il rating di Putin è ancora del 67%.
              1. Bakht Офлайн Bakht
                Bakht (Bakhtiyar) 24 luglio 2020 18: 06
                +2
                Come vuoi. È tuo diritto accettare o non accettare i dati.
                Un'altra cosa è interessante. Quando non c'è niente da rispondere a uno specialista, si usano le espressioni "non leggo il nome perché non è quello che mi piace".
                J. McCarthy è il più grande orientalista specialista negli Stati Uniti. Oltre a lui, la lettera che nega il genocidio è stata firmata da quasi cinquanta più storici studiosi d'America. Ma dal momento che non vuoi ammettere questi fatti, allora non discuterò. È un tuo diritto. È solo che non posso adottare il tuo metodo: non ammettere i fatti se non mi piace l'autore. Leggo tutti, che mi piaccia o meno l'autore.
                Vuoi spiegare dove sono finiti quasi un milione e mezzo di musulmani delle regioni dell'Anatolia orientale? Non è questo genocidio?

                Questo link è per tirarti su di morale.

                https://topcor.ru/15727-pochemu-vmesto-azerbajdzhana-armenija-nachala-voevat-s-russkim-jazykom.html

                E questo è il 2019

                1. Youri Офлайн Youri
                  Youri (Yury) 24 luglio 2020 19: 08
                  0
                  In generale, questa foto dà allegria, a quanto pare, non a me. E questo è vano: l'esercito russo non andrà da nessuna parte.

                  E il suo sottotesto non è affatto lo stesso di te e degli editori che l'hanno messa cinicamente nel posto sbagliato con i piedi: questo, a giudicare dai ritratti nelle mani, è una dimostrazione di un crimine mostruoso quando un privato di un russo base ha sparato a una famiglia di sei persone da una mitragliatrice, incluso un bambino ... Non si sa ancora cosa abbia motivato lo stronzo, sembra che sia stato trasferito alla giustizia russa. Sulle tracce di un tale atto, e non così sul manifesto che scriverai.
                  1. Youri Офлайн Youri
                    Youri (Yury) 24 luglio 2020 19: 25
                    0
                    O forse parlano anche del mostruoso crimine, quando un soldato semplice di una base russa ha picchiato a morte una donna delle pulizie... nella stessa città...
                  2. Bakht Офлайн Bakht
                    Bakht (Bakhtiyar) 24 luglio 2020 22: 55
                    +1
                    "Cinico" è una frase forte... Ci sono sentimenti del genere in Armenia. Così è la storia con i canali televisivi russi. Non ho condotto sondaggi e non posso dire sulla percentuale. Dico solo che ci sono tali sentimenti. Se non vuoi ammetterlo, lo ripeto. Questa è la tua attività.
                    -----
                    A proposito del video. Ci sono affermazioni che la base dovrebbe rimanere e c'è anche un poster "tieni i tuoi animali in gabbia". Vuoi pensare che l'Armenia sia un alleato della Russia? Rimarrai deluso.
                    Il problema è che neanche l'Azerbaigian è un alleato della Russia (con mio rammarico. Ma questa è la mia opinione personale, che non cambia nulla). Ma almeno l'Azerbaigian non afferma falsamente le relazioni alleate. La leadership dell'Azerbaigian parla di mutuo vantaggio, partnership, ma non chiede alla Russia di proteggerla.
                    ----
                    Chiudo l'argomento. Ho detto molte volte che mi piace la situazione attuale. Provocazioni e bombardamenti continueranno. Questa è la prima linea e lì sarà sempre irrequieta. Ma in generale, mi piace che l'Armenia sia in isolamento politico ed economico. Fino a quando non diventeranno più saggi, si degraderanno. E alla deriva a ovest dalla Russia.
                    1. Youri Офлайн Youri
                      Youri (Yury) 25 luglio 2020 14: 34
                      -1
                      Ti sei imbattuto da tempo nella maleducazione e ora lo otterrai. Hai postato su Internet una foto di persone indignate per crimini commessi da animali autentici, che appartengono a una gabbia, sotto una salsa tipicamente ingannevole! Questo non è solo cinismo, ma bestialità, per la quale in una conversazione faccia a faccia non sorprende ricevere più di un insulto verbale.

                      Per quanto riguarda le relazioni tra Russia e Armenia, si sono sempre dimenticati di chiedertelo.

                      Per provocazioni e bombardamenti, che tanto ti piacciono, continuerai a riceverlo, come la scorsa settimana, più lontano, più forte. E senza l'aiuto della Russia, che di fatto nessuno ha chiesto - non importa cosa possano fischiare gli "esperti" come Medvedev pagati dai vostri parenti - ma solo con armi acquistate da lei.

                      Addio, sogni piacevoli sul "degrado"!
                      1. Bakht Офлайн Bakht
                        Bakht (Bakhtiyar) 25 luglio 2020 15: 38
                        -1
                        La maleducazione non è mai stata trattata. Così come la bestialità di cui sei pienamente dotato. Il degrado è visibile proprio da questo post.

                        Quindi non mi stupisco di niente. E per qualche ragione ero sicuro di parlare con un armeno.
  17. Sergey Nord Офлайн Sergey Nord
    Sergey Nord (Sergey Nord) 20 luglio 2020 21: 14
    +3
    Non c'è bisogno della guerra .. Non so Mosca, ma Sochi non sarà in grado di gestire i rifugiati armeni, ci sono leggermente meno armeni lì che a Yerevan ..
  18. alexprint1 Офлайн alexprint1
    alexprint1 (Alexander) 21 luglio 2020 08: 58
    +3
    In generale, è l'Armenia che dovrebbe tenere la Russia, e non viceversa. 2500 dipendenti dell'ambasciata americana a Yerevan hanno portato al potere Pashinyan, i media armeni alimentati da loro lavorano giorno e notte sulle note del Dipartimento di Stato, diffamando la Russia ei russi in ogni modo, accusandoli di tutti i peccati. La gente in Armenia sostiene pienamente tale politica nei confronti dei russi e della Russia. Non è ora di riconsiderare le relazioni politiche ed economiche al riguardo, e di equiparare l'Armenia alla Georgia? Fino alla chiusura dell'ambasciata, alla cessazione del traffico aereo, alla fine di tutti i rapporti commerciali? Perché gli armeni ora sono migliori dei georgiani? ..
  19. Jason Chen Офлайн Jason Chen
    Jason Chen (Jason Chen) 21 luglio 2020 09: 08
    0
    Citazione: alexprint1
    I media armeni alimentati da loro lavorano giorno e notte al ritmo del Dipartimento di Stato, diffamando la Russia ei russi in ogni modo, accusandoli di tutti i peccati. La gente in Armenia sostiene pienamente tale politica nei confronti dei russi e della Russia.

    Porta delle prove
    1. commbatant Офлайн commbatant
      commbatant (Sergey) 25 luglio 2020 21: 52
      0
      Citazione: Jason Chen
      Citazione: alexprint1
      I media armeni alimentati da loro lavorano giorno e notte al ritmo del Dipartimento di Stato, diffamando la Russia ei russi in ogni modo, accusandoli di tutti i peccati. La gente in Armenia sostiene pienamente tale politica nei confronti dei russi e della Russia.

      Porta delle prove

      Catturare ...

      Il parlamento armeno questa settimana ha approvato il progetto di legge "Sui media audiovisivi", nell'ambito del quale verrà organizzata la pulizia dello spazio informativo del paese dall'"influenza straniera". Si tratta del ritiro di una serie di canali dalla rete statale libera, nonché della duplicazione delle trasmissioni in armeno o dell'uso dei sottotitoli.
      In precedenza, un canale americano (CNN) e quattro russi avevano privilegi: Channel One, Russia, Kultura e Mir. Quest'ultimo funziona sulla base di un accordo bilaterale tra Mosca e Yerevan.

      https://yandex.ru/turbo/s/tsargrad.tv/news/vse-russkoe-zapretit-v-armenii-prinjali-politicheskoe-reshenie_267915
  20. Jason Chen Офлайн Jason Chen
    Jason Chen (Jason Chen) 21 luglio 2020 12: 27
    +1
    Citazione: Roothnev
    Hai deciso di venderti agli americani?

    Indica il motivo oggettivo che ti ha spinto a questa idea. Non ti sei limitato a un articolo provocatorio, facendo una conclusione, in effetti?
  21. oleg mikhailov_2 Офлайн oleg mikhailov_2
    oleg mikhailov_2 (oleg mikhailov) 22 luglio 2020 04: 22
    0
    Forse i soldati russi avranno abbastanza per combattere per gli interessi di altri popoli. Far sapere loro stessi come difendere la loro indipendenza. La Russia riceve solo sputi e insulti per questo. La Russia ha solo bisogno di rafforzare i suoi confini e aumentare la popolazione slava. Altrimenti, mentre i russi muoiono nei "libici e siriani", la vastità della Russia sarà occupata da persone dell'Asia centrale e del Transcaucaso.
  22. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 25 luglio 2020 15: 51
    0
    Sergey Minasyan - Dottore in Scienze Politiche, vicedirettore dell'Istituto del Caucaso (Yerevan).

    A Mosca prevale un approccio stereotipato e di "inerzia strategica" nei rapporti con l'Armenia. Consiste nel fatto che, nonostante il contraddittorio contesto esterno, le relazioni russo-armene supereranno comunque le differenze tattiche, anche tenendo conto dell'insoddisfazione di Yerevan per un ambito per essa così chiave come l'intensificata cooperazione tecnico-militare tra Russia e Azerbaigian. Apparentemente, Mosca deriva dal fatto che, tenendo conto del contesto geografico, politico, militare-strategico, economico, gli attuali parametri delle relazioni bilaterali sono quasi incontrastati per Yerevan.

    È del tutto possibile che finché Yerevan è interessata ad armi a basso costo, garanzie di sicurezza, risorse energetiche e investimenti e Mosca ha bisogno di un partner strategico affidabile che garantisca la sua presenza politico-militare nel Caucaso, questo schema può funzionare. Tuttavia, nel mondo in continua evoluzione di oggi, anche i più semplici e stabili schemi di interazione strategica tra gli stati possono scomparire molto rapidamente se le parti non prestano attenzione alle "linee rosse" esistenti e agli interessi dei loro partner. La crisi ucraina è stata più vividamente dimostrata quando, in meno di un anno, sono crollati tutti gli schemi e i meccanismi di interazione post-sovietica tra Russia e Ucraina, che sembravano stabili per quasi un quarto di secolo, quando le parti sono passate, senza nemmeno accorgersene it, il “punto di non ritorno”.
  23. ctac1958 Офлайн ctac1958
    ctac1958 (Nikolay Stasenko) 29 luglio 2020 11: 27
    0
    Noi (i russi) dovremmo guardare a noi stessi piuttosto che condannare qualcuno. Combattiamo come cani noi stessi. Le regioni odiano Mosca o San Pietroburgo. Ma per qualche ragione, i "poveri" delle regioni acquistano appartamenti nella capitale e si trasferiscono. I burocrati spargevano il marciume sull'intero popolo russo. Quando avremo un popolo unito in Russia, il primo penserà prima a cosa dire della Russia.
    PS Gli armeni e gli azeri in Russia hanno preso tutti i soldi e stiamo lavorando per loro. Impongono le condizioni per noi e noi ci asciughiamo il moccio.