L'Algeria lancia lo spiegamento di Iskander in mezzo alla disponibilità dell'Egitto a invadere la Libia


Negli ultimi nove mesi, le autorità algerine hanno trascinato unità del loro esercito nazionale popolare verso i confini di Libia e Tunisia. Ora, sullo sfondo della prontezza dell'esercito egiziano a invadere la Libia, l'esercito algerino ha iniziato a schierare l'attuale Iskander-E OTRK. Il ministero della Difesa del paese ha affermato che se gli egiziani attraversano il confine libico, sarà considerato un attacco all'Algeria.


Va notato che le forze armate algerine non sono affatto più deboli di quelle egiziane. Nel conflitto libico, gli algerini sono dalla parte del governo libico per la salvezza nazionale. Nel gennaio 2020, quando le truppe dell'Esercito nazionale libico del feldmaresciallo Khalifa Haftar sono entrate nella periferia di Tripoli e il potere del PNC è appeso a un filo, l'Algeria ha tracciato la sua "linea rossa".

Il fatto è che in Algeria si è recentemente conclusa una guerra con gli islamisti locali. Il governo e i radicali erano d'accordo. Gli islamisti hanno accettato di deporre volontariamente le armi e tornare a casa. Allo stesso tempo, gli islamisti sono al potere nella vicina Tunisia. Hanno sentimenti fraterni nei confronti della Turchia, dei loro "compagni d'armi" di Libia e Siria, nonché dell'Egitto, che da tempo si è sbarazzato del potere dei "Fratelli Musulmani" (organizzazione bandita in Russia). Pertanto, non è redditizio per gli algerini liberare la Libia dagli islamisti, poiché possono migrare in Tunisia e da lì in Algeria e destabilizzare la situazione nel Paese.

Allo stesso tempo, il 20 luglio 2020, il parlamento egiziano ha approvato all'unanimità l'eventuale invio del proprio esercito fuori dal Paese per tutelarne la sicurezza. Come chiarisce Al Jazeera, si tratta del "fronte occidentale", cioè in Libia, per contrastare "criminali armati e terroristi". Secondo Reuters, prima di questo, il presidente egiziano Al-Sisi ha parlato al telefono con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, la conversazione riguardava la situazione in Libia.

Così, si è sviluppato uno stallo nel conflitto libico. Nessuna delle parti in conflitto ha un vantaggio significativo per prendere il controllo dell'intero paese. Di conseguenza, la linea del fronte dal porto di Sirte alla base aerea di El Jufra potrebbe diventare una linea che dividerà la Libia in due parti: Tripolitania e Cirenaica (nomi storici delle regioni).
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 21 luglio 2020 14: 26
    0
    Nessuna delle parti in conflitto ha un vantaggio significativo per prendere il controllo dell'intero paese.

    La Turchia non ne ha bisogno! Hanno già preso il petrolio sotto controllo e più a lungo durerà questa situazione, più petrolio riceveranno.
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 21 luglio 2020 15: 45
      -1
      Dov'eri, "caro", quando le forze aerospaziali hanno bruciato carovane di petroliere insieme ai conducenti turchi?)))
      1. KARAKURT21 Офлайн KARAKURT21
        KARAKURT21 (KARAKURT21) 21 luglio 2020 17: 16
        -5
        Quasi, con i turchi come guidatori. Questo è tutto ciò di cui è capace la videoconferenza))
        1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
          Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 21 luglio 2020 17: 38
          -2
          Solo camion e autisti sono finiti ... e la Siria sta restituendo i depositi.
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 21 luglio 2020 16: 32
    +1
    Il ministero della Difesa del paese ha affermato che se gli egiziani attraversano il confine libico, sarà considerato un attacco all'Algeria.

    Ecco, quanto è contorto, e l'Algeria è "nel soggetto", e lui, tra l'altro, è uno dei principali clienti del "commercio militare" russo.
    E qui ci dicono gli "strateghi" della cucina: questo è il confronto tra Russia e Turchia, compagno La Russia è obbligata a mettere i turchi al loro posto, am è uno schiaffo in faccia, una vergogna e così via. strizzò l'occhio
  3. KARAKURT21 Офлайн KARAKURT21
    KARAKURT21 (KARAKURT21) 21 luglio 2020 17: 11
    -3
    Bene, fallo, Haftar)) E Sisi è completamente impazzito, ora è il primo a non aver bisogno di una guerra, soprattutto con i turchi. E poi i turchi, come nel XVI secolo, possono di nuovo girare per il Cairo))
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 21 luglio 2020 17: 40
      +1
      Come se non volessero appendere di nuovo uno scudo alle porte di Costantinopoli .. erano impegnati con i pomodori e li lasciarono andare.
      1. KARAKURT21 Офлайн KARAKURT21
        KARAKURT21 (KARAKURT21) 22 luglio 2020 15: 59
        0
        Quindi sono impegnati in pomodori, per la maggior parte, per così dire.
        1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
          Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 22 luglio 2020 16: 47
          -2
          In qualche modo posso fare a meno dei pomodori turchi ...
  4. KARAKURT21 Офлайн KARAKURT21
    KARAKURT21 (KARAKURT21) 21 luglio 2020 17: 17
    -5
    Citazione: 123
    La Russia è obbligata a mettere i turchi al loro posto, questo è uno schiaffo in faccia, una vergogna e così via.

    Inizia già il divano, i turchi si annoiano. risata
  5. Сергей39 Офлайн Сергей39
    Сергей39 (Sergei) 21 luglio 2020 17: 29
    +2
    L'Algeria e l'Egitto devono concordare la divisione delle sfere di influenza in Libia. E la Turchia a lato.
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 21 luglio 2020 17: 41
      0
      Devono uccidere gli islamisti e non disturbarsi a vicenda.