Il fattore Kadyrov: perché "il fante di Putin" ha spaventato così tanto gli Stati Uniti?


Davanti ai nostri occhi, un altro periodo di acuto conflitto tra i due leader - il capo della Repubblica cecena Ramzan Kadyrov e il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky - sta cominciando a "sciogliersi". Le passioni hanno raggiunto un livello tale che gli Stati Uniti si sono affrettati a intervenire nella situazione, decidendo di "ferire un po '" l'inarrestabile ceceno, che ha osato "imbattersi" nel loro protetto come un uomo.


L'effetto, tuttavia, è stato ottenuto esattamente l'opposto di quello che volevano ottenere. Cosa sta succedendo oggi tra Grozny e Kiev, cosa c'entra Mosca e perché Washington è così allarmata?

"Zelenskyj, sii un uomo!"


Per comprendere appieno l'essenza di ciò che sta accadendo, io e te dovremo ricordare come, in effetti, è iniziata la storia attuale, che va avanti da più di sei anni. Nel 2014, quando tutto è successo, Vova Zelensky era ancora un vivace clown, intratteneva il pubblico rispettabile per buoni soldi e non avendo politico ambizioni, e Ramzan Kadyrov, che a quel tempo aveva attraversato fuoco, acqua e tubi di rame, era alla guida della Cecenia da quasi dieci anni. Fu allora che nello spettacolo "umoristico" "Pure news" guidato dal futuro presidente dell'Ucraina, decisero di scherzare. Sembrava loro - molto divertente ... "Scherzando" sulla demolizione di un altro monumento a Lenin a Kharkov ucraino. Come sequenza video, hanno usato filmati di Kadyrov che piange, su cui è stata sovrapposta una sequenza sonora molto reale - i singhiozzi di un vero veterano di Kharkov, attraverso le sue lacrime che lo strangolano dicendo: "Lenin è stato abbattuto ... Abbiamo vissuto per 80 anni e non ho visto una cosa del genere. Fascisti, Banderas ... "

Secondo l'idea "geniale" degli autori dello spettacolo, si è scoperto che queste parole sembravano essere state pronunciate nella cornice da Kadyrov. Come si è scoperto poco dopo, il leader ceceno non ha potuto frenare le sue emozioni durante la preghiera e, secondo dati affidabili, si trattava di una commemorazione di suo padre, l'ex presidente della Cecenia Akhmat Kadyrov, morto a causa del terrorista agire il 9 maggio 2004. Uno dei pochi casi in cui le lacrime agli occhi anche degli uomini più forti sono più che appropriate ... In generale, per schernire la situazione che Zelensky e il team hanno deciso di scegliere come bersaglio delle proprie battute, una deve essere non solo un completo cinico, ma completamente completo mascalzone. Inoltre, il risultato è stato anche una totale stupidità: Kadyrov ha espresso apertamente il suo atteggiamento verso il leader del proletariato mondiale e la sua memoria, esortando a seppellire il suo corpo, il che sarebbe "ragionevole e umano". Ma dov'è Zelenskyj e dov'è il buon senso o almeno la conoscenza di base della materia? Incompatibile per definizione.

Con tutto ciò, per rompere tali numeri, offendendo i sentimenti sia religiosi che filiali di un musulmano devoto, quale senza dubbio Ramzan Kadyrov è, bisogna essere un individuo con tendenze suicide molto pronunciate. Questo showman senza scrupoli doveva essere convinto dalla sua stessa amara esperienza, e molto presto. Il deputato della Duma di Stato russa Shamsail Saraliev ha consigliato senza ambiguità al presuntuoso "arguto" di "prepararsi per il terreno", ricordando che è "freddo e scivoloso". C'erano altri avvertimenti altrettanto franchi. Come si è comportato Zelenskyj? Una cosa si può dire con certezza: non come un uomo. Prima di tutto, si precipitò a chiedere aiuto al suo connazionale e omonimo, il generale della milizia Evdokimov, pregandolo di aiutare a "mettere a tacere" l'incidente. Quest'ultimo, usando le sue vecchie conoscenze, "collegò" lo showman con la leadership del ministero degli Interni ceceno, attraverso il quale avrebbe comunicato le sue scuse a Kadyrov. Allo stesso tempo, Vova aveva paura di confessare personalmente a Grozny, avendo passato la responsabilità, come uno scolaro cattivo.

Per una strana coincidenza, più o meno nello stesso periodo a Kiev, la sua amata Range Rover è andata a fuoco, cosa che ha spaventato ancora di più Zelenskyj. Tuttavia, lo scandalo è stato in qualche modo riuscito a estinguere, dal momento che il futuro capo del "nezalezhnoy", un paio di giorni dopo l'uscita del vile programma, ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in cui si è scusato "con tutti coloro che hanno offeso, tutti i musulmani". È vero, allo stesso tempo, nel suo solito modo, ha schivato e mentito senza pietà, assicurando che "non aveva idea" del contenuto del video sporco e che il leader della Cecenia vi appariva, non lo ha modificato nemmeno prima la trasmissione (che presumibilmente non ha condotto personalmente, che è una bugia diretta e sfacciata) non ha visto affatto. Chiunque abbia almeno un po 'di familiarità con la "cucina" della televisione, è estremamente difficile crederci. Le bugie codarde sono sempre state il "cavallo di battaglia" di Zelenskyj, indipendentemente dalla posizione che occupa.

"Zio americano, salvami, ti hanno fatto male!"


Inoltre, nel 2014, Zelenskyj ha iniziato ad affermare di aver chiesto perdono "al popolo musulmano, e non personalmente a Kadyrov", nel tentativo di diminuire la propria vergogna. Ha espresso questa posizione in una serie di interviste con ucraini e altri media, anche non molto tempo fa, nel 2018. E qui abbiamo di nuovo a che fare con una bugia del tutto ovvia: nel 2019, dopo l'elezione di un comico disperatamente codardo a presidente dell'Ucraina, l'addetto stampa del capo della Cecenia, Alvi Karimov, ha detto che le sue scuse erano state accettate a tempo debito. tempo. Di conseguenza, è avvenuto senza dubbio. Prova di ciò è il fatto stesso dell'esistenza di Zelenskyj, se vuoi. Per molto tempo, Kadyrov non ha reagito alle dichiarazioni vanagloriose di Kiev, apparentemente basate esclusivamente sul principio della nocività dei tentativi di toccare una sostanza nota ... Tuttavia, non molto tempo fa, il tuono ha ancora colpito.

L'altro giorno il leader della Cecenia ha pubblicato un post su Telegram, in cui ha ricordato al presidente ucraino non solo quella lunga e brutta storia, ma anche il suo comportamento successivo. E come ricordavo! Kadyrov accusa direttamente Zelenskyj del fatto che lui, nascondendosi dietro i poteri presidenziali, sta cercando di "fingere di essere qualcosa, giocare, scodinzolare ed esaltarsi". E chiede o di "confermare le scuse" o di essere pronto a "assumersi la responsabilità" per aver insultato la memoria del padre di Ramzan Akhmatovich. Tuttavia, questa è solo la prima parte del messaggio indirizzato a Zelenskyj. Il secondo non è meno grave e riguarda molte altre cose. In esso, definendosi "un fante del Grande Leader Vladimir Putin", Ramzan Kadyrov esige dal capo del "nezalezhnoy" praticamente impossibile.

Parla della “disonestà e intraprendenza” di Zelenskyj non solo in materia di onore, ma anche in politica, ricordando le sue promesse elettorali per portare la pace in Ucraina e Donbass. Kadyrov chiede direttamente: "Cosa ti impedisce di chiamare Vladimir Putin e di annunciare la fine della guerra?" Chiede al presidente "nezalezhnoy", nonostante "l'orgoglio e la volontà cattiva di qualcun altro", di stabilire "rapporti di buon vicinato e corretti con la Grande Russia", mentre fa il primo passo verso l'incontro. Furono proprio questi momenti, senza dubbio, a servire da pretesto per la reazione estremamente nervosa e dura degli Stati Uniti che seguì letteralmente e subito. No, annunciando l'inclusione di Ramzan Kadyrov e di tre suoi parenti nella "lista nera" delle persone a cui è vietato entrare nel territorio americano, il segretario di Stato americano Mike Pompeo non ha nemmeno menzionato il povero e spaventato presidente ucraino - il set standard è stato utilizzato accuse di "violazione dei diritti umani" e simili.

Tuttavia, il fatto che la decisione di Washington di imporre nuove sanzioni contro il capo della Repubblica cecena sia stata presa proprio dopo la sua iniziativa in direzione di Kiev non può essere affatto una coincidenza. Inoltre, nel suo incarico, Kadyrov menziona direttamente e inequivocabilmente la "volontà transatlantica", che ordina agli ucraini di "uccidere i russi a Lugansk e Donetsk". Non si può dire in modo più specifico, e questa franchezza del leader ceceno è stata apprezzata a Washington. L'unica cosa che non era prevista era una risposta di Ramzan Akhmatovich - invece di lamentarsi dell'amarezza della perdita dell'opportunità di mettere piede sul suolo americano e lamentarsi di un ingiusto insulto, pubblicò immediatamente tutto sullo stesso Telegram, un foto molto suggestiva, che ritrae con due mitragliatrici leggere in mano e un sorriso radioso sul volto. La didascalia è breve ma informativa: “Pompeo, accettiamo la lotta! E la promessa che "sarà ancora più interessante". Poco dopo, però, il capo della Repubblica cecena ha invitato il capo del Dipartimento di Stato nel suo villaggio ancestrale. Per il barbecue, ovviamente ... Oppure - per familiarizzare con la situazione dei diritti umani sul posto.

In questa situazione, il momento più spiacevole e spaventoso per gli Stati Uniti è quello di cui poche persone oggi osano parlare apertamente. La via cecena, lo scenario ceceno di riconciliazione con la Russia, infatti, è oggi l'unica vera strada per l'Ucraina nel suo stato attuale. L'alternativa è la completa disintegrazione come entità statale e la scomparsa dalla mappa politica del mondo. Solo l'ascesa al potere al suo interno può salvare il paese - invece di nazionalisti demoniaci, "moscoviti" assetati di sangue o burattini senza spina dorsale di Washington - leader che sono in grado non solo di porre fine al confronto con Mosca, ma anche di riconoscere la sua anzianità, la supremazia nelle relazioni reciproche e la condotta della politica corrispondente non è nelle parole, ma nei fatti. Ramzan Kadyrov è terribile per gli americani non per la capacità di tenere due PKM contemporaneamente o per portare Zelenskyj in attacchi di orrore isterico con poche parole, ma per il fatto che è un esempio ideale di un tale leader. Combattendo nella prima guerra cecena contro le truppe federali, la famiglia Kadyrov è stata in grado di realizzare il percorso disastroso di questo percorso per la loro terra natale e dare alla Cecenia pace, tranquillità, economico rinascita e il diritto di vivere secondo le proprie tradizioni e costumi, senza intraprendere una guerra sanguinosa e senza speranza per questo. Oggi l'orgoglioso figlio del Caucaso si definisce "il fante di Putin" e, a quanto pare, è orgoglioso di questo titolo - questo è ciò che è categoricamente inaccettabile per Washington.

Il messaggio di Kadyrov a Zelenskyj non è in alcun modo la sua resa dei conti personale o faida di sangue, ma, in realtà, la coazione alla pace per conto della Russia, con la quale il capo della Cecenia si identifica inseparabilmente. È per questo che sono seguite le sanzioni, e non per alcune mitiche "violazioni dei diritti umani" che gli americani vedono ovunque tranne che nel proprio paese. Una persona che ha dimostrato che trasformare un intero paese, un intero popolo, che l'Occidente ha cercato di trasformare in nostri nemici mortali ed eterni, è una cosa molto reale, può dare l'esempio per quegli ucraini che capiscono che l'attuale percorso del loro la patria conduce all'abisso ... Spetta a coloro che saranno in grado di pensare e dare vita ai pensieri giusti. Ma questo, ovviamente, non riguarda Zelenskyj. È meglio che si scusi. Sarà più completo ...
32 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Caro esperto di divani. 22 luglio 2020 10: 35
    +8
    Ottimo articolo, Alexander, con il messaggio giusto. È ora che gli ucraini girino la testa e smettano di ballare al ritmo di musica straniera.
    1. woron333444 Офлайн woron333444
      woron333444 (Sergey) 22 luglio 2020 10: 48
      +1
      Se ci fossero più cervelli in questa testa ucraina. E poi un pensiero di salto e basta.
  2. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 22 luglio 2020 12: 26
    -3
    Mi piace molto vedere come i russi (non russi) esprimono avidamente adorazione e riverenza per l'uomo che ha fatto in modo specifico che il Cremlino e tutti i russi pagassero riparazioni per tutte le guerre cecene, restaurato il suo paese a spese dei russi e imposto un'indennità, che il Il Cremlino è tra i denti, scodinzola colpevolmente, lo porta senza dubbio su un piatto d'argento ogni anno ... Kadyrov ha davvero rispetto.
    1. Bulanov Офлайн Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 22 luglio 2020 13: 33
      +3
      Per Igor Pavlovich et al.
      I russi hanno reso omaggio ai khanati di Kazan, Astrakhan e Crimea. E dove sono adesso quei khanati? Vivono felici come parte della Russia, non della Mongolia o della Cina!

      Un asino carico d'oro prenderà qualsiasi fortezza.

      Filippo il Grande.
      Chi non lo sa - questo è il papa di Alessandro Magno ...
      1. Amaro Офлайн Amaro
        Amaro (Gleb) 23 luglio 2020 21: 21
        0
        ... Kazan, Astrakhan e i khanati di Crimea furono resi omaggio. E dove adesso ...

        Sono passati secoli da quei tempi, sembrerebbe che tutto ciò di cui avevamo bisogno sia stato acquistato o conquistato dai nostri antenati prima di noi. La vittoria nella Grande Guerra Patriottica ha permesso all'URSS di fare un allineamento di forze assolutamente nuovo a suo favore, sull'intero pianeta. Ma improvvisamente appare uno zio Borya fenomenale, estremamente generoso (a spese di qualcun altro) e leggermente ubriaco, semina indipendenza in tutte le direzioni e rinuncia a tutto ciò per cui gli antenati hanno versato sangue e hanno mandato asini carichi d'oro.
        Qui, come, ci stiamo separando e saremo molto indipendenti da tutti, loro (le repubbliche dell'URSS), vedi, tutti i "freeloader", stanchi di dar loro da mangiare. E qui, stiamo improvvisamente bombardando una sorta di autonomia e livellando le montagne laggiù con l'orizzonte, solo perché vogliamo che vivano felici.
        In che modo questi venditori di fiori della fine dell'URSS meritavano tali sussidi? Perché le repubbliche di Kalmykia, Mordovia, Mari El, Tyva, Altai o lo stesso sfortunato territorio di Khabarovsk sono peggiori di questa regione caucasica?
        Naturalmente, è conveniente - in ogni occasione lanciare l'interpretazione più favorevole della politica incoerente dei leader russi "progressisti".
    2. Generale Black Офлайн Generale Black
      Generale Black (Gennady) 22 luglio 2020 19: 48
      +2
      E ci piace vedere come i negri ti mettono nella posa di un egiziano che corre. E tu gli lecchi le scarpe per questo. A quanto pare, sono andati su tutte le furie? Tutto in questo mondo è relativo, Igor Pavlovich, tutto è relativo.
    3. Petrovich Офлайн Petrovich
      Petrovich (Sergey) 22 October 2020 21: 02
      0
      La Cecenia è la Russia, lascia che te lo sappia, quindi, Igor Pavlovich, abbiamo restaurato il nostro paese ...
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 22 luglio 2020 12: 36
    0
    Wah. Ha spaventato gli Stati Uniti e l'intero articolo sugli ucraini.
    Gli Stati Uniti tremano. Paura che i ceceni vietino a Obama di entrare in Cecenia! E i conti di Trump e Merkel a Grozny stanno per essere arrestati))))
    1. Syoma_67 Офлайн Syoma_67
      Syoma_67 (Semyon) 25 luglio 2020 21: 09
      -1
      Kadyrov ha spaventato così tanto gli Stati Uniti

      - questo è tutto, non devi leggere oltre! Questo articolo è per schizofrenici o "evviva i patrioti", anche se alcuni non sono lontani da questi ultimi.
  4. Yuri Nemov Офлайн Yuri Nemov
    Yuri Nemov (Yuri Nemov) 22 luglio 2020 13: 20
    -2
    Ben detto buono
  5. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
    Natan Bruk (Natan Bruk) 22 luglio 2020 22: 21
    -2
    Gli USA tremano di paura :))) Necropic nel suo repertorio. Ciò significa che hanno anche paura di tutti i pezzi grossi russi a cui è vietato entrare negli Stati Uniti? E i russi hanno paura di coloro a cui è vietato entrare in Russia? Gli americani dovrebbero aver paura di questo abrek - Acad. Non c'è niente per Emik, semplicemente non vogliono vederlo a casa, ma sono i russi che dovrebbero aver paura di lui - forse possono costringere chiunque a scusarsi.
    1. Caro esperto di divani. 22 luglio 2020 23: 01
      +2
      Gli USA tremano di paura

      Sì, nessuno fa loro paura di qualcosa. Sono così forti, potenti, ma per qualche ragione di tanto in tanto vengono "abbattuti" da tutti i tipi di nonni che corrono per le montagne con un telefono in mano.
      1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
        Natan Bruk (Natan Bruk) 23 luglio 2020 07: 33
        -3
        Sì, solo, come è stato detto, non vogliono vedere questi abreks a casa.
        1. Caro esperto di divani. 23 luglio 2020 10: 05
          +1
          Sì, solo, come è stato detto, non vogliono vedere questi abreks a casa.

          Chi glielo chiederà adesso, Nathan?
          Come si dice? Siamo responsabili di coloro che abbiamo domato?
          Così è stato negli anni '80, quando gli americani hanno creato Al Qaeda per danneggiare i "sovietici" in Afghanistan, e poi questa Al Qaeda ha demolito le loro torri. Questo è stato il caso negli anni '90, quando gli americani hanno sostenuto gli stessi famigerati ceceni (lo stesso Kadyrov, tra l'altro) nella loro guerra contro la Russia, e poi gli stessi ceceni hanno organizzato un attacco terroristico ad Atlanta.
          Oggi, gli americani sostengono i nazionalisti ucraini e, ricordatemi, una sorta di "ardente saluto da Shukhevych" non vi farà aspettare troppo a lungo. Qualcosa come questo.
          1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
            Natan Bruk (Natan Bruk) 24 luglio 2020 01: 08
            +1
            Sì, devi chiedere. Questa non è ancora la Russia, dove sono a casa. Coloro a cui è stato impedito di entrare negli Stati Uniti non arriveranno più negli Stati Uniti. In Russia, sì, Kadyrov ei suoi abrek possono fare assolutamente quello che vogliono. La Cecenia è una parte puramente nominale della Russia, nonostante il fatto che i ceceni si muovano intorno ad essa in modo completamente libero.
            1. Caro esperto di divani. 24 luglio 2020 08: 06
              +1
              Sì, devi chiedere.

              Sei sulle emozioni, a quanto pare. Lo leggi distrattamente. Vi ho già fornito esempi lì, e questa è solo una parte di ciò che è accaduto.

              Coloro a cui è stato impedito di entrare negli Stati Uniti non arriveranno più negli Stati Uniti.

              Ancora più ingenuo. Sì, le loro diaspore sono sparse in tutto il mondo (voglio dire, non necessariamente solo quelle cecene).

              Oggi, gli americani sostengono i nazionalisti ucraini e, ricordate la mia parola, una sorta di "ardente saluto da Shukhevych" non vi farà aspettare troppo a lungo.

              Questo è il mio messaggio principale: "Non l'hai notato con tatto? Hai una straordinaria capacità di estrarre dal contesto ciò che è secondario.)
              1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                Natan Bruk (Natan Bruk) 24 luglio 2020 11: 45
                0
                Negli Stati Uniti, le diaspore cecene sono più tranquille dell'acqua. Le eccezioni (l'attacco di Boston) confermano solo la regola. E con il resto delle diaspore, sembra che siano molto entusiasti dell'opportunità di vivere negli Stati Uniti: la stessa enorme diaspora cinese, nella sua massa, non ha simpatia per la Cina comunista e si sta aggrappando all'opportunità di vivere. negli Stati Uniti. E che dire di "sostenere i nazionalisti" - sostengono effettivamente il governo legittimo, riconosciuto anche dalla Federazione Russa. Ebbene, in termini di sostegno ai terroristi, la Russia non è migliore di altre - gli stessi doppi standard. Ad esempio, il Cremlino sta piuttosto armeggiando con i terroristi di Hezbollah sulla base del fatto che non hanno effettuato attacchi terroristici in Russia. Cioè, in altri paesi è possibile, non è niente. Anche se, in effetti, un tempo furono i militanti di Hezbollah a rapire 4 diplomatici sovietici in Libano, e uno di loro (Arkady Katkov) fu ucciso. Ma per il bene di un buon rapporto con queste coccole, puoi dimenticartene, giusto? A proposito, l'organizzatore e l'assassino diretto, Imad Mugnie, soprannominato "Iena", è stato successivamente liquidato dagli israeliani.
  6. Caro esperto di divani. 22 luglio 2020 23: 22
    0
    può far chiedere scusa a chiunque.

    Non hai paura di essere costretto anche tu? Proprio per strada. Qualcosa come Medinat Ha-yehudim.
    1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 24 luglio 2020 01: 21
      -2
      Cosa, infatti, lui oi suoi abrek verranno in Israele e costringeranno? :))) Mi piacerebbe vederlo. Sì, i ceceni ti hanno intimidito alla grande, poiché li consideri così onnipotenti. Ma ahimè, qui tu non sei qui, non provano alcuna trepidazione davanti ai banditi in Israele, hanno paura in Russia di dire una parola storta ai banditi Kadyrov, ma qui con tale, anche se potrebbero penetrare in Israele, che di per sé è già fuori discussione, la conversazione sarà breve - non è Israele a pagare il tributo, ma la Russia.
      1. Caro esperto di divani. 24 luglio 2020 08: 11
        0
        Sì, i ceceni ti hanno intimidito alla grande, poiché li consideri così onnipotenti.

        Non preoccuparti così tanto degli altri. Pensa a te stesso. Sei "spiritoso" qui con la tua lingua "libera".
        Sì, e foto di te e dei tuoi parenti sui social. esponi reti (OK) più piccole (non usi ancora la pagina da 3 anni).
        1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
          Natan Bruk (Natan Bruk) 24 luglio 2020 11: 29
          -1
          Perché dovrei temere per me stesso? Siete tutti così spaventati dagli arieti di Kadyrov, ma non facciamo cerimonie con queste persone. Sì, e ai miei parenti qui e negli Stati Uniti, dove anche a loro non piacciono le pecore di montagna, quindi non ho affatto paura di esporre loro e le mie foto sui social network.
      2. Caro esperto di divani. 24 luglio 2020 13: 43
        +1
        Cosa, infatti, lui oi suoi abrek verranno in Israele e costringeranno? :))) Mi piacerebbe vederlo.

        On, guarda le statistiche:

        https://ru.m.wikipedia.org/wiki/
        List_of_tracts_ against_ Israelis_and_Jews

        A causa della tua "lingua tagliente", gli ebrei di tutto il mondo sono "cacciati" come un gioco. Guarda quante vittime, sia ebrei che persone a caso, che si trovavano in giro, a causa di bocche stupide come la tua.
        1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
          Natan Bruk (Natan Bruk) 24 luglio 2020 14: 21
          0
          Devi solo fare riferimento a Wikipedia. I russi sono un po 'meno braccati e anche contro di loro ci sono stati abbastanza attacchi terroristici - ora eviti la tua stessa ombra? Ma non lo facciamo e viaggiamo all'estero molto regolarmente. Ebbene, gli israeliani non sono un popolo codardo, e non hanno paura di esprimere le loro opinioni, sono stati educati in quel modo .. E non ci sono stati attacchi terroristici contro gli israeliani all'estero da molto tempo e Dio vuole e non lo farà, il servizi speciali non mangiano pane gratis. Beh, dovresti aver paura di aprire di nuovo la bocca.
          1. Caro esperto di divani. 24 luglio 2020 16: 21
            +2
            Ma non lo facciamo e viaggiamo all'estero molto regolarmente. Ebbene, gli israeliani non sono un popolo codardo e non hanno paura di esprimere la loro opinione

            Sì, sì .. puoi dirlo ora.)
            Sì, vedo spesso tuo fratello in Europa. Travestiti da chiunque, se solo non indovinassi immediatamente - da dove, fortunatamente, l'apparenza lo consente. È corretto. Ad esempio, il consiglio della comunità ebraica in Germania a livello ufficiale sconsiglia vivamente di indossare una kippah nei luoghi pubblici e, in generale, chiede di cercare di non far risaltare la tua nazionalità.

            https://www.google.de/amp/s/rp-online.de/politik/deutschland/kippa-in-deutschland-zentralrat-der-juden-warnt-israel-bestuerzt_aid-39036965%3foutput=amp

            Sei il nostro coraggioso, cresciuto in casa)

            E non ci sono stati attacchi terroristici all'estero contro gli israeliani, grazie a Dio, da molto tempo

            Va bene quando come tre scimmie: non vedo niente, non so niente, solo non tacere (apparentemente stupido). E sarebbe meglio. Leggo spesso di attacchi agli ebrei in Europa. Non pensare che ne sia felice. Al contrario, lo trovo bestiale, ma leggendo i tuoi post, diventa evidente l'antipatia per tuo fratello. Scusate.
            1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
              Natan Bruk (Natan Bruk) 24 luglio 2020 17: 10
              +1
              Bene, io, a mia volta, capisco le continue urla della Russia sulla russofobia e l'ostilità nei confronti dei russi. A nessuno piace quando le pinze del "mondo russo" vengono puntate nei loro occhi. Scusate. Per quanto riguarda l'Europa, ci vado almeno un paio di volte all'anno e non ho mai nascosto di essere israeliano. Inoltre, adoro viaggiare in Turchia e potresti essere sorpreso, ma lì non ho mai visto antisemitismo. Al contrario, avendo saputo che vengo da Israele, i turchi dimostrano la loro cordialità in ogni modo possibile. Anche se i nostri arabi - sì, non gli piacciono particolarmente, ma trattano molto bene gli ebrei. E per quanto riguarda quelli religiosi, penso - non mostrare tutti questi effetti personali - niente kippa, niente hijab. Personalmente sono assolutamente laico e la cosa non mi disturba in alcun modo. E in generale, sono giunto alla conclusione molto tempo fa che non si dovrebbe mai generalizzare, le persone sono diverse e ovunque. Ad esempio, abbiamo molti medici arabi e la maggior parte di loro sono ragazzi meravigliosi, sono i nostri "compagni d'armi". Per uno di questi non darò nemmeno dieci ebrei, tra i quali ce ne sono abbastanza di merdosi, così come tra russi, americani, etiopi e altri. A proposito, ci sono anche russi etnici - mariti di donne ebree, e sono quasi più patrioti di Israele di me.
              1. Caro esperto di divani. 24 luglio 2020 17: 30
                +2
                Amo viaggiare in Turchia e potresti essere sorpreso, ma lì non ho mai visto antisemitismo. Al contrario, avendo saputo che vengo da Israele, i turchi dimostrano la loro cordialità in ogni modo possibile.

                Wikipedia scrive qualcos'altro)

                Nonostante la percentuale trascurabile della popolazione ebraica in Turchia, i sentimenti antisemiti sono molto comuni nella società turca. Un'ondata speciale di tali sentimenti si è verificata dopo la guerra in Libano nel 2006, l'operazione israeliana Piombo fuso nella Striscia di Gaza nel dicembre 2008 - gennaio 2009, e in connessione con il conflitto sulla Flottiglia della pace nel maggio-giugno 2010, quando le forze speciali israeliane Cittadini turchi sono stati uccisi. Un problema è il fatto che le critiche alle politiche israeliane spesso si trasformano in espressioni di ostilità nei confronti degli ebrei in generale.

                I turchi vedono che sei russo - per loro tutte le persone di lingua russa sono russi (beh, non comunichi con loro in lingua))) e quindi ti trattano in modo amichevole.

                Visito l'Europa (molto) più spesso di 2 volte l'anno e non ho mai incontrato la russofobia negli ultimi 30 anni. Ovunque vengono accolti con interesse e rispetto. Come, tuttavia, e l'atteggiamento verso il resto del popolo dell'ex Unione Sovietica - in vista, ancora una volta, di lingua russa. Le uniche eccezioni sono gli ucraini, a causa del loro comportamento a volte eccessivamente politicizzato. Ma questo è comprensibile - è maidan anche in Africa - maidan.
                1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                  Natan Bruk (Natan Bruk) 24 luglio 2020 23: 37
                  -1
                  Guarda Wiki meno - questa è ancora una fonte :))) E come fanno i turchi a vedere che sono "russo" - parlo inglese con loro - la maggior parte lo parla per lo meno. E vale la pena iniziare una conversazione con loro - di regola, ti chiedono da dove vieni, rispondo sempre che da Israele, in cambio ho sempre ricevuto un atteggiamento estremamente amichevole. Inoltre, era ovunque: a Istanbul, ad Antalya, ad Alanya ea Marmaris. Ma ho visto la russofobia abbastanza chiaramente nella Repubblica Ceca e in Polonia, ad esempio. E perché la stampa russa dovrebbe urlare sulla russofobia in tutto l'Occidente, se, secondo le sue dichiarazioni, non esiste? Bene, e semplicemente non posso permettermi di viaggiare all'estero più spesso, in generale, 3-5 volte l'anno a causa del mio lavoro, ma questo è abbastanza per sapere più o meno cosa sta succedendo a questo proposito.
                  1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                    Natan Bruk (Natan Bruk) 24 luglio 2020 23: 45
                    -1
                    A proposito, riguardo all'Ucraina, non ho notato molta russofobia lì, anche se visito spesso la mia "preistorica". Nessuno viola in alcun modo l'etnia russa: non c'è discriminazione, divieto di professioni e altre cose (per non parlare della pulizia etnica), parlano tranquillamente russo per le strade e per questo non succede nulla a nessuno. Che razza di strana russofobia è questa? È un'altra questione che a pochissime persone piacciono le attuali coppie del mondo russo lì, perché questa è una storia completamente diversa.
                    1. Caro esperto di divani. 25 luglio 2020 00: 25
                      +2
                      Beh, a quanto pare visitiamo diverse Repubbliche ceche e Polonia) Non sono stato in Ucraina, ma ho molti conoscenti lì. Dicono il contrario. In inglese (come, in effetti, in qualsiasi altro), noi, Nathan, parliamo con un accento russo, in modo che tu capisca)) Siamo calcolati da questo accento dalle prime due parole. Qualcosa come noi - caucasici. Quindi non lusingarti.) Grazie per avermi fatto ridere la sera.
                      1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                        Natan Bruk (Natan Bruk) 25 luglio 2020 00: 40
                        -1
                        Sì, per niente. Ma immagina, praticamente non ho un accento russo, e questa non è la mia opinione personale. È solo che lo parlo, senza falsa modestia, più o meno come l'ebraico - quasi fluentemente, dato che l'ho studiato apposta in Ucraina. In Israele, calcolano anche abbastanza in base all'accento, da dove vieni, e quindi il fatto che io sia "russo" non viene spesso calcolato, più spesso per qualche motivo pensano che io provenga dalla Polonia o dalla Romania (ce ne sono molti degli immigrati da lì in Israele). Inoltre, come ho già scritto, qualsiasi conversazione con un turco inizia con la domanda: "Da dove vieni?" E molto spesso storie che hanno amici in Israele. Certo, tutto questo non è privo di ipocrisia, ma Dio non voglia che i russi siano nella loro massa per essere gli stessi benevoli, anche almeno esteriormente. Bene, sull'Ucraina - dicono molte cose, su Kisel-TV generalmente dicono che crocifiggono i ragazzi. Ma ci vado abbastanza regolarmente - l'ultima volta è stata l'anno prima dello scorso, e so ancora meglio cosa sta succedendo lì.
                      2. Caro esperto di divani. 25 luglio 2020 01: 52
                        +2
                        Una volta sono stato in Turchia, nel 2010, non mi piaceva. In ogni caso, nella zona turistica, i turchi sono mendicanti e commercianti. Soddisferanno la tua benevolenza per i soldi che desideri. Tutti i loro interessi per i clienti sono simulati, quindi ammirarli o meno è una questione personale. La natura lì, ovviamente, è bellissima e ci sono molti siti storici. Ma in generale, non il mio. Sono più impressionato dalle Isole Canarie spagnole. Gli spagnoli sono un po 'arroganti, ma questo non mi preoccupa. Non mi piace quando le persone si accaniscono.
                      3. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                        Natan Bruk (Natan Bruk) 25 luglio 2020 07: 03
                        -1
                        Bene, è una questione di gusti. Ero alle Canarie, beh lì, ovviamente, non discuto. Ma in qualche modo sono molto a mio agio ea casa in Turchia. A chi piace cosa.
  • Il commento è stato cancellato