La Russia ha concentrato il maggior numero di risorse di guerra elettronica al mondo a Kaliningrad


Russia e Bielorussia stanno conducendo esercitazioni congiunte nel distretto militare occidentale, praticando azioni in caso di aggressione da parte dei paesi della NATO. Molti sistemi d'arma sono concentrati sul territorio della regione di Kaliningrad, comprese le apparecchiature di guerra elettronica. Scrive su questa Radio Polska.


La risorsa polacca è stata intervistata da Andrzej Wilk, un impiegato del Centro di Studi Orientali di Varsavia. Secondo lui, i russi hanno attratto un gran numero di attrezzature per la guerra elettronica durante le manovre. Le truppe di guerra elettronica possono anche condurre azioni offensive che interrompono il funzionamento dei sistemi elettronici del nemico.

La regione di Kaliningrad e il confine con la Bielorussia a ovest - il luogo di concentrazione del maggior numero di guerre elettroniche nel mondo

- disse l'esperto polacco.

Wilk ha anche richiamato l'attenzione sul fatto che le truppe russe durante le esercitazioni coinvolgono vari tipi di forze armate nel complesso. Quindi, durante la pandemia di COVID-19, le truppe EW hanno partecipato alla costruzione di un ospedale militare: avrebbero dovuto impedire che l'oggetto venisse rilevato dal satellite. Ma lavorare sulla protezione dell'ospedale serviva ad altri scopi militari.

Secondo Andrzej Wilk, la regione di Kaliningrad sta diventando una vera fortezza, "ripiena" di un numero enorme di sistemi di guerra elettronica, unità meccanizzate e di carri armati, nonché artiglieria missilistica.
  • Fotografie usate: http://mil.ru/
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
    Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 22 luglio 2020 14: 15
    +1
    I polacchi rifiutano già gli iPhone?)))
    1. Magog Офлайн Magog
      Magog (Gog Magog) 22 luglio 2020 18: 36
      0
      Gli americani stanno trasferendo le loro forze di occupazione dalla Germania alla Polonia, rendendo così più facile per le nostre truppe neutralizzare o distruggere gruppi armati vicino ai nostri confini. L'effetto è di 41 anni: chi colpisce per primo avrà un vantaggio decisivo. È vero, per avere successo dobbiamo valutare correttamente le lezioni della nostra sconfitta da parte non solo dello stato maggiore delle forze armate russe, ma dei "propagandisti della storia" ...
      1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
        Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 22 luglio 2020 18: 41
        0
        Non c'è unità tra i paesi della NATO ... I polacchi sono pronti a pagare per una tale "vacanza" - lascia che paghino. Gli altri potrebbero non volersi trasferire nelle caserme polacche e aspettare i calibri sulle loro teste.