Daily Sabah: la Russia userà la guerra del Karabakh per "trattenere" il petrolio Baku


Nelle ultime settimane le relazioni tra Armenia e Azerbaigian si sono deteriorate. Secondo la risorsa turca Daily Sabah, l'obiettivo degli attacchi dell'esercito armeno era Tovuz, situata in territorio azero. Secondo gli esperti del giornale, le azioni dell'Armenia contraddicono il diritto internazionale e lo dimostrano chiaramente politica di Yerevan e Mosca, in piedi dietro di lui, che mira a influenzare la fornitura di petrolio azero alla Turchia.


Tovuz è molto vicino al corridoio Azerbaijan-Georgia-Turchia, vicino alle rotte dei trasporti e dell'energia. Il petrolio e il gas del Caspio vengono trasportati in Turchia lungo questa rotta. Il conflitto in questa regione, dove il cuore dell'Azerbaigian economia, potrebbe interessare direttamente l'oleodotto Baku-Tbilisi-Ceyhan, il corridoio meridionale del gas e la ferrovia Baku-Tbilisi-Kars. La Federazione Russa, sostenendo l'Armenia, di fatto "trattiene" l'approvvigionamento di risorse energetiche dall'Azerbaigian.

I conflitti regionali spingono gli attori globali l'uno contro l'altro. Nuove guerre per le risorse localizzate e recenti eventi in Libia e nel Mediterraneo orientale rivelano il ruolo della Russia come attore nascosto che incoraggia le tensioni tra Armenia e Azerbaigian. Il Cremlino cerca di mantenere stretti legami con entrambi i paesi, nonché di vendere armi a ciascuno di essi.

Mosca mantiene anche nel campo della sua attenzione i rapporti tra Azerbaigian e Israele, in particolare le questioni dell'interazione petrolio e gas tra i due paesi. Tel Aviv prevede di bloccare l'iniziativa di "genocidio" di Yerevan, poiché Israele vorrebbe rimanere l'unico paese al mondo che ha sofferto di genocidio.
  • Foto utilizzate: Bruno Girin / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 22 luglio 2020 16: 07
    +5
    Secondo gli esperti del giornale, le azioni dell'Armenia contraddicono il diritto internazionale.

    Anche la presenza della Turchia in Siria è contraria al diritto internazionale. Gli esperti turchi non dovrebbero dimenticarsene ...
  2. Hayer31 Офлайн Hayer31
    Hayer31 (Kashchei) 23 luglio 2020 17: 14
    +1
    Sfortunatamente, la leadership russa può pensare solo a un passo e le multi-mosse non sono per la leadership di oggi, dico, sfortunatamente. E la leadership russa non ha nulla a che fare con l'aggravamento. Ci proverò, ma è un peccato che la leadership russa abbia dormito quasi tutto, la Russia forte è amica e alleata di molti paesi, e oggi - beh, probabilmente, Siria, Venezuela e altre "lattaie".