Lezioni dalla guerra siriana: la Turchia esorta a impedire la supremazia russa nei cieli della Libia


La presenza militare in Libia è una delle iniziative di politica estera più importanti nella storia della Turchia, scrive il quotidiano turco Sabah.


Il futuro della Turchia dipende dalla situazione in Libia. Ciò che sta accadendo potrebbe avere un grande impatto su tutto il Mediterraneo e il Medio Oriente. Molti paesi stanno ora stringendo alleanze in Libia, facendo ampio uso della guerra ibrida.

L'uso di droni turchi ha cambiato il corso della guerra, ma ci sono paesi che stanno cercando di impedire la Turchia. Prima di tutto, stiamo parlando di Russia ed Egitto. Mosca ha già schierato decine di aerei da combattimento in Libia e il parlamento egiziano ha approvato il dispiegamento del suo esercito nel paese vicino.

Ankara dubita che l'esercito egiziano sarà così coraggioso da decidere di affrontare i turchi sul campo di battaglia. Non c'è bisogno che la Turchia esageri il potere militare degli egiziani esaminando il numero di carri armati, cannoni e soldati. Il fattore decisivo nei conflitti ibridi non sono i numeri, ma la capacità di gestire quei conflitti ed esperienze. A questo proposito, l'esercito egiziano non sembra avere molto successo.

Molto probabilmente, l'Egitto farà affidamento sulla sua forza aerea per cercare di abbattere i droni turchi con gli aerei. Le lezioni della guerra in Siria hanno ben dimostrato che la superiorità aerea è fondamentale. La Russia, avendo conquistato il cielo siriano, ha addirittura vietato l'accesso all'aviazione turca. Pertanto, la Turchia deve inviare i suoi F-16 in Libia per impedire la superiorità dei russi e degli egiziani nei cieli.

Gli esperti dicono che la base di Al-Watia non è abbastanza buona per ospitare tali aerei e dispiegare gli F-16 potrebbe essere pericoloso.

È vero. La presenza di aeromobili può essere associata a tecnico difficoltà e rischi. Ma la Russia e altri paesi affrontano gli stessi problemi. La geografia li influenza allo stesso modo. Se la Turchia non vuole perdere il suo vantaggio aereo, deve correre questo rischio. Altrimenti, Ankara perderà tutto ciò che è riuscita a ottenere durante questo periodo.
  • Foto utilizzate: https://www.flickr.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 23 luglio 2020 21: 46
    +4
    Per qualche ragione in Russia tutte le persone stupide si chiamano turchi ...
  2. Il commento è stato cancellato
  3. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 23 luglio 2020 23: 21
    -2
    La mancanza di rispetto per il lettore è un articolo analfabeta.
  4. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 24 luglio 2020 00: 43
    +5
    Trovare un aereo lì può essere tecnicamente impegnativo e rischioso. Ma la Russia e altri paesi affrontano gli stessi problemi. La geografia li influenza allo stesso modo.

    La Russia non è direttamente coinvolta lì, e l'Egitto non è affatto all'estero, basta guardare la mappa. E, in questo caso, agiscono di concerto. I francesi in questo conflitto sono anche contro la Turchia, possono portare il loro "De Gaulle" (se è a galla) se necessario. Tutto può succedere a navi e navi turche. I turchi sono stati coinvolti nel conflitto, nessuno li distruggerà. Qualsiasi blitzkrieg deve avvenire entro 100 giorni. In caso contrario, le risorse, con le quali la Turchia ha problemi, hanno un impatto.
    Erdogan è stato coinvolto in una guerra contro tutti, quindi non ha uno scenario positivo.
  5. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 24 luglio 2020 08: 45
    +2
    L'aeroporto turco in Libia non è meno vulnerabile di quello russo in Siria. In qualsiasi momento, uno stormo non identificato di droni o militanti non identificati può lanciarsi contro i turchi. E come faranno i servizi aeroportuali turchi ad abbatterli?
  6. Il commento è stato cancellato
  7. vladimir mudov Офлайн vladimir mudov
    vladimir mudov (Vladimir Mudov) 24 luglio 2020 12: 13
    -2
    Senza dubbio, la Turchia sarà in grado di "frenare" l'Egitto e la Russia in Libia, quindi "cacciare" la Russia dalla Siria e dall'Armenia! La Russia ha solo 16 droni, delle dimensioni di una busta da lettere, che sono stati realizzati per l'esercito dai pionieri di Zyuganov in circoli "abili mani"! "Dolbiki" di numerosi uffici di progettazione non può creare droni! Beh, non possono, ecco tutto! Tutto il più intelligente che hanno potuto progettare è stato l'inutile "Shell", che non ha abbattuto un solo drone in 4 anni in Siria, per non parlare degli aerei militari, della stessa Turchia! È così che viviamo! Ma abbiamo un milione di carri armati di 524 modifiche! Anca, anca, evviva!
    1. Joker62 Офлайн Joker62
      Joker62 (Ivan) 24 luglio 2020 14: 57
      0
      E cosa puoi fare da solo?
      Hai l'odore dell'odio per tutto ciò che è russo ... vai a lavarti e lava via la tua sporcizia di odio ...
    2. Il commento è stato cancellato
    3. Il commento è stato cancellato