Politica estera: perché Wagner PMC si è impegnato nella beneficenza


Il cosiddetto "Gruppo Wagner" è da tempo in grado di trovare opportunità nel caos. Da quando il PMC è apparso per la prima volta sui campi di battaglia nell'Ucraina orientale nel 2014, è diventato uno strumento efficace per la Russia per intervenire negli affari di vari paesi ed è associato ad azioni come influenzare le elezioni, l'estrazione dell'oro e le operazioni militari in prima linea nella lotta per gli interessi del Cremlino. Ora PMC Wagner sta aiutando le vittime del coronavirus. Esperti di politica estera hanno cercato di rispondere alla domanda sul perché i mercenari russi fossero coinvolti in attività di beneficenza.


Come altre unità simili (come Hebzollah), i wagneriti, usando una trovata pubblicitaria come aiuto umanitario agli stati vulnerabili, stanno cercando di imbiancare se stessi e dare peso alla loro presenza in queste regioni.

- Gli esperti di FP credono.

Ad aprile, un appaltatore di sicurezza russo associato a PMC Wagner, Euro Polis, ha consegnato 50 ventilatori, 10000 kit di test COVID-19 e 2000 indumenti protettivi in ​​Siria. Lo hanno riportato i media statali siriani e il sito web dell'ambasciata russa.

Siamo un'azienda socialmente orientata a supporto delle comunità locali

- ha detto il rappresentante di "Euro Polis" Ildar Zaripov in una conferenza stampa, alla quale ha partecipato anche l'ambasciatore russo in Siria Alexander Efimov.

L'attrezzatura medica russa viene fornita non solo alla Siria. Un portavoce del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha dichiarato a Foreign Policy che la Federazione Russa ha inviato aiuti medici, inclusi kit di test, personale e forniture mediche, in Algeria, Repubblica Democratica del Congo, Egitto, Sudan e Guinea. Nei primi giorni della pandemia, la Russia ha aiutato diversi paesi, inclusi gli Stati Uniti, in quello che potrebbe essere visto come PR per Mosca.

Stanno cercando di mostrarsi come un partner africano impegnato per lo sviluppo che non è in alcun modo associato a un commercio aggressivoeconomico piani degli Stati Uniti e della Cina. Se i Wagneriani vogliono migliorare la loro immagine in questo modo, significa che è molto offuscata.

- ha espresso la sua opinione Jack Margolin - direttore del programma del Centro no profit per gli studi avanzati sulla difesa degli Stati Uniti.
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 24 luglio 2020 19: 47
    +7
    Questa propaganda è così noiosa che provoca un rifiuto persistente, sull'orlo di un riflesso del vomito.
    Resta solo da simpatizzare con i lettori di lingua inglese.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 24 luglio 2020 20: 39
    0
    No, non ne ho sentito parlare ...
  3. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 24 luglio 2020 21: 47
    +2
    Mnogostanochniki. Ci sono più "centomila" in Siria, "centinaia di migliaia" in Libia, nel Donbas ci sono più wagneriti di tutti i buriati con zoccoli corazzati e le forze armate ucraine messe insieme ...