"Verso la Sharia": come hanno reagito i comuni turchi alla trasformazione di Hagia Sophia in una moschea


Il 24 luglio 2020, a Istanbul, presso la Basilica di Santa Sofia (Moschea di Santa Sofia), per la prima volta in 86 anni, si è tenuta namaz, una preghiera canonica. L'ultima volta che accadde una cosa del genere in questo luogo fu nel 1934, allo stesso tempo il fondatore del moderno stato laico turco Kemal Ataturk decise di trasformare il monumento dell'architettura bizantina in un museo.


Il corrispondente ha visitato il luogo RIA "Notizie"Tuttavia, molti di coloro che sono venuti si sono gentilmente rifiutati di commentare ciò che stava accadendo ai media dalla Russia. Le opinioni di coloro che hanno accettato di valutare la situazione erano divise.

Una parte degli intervistati è stata soddisfatta della trasformazione della cattedrale in una moschea. Credono che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan abbia fatto tutto bene. Nel 1453 il sultano Mehmet II (i turchi lo chiamano Fatih) conquistò Costantinopoli e trasformò la cattedrale patriarcale ortodossa in una moschea. I nazionalisti turchi di oggi lo chiamano un "simbolo di vittoria" e credono che il loro paese sia diventato di nuovo "grande". Il secondo - non è d'accordo con tali affermazioni. Secondo loro, Erdogan sta cercando di distogliere l'attenzione dei comuni cittadini da economico difficoltà, annegando il malcontento delle persone nel populismo.

Lo stavamo aspettando da 86 lunghi anni. Dalla conquista, Santa Sofia è stata il simbolo principale della nostra vittoria e, infine, la giustizia storica è stata ripristinata

- dice il proprietario di uno dei piccoli negozi di abbigliamento Abdullah.

Questo è un evento storico. Finalmente, ora possiamo pregare qui nella grande moschea di Hagia Sophia. Il nostro sogno si è avverato grazie al presidente, che per volontà di Allah rende di nuovo grande il nostro Paese, come ai tempi del sultano Fatih

- ha detto Nuri, che è venuto alla preghiera.

Il fatto che Hagia Sophia, creata dai cristiani, sia trasmessa con la forza a un'altra religione, mi stordisce. La decisione migliore è stata presa da Ataturk: ​​lo status del museo è adatto a tutti - sia musulmani che cristiani, non infastidisce nessuno. La trasformazione di Hagia Sophia in moschea significa che il mondo è stato dichiarato: il Paese sta passando da un regime repubblicano laico a un regime della Sharia

- disse il turco, che si presentò come Jesurkhan.

Ecco Hagia Sophia per tutti, rallegriamoci di quanto siamo grandi. Naturalmente, fare domande sull'economia dopo una simile "vittoria" per la gente sembrerà essere scomodo

- ha convinto Hasan, un impiegato dell'ufficio di cambio valuta locale.

Si noti che anche Erdogan ha preso parte alla preghiera, che, prima dell'inizio del servizio, ha recitato la prima sura del Corano - "Al-Fatiha" (apertura). Il leader turco non sta flirtando con nazionalisti locali e radicali religiosi. Lui stesso è un nazionalista incallito, che chiama modestamente le sue opinioni "Islam politico".

Tutto il suo percorso di vita lo dimostra dal 1973, anno in cui si è laureato in un liceo religioso. Nel 1976 divenne presidente della cellula giovanile del Partito della Salvezza Nazionale. Negli anni '1980 ha raggiunto l'ascesa ai vertici del Welfare Party e nel 2001 ha organizzato il Justice and Development Party. Tutte queste strutture sono islamiste.
  • Foto utilizzate: Arild Vågen / wikimedia.org
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 25 luglio 2020 13: 30
    +1
    Perché saliamo di nuovo nella moschea di qualcun altro con la nostra carta: questo è il loro paese e la loro proprietà, e loro sono liberi di disporne a loro piacimento.
    1. Brodyaga1812 Online Brodyaga1812
      Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 25 luglio 2020 17: 35
      +1
      Citazione: San Valentino
      Perché saliamo di nuovo nella moschea di qualcun altro con il nostro statuto, questo è il loro paese e la loro proprietà, e loro sono liberi di disporne a loro piacimento.

      Il cambio di status di Sofia è un colpo nel cambio di rotta della Turchia. Sia in politica interna che estera. E la domanda principale: una revisione radicale dell'eredità di Ataturk all'interno del paese, le ambizioni imperiali in politica estera. L'Islam radicale imposto in Turchia porterà ad un aumento della tensione in Medio Oriente e nei Balcani. E nessuno potrà restare in disparte. E questo non può che preoccupare Egitto, Israele, Libia, Armenia, Grecia, Russia e Stati Uniti. Principio di Domino: tutto cadrà. E qualsiasi conflitto locale, tra la stessa Armenia e l'Azerbaigian, o l'Egitto e la Turchia, o qualsiasi altra cosa, può diventare una miccia. Pertanto, non prenderei in considerazione il cambiamento dello stato di Sofia in nessuna proprietà o aspetto confessionale.
      1. San Valentino Офлайн San Valentino
        San Valentino (Valentin) 25 luglio 2020 17: 53
        +3
        Erdogan ha sognato a lungo il panturkismo universale, il risveglio dell'Impero ottomano, e ora stanno subendo la de-ataturkizzazione, così come la decomunizzazione in tutto il mondo, quindi queste ondate di tali tendenze non aggireranno la maggior parte dei paesi, forse, tranne per la Cina, i carri armati non dimenticheranno lì per molto tempo Tiananmen, e anche qui nel Caucaso settentrionale, hanno iniziato a buttare giù i nostri monumenti ai conquistatori (conquistatori) del Caucaso.
        1. Brodyaga1812 Online Brodyaga1812
          Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 25 luglio 2020 20: 08
          0
          Sì, naturalmente. Tutto nel mondo sta cambiando con una velocità caleidoscopica.
    2. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 26 luglio 2020 00: 30
      +1
      Perché stiamo arrampicando di nuovo ...

      In un certo senso, hai ragione, Boris Nikolaich e la sua compagnia hanno fatto così tanti sforzi per portare la Russia fuori da ogni dove e all'improvviso di nuovo! wassat
      Ma d'altra parte, questo non è un ciottolo nel giardino greco, è un chiaro segno per il mondo intero della rinascita di un'altra Turchia. Il modo stesso in cui il capo sacerdote turco è arrivato a namaz è già stato interpretato da molti esperti come una sfida, o come un invito a combattere. Mi chiedo come il signor Kadyrov abbia già programmato un viaggio nella nuova vecchia moschea di Costantinopoli? Le autorità russe hanno giocato in modo così misterioso con Erdogan, come se in seguito loro stesse non dovessero rastrellare questa merda a caro prezzo.
      1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
        Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 31 luglio 2020 10: 45
        +1
        Serve un'idea per lo Stato e le sue fondamenta. Qui R. Erdogan, sull'idea dell'ottomanismo musulmano, rafforza e ravviva lo spirito della sovranità turca, che è la cosa principale per gli stati in questo mondo travagliato. La Russia, al contrario, ha perso la vecchia idea che la tiene insieme, e oggi penzola come una nave senza timone né vele: una chiara strada per il declino degli stati. Questo è ciò che vediamo quando i cittadini rapinano il loro paese e corrono in massa ... Per la Russia c'è ancora un'opportunità di rilanciare con l'idea di un centro per unire tutti gli slavi, tutti gli stati slavi su base paritaria, quindi il risveglio dello Stato avrà un significato e un futuro. Tutti gli slavi rientrano in un'unione così potente, dagli ortodossi, ai cattolici, ai musulmani ... Certo, ci sono molti nemici per una tale scelta, perché gli slavi sono sempre stati divisi e messi in discussione, cosa che vediamo anche nell'esempio di Ucraina ... Per la Russia, questa scelta unisce e dà idee di prospettiva è una scelta tra la vita e la morte ...
        1. Amaro Офлайн Amaro
          Amaro (Gleb) 31 luglio 2020 22: 09
          +1
          Erdogan sull'idea dell'ottomanismo musulmano regge ...

          Dalle conversazioni con alcuni colleghi, cittadini turchi, ho sentito che le "idee" di Ataturk trovano più consensi nella maggioranza delle persone colte e sobrie della "ristrutturazione fondamentale" di Erdogan. Ma questi stanno diventando sempre meno, le autorità di Erdogashi stanno lavorando con la gente.

          La Russia, al contrario, ha perso la vecchia idea che tiene insieme ...

          Non perduto, i suoi resti sono ancora corrosi da tutte le forze e mezzi possibili. Sebbene le autorità offrano per quasi tutti, su base volontaria-obbligatoria, le parentesi graffe ortodosse. Chiese e templi sono rivettati come pasticcini. In TV stanno già mostrando (quasi pubblicità) come interi villaggi della gente accettano il battesimo e la fede. Presto, sarà probabilmente difficile per atei, buddisti e chiunque altro ottenere un lavoro nel servizio civile, e coloro che già prestano servizio lì sulla base delle raccomandazioni saranno battezzati e formalizzati.

          vediamo quando i cittadini rapinano il loro paese e corrono in massa ...

          Ah, quindi hanno solo esempi "positivi" corrispondenti nella parte superiore di "Olympus". Inoltre, molti degli olimpionici di Putin dagli anni 'XNUMX "d'oro" di Eltsin sono stati alla depressione e sono cresciuti fino alle loro sedie in modo che solo la morte possa separarli dalle autorità.

          ... gli slavi sono sempre stati divisi e snocciolati, cosa che vediamo anche nell'esempio dell'Ucraina ...

          Hanno sempre giocato fuori e tutti quelli che ci sono riusciti, gli slavi non fanno eccezione. Due stanno combattendo, il terzo sta migliorando. Negli stessi anni '90, le autorità incaricate dei "fratelli" lo vendettero banalmente, a buon mercato, e lasciarono l'Ucraina, lasciando l'ambasciatore nominale, solo per spettacolo. Non era amichevole con nessuno dei "leader", né ucraini né russi. Tutti facevano affari e vendevano tutto e tutti.
          Anche l'Ucraina, come la Russia, è uno stato multi-confessionale, quindi avrebbe senso lasciare la religione al di fuori della politica anche lì. Lo stato laico multi-confessionale dovrebbe essere separato dalle chiese, altrimenti vengono forniti "cigno, cancro e luccio" e non c'è prospettiva.
          1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
            Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 1 August 2020 09: 56
            +1
            Le autorità della Federazione Russa dai tempi dell'EBN ad oggi, quegli stessi liberali hanno nominato un PIL "patriota", e sotto questa copertura patriota continuano a saccheggiare e distruggere la Russia (nessuno dei decreti presidenziali è stato eseguito !! !) .... Per quanto riguarda la Russia e gli slavi, qui tutti i vicini da secoli sono intenzionalmente zelanti nel separare e giocare contro gli slavi. Come ultimo esempio, tutte le insegne militari, gli stendardi, le insegne dell'Ucraina sono copie interamente tedesco-austriache. Dalla prima guerra mondiale, quando hanno creato l'Ucraina indipendente (durante l'occupazione tedesca), hanno gettato le basi di un'Ucraina anti-russa, ecc.