I polacchi hanno rifiutato di posizionare gli F-35 americani vicino alla Russia


Il ministero della Difesa nazionale della Polonia ha rifiutato di collocare i cacciabombardieri americani F-35 Lightning II di quinta generazione vicino a Russia e Bielorussia, scrive l'edizione polacca di Defense24.


Varsavia teme che il dispiegamento dell'ultimo velivolo vicino ai confini russo e bielorusso non sia sicuro, principalmente per l'aviazione polacca. Inizialmente, i militari avevano pianificato di posizionare l'F-35A a Malbork, a 80 km dalla regione di Kaliningrad (Russia) e Minsk-Mazovetsky, a 160 km da Brest (Bielorussia), ma ora hanno cambiato idea.

L'esercito polacco ha concluso che a tale distanza l'F-35A non solo sarebbe molto vulnerabile a un attacco a sorpresa, ma diventerebbe anche una fonte di informazioni per i russi. Secondo i polacchi, il "potenziale nemico" non perderà l'occasione di iniziare a studiare le firme radar e infrarosse dell '"invisibile". Pertanto, questi aeromobili devono essere collocati in un luogo più sicuro.

Di conseguenza, Varsavia è giunta alla conclusione che è meglio basare l'F-35A vicino a Svidvin, nel nord-ovest del paese, vicino al confine con la Germania. L'aeroporto locale, che conserva l'infrastruttura sovietica, dovrà essere modernizzato, ma è molto più economico che costruire una nuova base aerea.

Vi ricordiamo che ad agosto 2019 gli Stati Uniti hanno approvato la vendita di 32 F-35A alla Polonia per 4,6 miliardi di dollari, che dovrebbero sostituire il MiG-29 e il Su-22 dell'Aeronautica Militare polacca. La formazione del personale negli Stati Uniti inizierà nel 2024. Il primo F-35A dovrebbe apparire in Polonia nel 2026. Il prezzo di ogni velivolo è di 87 milioni di dollari Il prezzo del contratto include anche la fornitura di simulatori.

Il pericolo di questi velivoli sta nel fatto che sono portatori di armi nucleari B-61-12. Pertanto, la "diffusione" di tali aeromobili nei paesi europei rappresenta una minaccia per la Russia, viste le sistematiche violazioni da parte degli Stati Uniti del Trattato di non proliferazione delle armi nucleari (NPT).
  • Foto utilizzate: https://picryl.com/
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 28 luglio 2020 16: 22
    +2
    Varsavia teme che il dispiegamento degli ultimi velivoli vicino ai confini russo e bielorusso non sia sicuro, principalmente per l'aviazione polacca. Inizialmente, i militari avevano programmato di posizionare l'F-35A a Malbork, a 80 km dalla regione di Kaliningrad (Russia) e Minsk-Mazovetsky, a 160 km da Brest (Bielorussia), ma hanno cambiato idea.

    Da Bagrationovsk, regione di Kaliningrad entro un raggio di 500 km. Wroclaw e Cracovia, e la Germania quasi a Berlino. Forse penseranno un po 'di più e li metteranno in Spagna?
  2. Caro esperto di divani. 28 luglio 2020 17: 41
    +3
    La decisione giusta!
    Gli aerei F-35 non sono forti nel combattimento ravvicinato. L'Europa è piccola. I polacchi dovranno prima fuggire nell'Atlantico su di loro in modo che gli aerei diventino "invisibili", e poi da lì utilizzeranno tutti gli altri vantaggi vincenti di questi "uccelli miracolosi". )
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 28 luglio 2020 23: 58
    -1
    Fondamentalmente sì, la decisione giusta.
  4. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 29 luglio 2020 10: 55
    +1
    Puoi sentire e spiare dalla stratosfera o vicino allo spazio. Ora non puoi nascondere nulla al nemico.
  5. Amaro Офлайн Amaro
    Amaro (Gleb) 30 luglio 2020 10: 49
    +1
    L'aerodromo locale, che ha preservato l'infrastruttura sovietica ..

    Che unico! wassat Anche negli aeroporti russi, questo non è sopravvissuto, così come molti aeroporti, tuttavia.

    Pertanto, la "diffusione" di tali aerei nei paesi europei è pericolosa ...

    Ma questo non è un segreto militare, tutti sanno quanto e per quanto, nonché a chi verranno consegnati in Europa questi potenziali portatori di armi nucleari.

    Pertanto, questi aeromobili devono essere collocati in un luogo più sicuro.

    Da parte americana è abbastanza logico sì la linea del fronte dovrebbe essere prima di tutto barricate di aerei polacchi. Quindi, molto probabilmente, gli stessi americani hanno scelto i luoghi in cui l'F-35 dovrebbe "strisciare via", ei polacchi devono solo approvare la loro scelta. Pertanto, l'edizione polacca di Defense24 sta cercando non solo di aiutare a salvare la faccia al suo ministero, ma anche di mostrarlo a coloro che hanno a cuore i loro alleati.