Il gasdotto in concorrenza con Turkish Stream raggiunge l'Italia


Il 28 luglio 2020 è stata saldata l'ultima cucitura del gasdotto Trans-Adriatico (TAP), concorrente di Turkish Stream. Lo riporta TAP nel suo account Twitter ufficiale.


Ciò significa che ora tutti gli 878 km di gasdotto sono collegati in un unico insieme, dal gasdotto TANAP (Trans-Anatolian Gas Pipeline) al terminale di ricezione in Italia. La fase successiva dell'apertura del corridoio meridionale del gas è terminata. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a questo successo!

- ha detto in una dichiarazione TAP.



Più recentemente, il 9 giugno 2020, TAP ha segnalato il completamento della costruzione di una sezione di 105 chilometri posata lungo il fondo del mare Adriatico. TAP va dal confine con la Turchia attraverso la Grecia e l'Albania fino all'Italia.

Nuove informazioni suggeriscono che l'intero corridoio meridionale del gas potrebbe presto essere commissionato. Consegnerà un totale di 10 miliardi di metri cubi a Grecia, Bulgaria, Albania e Italia. m. di gas all'anno dall'Azerbaigian.

TAP riceverà il gas dal gasdotto TANAP con una capacità di produzione di 16 miliardi di metri cubi. m di gas all'anno, che attraversa la Turchia, dove si collega con il gasdotto Baku-Tbilisi-Erzurum, noto come South Caucasus Pipeline (SCP), che parte dal terminale Sangachal in Azerbaigian. L'intera complessa struttura di trasporto del gas è chiamata Corridoio meridionale del gas.


Il sindaco della città di Melendugno (Italia) Marco Poti ha detto ai media che il TAP dovrebbe iniziare a fare rifornimento di gas nell'agosto 2020. Allo stesso tempo, il 1 ° ottobre 2020 è prevista l'inaugurazione del gasdotto TANAP. Tuttavia, l'operatore del gasdotto TAP ha già ricevuto un'autorizzazione dal regolatore italiano, che gli consente di avviare le forniture di gas solo a dicembre 2021. Ciò è dovuto alla situazione del mercato a causa della pandemia COVID-19. Il progetto TAP è sostenuto dalla Commissione Europea, che lo ha escluso dal Terzo Pacchetto Energia.
  • Foto utilizzate: Pechristener / wikimedia.org e https://twitter.com/tap_pipeline
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. bear040 Офлайн bear040
    bear040 28 luglio 2020 21: 39
    -2
    Adesso c'è una guerra per il Karabakh in Azerbaigian, e Dio solo sa quanto saranno regolari le forniture di gas azero. Tutto dipende da quanto lontano arriva il conflitto con l'Armenia.
  2. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 29 luglio 2020 09: 56
    +3
    Sembra che le "gazme" stiano andando sempre più in profondità nell'opera, ma i "manager dell'efficace", guidati dal genio del pensiero gas, ovviamente, non sono in pericolo.
  3. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 29 luglio 2020 11: 53
    -2
    Gasdotto dalla Grecia all'Italia? SI SI? Stiamo attivando il terzo pacchetto energetico e Gazprom ha la metà della capacità.
    I polacchi non hanno ancora iniziato a costruire un tubo dalla Norvegia, ma ci sono già imbattuti. Era vietato riservare l'80% della capacità da un fornitore. Solo il 50%.
    Questo è lo scarabocchio che ha iniziato a colpire i concorrenti di Gazprom.
    Se TAP viene davvero tolto dal terzo pacchetto energia, Gazprom trascinerà la Commissione europea in tribunale - discriminazione su nat. segno di razzismo.
    1. Magog Офлайн Magog
      Magog (Gog Magog) 29 luglio 2020 13: 36
      +1
      trascina la Commissione europea in tribunale

      L'Aia, Stoccolma, Bruxelles ... o il Basmanny di Mosca? È divertente.
      1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
        Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 29 luglio 2020 19: 11
        0
        Citazione: Magog
        Divertente.

        I polacchi hanno riso quando hanno limitato l'OPALE. Poi hanno smesso di ridere quando sono stati avvertiti che avrebbero costruito metà del gasdotto dalla Norvegia per "zio".
        1. Magog Офлайн Magog
          Magog (Gog Magog) 29 luglio 2020 19: 30
          +2
          Vediamo chi avrà l'ultima risata. Con tutti i mezzi pompare gas nella funambola era l'idea dei primi anni '90, per il bene di cui qui, nella RSFSR, il "gruppo regionale di deputati" ha sostanzialmente abbattuto l'URSS. E questo è l'obiettivo principale del cosiddetto. "elite" ancora. Da qui tutti i problemi di oggi. Quanto puoi offrire loro le tue scorte di gas? Se non vogliono, va bene. La gassificazione della Russia, ovviamente, è un obiettivo indegno: ad ogni costo supereremo il muro europeo dell'incomprensione dei vantaggi del tubo GasPromov ...