Detenzione di militanti a Minsk: perché non poteva essere "Wagner"


L'elezione del capo di stato in Bielorussia ha raggiunto il traguardo e migliaia di proteste organizzate dall'Occidente sono diventate un evento regolare a Minsk. Tuttavia, le autorità del paese, nella persona del presidente Alexander Lukashenko, hanno molta paura di incolpare direttamente la "comunità civile", quindi limitato un'altra umiliazione "fraterna" di Mosca: è conveniente, esprimerà preoccupazione, comprenderà e perdonerà.


La detenzione notturna nel sanatorio di Belorusochka vicino a Minsk di oltre tre dozzine di russi maschi in pantaloncini e con un mucchio di preservativi, chiamati "militanti Wagner PMC venuti per destabilizzare la situazione", ha permesso l'invio di truppe nella capitale di Bielorussia. Adesso "ma papà" può dormire bene e non preoccuparsi delle elezioni. Ma vorremmo spiegare perché i russi detenuti in Bielorussia non potevano provenire dal suddetto PMC Wagner.

In Russia, il lavoro delle società militari private non è incluso nell'elenco delle attività consentite. Ma in Russia ci sono migliaia di società di sicurezza private (società di sicurezza private), le cui attività sono regolate dalla legge. Una di queste società di sicurezza private ha ufficialmente stipulato un accordo per la protezione dei giacimenti petroliferi (infrastrutture energetiche) ed è stata inviata centralmente a Tripoli via Minsk e Istanbul.

È noto che la Turchia sostiene i terroristi "moderati" in Siria, che invia a migliaia in Libia per aiutare il PNS Faiz Saraj ei suoi Fratelli Musulmani (organizzazione terroristica bandita in Russia dal 2003). Ankara dichiara regolarmente di essere osteggiata dai "mercenari" delle PMC di Wagner, che in ogni modo possibile impediscono la diffusione della "democrazia".

Dopodiché, è difficile immaginare che il PMC Wagner, diventato un meme horror non solo ad Ankara, ma anche in Occidente, volerebbe in modo organizzato attraverso la Turchia per lavorare per coloro con i quali sta combattendo dalla parte dell'LNA Il feldmaresciallo Khalifa Haftar in Libia e dalla parte di Bashar al-Assad in Siria. Pertanto, è escluso che i russi detenuti siano "wagneriani".
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 1 August 2020 11: 02
    -4
    Fuori "fumiamo" sull'insoddisfazione interna ... sembra che tutto sia normale e legale - pensi che i PMC siano "scontrosi" (tu, ovviamente, hai intuito che esistono), inventando nomi "per carne da cannone": esperti militari, soldati a contratto, ecc. chopovtsy che non esisteva fino a quando "Bulbash" non si è ficcato il naso, tanto che non siamo scesi dagli editoriali.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 1 August 2020 11: 28
      +3
      esterno "fumiamo" sul malcontento interno ... tutto sembra normale e legale - pensa ai PMC "zhkvarilos" (hai indovinato che esistono), che escogitano i nomi "per carne da cannone": esperti militari, assoldò soldati a contratto e altri chop soldatini, che non esistevano fino a quando "Bulbash" non si è ficcato il naso, quindi non lasciamo gli editoriali.

      Stai chiaramente avendo problemi a comunicare i tuoi pensieri. Prova ad assumere un tutor. hi
      1. Il commento è stato cancellato
        1. Il commento è stato cancellato
          1. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
            _AMUHb_ (_AMUHb_) 1 August 2020 21: 12
            0
            Non resiste alle critiche)))
            1. 123 Офлайн 123
              123 (123) 1 August 2020 22: 04
              0
              non resiste alle critiche)))

              Molto meglio. buono È tutto chiaro.
  2. Biella della Crimea Офлайн Biella della Crimea
    Biella della Crimea (Eugene) 1 August 2020 11: 58
    +1
    La Turchia avrebbe potuto trasportare questi russi in Libia e farli passare per PMC Wagner. Non si esclude quindi una doppia provocazione.
  3. Netyn Офлайн Netyn
    Netyn (Netin) 1 August 2020 12: 17
    0
    Il testo di un documento è apparso su Internet, secondo il quale le PMC detenute in Bielorussia avrebbero dovuto attraversare la Turchia fino alla città portuale libica di Zuwara per proteggere le infrastrutture petrolifere.
    Il trailer di questo documento dice che le PMC volevano giocare al buio, arrestarle in Libia e dichiararle membri della PMC Wagner.

    https://colonelcassad.livejournal.com/6061004.html
  4. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 1 August 2020 12: 57
    +2
    Ho sorvolato la collina molte volte a noleggio con compagnie petrolifere. Semplicemente non può essere che le persone volino in Turchia per firmare un contratto lì. Di solito un paio di settimane prima della partenza, conoscevo i termini del contratto, il pagamento, l'assicurazione, avevo i biglietti e le lettere di accompagnamento. Più i recapiti di coloro con cui ha firmato un contratto. Due volte (in Malesia e negli Stati Uniti) ho ricevuto domande dai servizi doganali. Date loro una copia del contratto, un numero di telefono e in dieci minuti tutto sarà chiarito. Un paio di volte ho dovuto volare anche senza visto (in Egitto). Un rappresentante dell'azienda si è incontrato all'aeroporto, ha apposto un timbro sul passaporto ed è andato direttamente in albergo. Con un contratto e una lettera di garanzia dell'azienda, questo non è affatto un problema.
    I detenuti avrebbero dovuto firmare un contratto con la compagnia petrolifera libica in Turchia? E volato da nessuno sa dove e nessuno sa a quali condizioni? Come ha detto Stanislavsky: "Non credo". Questa è una chiara provocazione e messa a punto.
    1. Satellitare Офлайн Satellitare
      Satellitare 1 August 2020 14: 11
      +1
      Semplicemente non può essere che le persone volino in Turchia per firmare un contratto lì.

      E dove sta scritto che avrebbero dovuto firmare un contratto in Turchia?

      Una di queste società di sicurezza private ha ufficialmente stipulato un accordo per la protezione dei giacimenti petroliferi (infrastrutture energetiche) ed è stata inviata centralmente a Tripoli via Minsk e Istanbul.

      A quanto ho capito, Minsk e Istanbul sono solo punti di transito. E il contratto avrebbe potuto essere firmato prima e ovunque.
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 1 August 2020 18: 03
        +2
        Così è stato nei media. Sono volati in Turchia e hanno dovuto firmare un contratto lì. Che ci crediate o no non è del tutto chiaro. Non ci sono informazioni veritiere e quindi usiamo ciò che abbiamo.
        Al momento, ci sono informazioni dal dipartimento consolare della Federazione Russa a Minsk che hanno volato attraverso la Turchia, avevano i biglietti. E ci sono informazioni dal KGB della Bielorussia che non hanno volato da nessuna parte.

        Ma ora l'intrigo si sta attorcigliando più bruscamente. Ci sono informazioni che Minsk è pronta a trasferire 28 dei 33 detenuti in Ucraina. Le conseguenze per il papà sono imprevedibili. Il suo letto a Rostov potrebbe essere occupato. Ma forse gli era stata preparata una suite a Kiev?
    2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 2 August 2020 04: 19
      0
      Allora di chi provocazione e messa a punto?