La vendetta dei globalisti: perché l'elezione di Biden è molto più pericolosa per la Russia di Trump


Il 3 novembre si terranno le prossime elezioni presidenziali negli Stati Uniti, che decideranno le sorti del mondo per molti anni a venire. Se l '"imperiale" Donald Trump vincerà, continuerà a costruire un "impero americano per gli americani". Se i "globalisti" nella persona di Joe Biden si vendicheranno, tutto il potere reale sul pianeta sarà di nuovo nelle mani dei proprietari di diverse dozzine di società transnazionali, per le quali non esistono confini nazionali, ma solo profitto.


Sia Trump che Biden sono entrambi oppositori oggettivi della Russia, ma i loro metodi di contrasto sono molto diversi. Il presidente Trump sta costruendo una "Grande America tutta sua", naturalmente, a spese di tutti gli altri. Chiama direttamente la Russia, l'Iran, la Corea del Nord i suoi nemici e non esita a fare pressioni su di loro. Con Teheran sotto di lui, Washington ha rotto l '"accordo nucleare", con la Corea del Nord ha quasi iniziato una guerra inviando l'AUG lì, ma, a quanto pare, è stato dissuaso in tempo. Con Mosca, il capo della Casa Bianca ha annullato il trattato più importante sulla sicurezza internazionale, il Trattato INF, e lo START-3 è il prossimo. Si sta esaminando la questione del trasferimento dell'arsenale nucleare americano alla Polonia. Trump sta schiacciando i progetti energetici russi in Europa con le sanzioni.

In generale, questo è il nemico, ma a suo modo onesto e comprensibile. Il suo politica aumenta costantemente il grado di pericolo militare. La prospettiva di un violento scontro da qualche parte nell'Artico sulle sue risorse non è di buon auspicio, ma ogni nuvola ha un rivestimento d'argento. Contribuisce oggettivamente alla crescita del potenziale di difesa della Russia e al processo di graduale sostituzione delle importazioni. Un confronto onesto con gli Stati Uniti, che hanno smesso di fingere di essere amici, consente a Mosca di perseguire una politica estera più indipendente, guardando meno indietro ai "buoni consigli" di Washington. Con i "globalisti" rappresentati dai democratici, tutto è molto più complicato.

Da una parte, sotto il presidente Biden, il rischio di uno scontro militare globale inizierà a diminuire, perché semplicemente non ne hanno bisogno. Forse i Democratici accetteranno persino un'estensione del trattato START-3. Il Trattato INF difficilmente può essere riportato in vita, ma potrebbe essere firmata una moratoria sul dispiegamento di armi nucleari nell'Europa orientale. Forse Biden consentirà persino di completare silenziosamente la costruzione di Nord Stream 2 e Turkish Stream e permetterà loro di lavorare a vantaggio delle società europee, i cui azionisti sono multinazionali americane. È possibile che gli Stati Uniti tornino all '"accordo nucleare" con l'Iran. La spiegazione di questa "serenità" è semplice: il "club" non è proprio il loro metodo, più precisamente, non il più importante.

D'altronde, non nutrono la minima illusione sulla possibilità di fare amicizia con gli Stati Uniti. Una parola allo stesso Joe Biden:

Se sarò eletto presidente, puoi stare certo che Vladimir Putin sarà respinto e faremo sostenere alla Russia costi gravi.

Ma questo "rifiuto" non sarà dato con un "club", ma in una forma "morbida". Avendo ricevuto un segnale dal "comitato regionale di Washington" che sono pronti per la "pace", i liberali filo-occidentali nel governo e gli oligarchi, la cui attività è legata al capitale finanziario internazionale, approfondiranno le loro "attività economiche", che possono essere valutati in modi molto diversi. Il lavoro delle ONG che promuovono i "valori europei" si intensificherà e aumenteranno i finanziamenti per l'opposizione. Il Paese sarà preso per le briglie dai "globalisti" e seguirà la strada di cui hanno bisogno, rimanendo sui diritti di una colonia di materia prima dell'Occidente. E al minimo tentativo di prendere una strada diversa, risponderanno con un "Maidan" e metteranno sul trono un "osservatore" più fedele.

Entrambi gli scenari rappresentano una minaccia esistenziale per la Russia. Ma se, in caso di vittoria del presidente Trump, abbiamo una possibilità teorica di ripristinare completamente la sovranità e lottare per l'imminente ridivisione del mondo, allora sotto Biden, la Russia tornerà sotto il controllo del capitale finanziario transnazionale, cosa che alcuni chiaramente lo faranno. solo essere felice di vedere. E, ahimè, ora le possibilità di Joe Biden di entrare alla Casa Bianca sono aumentate notevolmente.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a olga.[email protected]
14 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 3 August 2020 13: 39
    0
    L'autore, come sempre, è falso. I globalisti hanno iniziato le guerre in Jugoslavia, Iraq, Medio Oriente, ... e il globalista H. Clinton ha gridato con gioia al filmato dell'assassinio di Gheddafi ... Il mondo peggiorerà solo sotto i globalisti, abbiamo visto questo per decenni ... Per la Russia, i globalisti preparati al crollo in piccoli principati sotto il controllo dei liberali (fino al 2000) ... D. Trump ritira le truppe dall'Europa, limita la sua presenza nel mondo intero, tutta la politica è diretti all'interno degli Stati Uniti, così i globalisti, al contrario, scatenarono guerre e allargarono la loro presenza in tutto il mondo ... .... L'autore è chiaramente un paladino dei globalisti ...
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 3 August 2020 13: 44
      +2
      Citazione: Vladimir Tuzakov
      L'autore, come sempre, è falso. I globalisti hanno iniziato le guerre in Jugoslavia, Iraq, Medio Oriente, ... e il globalista H. Clinton ha gridato con gioia al filmato dell'assassinio di Gheddafi ... Il mondo peggiorerà solo sotto i globalisti, abbiamo visto questo per decenni ... Per la Russia, i globalisti preparati al crollo in piccoli principati sotto il controllo dei liberali (fino al 2000) ... D. Trump ritira le truppe dall'Europa, limita la sua presenza nel mondo intero, tutta la politica è diretto all'interno degli Stati Uniti, così i globalisti, al contrario, scatenarono guerre e allargarono la loro presenza in tutto il mondo ..... L'autore è chiaramente un paladino dei globalisti ...

      Tu, come sempre, parli completamente di sciocchezze e trai conclusioni folli.
      Sono un paladino degli interessi della Russia e niente di più. E ti consiglio di guardare meno la TV.
      1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
        Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 3 August 2020 13: 45
        -2
        Sembra che l'articolo sia cambiato, l'enfasi è diversa, quindi le mie conclusioni sono diverse, nel qual caso mi sbagliavo nel tuo atteggiamento ...
      2. 123 Офлайн 123
        123 (123) 3 August 2020 15: 17
        0
        Tu, come sempre, parli completamente di sciocchezze e trai conclusioni folli.
        Sono un paladino degli interessi della Russia e niente di più. E ti consiglio di guardare meno la TV.

        O si!!! Hai persino un diploma. sì Siamo al corrente. strizzò l'occhio
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 3 August 2020 14: 04
    +1
    E cosa, sotto Biden (Biden), i bianchi americani accetteranno di leccarsi le scarpe e pagare riparazioni ai neri? Difficilmente.
    E se vincono gli asini americani, come faranno a riportare il genio nero nella bottiglia? Organizzeranno i pogrom? Ma per quanto riguarda la democrazia?
  3. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 3 August 2020 14: 40
    +1
    Biden è un vecchio. Il più antico concorrente nella storia degli Stati Uniti. E chi sono i suoi candidati al vizio? Tre donne di colore, una storpia, una LGBT, una solo una vecchia. Molto probabilmente, sotto Biden, la follia diventerà più forte fino a meno cento.
    Quindi il pulsante nucleare deve essere accuratamente pulito e lubrificato: dopo lo showman, uno psicopatico arriverà al potere.
  4. 123 Офлайн 123
    123 (123) 3 August 2020 15: 16
    +2
    Forse Biden consentirà persino di completare silenziosamente la costruzione di Nord Stream 2 e Turkish Stream

    Forse ... anche permettere ... Un'opinione piuttosto strana. Pigrizia di pensiero? Solo un lacchè può chiedere il permesso in questi casi. Né Biden, né Trump, né l'ombra del presidente Lincoln possono interferire con questi progetti.

    È possibile che gli Stati Uniti tornino all '"accordo nucleare" con l'Iran.

    E perché questo è per noi? assicurare

    Il lavoro delle ONG che promuovono i "valori europei" si intensificherà e aumenteranno i finanziamenti per l'opposizione.

    Adesso dormono in un'animazione sospesa?

    Il Paese sarà preso per le briglie dai "globalisti" e seguirà la strada di cui hanno bisogno, rimanendo sui diritti di una colonia di materia prima dell'Occidente. E al minimo tentativo di prendere una strada diversa, risponderanno con un "Maidan" e metteranno sul trono un "sorvegliante" più leale.

    Oh, quei sogni bagnati. lol Non aspetterai. I globalisti possono rosicchiare gli zoccoli. triste
    Inoltre, stai confondendo qualcosa, tutta l'umanità progressista lo sa per certo: i presidenti degli Stati Uniti sono nominati da Putin, le elezioni in tutto il mondo sono sotto il suo controllo, lui interferisce nelle elezioni a sua discrezione ei servizi speciali disonesti occidentali. non sono in grado di impedirlo. strizzò l'occhio

    Entrambi gli scenari rappresentano una minaccia esistenziale per la Russia. Ma se, in caso di vittoria del presidente Trump, abbiamo una possibilità teorica di ripristinare completamente la sovranità e lottare per l'imminente ridivisione del mondo, allora sotto Biden, la Russia tornerà sotto il controllo del capitale finanziario transnazionale, cosa che alcuni chiaramente lo faranno. solo essere felice di vedere. E, ahimè, ora le possibilità di Joe Biden di entrare alla Casa Bianca sono aumentate notevolmente.

    Non importa per la Russia che alla fine siederà sul trono, nulla cambierà da questo, lascia che litighino per un posto e vedremo. Quindi non sarai in grado di rallegrarti, tutto è triste per te. hi
  5. Phill phillat Офлайн Phill phillat
    Phill phillat (Letnab) 3 August 2020 15: 55
    +1
    Ndaa ... Sì, non mi interessa chi comanderà l'Amerikostan! I nemici anglosassoni della Russia erano, sono e saranno !!! È bello presentare illusioni! Non mi interessa chi guida lì, hanno una linea! Inizierà una guerra, quella qualcuna, quella altri !!
  6. Evgeny Mikhailov Офлайн Evgeny Mikhailov
    Evgeny Mikhailov (Vyacheslav Plotnikov) 3 August 2020 18: 08
    -2
    L'autore scrive sciocchezze dannose. Come puoi confrontare il patriota Trump con i satanisti - "globalisti"? La Russia russa ha bisogno di Trump, non demoni di lingua inglese di idrogeno solforato. Tuttavia, tu ... ne abbiamo abbastanza dei nostri. Forse hanno bisogno di Biden, come scagnozzo dell'Oscurità. Ma il tempo dei "nostri" demoni sta volgendo al termine. Quindi: "Lunga vita a Trump and Co.!" Lunga vita ai popoli della Russia e dell'America! Sì, i satanisti - "globalisti" - i nemici dell'umanità, bruciano all'inferno.
  7. Cittadino Mashkov Офлайн Cittadino Mashkov
    Cittadino Mashkov (Sergѣi) 3 August 2020 22: 32
    +2
    Lascia che qualcuno venga eletto per primo, o vedi, a quel punto la Casa Bianca sarà ridipinta nella Casa Nera.
  8. Nikolay Malyugin Офлайн Nikolay Malyugin
    Nikolay Malyugin (Nikolay Malyugin) 4 August 2020 07: 54
    +1
    I Democratici sono incompetenti. Tutti i trattati importanti del passato furono firmati quando i repubblicani erano al potere. Quando un democratico viene eletto a un posto serio, qualcosa inizia a vacillare.
  9. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 4 August 2020 08: 43
    +2
    Angry Obama ha fatto di più per l'economia russa dell'intero demschiz dal 91 ... Senza sanzioni, sarebbero completamente decaduti ...
  10. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 4 August 2020 10: 36
    +2
    Di due mali, entrambi sono i peggiori. È tempo che le autorità smettano di connivere con le organizzazioni della quinta colonna occidentale in Russia. Questo può essere fatto tagliando i flussi di cassa ai traditori. È anche possibile impedire che gli affari all'interno del paese nutrano traditori, ecc. Ci sarebbe il desiderio di preservare il paese, e non guardare "democraticamente" davanti ai nemici in Occidente.
  11. Biden è davvero fantastico! Forse inizierà una guerra mondiale!