Media svizzeri: perché la Russia ha bloccato le esportazioni di petrolio libico?


La Russia sperava in una rapida vittoria dell'LNA di Khalifa Haftar in Libia sul PNS, ma l'offensiva su Tripoli è fallita e ora Mosca sta cercando di raggiungere i suoi obiettivi in ​​modo diverso, scrive il quotidiano svizzero Neue Zürcher Zeitung.


Secondo il giornalista Christian Weisflog, membro della redazione della Neue Zürcher Zeitung dall'aprile 2014, il petrolio può essere un'arma. Crede che la Russia e gli Emirati Arabi Uniti lo dimostrino chiaramente in Libia. La maggior parte dell'industria petrolifera del paese cadde sotto il controllo dell'LNA. Nel gennaio 2020, la produzione e l'esportazione di petrolio erano praticamente paralizzate.

La produzione di petrolio in Libia è scesa da 1,2 milioni a 100mila barili. al giorno

- disse Weisflog.

Come ha notato il giornalista, Haftar giustifica le sue azioni con il fatto che Tripoli ha distribuito ingiustamente i proventi del petrolio, e con questi soldi paga anche i servizi di militanti e terroristi.

A sua volta, Tim Eaton, esperto senior di Medio Oriente e Nord Africa presso il think tank di Londra Chatham House, dubita che sia così. Ha ricordato che il blocco delle esportazioni di petrolio da parte di Haftar è iniziato pochi giorni prima della Conferenza di Berlino sulla Libia, che indica il petrolio come politico leva di pressione.

Secondo l'esperto libico, direttore dell'Istituto Sadeq (Libia) Anas al-Gomati, nel 2015 nell'est della Libia volevano creare una compagnia petrolifera parallela, i cui conti dovevano essere situati negli Emirati Arabi Uniti. Ma il piano è fallito grazie all'intervento di Washington.

O credi davvero che la Russia sia interessata a una più equa distribuzione dei proventi del petrolio in Libia?

Ha chiesto Al-Gomati.

Successivamente, Al-Gomati ha affermato che non appena il PNS ha preso il controllo di un campo e ha iniziato la produzione, sono apparsi i combattenti del PMC russo Wagner. Hanno cacciato il PNS e bloccato la produzione di petrolio. Di conseguenza, il PNS ha già perso circa 6 miliardi di dollari, l'esperto ritiene che ora Haftar non decida nulla in Libia. La Russia e gli Emirati Arabi Uniti ne hanno bisogno solo per dare l'apparenza della natura "libica" di tutto ciò che accade.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 4 August 2020 23: 49
    +2
    Perché la Russia ha bloccato l'esportazione di petrolio libico?

    Solo un po '- subito Russia. Ci sono abbastanza parti interessate: USA, Francia, KSA, Egitto, Grecia, Israele. E solo allora - Russia.
    Nessuno vuole il petrolio della Libia nei mercati. E nessuno ha bisogno del rafforzamento della Turchia. Lo stesso sta accadendo in Siria. E ora anche in Azerbaijan. Anche lì il transito del petrolio è discutibile. Inoltre, il transito è attraverso la Turchia. Recep stesso mi calpesta. ... E poi griderà "Oh, che dolore!" Hai ricchi depositi di idrocarburi? E non puoi tenerli al sicuro? Allora voliamo da te! E l'ultimo è Erdogan. Ha scalato ovunque. Indubbiamente, da una grande mente ...
    Gli zii cresciuti fanno grande politica (ed economia), mentre la Svizzera è lasciata con l'invidia a guardare dall'esterno e capire quanto durerà la sua prosperità.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 5 August 2020 12: 45
      0
      Boriz (bello discutere) ... i media, questa è un'arma moderna e non dovrebbe essere percepita come obiettività ... Rimozione dei concorrenti, assioma del mercato, ecco il petrolio libico, un concorrente di TUTTI i paesi fornitori di petrolio ... La Russia è stata scelta perché la Russia è anche un concorrente geopolitico ... Forse sono entrati in un periodo di turbolenza interstatale, dopo l'appassimento degli ultimi cimeli della Seconda Guerra Mondiale (con il crollo dell'URSS) ... Tempi non facili attendono ...
    2. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 5 August 2020 14: 18
      -1
      Citazione: boriz
      Nessuno vuole il petrolio della Libia nei mercati.

      Il mafioso americano ne ha bisogno. Gratuito.
      Legalmente, il petrolio in Libia è prodotto da una joint venture: un libico di proprietà statale e un privato americano. Ma - il libico non ha conti bancari all'estero e non può ricevere proventi. Tutto viene ricevuto da una compagnia americana, che paga in contanti in Libia - con guadagni, guardie, lavoratori portuali. Quanto è redditizio - lo puoi vedere dalle 5mila forze speciali americane a guardia delle torri e del tubo a Sirte.
  2. Obama Barakov Офлайн Obama Barakov
    Obama Barakov (Obama Barakov) 5 August 2020 10: 05
    +1
    Perché la Russia ha bloccato l'esportazione di petrolio libico?

    Abbiamo avuto buoni insegnanti. Iraq, Iran, Venezuela, la stessa Libia da Gheddafi, ecc.
  3. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 5 August 2020 10: 59
    +1
    O credi davvero che la Russia sia interessata a una più equa distribuzione dei proventi del petrolio in Libia?

    Gheddafi era interessato a un'equa distribuzione del petrolio libico, ma fu ucciso dalla NATO, che teneva i soldi, anche nelle banche svizzere ...