Il gioco d'azzardo con PMC Wagner a Minsk potrebbe essere una classica operazione di copertura


Ebbene, care signore e signori, con tutto il dolore devo affermare che l'ondata di terrorismo ha travolto i paesi più vicini alla Federazione Russa. Prima di me è stato detto abbastanza sull'aggravamento al confine armeno-azero, ma su altre ex repubbliche fraterne care ai nostri cuori, vorrei parlare oggi. Come probabilmente hai intuito, parleremo di Ucraina e Bielorussia.


Ucraina


Cominciamo con l'Ucraina. Lì osserviamo un'altra esacerbazione di evidenti psicopatici. Ogni giorno, a partire dal 21 luglio, il Paese viene a conoscenza della prossima presa di ostaggi. Tutto è iniziato con il terrorista di Lutsk, il giorno dopo è continuato con quello di Poltava, e ora abbiamo un altro terrorista, questa volta nella capitale. E le richieste da loro avanzate non possono essere definite altro che ridicole, da una richiesta di promuovere un film sugli animali, a una richiesta di fornire un'auto per un viaggio fuori città, o, come in quest'ultimo caso, generalmente 40 UAH. Sì, non ti sbagli, nemmeno i dollari, ma le grivnie: al tasso di cambio, questo è meno di 1,5 presidenti americani sempreverdi. Come si è ridotto il terrore! Per il bene di 1,5mila dollari stanno prendendo ostaggi! Ed è tutta colpa del nostro pagliaccio che ha abbandonato, che, su consiglio di altri clown addestrati a Langley, ha soddisfatto i requisiti del primo terrorista. Che ha aperto il vaso di Pandora. E andiamo via ...

Le persone con una psiche instabile e un comportamento deviante, di cui abbiamo metà del paese, si sono precipitate a incarnare i loro desideri segreti e nascosti. Qualcuno protegge gli animali e non finge di fare di più, e qualcuno, come l'ultimo terrorista uzbeko, si definisce lo Spirito Santo e trasmette le sue deliranti idee misantropiche alle masse (anche se non per molto, solo cinque minuti, dopodiché con il naso a terra e ha intenzione di spendere gli anni rimanenti o in compagnia degli stessi idioti, o in una cella affacciata su un parasha).

Solo per il terrorista Poltava un innocente viaggio fuori città in compagnia di un poliziotto preso in ostaggio si è concluso in un vero cimitero. Se questo fermerà i loro seguaci è una domanda. Molto probabilmente no, perché Vova Zelensky ha dato il via libera a questo movimento, ma per se stesso ha aperto la strada al nulla (qui ancora una volta dobbiamo lodare il suo cerchio più vicino, che sta scavando la sua tomba a un ritmo accelerato, spero che politico, non reale!).

Bielorussia


Con il padre, tutto è molto più complicato. Lui stesso sta scavando la sua tomba lì con la cattura dei terroristi del PMC Wagner, o insieme a Vladimir Putin, ora dobbiamo capirlo. Non affrettarti a classificarlo come pazzo. Non è poi così banale.

Va detto che all'inizio di agosto la Bielorussia si è bloccata sulla soglia del suo Maidan e solo un cieco non può notarlo. Solo finora questo intero Maidan è più simile a un falso cinese che esce dal Maidan del 2014. Agiscono, come in Ucraina, secondo gli stessi schemi, anche gli artisti sono gli stessi, ma non c'è ancora abbastanza direttore d'orchestra (naturalmente, con un passaporto americano, è ancora in ritardo). I volti degli attori ucraini qua e là fanno capolino da dietro le spalle dei recenti candidati alla carica di presidente della Repubblica di Bielorussia, uno dei quali sta già mangiando la pappa di prigione, e l'altro è fuggito in Russia, ma per qualche motivo è finito a Kiev. Eventuali associazioni? Cos'è che li attrae tutti a Square? Lo stendardo caduto dalle mani dei candidati respinti è stato immediatamente raccolto dai loro amici combattenti, che hanno gridato: "Non puoi trapiantare tutti!" e "Tutti dietro di noi!" sempre più folle di utili idioti vengono portate nella piazza della capitale e in altre grandi città della Repubblica di Bielorussia. E anche se i risultati delle prossime elezioni del 9 agosto sono evidenti, anche i suoi avversari prevedono la vittoria di Lukashenka, ma non è questo lo scopo di questa mascherata. A Langley, dove sono previste azioni del genere, non ci sono affatto stupidi, te lo assicuro.

L'obiettivo più vicino è il 10 agosto. Il compito è portare al Maidan la folla di chi non è d'accordo con i risultati delle elezioni "truccate", e poi, per fortuna. Oppure una lunga e tediosa permanenza in piazza con slogan di cancellazione dei risultati elettorali, in attesa della reazione dell'Occidente. O la dura epurazione promessa dal papà, seguita da azioni in difesa dei già “bambini” bielorussi (e lo saranno sicuramente! Credetemi!), Che dovrebbero concludersi con una vittoria indispensabile della democrazia e il rovesciamento dell'odiato “tiranno”. Sono più propenso a quest'ultima opzione. Lukashenko non è affatto Yanukovich e non parteciperà a cerimonie con i manifestanti e li guarderà diventare sfacciati. Immediatamente naso a terra e per chiarire le circostanze sulla cuccetta. Ma per indebolire questa potenziale protesta, stiamo assistendo a tutta questa mascherata con PMC Wagner, che è stata replicata il più possibile dai media. Ma se Putin è coinvolto in tutto questo, ora ci penseremo.

Lo sospetto. Ed è per questo che la penso così. Per cominciare, è stupido inviare una brigata di forze speciali disarmata in Bielorussia, che è stata avvistata in punti critici, per rovesciare il regime criminale di Lukashenka, per diversi motivi. Prima di tutto, perché Putin ne ha bisogno? Per cosa? Mettere nel posto vacante uno degli oppositori che sognano di seguire la strada dell'Ucraina? Pensi troppo male a Putin! Non è mai stato visto in tendenze suicide, specialmente nei tentativi di autolesionismo. Il problema è che non esiste ancora una sostituzione. Durante i 26 anni del suo regno, ha talmente sgombrato l'intero campo elettorale che finora solo le erbacce del giardino di Soros sono germogliate lì (una delle quali è ora in prigione, l'altra è in fuga). Sostieni Tikhanovskaya? Ti prego, non farmi ridere. Putin non ha ancora perso la testa!

In secondo luogo, anche se credi al vecchio e accetti che Putin abbia inviato i suoi mercenari per rovesciare il regime, perché dovrebbe inviarli in piccoli gruppi di 33 eroi ciascuno? Se è molto più facile, e soprattutto più invisibile, inviarle una alla volta, un massimo di due o tre persone, con l'obiettivo di sciogliersi nel Paese e non attirare l'attenzione su di sé fino all'ora X. Ma no, Putin le manda due settimane prima delle elezioni (perché, ci si chiede? Cosa non in un giorno o due? Cosa dovrebbero fare lì per due settimane?) e non alloggia da qualche parte, ma in un sanatorio, che è diretto da un amico del Presidente della Repubblica di Bielorussia, l'ex capo del Centro clinico principale delle forze armate della Repubblica di Bielorussia, il colonnello Svyatoslav Savitsky. Inoltre, il sanatorio stesso risulta essere dipartimentale ed è nel bilancio della FPB (Federazione dei sindacati della Bielorussia), e il capo della FPB, Mikhail Orda, è a capo della sede elettorale di Lukashenko.

Se agisci in base al principio di nascondere qualcosa - mettilo nel posto più visibile - allora Putin non avrebbe trovato il posto migliore per nascondere una banda di mercenari, anche se lo stava cercando. Anche se no, sto mentendo, avrebbe potuto metterlo alla dacia, quindi sarebbe stato più facile per lui estradarli in Ucraina come criminali di guerra. Allo stesso tempo, Putin sa molto bene che tutti gli hotel, alberghi e altri stabilimenti di cereali sono sotto lo stretto controllo del KGB locale e, tuttavia, lo fa. Beh, non è un deficiente ?! Dopo tutto, questo è l'unico modo in cui vengono eseguiti tutti i colpi di stato, non è vero? Riassumendo, possiamo solo concludere che di tutte le opzioni considerate, l'unico pazzo qui assomiglia allo stesso padre Lukashenko, che sta segando strenuamente il ramo russo su cui è seduto. Ma non sembra nemmeno uno psicopatico.

Allora perché tutto questo trambusto? L'unica spiegazione logica per tutto ciò può essere solo una teoria del complotto: stiamo assistendo a una classica operazione di copertura. Inoltre, uno congiunto di entrambi i servizi speciali: la Federazione Russa e la Repubblica di Bielorussia (gli specialisti russi e bielorussi hanno molti anni di esperienza di proficua cooperazione e lavorano mano nella mano non peggio dei loro colleghi americani e britannici). Lo scopo dell'operazione è quello di minimizzare le conseguenze delle proteste dell'opposizione dopo la vittoria del Batko, evidente anche per l'opposizione, alle prossime elezioni del 9 agosto. Il compito è intercettare il controllo per incanalare la protesta, secondo il principio: se non puoi annullare, allora guida il processo e portalo al fischio. Lavorano in modo proattivo, infiltrandosi nei ranghi dell'opposizione, per la quale il papà ora si traveste con una toga anti-russa, gonfiando terribilmente le guance e promettendo di sopprimere qualsiasi sortita di forze esterne. E nessuno si stupisca che la minaccia dall'Occidente sarà soppressa sotto la bandiera di una minaccia esterna russa. Basta uscire per protestare: noteranno tutti e poi lasceranno che il KGB capisca chi è per chi? Allo stesso tempo, l'Occidente non avrà nemmeno argomenti di indignazione. L'ultimo dittatore europeo sta combattendo contro la strisciante espansione russa con il genio dell'atrocità Vladimir Putin. Sembra che non sia consuetudine rimproverare in Occidente questo? O mi sbaglio?

In breve, che io abbia ragione o no, diventerà presto chiaro da un semplice indicatore: se il vecchio darà i "criminali di guerra" da lui catturati o meno all'Ucraina. Se non è così, allora ho ragione. Abbiamo giocato con Vladimir Vladimirovich un classico gioco di dama, a seguito del quale il Genio di Villainy ha di nuovo superato tutti. E papà è partito per il mandato successivo ed è scappato dal Maidan in Bielorussia.

Gioco all-in


Ma se ancora sbaglio, e non stiamo assistendo a un'operazione di cospirazione a doppio fondo, ma un vero e proprio tradimento della Federazione Russa da parte di padre Lukashenko, essendo poi calato su questo ghiaccio sottile, chiaramente sopravvaluta la sua forza. Evidentemente, l'esperienza di Yanukovich, che all'ultimo momento ha cercato di deviare dalla strada per l'Occidente alla strada per la Federazione Russa, non gli ha insegnato nulla. L'unica differenza è che il papà sta cercando all'ultimo momento di svoltare dalla strada per la Federazione Russa verso la strada che porta in Occidente, dimenticando la triste esperienza del suo collega ucraino, che l'Occidente ha tradito non appena ha firmato i documenti di sua resa. L'inchiostro non si era ancora asciugato sotto e Yanukovich stava già guardando sotto le finestre della sua cancelleria i nazisti che venivano a prenderlo. Come è finito Yanukovich, Lukashenka lo sa molto bene. Quello su cui conta, non lo so - Rostov non è fatto di gomma. E Putin non è affatto come Madre Teresa. Questo non è perdonato!

Anche se non ci sono ancora indicatori oggettivi per il Maidan in Bielorussia. Tutte e tre le condizioni principali non sono soddisfatte. Primo, lì non c'è ambasciatore americano e senza di lui nessun Maidan non ha la licenza. L'ambasciatore degli Stati Uniti si trasferisce nel suo nuovo appartamento subito dopo le elezioni. Allora aspetta il Maidan! In secondo luogo, la Bielorussia non ha i propri oligarchi interessati a ridistribuire la torta del potere. Per 26 anni del suo regno, questi poteri furono usurpati dallo stesso Alexander Grigorievich nella sua stessa persona. L'unica differenza è che non porta la sua quota in Occidente, ma la tiene in banche locali e azioni di imprese registrate presso parenti. In terzo luogo, in Bielorussia non esiste una base elettorale per il rovesciamento dell'odiato dittatore e il popolo non è diviso. I nazionalisti sono pochissimi e non hanno ancora l'appoggio delle grandi masse, che si affollano in tribuna tra le fila dei marginali. Ma come dimostra l'esperienza dell'Ucraina, dai semplicemente del tempo alla capra e lascia che la capra entri nel giardino (intendo l'ambasciatore americano a Minsk), e avrai immediatamente un ampio sostegno dalle masse, che si sono subito ricordate di essere bielorusse e di folle di natsik al galoppo, e Alexander Grigorievich richiederà immediatamente a Rostov. Ma Vladimir Vladimirovich lo lascerà andare lì, una domanda? Aspettiamo il 10 agosto ... Guardando ...

Sia l'Occidente collettivo che la Federazione Russa possono legittimare le elezioni del 9 agosto. L'Occidente attraverso la sua scimmia parlante in Ucraina, Volodymyr Zelensky, il cui grado di libertà non è limitato dalla Costituzione ucraina (l'Ucraina ha perso la sua soggettività 6 anni fa). E la Federazione Russa rappresentata dal suo Presidente. Ma se l'Occidente ha bisogno dell'ultimo dittatore d'Europa, ho grandi dubbi. E se Mosca ha bisogno del suo traditore bielorusso, lo vedremo già il 10 agosto. È una grande politica qui, e se Putin ha perdonato il sultano per l'aereo abbattuto, allora il PMC di Wagner è molto più facile da perdonare per il papà quando è in gioco chi otterrà la Bielorussia, Mosca o l'Occidente collettivo. Anche se il sedimento, ovviamente, rimarrà. Che il sultano turco, quel papà bielorusso - quelli sono ancora Giuda, non vanno in ricognizione con tali! Ma la Russia non ha ancora altri alleati. Non c'è niente da cui scegliere!
29 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 6 August 2020 08: 48
    +4
    L'ho letto e ho capito che "mia nonna ha detto in due" ...
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 6 August 2020 08: 49
    -6
    Wah! Che papà prolisso.
    Ma se questa è una "classica operazione di copertura", allora ... I presidenti giocheranno di nuovo a hockey, e le fusioni non avranno nulla ... Le orecchie dell'elettorato sopporteranno tutto ...
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Lupo) 6 August 2020 10: 19
      +1
      Il vecchio si è fatto trapelare!
  3. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 6 August 2020 09: 29
    +1
    È bello essere un esperto e non essere responsabile di nulla ... Il punto di non ritorno sono i cadaveri, stiamo aspettando. Russi, a casa.
  4. Biella della Crimea Офлайн Biella della Crimea
    Biella della Crimea (Eugene) 6 August 2020 11: 14
    +2
    stiamo assistendo ad una classica operazione di copertura. Inoltre, congiunto, di entrambi i servizi speciali - la Federazione Russa e la Repubblica di Bielorussia

    Sì, ma come bonus, Lukashenko promette di consegnare cittadini russi all'Ucraina per essere fatti a pezzi. Uno sputo saporito verso la Russia con il supporto dei servizi speciali russi?
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Lupo) 6 August 2020 11: 40
      +2
      Promettere non è sposarsi ... quindi vedremo ...
  5. kot711 Офлайн kot711
    kot711 (voce) 6 August 2020 11: 17
    +1
    A Langley, dove tali azioni sono pianificate, non ci sono affatto stupidi, te lo assicuro.
    Ti prego, l'autore, a quanto pare, non sa quanti fallimenti ci furono nella CIA. E tanto più è evidente l'inadeguatezza. Non c'è operazione congiunta, il papà ha chiaramente preso un morso.
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Lupo) 6 August 2020 11: 39
      +1
      Tendo anche a questa versione!
    2. Errore digitale Офлайн Errore digitale
      Errore digitale (Eugene) 6 August 2020 19: 30
      0
      Citazione: kot711
      papà ovviamente ha morso la parte

      Tutti i gerontocrati non hanno tempo per crescere. Dobbiamo reagire - immediatamente, altrimenti perderanno potere. E poiché la reazione è prevedibile a causa del tempo limitato, tutti gli Sharps costruiscono le loro strategie su di essa ...
  6. viktor.soshnickow Офлайн viktor.soshnickow
    viktor.soshnickow (Victor Soshnikov) 6 August 2020 12: 19
    -2
    Nonostante tutta la sua saggezza e conoscenza, l'autore stesso non capisce un po 'la situazione. Putin non ha bisogno di questo accordo fraudolento con Lukashenko. Putin non si abbasserà a una tale bassezza di vasta portata. Lukashenko serve il Dipartimento di Stato americano, che gli ha dato (Lukashenko) un "marchio per regnare" in Bielorussia negli anni '90 del secolo scorso. E la Russia fu quindi obbligata a nutrire e sostenere la Bielorussia, in modo che Lukashenko sarebbe diventato l'imperatore di tutta la Russia. Tali erano i piani di questi strateghi se il popolo russo avesse scelto la monarchia come sistema statale. Gli anglosassoni allora non sapevano quale strada avrebbe scelto il popolo russo. Allora era lo stesso per gli anglosassoni. Avevano i loro scagnozzi in Russia pronti per ogni opzione, che potevano essere promossi a regnare. Ma Lukashenka allora credeva fortemente nella sua "missione", così iniziò a preparare per sé un successore, che sarebbe diventato il suo figlio più giovane. Poche persone conoscono queste sottigliezze, perché non studiano il concetto di sicurezza pubblica (CPB).
    In questa situazione, una squadra di 33 persone è stata inviata lì dalle strutture d'élite della Russia, che sognano di rovesciare V.V. Putin, queste strutture d'élite non sono soggette a Putin, dal momento che la Costituzione della Federazione Russa non è stata ancora modificata come dovrebbe essere. Queste nostre élite corrotte ora lavorano per il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. Devono interrompere tutti i piani russo-cinesi e, se possibile, scatenare una guerra nella regione russo-bielorussa. L'intero pacchetto ha pochissimo tempo rimasto. Presto ripuliranno tutti i posti chiave nelle nostre strutture di potere, non ci saranno più traditori e allora la Russia potrà adottare misure radicali sia all'interno del Paese che (dopo la rielezione di Trump) sulla scena mondiale.
  7. NikolayA Офлайн NikolayA
    NikolayA (Vasya Vasin) 6 August 2020 12: 35
    0
    A proposito di Yanukovich e del Maidan: avevamo bisogno della Crimea, quindi Yanukovich "è passato" all'Ovest, poi ha cambiato di nuovo le scarpe come voleva: prima una protesta, poi Maidan e nazionalisti, e infine un referendum in Crimea.
    Risultato: la Crimea è tornata in Russia, una grande partita in cui Yanukovich ha giocato un ruolo importante.
    E così la Crimea sarebbe ucraina e ... americana anche ... Gloria al saggio Putin e alla sua squadra!
    Mi piacerebbe credere che la carta bielorussa sarà giocata in modo gioiello ea beneficio delle relazioni alleate tra la Federazione Russa e la Repubblica di Bielorussia.
  8. Cecchino_2 Офлайн Cecchino_2
    Cecchino_2 (Cecchino) 6 August 2020 13: 19
    +1
    Non darmi una testa incinta!
  9. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
    Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 6 August 2020 13: 20
    -2
    È divertente, per vincere, Lukoshko deve interpretare un politico anti-russo. Questo parla dell'umore dei cittadini della Bielorussia e del successo delle autorità russe nel creare l'immagine della Russia. In precedenza, solo alle elezioni regionali nella Federazione Russa, anche gli scagnozzi del Cremlino hanno espresso sentimenti anti-Mosca. La tendenza, tuttavia.
    1. King3214 Офлайн King3214
      King3214 (Sergio) 6 August 2020 13: 56
      +1
      Non si può dire quando e quali candidati nel 21 ° secolo hanno manifestato sentimenti "anti-Mosca" nelle elezioni regionali.
      1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
        Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 6 August 2020 14: 14
        -2
        https://www.vedomosti.ru/politics/articles/2018/10/16/783841-kozhemyako-otstroitsya

        Nelle clamorose elezioni Primorsky, per esempio. Più di una volta, i candidati di una Russia unita sono diventati candidati auto-nominati.
        1. King3214 Офлайн King3214
          King3214 (Sergio) 6 August 2020 15: 22
          +2
          O. Kozhemyako. Membro della Russia Unita.
          Forse hai frainteso la frase "stai lontano da Mosca"? E non ci sono informazioni su di lui dopo il 2018.
          1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
            Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 6 August 2020 16: 52
            -3
            Citazione: King3214
            O. Kozhemyako. Membro della Russia Unita.

            Ma è stato registrato come candidato auto-nominato. E nelle precedenti elezioni è stato nominato da "Russia Unita".

            Forse hai frainteso la frase "stai lontano da Mosca"?

            Citazione: King3214
            E non ci sono informazioni su di lui dopo il 2018.

            Le elezioni sono passate.
      2. Errore digitale Офлайн Errore digitale
        Errore digitale (Eugene) 6 August 2020 19: 38
        0
        Citazione: King3214
        quali candidati nel 21 ° secolo hanno espresso sentimenti "anti-Mosca"

        Ricordo i candidati della fine del 20 ° secolo: Mintimer Shaimiev e Dzhokhar Dudaev ...

    2. Caro esperto di divani. 6 August 2020 16: 08
      +4
      È divertente, per vincere, Lukoshko deve interpretare un politico anti-russo.

      Non è divertente, è stupido e rischioso.
      Non appena Nemtsov iniziò a gridare che il Cremlino gli stava dando la caccia, i servizi speciali occidentali si sono immediatamente orientati e hanno sparato all'idiota. Quindi c'era un motivo per puntare il dito contro la Russia.
      1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
        Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 6 August 2020 17: 02
        -6
        Citazione: caro esperto di divani.
        Non è divertente, è stupido e rischioso.

        Ebbene, certo, chi è Lukashenko rispetto al "Respected Sofa Expert", quello che capisce in politica e nelle elezioni. Ecco un rispettato esperto di divani: questo è potere, un megamind.

        Citazione: caro esperto di divani.
        Non appena Nemtsov iniziò a gridare che il Cremlino gli stava dando la caccia, i servizi speciali occidentali si sono immediatamente orientati e hanno sparato all'idiota. Quindi c'era un motivo per puntare il dito contro la Russia.

        Rispetto a te, Nemtsov, il governatore, ministro e deputato morto in compagnia di una modella di 24 anni, è senza dubbio un idiota. Per quanto riguarda i servizi speciali, la tua immaginazione funziona decisamente bene per te.
        1. Caro esperto di divani. 6 August 2020 18: 32
          +4
          Ebbene, certo, chi è Lukashenka in confronto al "Respected Sofa Expert", cosa capisce in politica ed elezioni.

          Il tempo molto presto mostrerà chi capisce cosa. Non nego che ci sia stato un qualche tipo di accordo in merito, ma se questa è una sua iniziativa, allora questo è sicuramente un atto stupido e pericoloso per lui.

          Rispetto a te, Nemtsov, il governatore, ministro e deputato, morto in compagnia di una modella di 24 anni, è sicuramente un idiota.

          Rispetto a me, Nemtsov è un ex governatore, un ex ministro e un ex vice, morto in compagnia di una ex modella ucraina di 24 anni, e ora è un vero nessuno, beh, al massimo, è un idiota.
          Il solo fatto che io, essendo più vecchio di lui, posso scrivere questo, ma lui non può, parla da sé. Sarebbe stato intelligente, sarebbe sopravvissuto anche a me.
  10. King3214 Офлайн King3214
    King3214 (Sergio) 6 August 2020 13: 52
    0
    E l'autore non è imbarazzato dal fatto che tutto ciò che accade in Bielorussia vada accompagnato dall'accompagnamento della rabbiosa russofobia, eseguita da tutti i candidati?
    E la russofobia in Bielorussia, probabilmente no, giusto?
    E tutti i candidati che stanno giocando la carta della russofobia, ingenui come i bambini byak, sono del tutto ignari degli stati d'animo a cui aderisce la maggior parte della popolazione bielorussa? (Dopo tutto, questa è precisamente la conclusione che dovrebbe essere raggiunta dopo le "spiegazioni" dei Lucaphils.)
  11. Maria Budenets Офлайн Maria Budenets
    Maria Budenets (Maria Budenets) 6 August 2020 14: 22
    0
    Ho scritto a lungo che il papà e il Cremlino stanno giocando a nuovi giochi.
  12. Il commento è stato cancellato
  13. Il commento è stato cancellato
    1. Il commento è stato cancellato
  14. Il commento è stato cancellato
  15. Yuri Kharitonov Офлайн Yuri Kharitonov
    Yuri Kharitonov (Yuri Kharitonov) 6 August 2020 17: 04
    0
    Shurik ha cambiato idea e voleva diventare il re di Rzecz Pospolita ...
  16. Anchonsha Офлайн Anchonsha
    Anchonsha (Anchonsha) 6 August 2020 18: 18
    0
    Volkonsky, e tu interpreti il ​​ruolo di un grande detective con molte versioni, ma non nella scienza forense, ma nell'attuale politica internazionale molto confusa. Tutti voi, credo, siete rimasti molto incuriositi dal caso dei "wagneriti", e più dalle azioni, o meglio dalle capriole politiche di Lukashenka, che ora sono passate dal livello interno bielorusso a quello internazionale. Non mi dispiace più per Luka, ma mi dispiace per il nostro presidente, che ha bisogno di passare dall'economia alle capriole di Lukashenka sull'orlo del tradimento, sebbene siano già avvenute prima, ma non è stato così vicino quando è necessario intervenire per proteggere i propri cittadini dall'illegalità di Lukashenka. Grazie, hai descritto bene tutto e tutti, e ora dobbiamo aspettare tutti il ​​risultato.
  17. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 6 August 2020 22: 08
    0
    L'autore è chiaramente andato oltre la ragione, qui anche HPP si riposa.
  18. LeeSeeTsin Офлайн LeeSeeTsin
    LeeSeeTsin (Stas) 6 August 2020 23: 57
    0
    C'è un ambasciatore o no, che differenza fa.
    Gli agenti di influenza possono provenire dalla Russia. E le basi possono essere tenute lì.
  19. Vladimir Grigoriev Офлайн Vladimir Grigoriev
    Vladimir Grigoriev (Vladimir) 7 August 2020 11: 41
    0
    Forse uno classico? Solo con la Russia?
    Perché è di nuovo la mano del Cremlino? Anche in Armenia, il Cremlino ha prima portato al potere Pashinyan, e poi "fatto amicizia" con lui al confine (e ora per qualche motivo per niente Karabakh) con l'Azerbaijan in congiunzione con la Turchia? Il Cremlino aveva bisogno di immergersi in esso? O forse è stato con uno di questi obiettivi che Pashinyan è stato trascinato al potere in Armenia, e non dal Cremlino?
    E ora la Bielorussia. È davvero finita in Armenia? O il Cremlino è onnipresente? Ebbene, sì, il Cremlino ha un budget incommensurabile, valuta convertibile e una macchina da stampa inarrestabile? Quindi è abbastanza ovunque?
    E per qualche ragione, nessuno pensava che i veri datori di lavoro delle PMC non fossero affatto russi? E Wagner? Alcuni membri di questo gruppo, che non hanno partecipato, hanno presentato il questionario di IDA PMC.
    Qualcuno non solo Lukashenka, ma anche PMC russi in gola?
  20. Metapontum Офлайн Metapontum
    Metapontum (Alexander) 7 August 2020 20: 08
    0
    L'autore ci ha provato invano, ha digitato tanto testo, era stanco, probabilmente ... Teorico della cospirazione!
    Tutto è molto più prosaico e l'intera breve durata di questa esibizione a buon mercato è stata praticamente rivelata. Come previsto (e perché gli ucraini si sono così allarmati sin dal primo giorno?), Gli sbushniki sono stati coinvolti nel caso, o meglio, il ruolo principale è stato svolto dallo sbushniki. Inoltre, nel modo più sfacciato "in nero" usavano l'arco alla cieca.
    Luca, come uno stupido Pinocchio, si è innamorato di questa carota. Come usciremo adesso? Guarderemo il prossimo atto del balletto Marlezon.