Grande ridistribuzione: perché gli Stati Uniti spostano le truppe più vicino alla Russia


Il presidente Trump si prepara a trasferire le truppe americane dalla Germania all'Italia, al Belgio e successivamente alla Polonia e ai paesi baltici. I media descrivono questo come il desiderio di Washington di "punire" Berlino per la sua riluttanza a sborsare per le esigenze della NATO. Cosa c'è veramente dietro questa ridistribuzione, proviamo a capirlo.


Donald Trump ha dichiarato nel suo solito modo:

La Germania paga alla Russia miliardi di dollari all'anno per l'energia e dovremmo proteggere la Germania dalla Russia? Cos'è questo comunque? .. La Germania sta adempiendo male ai suoi obblighi sui contributi del XNUMX% alla NATO. Pertanto, stiamo ritirando parte delle truppe dalla Germania.


La tesi sulla necessità di proteggere la Germania dalla Russia non può che suscitare un triste sorriso. La Germania è il più grande partner commerciale della Russia in Europa, con il quale è fondamentale per il Cremlino mantenere relazioni costruttive. L'unico problema per Mosca e Berlino è proprio il contingente militare americano in Germania e l'arsenale nucleare del Pentagono, che è stato immagazzinato lì dalla fine della Guerra Fredda per un possibile utilizzo nel nostro Paese. Se Washington avesse davvero ritirato tutti i suoi guerrieri e altre infrastrutture militari dalla RFT, questo non poteva che essere accolto con favore.

Tuttavia, in pratica, le cose sono leggermente diverse. Oggi ci sono circa 36 soldati statunitensi in Germania. Di questi, il presidente Trump è pronto a ritirarne solo 12mila, lasciandone 24. Ovvero, non si parla affatto di disoccupazione. Lo zio Sam continuerà a utilizzare il territorio della RFT come testa di ponte contro la Russia, esponendola così a un possibile attacco di ritorsione. Resta da capire dove e perché i suddetti 12mila soldati americani vengano inviati.

6400 soldati torneranno negli Stati Uniti, dove potranno chiaramente trovare lavoro, come a novembre nella "cittadella della democrazia" è chiaramente delineato per Civil War-2. I restanti 5600 americani saranno schierati in Italia e Belgio per fornire sicurezza sul fianco sud-orientale della NATO, più vicino alla regione del Mar Nero. In futuro, forze aggiuntive verranno ridistribuite in Polonia, dove verrà dispiegato il quartier generale del 5 ° corpo di nuova creazione delle forze di terra statunitensi, e negli Stati baltici.

Tutto ciò può indicare dove il Pentagono intende proiettare il suo potere. Il fianco sud-orientale della NATO è il Mediterraneo orientale, dove le guerre in Siria e Libia sono in corso da molto tempo, e c'è anche un conflitto tra i partecipanti all'Alleanza del Nord Atlantico di fronte alla Turchia, da un lato, Francia e Grecia, dall'altro. L'esperienza delle precedenti guerre mondiali mostra che gli americani sono sempre al passo con la fine di un conflitto armato quando è il momento di condividere il bottino.

È possibile che Washington sia guidata dalla stessa logica quando si prepara a trasferire un contingente aggiuntivo in Polonia e negli Stati baltici. La Polonia in generale è la testa di ponte più importante per gli Stati Uniti.

In primo luogo, dal suo territorio, insieme alla Lituania, è possibile fornire un blocco continentale della Kaliningrad russa e fermare i tentativi del ministero della Difesa russo di sfondare il corridoio di Suwalki attraverso la Bielorussia. Se Minsk rimarrà alleata con Mosca dopo le elezioni presidenziali è ancora una grande domanda.

In secondo luogo, dalla Polonia si apre la possibilità di trasferire rinforzi alla vicina Ucraina. Immaginiamo che Kiev cerchi ancora di scatenare una guerra con la Russia per la Crimea. A causa della preponderanza delle forze da parte di Mosca, le forze armate ucraine saranno sconfitte e la logica chiede di trasferirsi nella capitale ucraina per chiudere una volta per tutte la questione. Ma nelle retrovie dell'Indipendent avrà un raggruppamento NATO, che già ora ha il diritto legale di entrare nel Paese. Le forze armate americane ei loro alleati dell'Europa orientale ostacoleranno quindi i soldati russi, impedendo la sconfitta totale dell'Indipendent.

La conclusione è che gli Stati Uniti si stanno apertamente preparando per una possibile ampia ridistribuzione.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 6 August 2020 15: 28
    +4
    Se gli Stati Uniti vogliono vedere le loro città bruciate dopo un attacco nucleare, che sarà inflitto dalla Federazione Russa, possono continuare la loro attuale, non intelligente politica russofobica. La dottrina militare della Federazione Russa oggi dice apertamente: In caso di inizio delle ostilità da parte di un gruppo di stati contro la Federazione Russa, la Russia utilizzerà armi nucleari, nessuna opzione! La Russia protegge i suoi confini ... Dove sono gli Stati Uniti e dov'è l'Europa ?! Lascia che gli Yankees governino nel Golfo del Messico!
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 6 August 2020 17: 21
      0
      Se tutti i tipi di psheki con gli italiani pagano per la "protezione" anche peggio dei tedeschi, allora anche gli americani lasceranno loro. E la maggioranza della popolazione non sarà deliziata. Quindi, sicuramente non arriverà in guerra. Le truppe di Trump dovranno guidare i neri negli Stati Uniti. Gli Abrams non servono all'Europa orientale. Le strade non valgono il peso di questa merda.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 6 August 2020 16: 07
    -3
    E, su questo argomento, tutti hanno già cancellato l'iscrizione circa 2 giorni fa ... Serve l'esercito per una possibile ridistribuzione ...
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 6 August 2020 17: 24
      0
      Per la ridistribuzione, bastano una carota di bestiame virtuale e un sacchetto di focacce! I babbuini ne sono un esempio, i bulbashi sognano di ripetere l'esperienza.
  3. Amaro Офлайн Amaro
    Amaro (Gleb) 6 August 2020 22: 50
    0
    Grande ridistribuzione ...

    Perché pompare così?
    Non molto tempo fa ha avuto luogo una colossale ridistribuzione, si potrebbe anche dire. Tutti lo ricordano ancora e singhiozza regolarmente. Ma quel record di alterazioni mondiali, realizzato da Boris Nikolaich e dalla sua banda, con il permesso del Ministero degli affari interni, del KGB e di Mikhailo Sergeich, non verrà interrotto. E queste manovre americane nel teatro europeo serviranno molto probabilmente ad "istruire" e radunare gli alleati attorno a se stessi e per sviluppare ulteriormente le infrastrutture militari. Al momento, tutti hanno abbastanza mal di testa, quindi in qualche modo non dipende dalle guerre, ma le manovre sono necessarie e utili per sempre.
  4. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 7 August 2020 10: 17
    0
    Ma in fondo all'Indipendent avrà un raggruppamento NATO, che già ora ha il diritto legale di entrare nel Paese.

    La domanda riguarda la motivazione dei soldati della NATO. Perché moriranno nei campi dell'Ucraina? Dopo la distruzione delle strade di rifornimento all'esercito attivo, la logistica della NATO annegherà. Ora in Ucraina non c'è bisogno di guerriglieri con bombe morte, abbastanza missili dal cielo. I partigiani (celle addormentate) nelle città possono iniziare a prendere il potere: aprire un fronte antifascista. Combattere la Russia non è mai stata una passeggiata facile. A proposito, un americano potrebbe essere contemporaneamente minato dal gasdotto ucraino verso l'UE.
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 7 August 2020 11: 41
      -1
      La domanda riguarda la motivazione dei soldati della NATO. Perché moriranno nei campi dell'Ucraina?

      Ebbene, solo quelli particolarmente "violenti" o speciali possono morire, e l'Ucraina ha abbastanza soldati propri.
      La NATO li motiverà correttamente e li aiuterà solo con una "parola gentile", "biscotti" e "fionde". A proposito, possono anche gestire missioni di polizia.

      La logistica della NATO annegherà.

      In passato era soffocata, ma a causa dell'avanzata troppo rapida delle truppe.

      Combattere la Russia non è mai stata una passeggiata facile.

      Questo è indiscutibile, ma la Russia non ha ricevuto tutte le sue vittorie per niente.

      Perché la NATO dovrebbe iniziare una guerra con la Russia, se questa a sua volta sta portando tutti i tipi di tubi, rotte e comunicazioni verso l'Europa, nonostante le sanzioni?